io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 631 a 640 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #312389

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Omega,non posso che concordare con le tue parole,ed in parte con alcuni concetti espressi da Camillo,specie quando afferma che: “Teoricamente dovrebbe essere una religione senza intermediari con rapporto uomo Dio direttamente, invece imam di tutti i tipi sfruttano masse ignoranti con discorsi che, quando non sono apertamente fanatici, sono TOLLERANTI e Giustificativi”.
    Fatto sta che l’odio,approfittando di menti debboli,è stato fomentato ad arte,da forze ora non più oscure.Il loro fine è oramai evidente,hanno creato un clima di paura per ottenere mano libera per uccidere la democrazia.Tanto è vero che la maggior parte dei francesi,oggi,è pronta a perdere parte della propria libertà a favore di leggi antidemocratiche e liberticide per sentirsi più protetti.
    Gli stessi che creano il terrore ora si fanno avanti proponendo maggior sicurezza tramite uno stato di polizia.Lo scopo è raggiunto,grazie a molti idioti che non hanno un bricciolo di sale in zucca,e non vedono al di la del proprio naso.
    Pochi vincono perchè ci sono troppi idioti al mondo.


    #312394

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Ciò che temevo maggiormente si sta avverando.La parte più pericolosa sta incominciando ad agire,ovvero quelle schegge impazzite,impossibili da controllare,stanno creando un clima di paura ancor maggiore di quanto non era prima.Il solo pensiero di camminare per strada o viaggiare su un treno,od essere in qualsiasi altro posto,a questo punto non fa più differenza.Le menti malate di fanatici,od emarginati,ci dimostrano che possono colpire ovunque.
    E’ ora che dobbiamo mostrare tutta la nostra forza morale ed il nostro coraggio per non lasciarci prendere da una insana paura.
    Queste inumane bestie non vinceranno;occhi aperti ed animo deciso,ma…..nessuna legge speciale!


    #312395

    orsoinpiedi
    Partecipante

    “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”Paolo Borsellino
    A fan culo ISIS


    #312431
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Hai ragione anche tu, ma resta il fatto che il Corano presta il fianco ad una doppia interpretazione. e…. non di uno isolato ma tanti troppi imam compresi.
    io non sono nè cristiano nè islamico nè… Sono per la libertà di pensiero, di opinione (purché non sia una denigrazione “ad personam”)
    Io NON mi offendo se parlano male della cosa a cui più tengo: la scienza, la logica, la verifica. Se dicono che Einstein era un cretino o lo sberleffano non vado certo ad ammazzarli.

    Chi si offende è un presuntuoso, un fanatico illiberale.

    Gli Islamici sono tremendamente allergici agli apprezzamenti altrui. Loro spesso si vede nei filmati che a casa loro bruciano bandiere, crocifissi, chiese, ecc. quando non ammazzano cristiani o… e poi si offendono per vignette su giornali satirici non nei confronti di una persona ma di un simbolo.(basta non compre il giornale)

    Io se mai mi offendo e indigno su come trattano le loro figlie, le vedo a scuola contrite, con il velo, quasi abbattute e timorose… mi fanno una pena!! Poi però diventano grandi e addirittura fanno le manifestazioni in favore di ciò che le sta schiavizzando.(Come i neri che aiutavano i sudisti)
    Vedo poi troppi ragazzi islamici con atteggiamento spesso sprezzante… poco ubbidienti ma pretenziosi. Questa è realtà quotidiana vissuta qui in Italia in un paese che li ospita. Dove chiedono asilo, perchè i loro governanti, che sono anche capi religiosi, non sanno costruire democrazia e benessere… e in alcuni stati petroliferi il denaro non manca, non è lì il problema, è l’organizzazione che non va.

    Obama è fissato con le armi facili, ma in Germania, Belgio, Francia le armi sono proibite eppure. Purtroppo ogni matto o depresso o squilibrato o incapace può sentirsi giustificato a uccidere gli Infedeli, e questo perchè dentro la grossa massa degli islamici c’è TROPPO la tendenza a scusare, comprendere, giustificare… quando non è di peggio. Certo anche lì molte sono le brave persone… OK PARLINO COMINCINO a fare chiaramente un’azione di critica e di denuncia.


    #312435

    Omega
    Partecipante

    @camillo said:Chi si offende è un presuntuoso, un fanatico illiberale.

