io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie

Questo argomento contiene 874 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 1 anno, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 711 a 720 (di 875 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #313070
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Cronaca:
    “E’ stato ucciso un fotogiornalista in Libia”. ad aver perso la vita è Oerlemans, 45 anni, che lascia una moglie e tre figli piccoli. Avrebbe dovuto rivederli lunedì, il giorno del suo rientro a casa, e “il mio amico è sempre stato prudente”, ha raccontato l’amico Eike den Hertog. Non è bastato questo a salvarlo;
    Jeroen Oerlemans era stato rapito dall’Isis in Siria nel 2012 ma fu rilasciato dopo pochi giorni.
    Sorte diversa, invece, per il giornalista inglese John Cantlie, rapito con lui e vittima di rapimenti in Siria per ben due volte; tuttora nelle mani dei miliziani, è stato utilizzato da loro all’interno di video di propaganda. Uno degli ultimi filmati è stato diffuso a luglio di quest’anno.

    L’ISIS non ha nazionalità c’è dentro di tutto. Ma il minimo comun denominatore è una variante interpretatativa del corano. L’Islam appare sempre più come una religione arcaica, che si rifà allo spirito di gruppo, ad un presunto Dio che dirige, con un sacco di contrddizioni e una violenza che appena le condizioni la favoriscono esplode. Democrazia morta.


    #313071
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Espulsi cinque jihadisti che vivevano a Ronchi dei Legionari
    Diffondevano tramite Facebook propaganda del’Isis, l’autoproclamato Stato islamico: sono macedoni imparentati fra di loro.
    Ho visto l’intervista ad una delle mogli, con tanto di velo, schiava inconsapevole, che diceva sono buoni, non fanno male ad una mosca, e con accento straniero diceva: siamo praticamente Italiani.
    Nell’Islam (scritto nel Corano) la menzogna è ammessa, se non dovuta. Questi immigrati si dicono Italiani, ma essere Italiani significa accettare le nostre leggi, senza menzogne o atteggiamenti menzogneri. L’Islam è lontano mille miglia da questo atteggiamento. Tutto sommato l’imam marocchino espulso perchè si è rifiutato di giurare sulla costituzione italiana forse era uno dei pochi sinceri e coerenti.

    http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2016/10/02/news/espulsi-cinque-jihadisti-che-vivevano-a-ronchi-dei-legionari-1.14190098


    #313088
    J-new
    J-new
    Partecipante

    @camillo said:
    ANCHE L’ISLAM FA I MARTIRI LAICI; come noi ma nel medioevo. L’ISLAM è fermo in quell’epoca

    Cronaca 25 settembre 2016
    Ucciso per una vignetta, assassinato lo scrittore giordano Hattar

    http://www.ilsecoloxix.it/p/mondo/2016/09/25/ASoL0KRE-scrittore_vignetta_assassinato.shtml

    Nahed Hattar, giornalista e scrittore fondamentalmente LAICO è stato assassinato da un IMAM… Hee? sì! Proprio da un Imam Islamico. Che dite? evidentemente non era un religioso… NO! lo era troppo Il Corano alla lettera era il suo motto.

    NON esistono paesi islamici moderati, l’Islam ha una base troppo violenta. L’unica linea esoterica che predica l’amore e LO PRATICA è il sufismo… dov’è… sparito.

    Era stato incarcerato per aver NON FATTO ma semplicemente condiviso su Facebook una vignetta ritenuta offensiva per l’Islam.

    Pessima figura anche della Girdania alla faccia della tolleranza.
    Il 13 agosto il MARTIRE LAICO Hattar era stato fermato dalla polizia in seguito alla pubblicazione in Facebook di una vignetta satirica ritenuta offensiva nei confronti dell’#Islam: stando all’agenzia locale Petra, l’accusa iniziale formulata contro di lui era di “razzismo e settarismo”. In seguito, il Pm Abdullah Abul-Ghanam l’aveva incriminato per “vilipendio alla religione”, sulla base del reato di “aver pubblicato materiale, immagini o rappresentazioni con l’intenzione di colpire i sentimenti religiosi e la Fede”. Dopo essere tornato in libertà nel mese di settembre grazie al pagamento di una cauzione era rimasto nel Paese in attesa di processo, procedimento giurisdizionale garante di civiltà che avrebbe dovuto muovere i primi passi proprio nella mattinata di domenica 25 settembre ma che è stato spezzato dalla barbarie di una lettura violenta e prevaricatrice dell’Islam.

