io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 12 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 591 a 600 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #311031
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Le ultime sul caso Regeni.
    1° finalmente i nostri vanno in Egitto.
    2° spunta un video con Regeni che ha litigato con un… amico.
    3° Si scopre che c’era stata una divergenza sull’uso dei soldi (sembra 10-15000$) )di provenienza universitaria o simile) con il il capo del sindacato.

    Niente di chiaro ma forse la pista dei soldi potrebbe pagare.

    MOLTO più preoccupante la faccenda di Donald Trump, contestato e sospeso il comizio. Mmm se conosco l’americano medio… tutto ciò porta acqua al mulino di Trump


    #311032

    orsoinpiedi
    Partecipante

    @camillo said:
    Le ultime sul caso Regeni.
    1° finalmente i nostri vanno in Egitto.
    2° spunta un video con Regeni che ha litigato con un… amico.
    3° Si scopre che c’era stata una divergenza sull’uso dei soldi (sembra 10-15000$) )di provenienza universitaria o simile) con il il capo del sindacato.

    Niente di chiaro ma forse la pista dei soldi potrebbe pagare.

    Si,se si crede alle favole.
    Regeni è morto per frattura di una vertebra cervicale,dovuta alla violenta rotazione della testa su un lato oltre il punto di resistenza.
    Questa è roba da professionisti.


    #311050
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Concordo, è roba da professionisti anche della tortura, quindi io propendo per un gruppo forte come il sindacato o chi sta dietro al grosso personaggio che avrebbe dovuto incontrare.

    Una cosa mi fa rimanere allibito, la superficialità dei media.
    I nostri giornali gridano al depistaggio anche se la notizia data consiste solo un’ipotesi pubblicata da un giornale egiziano di seconda fascia.
    Un conto è quello che dicono le autorità un altro ciò che buttano lì i giornali.
    Poichè finalmente si è aperta la collaborazione, oggi sono arrivati i nostri in Egitto, forse, dico FORSE, è possibile che la polizia egiziana abbia fiutato una pista decente, non voleva essere spiazzata o scavalcata.


    #311054

    orsoinpiedi
    Partecipante

    @camillo said:

    Poichè finalmente si è aperta la collaborazione, oggi sono arrivati i nostri in Egitto, forse, dico FORSE, è possibile che la polizia egiziana abbia fiutato una pista decente, non voleva essere spiazzata o scavalcata.

    O forse vogliono mettersi d’accordo(gli egiziani per salvare la faccia) su una versione di comodo,che sia credibile e che vada bene ad ambo le parti,e salvare cosi gli enormi interessi che sussistono.
    Ho l’impressione di aver gia visto un simile teatrino.
    Staremo a vedere.


    #311055

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Ritornando al tema Charlie Hebdo

    VIETATO INDAGARE SUGLI ATTENTATI DI PARIGI

    Hicham Hamza è un giornalista francese indipendente che ha scoperto indizi impressionanti sugli attentati islamici a Charlie Hebdo e al Bataclàn. È stato arrestato e incriminato, ufficialmente per “violazione del segreto istruttorio e diffusioni di immagini gravemente lesive della dignità umana”. Effettivamente aveva postato, il 15 dicembre, una foto ripresa all’interno del Bataclàn pochi minuti dopo la strage, perché mostrava l’orribile scena di decine di corpi smembrati.
    Il punto è che non è stato Hamza a scattare la foto (subito scomparsa per ordine giudiziario). L’ha trovata su un tweet – il cui webmaster è situato a Gerusalemme – firmato “Israel News Feed” “@IsraelHatzolah”.

    Ora, “IsraelHatzola” è praticamente la stessa cosa di United Hatzolah, una ONG israeliana di paramedici che collabora con l’esercito di Israele. Il presidente di United Hatzolah è particolarmente interessante: trattasi di Mark Gerson, un ebreo americano che è stato direttore esecutivo del famoso think-tank neocon Project for a New American Century (PNAC), quello che consigliava il presidente Usa Bush jr., nel 2000, di lanciare un grande riarmo, per il quale però sarebbe stata necessaria “una nuova Pearl Harbor”. L’11 Settembre, quando la nuova Pearl Harbor si verificò, membri importanti del PNAC erano nel governo Bush, e lanciarono le guerre l’invasione dell’Afghanistan e dell’Irak.

    il resto qui http://www.maurizioblondet.it/vietato-indagare-sugli-attentati-parigi/

    Qui si conferma ciò che si è in precedenza detto,è stato un “false flag”.
    Ci stanno manipolando con una falsa informazione.