    Chi si offende, è un criminale. Ma negli anni precedenti qualcuno ha predicato in quelle zone dicendo che “offendersi è giusto” e che “bisogna reagire”. Come noi abbiamo Bossi e Salvini così loro hanno certi “imam”. In un paese democratico si fanno le leggi di comune accordo, ma in un paese politicamente instabile oppure destabilizzato dall’esterno o in guerra reagire significa attaccare. E quelli che non hanno niente da perdere perché hanno perso tutto prendono il fucile e partono in viaggio…. E chi li ferma più?

    @camillo said:Gli Islamici sono tremendamente allergici agli apprezzamenti altrui.

    Forse perché qualcuno recentemente ha esportato il caos a casa loro perciò non si fidano?

    @camillo said:Loro spesso si vede nei filmati che a casa loro bruciano bandiere, crocifissi, chiese, ecc.

    Ma loro chi? Veri o falsi credenti? C’è qualcuno che gli ha spiegato cosa significa essere veri credenti? Pare di no, mancano gli educatori. E questa grave mancanza, potrebbe far parte di un piano del nemico, intendo non nemico loro o nemico dell’Occidente ma nemico comune, un nemico dell’Uomo che spinge tutte le popolazioni verso la guerra totale e l’autodistruzione dell’umanità. Cioè tutti contro tutti, la Tentazione Finale. Nelle Scritture troviamo il suo nome….

    Questo nemico comune può essere fermato ma a condizione di fare l’autocritica senza puntare il dito sul “diverso”, in questo caso Islamico, vero o finto che sia, perché anche lui è un Essere umano, come tutti.


    #312436
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Caro omega
    se cominciamo a giustificare … Noi lo facciamo… l’Islam no… Conosci poco.
    Poi paragonare i nostri politici a terroristi scusa sai ma non mi trovi d’accordo.
    Un conto è la difesa a casa tua un altro è… sei ospite chiedi asilo… e NON rispetti, non ti integri e addirittura PRETENDI.

    In questi discorsi sento puzza di religiosità, quando si ricorre a citazioni ci si nasconde dietro il dito.
    Frasi come veri credenti.. falsi credenti… Mmmm io sto da tutta un’altra parte.
    Io punto il dito in difesa non in attacco, io punto il dito su chi mi ammazza uno per una vignetta, per chi in nome di un suo ideale di Dio mi chiede aiuto viene qui e poi mi pugnala alle spalle, io punto il dito contro che più del 50% degli islamici che fa esattamente come te…. trova scusanti, motivazioni storiche, psicologiche e balle varie, giustificano tutto è un buono un comprensivo… ma poi… spara beatamente su altri tipo Salvini o Bossi che non mi risulta abbiano ammazzato qualcuno. Il mescolare assassini e terroristi con politici la dice lunga sulla tua analisi.
    A Nizza quell’islamico pazzo e terrorista ha ucciso 10 bambini innocenti dietro tra paranti vari ci saranno centinaia di persone che soffriranno tutta una vita.
    Oh.. tu dirai questo è un pazzo non credente ma intanto ammazza e subiamo…subiamo subiamo passivi e giustificatori…
    Comunque al lettore …


    #312437

    Omega
    Partecipante

    @camillo said:
    Caro omega
    se cominciamo a giustificare …

    Se due aerei si scontrano in volo, si cercano le cause e responsabilità giusto? Immagina che i piloti di entrambi i velivoli abbiano sbagliato una manovra e che queste due manovre sbagliate abbiano provocato il disastro, ma che l’errore del primo era marginale rispetto all’errore del secondo. Forse tu condanneresti soltanto il secondo, io invece condannerei entrambi perché non l’errore di uno ma l’errore di entrambi ha provocato un disastro.

    @camillo said:
    Noi lo facciamo…

    Ehh, non tutti lo fanno in Occidente, io lo faccio, molti no.

    @camillo said:
    l’Islam no…

    Alcuni sì alcuni no bisogna vedere dove i media mettono la cassa di risonanza e perché.

    @camillo said:
    Conosci poco.
    Poi paragonare i nostri politici a terroristi scusa sai ma non mi trovi d’accordo.

    Non ai terroristi ma ad alcuni imam; il concetto è lo stesso (“fuori i diversi”) cioè no all’integrazione e ad una convivenza pacifica multiculturale – poi le modalità e le conseguenze sono rapportate al tipo di società. Dipende se un paese è in pace o in guerra, se è democratico o teocratico etc. Il livello di istruzione… e di coscienza dell’individuo.

    @camillo said:
    Un conto è la difesa a casa tua un altro è… sei ospite chiedi asilo… e NON rispetti,

    No, un attimo. Quei criminali/ cannibali che arrivano in Occidente dalla Siria per uccidere in nome di io (Dio), lo pianificano già a casa loro, non è che vengono qui con l’intenzione di integrarsi e di amare il paese ospite e la sua gente, di vivere, gioire, lavorare – quindi è ovvio che non rispettano niente e nessuno, nemmeno il “loro” Allah, infatti uccidono pure “fratelli” musulmani. Non bisogna confondere assassini e malati mentali con gente onesta che quando viaggia all’estero rispetta le leggi e tradizioni dei paesi che attraversa, e non impone niente a nessuno.

    @camillo said:
    non ti integri e addirittura PRETENDI.

    Ma certo che un criminale non si integra e pretende, questo perché la sua mente è malata, costui non si integra neanche a casa sua e pretende di essere Dio. I criminali vanno curati e non lasciati liberi di accumulare armi e munizioni. Un criminale non sarà MAI un islamico, buddhista, cristiano, purtroppo si deve pagare il canone Rai ma nei telegiornali non te lo dicono, si paga l’ignoranza.

    @camillo said:
    In questi discorsi sento puzza di religiosità,

    Non c’è niente di male nella Religione, anzi, a coloro che uccidono manca la spiritualità, per questo uccidono; le religioni sono una delle vie per elevare il livello di Coscienza dell’uomo. Ma c’è chi finge di “credere” o “praticare” per scopi politici.

    @camillo said:
    quando si ricorre a citazioni ci si nasconde dietro il dito.
    Frasi come veri credenti.. falsi credenti… Mmmm io sto da tutta un’altra parte.

    Lo so, ma prima o poi questa civiltà dovrà imparare e capire la differenza tra un vero ed un falso credente nella sorgente comune. Pensi che scomparirà prima di raggiungere quella conoscenza?

    @camillo said:
    Io punto il dito in difesa non in attacco, io punto il dito su chi mi ammazza uno per una vignetta, per chi in nome di un suo ideale di Dio mi chiede aiuto viene qui e poi mi pugnala alle spalle,

    E’ una questione di buon senso, non servono professionisti dello spirito né esperti di religione; chi ha deciso di invitare qui persone che hanno dichiarato fedeltà allo falso stato “islamico”? Quelli che l’hanno deciso andrebbero arrestati immediatamente insieme ai loro finti “rifugiati”. Ma gli altri cosa c’entrano? Gli altri hanno il diritto alla libera circolazione su tutto il pianeta. O vogliamo creare nuovi schiavi e cittadini di serie b? E soprattutto cosa c’entrano i veri islamici che ripudiano la guerra e la violenza? Quelli, anche se pochi, ci sono e secondo me vanno aiutati.

    @camillo said:
    io punto il dito contro che più del 50% degli islamici che fa esattamente come te…. trova scusanti, motivazioni storiche, psicologiche e balle varie, giustificano tutto è un buono un comprensivo…

    Forse hai usato parola sbagliata, “giustificare” significa essere d’accordo con qualcuno o qualcosa, io invece sono in disaccordo totale con entrambe le parti in gioco.

    @camillo said:
    ma poi… spara beatamente su altri tipo Salvini o Bossi che non mi risulta abbiano ammazzato qualcuno.

    In una democrazia non si uccide (a parte le Stragi di Stato e l’Accordo con le Mafie legalizzate), ma in guerra si uccide per gli stessi motivi di partenza i quali nell’interpretazione approssimativa e distorta del volgo (popolo bue ignorante) diventa odio, esclusione, discriminazione, razzismo. E’ chiaro che gli effetti – in pace e in guerra – sono completamente differenti, ma le cause a monte sono le stesse, incapacità di vedere nell’altro se stessi. Così l’altro diventa nemico. Ma la sua colpa dov’è?

    @camillo said:
    A Nizza quell’islamico pazzo e terrorista

    False flag. Se è pazzo, non può essere islamico. Se dici che è islamico non può essere pazzo, deciditi, o l’uno o l’altro.