    #311062
    camillo
    camillo
    Partecipante

    L’atteggiamento sbilanciato nei confronti dell’islam crea situazioni altrettanto sbilanciate.
    Negli USA un diffuso senso di impotenza con accusa di eccessiva tolleranza ha creato una reazione imprevedibile, quello che sembrava solo un voto di protesta si sta trasformando in una “seria minaccia” o se volete una concreta possibilità che Donald Trump passi alle primarie.
    Obama è stato troppo inefficace, lascia una situazione internazionale disastrosa, molto peggio di come l’aveva trovata.
    A mio avviso condivide con Ergogan la visione di un Islam più presente nel vecchi continente e, sperava, più democratico.
    La primavera araba… UN DISASTRO completo.
    Ora il partito democratico deve porsi su una linea intermedia tra l’estremismo di Trump e il buonismo di Obama. In America orma è evidente che si è creato un fortissimo risentimento nei confronti dell’islam e chi vuole divenire presidente ne deve tener conto, altrimenti vincerà Trump.

    Intanto Puntin si muove nella politica estera battendo Obama alla grande.
    Ha detto di ritirare le sue truppe dalla Siria, dato che ormai la vittoria con l’ISIS è scontata.
    In realtà le truppe russe in loco sono poche, ha usato l’aviazione e ha avuto l’intelligenza di capire che il grosso dei siriani erano con Assad e disposti a combattere, quindi i soldati sul posto sono siriani.
    Ora proclamando il ritiro Putin fa vedere che non aveva mire egemoniche lì.

    Un grandissimo aiuto a c’è stato per il fatto che il comportamento dei combattenti dell’Isis dopo una faccia iniziale gloriosa e accattivante (per i fanatici) ha mostrato in fine il vero volto violento, becero, ignorante, fanatico.
    E’ di ieri la notizia che 50 “disertori” delle file dell’ISIS nella zona Mosul sono stati giustiziati. Quando poi emergeranno i racconti dalle zone liberate si saprà del peggio del peggio.


    #311070
    camillo
    camillo
    Partecipante

    L’Islam nel bene o nel male è al centro di tutta la situazione.
    Con la vincita in florida di stamani Trump diventa al 90% lo sfidante e ci arriva cavalcando l’anti-islam.

    Un grave errore che ho notato in alcuni dei nostri media per esempio i commentatori del canale La 7 è quello di aggiungere sempre epiteti dispregiativi ogni volta che nominavano Trump.
    un mese fa: il miliardario, populista, xenofobo Trump
    una settimana fa (preoccupati) era sceso: il miliardario, populista Trump
    questa mattina (ruffiani preoccupati) con la candidatura al 90% : il miliardario Trump.

    Non si fa così il giornalista deve essere VERAMENTE NEUTRO, in Italia … pfui…

    Altro errore dei media: il credere che certe vittorie come questa siano dovute alla stupidità, al populismo ignorante. No! Tramp non è stupido e sa cavalcare benissimo i punti deboli.

    Il punto più debole di Obama è stato il suo atteggiamento nella politica estera, invece di stabilizzare ha destabilizzato. In Siria i famosi insorti per la democrazia erano troppo spesso mercenari (consiglieri a detta degli USA) stipendiati da USA, Arabia, Turchia ecc. Di questi giorni la notizia che in alcuni casi i ribelli hanno passato le loro armi all’ISIS in cambio…

    Obama si è fatto infinocchiare da Erdogan e Arabia.
    Ora L’Arabia (che non ha dittatori secondo gli USA) sta diventando scomoda, l’America con i nuovi metodi estrattivi degli scisti potrebbe essere indipendente dal petrolio straniero se i prezzi fossero sopra i 50$, torneranno sopra senza dubbio ma per il momento … prevale il gioco finanziario piuttosto che l’aspetto reale.

    Obama per aiutare la Clinton vorrebbe sistemare le cose in Libia, ma non mettendo i suoi uomini, servirebbero gli Italiani elevati improvvisamente al rango di paceri, mentre finora contavano zero, zero. Per fortuna che Renzi non è stupido e non si è fatto infinocchiare (come invece fece Napolitano) niente nostri soldati in Libia.


    #311071
    camillo
    camillo
    Partecipante

    A questo punto, ho voluto dare uno sguardo un po’ più approfondito su chi sia questo sfidante.
    Finora i media passano solo l’idea che sia volgare, ignorante, anti-islam ecc,
    Ma ormai dei media italiani non mi fido più.
    Origini di Trump –> Tedesco
    Scuola laurea equivalente in economia e commercio
    Comportamento: indisciplinato da sempre, fuori schema, mandato per questo dal padre in accademia militare si distingue prendendo vari encomi.
    Capacità imprenditoriali: notevoli fa passare il capitale ereditato (di tipo immobiliare) da pochi milioni di dollari a 4 miliardi di dollari (forse 8)
    capacità mediatiche: abilissimo a sfruttare i media documentandosi e usando stratagemmi fuori schema, e spesso sconcertanti, ma fruttuosi.
    Ecco un sito con biografia per chi vuole capire con la sua testa e non ricevere giudizi preconfezionati dai media Italiani.
    http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=2447&biografia=Donald+Trump


    #311130
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Come diceva Orso VIETATO INDAGARE O ARRESTARE ATTENTATORI DI PARIGI.
    Tutti abbiamo visto con sgomento come gli islamici del quartiere si siano opposti a mo’ di mafiosi alle forze speciali stavano CERCANDO la MENTE degli attentati di Parigi.