    #312438
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Che tutti siamo uno lo so, ma in ogni vita possiamo essere squilibrati e fare cavolate.
    quindi alla fin fine uno ha il DIRITTO alla difesa.

    Infine mi piace la logica proposta:
    Non esistono islamici pazzi… Eh????
    Cioè uno è islamico, ma nel momento in cui diventa pazzo cessa di esserlo in quanto viene immediatamente espulso da chi? da Allah?

    Cambiamo la frase se uno uccide un innocente non può essere Islamico, insomma gli islamici sono buoni puri caritatevoli, chi non lo è non è islamico. E’ una verità di fede suppongo?
    Peccato che ci sia nel Vostro Corano 34…. dico trentaquattro… 34… 34 passi in cui il si incita ad ammazzare gli infedeli…
    Che dici? Il Corano non lo posso leggere nè giudicare?
    Ah capisco e’ una questione di fede. Certo.. Certo…


    #312439

    Omega
    Partecipante

    @camillo said:
    Che tutti siamo uno lo so, ma in ogni vita possiamo essere squilibrati e fare cavolate.
    quindi alla fin fine uno ha il DIRITTO alla difesa.

    Senza dubbio.

    @camillo said:
    Infine mi piace la logica proposta:
    Non esistono islamici pazzi… Eh????

    Nel Corano è scritto che l’islamico (cioè sottomesso ad Allah, il Signore dei Mondi) è ben guidato. Ora, il Corano chiunque può leggere non è un libro segreto, ma SOLTANTO l’islamico è ben guidato. Ciò dimostra che non chiunque legge o recita il Corano viene considerato islamico, ma colui che è ben guidato da Dio. Questo vuol dire che se uno si presenta davanti a me e dice “salve, sono islamico” io NON gli credo. E se questi mi comunica che sta pianificando una strage allora io ho certezza che costui non è islamico perché Allah è uno, non ci sono 10 Allah perciò visto che Allah “guida bene” i Giusti della Terra e visto che a me ha rivelato un piano opposto per l’umanità allora ho la certezza matematica che colui che ho davanti è un pazzo, certo, ma non islamico, ho la certezza matematica che colui che ho davanti si è inventato tutto, che non è mai stato islamico e probabilmente mai lo sarà. Non esistono “islamici pazzi”, è una locuzione letteraria e giornalistica che non corrisponde alla realtà dei fatti, è un neologismo idiota. Ma scusa, se un serial killer si presenta davanti a te con una sciabola e ti dice “io sono un famoso medico, devo operarti, adesso” tu lo prendi sul serio? Ti lasci “operare”? Per te è un medico? Quello NON è un medico-pazzo, non è affatto un medico, è pazzo e basta.

    @camillo said:
    Cioè uno è islamico, ma nel momento in cui diventa pazzo

    Un islamico non diventerà mai pazzo, chiunque ha approfondito le scritture (tutte), lo sa.

    @camillo said:
    cessa di esserlo in quanto viene immediatamente espulso da chi? da Allah?

    Per diventare islamici è necessario “essere ben guidati da Allah”. Siccome moltissima gente oggi ha letto il Corano, chi per studio, chi per curiosità o paura, ma pochissimi sono (veri) islamici, è evidente che Allah “guida bene” (alcuni) umani non attraverso lettura di un libro (l’hanno letto tutti dunque è uguale per tutti…) ma “nello Spirito”, interiormente, a livello individuale. Diventare islamici – o di un’altra religione equivalente è una scelta profonda, non un caso, e le opzioni sono due:

    1.) Voglio sottomettermi alla sorgente;
    2.) Non voglio sottomettermi alla sorgente.

    Un criminale non si sottometterà mai alla sorgente perché il criminale vuole comandare, non essere comandato.

    Allah vede chi ha deciso di essere sottomesso alla sorgente ed inizia a “guidare bene” esclusivamente questi, che poi non si perdono mai, fino all’Eternità.

    Tutti gli altri che si dichiarano islamici sono falsi islamici ergo non-islamici ovvero non sono islamici.

    Alcuni di questi “non-islamici”, è gente onesta/ evoluta, altri sono pazzi/ criminali, ma non troverai mai nessun pazzo-criminale tra gli islamici.

    Esattamente lo stesso principio è valido per tutte le grandi religioni.

    Dal momento che hai molti contatti con islamici, moderati e non, diglielo, cosa vuol dire essere veri credenti, perché può darsi che non lo sanno, può darsi che sono stati indottrinati da FALSI IMAM.

    @camillo said:
    Cambiamo la frase se uno uccide un innocente non può essere Islamico, insomma gli islamici sono buoni puri caritatevoli, chi non lo è non è islamico. E’ una verità di fede suppongo?

    Questo si evince dallo studio approfondito delle scritture (tutte), e non potrebbe essere altrimenti.

    @camillo said:
    Peccato che ci sia nel Vostro Corano 34…. dico trentaquattro… 34… 34 passi in cui il si incita ad ammazzare gli infedeli…

    Se io scrivessi un libro con “pretesa” che questo libro diventi una specie di guida spirituale per i popoli di tutta la Terra, e se nel testo dovessi proclamare due frasi opposte, tipo “Ucciderai…” e “Non ucciderai…”, come ti comporteresti dopo averlo letto se intendessi attenerti alle istruzioni contenute nel libro?

    Avresti ucciso, o non avresti ucciso?

    Se scegli la prima opzione, hai trasgredito la seconda, se scegli la seconda opzione, hai trasgredito la prima pertanto entrambe sono insicure. E allora che fare?

    Hai tre possibilità:

    A.) dichiarare quel libro falso in quanto contraddittorio;
    B.) telefonare all’autore del libro per chiedergli cosa volesse dire in quel punto preciso del testo;
    C.) bollare il libro come “confuso”, di difficile comprensione e dimenticarlo, almeno per il momento.

    Tu cosa faresti?

    La cosa migliore è telefonare all’autore. Nel caso delle Religioni Rivelate è il creatore che “telefona” alla creatura per chiarirgli la questione che SEMBRA contraddittoria ma, contestualizzata, non lo è più.

    Siccome a me ha “telefonato”, SO interpretare correttamente il Corano pur essendo un Ateo e fiero di esserlo, perciò mi risulta facilissimo smascherare QUALUNQUE falso islamico ovvero non-islamico che gira per il pianeta, anche se dovesse spacciarsi per super-extra-mega-Islamico….

    @camillo said:
    Che dici? Il Corano non lo posso leggere nè giudicare?

    Chiaro che no. Altrimenti quando un argomento ivi contenuto contiene comandamenti o consigli contrari fra loro, quale dei significati “scegli” come veritiero? Uno a caso? Gettando i dadi?

    @camillo said:
    Ah capisco e’ una questione di fede. Certo.. Certo…

    Chiaro che puoi giudicare tutti i libri che esistono, ma “giudicare” non significa necessariamente comprendere le vere intenzioni dei loro autori, per quanto riguarda parti “misteriose” e “più oscure” (a volte oscurantiste) dei testi “sacri”; tu vedi quello che è scritto, trascritto oggi, e tradotto/ interpretato da alcuni sedicenti “esperti”, più o meno moderni (io non mi fiderei troppo), ma non puoi vedere cosa è scritto nella mente di Allah mentre dettava il Corano, o le sue parti difficili, al Profeta dell’Islam.

    Tu leggi l’apparenza ma la verità di un testo complesso è dietro le parole, le loro interpretazioni “terrene”, arbitrarie, inaffidabili.

    Perciò può capitare che un ricercatore leggesse 1000 volte il Corano e alla fine non sappia cosa insegna quel libro.


    #312440
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Grazie Omega per le tue argomentazioni, che già avevo sentite, da molti altri fedeli islamici.

    Non avrei saputo illustrare meglio di così.

    Per chi ha studiato logica, sia l’insiemistica universitaria, che quella filosofica,…. beh o si mette le mani sui capelli o si mette a ridere.
    Però la cosa è tremendamente seria: pazzi, assassini, ex Islamici o falsi islamici, decidi tu stanno imperversando indisturbati.
    Molti, troppi sono i sedicenti islamici (ISIS) supportati da STATI che finanziano, da fedeli che raccolgono fondi ecc.
    Dal frutto si riconosce l’albero, certo non tutte le mele sono marce, ma in questo momento storico quell’albero ha bisogno di una grossa disinfestazione.

    Dell’Islam continuerò sempre a salvare il SUFISMO, che è una ottima linea interpretativa, usa il cuore e la saggezza, ma scavalca ampiamente il corano, va alla fonte.


Stai vedendo 10 articoli - dal 631 a 640 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.