    INCREDIBILE comportamento, soprattutto tenendo conto di come vengano accolti la i rifugiatoti. Come detto più volte io abito in una zona in cui la presenza di immigrati raggiunge punte di 25% o più. Qui l’interazione è già notevole soprattutto nell’ambiente scolastico, in cui i maschi islamici si distinguono purtroppo in negativo. Parlando con un tunisino al bar questo si lamentava per la pessima accoglienza italiana, mi disse che invece il BELGIO ERA MOLTO PIU’ BRAVO. Bene risposi perchè non sei rimasto? Non avevo i requisiti; era cioè un clandestino, quindi l’Italia invece ti accogli come può ma ci resti anche se non ne hai il diritto.

    Credendo a quello che mi disse quel tunisino, in Belgio lo stato si preoccupa di darti una sistemazione adeguata, vedendo che Algerini, Tunisini, Marocchini. lì si rivoltavano alla forza pubblica rimasi ALLIBITO! Questi signori immigrati e magari naturalizzati in Belgio perchè fanno attentati? Perchè sputano nel piatto dove mangiano? Cosa abbiamo fatto noi al Marocco? Alla Tunisia? All’Algeria? Si scopre che il paese d’origine non c’entra molto il minimo comune multiplo è l’ISLAM…
    Io continuo a dirlo l’islam è una religione pericolosa, invadente, intollerante, certo la maggioranza è pacifica MA tollera una notevole minoranza fanatica.
    Gli europei sembrano vivere in un sogno ideale, applicano principi meravigliosi e l’ISLAM ne approfittata non rispettando nulla.
    La Turchia ricatta apertamente l’Europa con gli immigranti che ha creato in gran parte lei. I ricchi stati Arabi NON RACCOLGONO I RIFUGIATI, ma sotto banco finanziano con migliaia di euro i barconi che INVADONO L’ITALIA.

    Scontato l’attentato di oggi all’aeroporto di Bruxelles al Metrò.., per il momento si parla di più esplosioni e almeno 11 morti.
    Questi INVASORI prima si intrufolano, poi pretendono, infine terrorizzano.
    E se tu lo dici… ti danno dell’ISLAMOFONO.
    Gli Islamici ti dicono furbescamente separa tu i buoni dai cattivi. NO! L’Islam ha la responsabilità diretta di ciò che propaga di ciò che predica, di ciò che alcuni suoi seguaci fanno, o si da da fare o la reazione sarà sempre peggio e diventeremo per forza tutti Islamofobi.
    Il pensare che gli europei siano stupidi e si possano manipolare funziona solo fnchè i buonisti stringono i denti e mantengono leggi ottime per i civilizzati europei ma assurde per religioni fanatiche e violente.

    Purtroppo ha ragione quel signore che disse: L’unico mussulmano “buono” è quello ateo.
    Io sono Charlie e mi batterò sempre in difesa dei valori della libertà di pensiero, espressione… Ammazzare vignettisti… non esiste proprio.


    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 8 mesi fa da camillo camillo.
    • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 8 mesi fa da camillo camillo.
    #311133

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Caro Camillo,se leggiamo superficialmente la situazione,hai ragioni da vendere.Il punto è che “l’invasione” era gia stata preventivata e pianificata da molto tempo.Lo scopo è di destabilizzare l’Europa e far si che il potere possa varare leggi liberticide.
    Vedrai che tra i prossimi passi ci sarà quello di mettere in campo l’Eurogendfor http://www.beppegrillo.it/2014/12/passaparola_la_polizia_della_troika_di_igor_gelarda.html .
    Ci sono le primi indizi:
    “La Commissione europea ha presentato all’europarlamento di Strasburgo la sua proposta per la creazione di un corpo di polizia di frontiera e di guardia costiera comunitario. L’esecutivo europeo ha illustrato nel pomeriggio i dettagli del piano, che rischia di incontrare molte resistenze tra i paesi membri: in caso di approvazione, infatti, temono una significativa perdita di sovranità. L’obiettivo della Commissione è aiutare gli stati a rafforzare i controlli sui migranti alle frontiere esterne dell’Unione europea.”

    http://www.internazionale.it/notizie/2015/12/15/commissione-ue-guardie-frontiera

    E’ tutto pilotato,e se non ci si rende conto di questo non sapremo mai come porre rimedio alla situazione


Stai vedendo 10 articoli - dal 591 a 600 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.