    E pensare che si era SCUSATO (non avrebbe dovuto ma nell’ISLAM toleranza zero, pretese di comandare di avere diritti anche in casa altrui 100%)

    Alle feroci reazioni immediatamente esplose nel social network il vignettista aveva risposto eliminando l’immagine, e affidando la spiegazione del suo intento alle parole: «Non era mia intenzione offendere i credenti, anzi. Volevo sottolineare come un terrorista di Daesh o un militante di Fratellanza Musulmana abbia un’idea distorta di Dio e del Paradiso – e poi, ad ulteriore ….
    http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/09/ecco-la-vignetta-che-e-costata-una-vita-satira-in-giordania-001142289.html

    TUTTO è PASSATO QUASI SOTTO SILENZIO, potenza del petrolio. Se state attenti vedrete come i media scusino costantemente l’ISLAM (papa compreso), portino avanti le loro istanze, i clandestini Islamici sono favoriti non si capisce dove prendano i soldi, ma visto che ci sono proposte di finanziare completamente le loro moschee in Italia ci viene non solo il dubbio che ci siano grandi manovre per invaderci.

    Proprio sotto silemzio non mi pare; io la notizia lo sentita sulla radio…..

    Che l’islam sia fermo al medioevo è indubbio, ma, quando a violenza, ai nostri tempi (crociate – in Siria i santi crociati, per necessita! Come scritto al Papa dall’allora….. insomma ci fu un caso di cannibalismo di massa!!! [fonte: Focus Storia – il numero sul medioevo].

    Per predicare l’amore non c’è bisogno di scomodare l’esoterismo!!

    Quando i nostri immigrati andavanno dove andavanno, dove li trovavanno i soldi?
    Semplice! Si bruciavano i ponti alle spalle all’occorrenza e necessità, si vendevanno meno le mutande (è speravanno di non essere truffati).


    #313119
    J-new
    J-new
    Partecipante

    Ho guardato il link, se si va oltre l’impatto e si guarda ai dettagli viene da poter pensare che l’idea delle autorità giordane era:
    “questi qui (estremisti NDR) ci possono dar fastidio, gli diamo il contentino di una punizione simbolica, ma graziamo il tale per giustizia….”
    Tanto più che aveva chiesto scusa, poi l’accusa, andava via via cambiando;
    “Politicamente diplomatico”….
    possiamo discuterne, loro invitarci a vedere le cose da quello che hanno in casa.
    Alla fine, la verità e che con l’intregralismo non si puo discutere:
    Quale che sia l’idea di fondo; laica o ecclessiastica, quando l’affezzione per qualcosa, qualcuno, supera un certo limite, e come se si avvitase su se stessa, schiacciando se e gli altri per il suo stesso peso.


    #313131
    J-new
    J-new
    Partecipante

    Sicuramente l’islam a i suoi problemi nel crescere e affinare le sue cose…..
    Ma il problema può anche essere estraneo alla religione per essere più di costituzione mentale; Sadat lo disse ai dirigenti arabi: “vi preoccupate troppo dei dettagli dimenticando la sostanza”, a riprova: Sadat chieste che gli israeliani si ritirassero anche solo di 10 KM, purchè si ritirassero dall’Egitto, e ottene 30 KM!

    E ora; non perchè e lui a dire certe cose, ma perchè dice scomodità che mostranno di dare il fianco a un senso realistico


    #313174
    J-new
    J-new
    Partecipante

    @camillo said:
    Espulsi cinque jihadisti che vivevano a Ronchi dei Legionari
    Diffondevano tramite Facebook propaganda del’Isis, l’autoproclamato Stato islamico: sono macedoni imparentati fra di loro.
    Ho visto l’intervista ad una delle mogli, con tanto di velo, schiava inconsapevole, che diceva sono buoni, non fanno male ad una mosca, e con accento straniero diceva: siamo praticamente Italiani.
    Nell’Islam (scritto nel Corano) la menzogna è ammessa, se non dovuta. Questi immigrati si dicono Italiani, ma essere Italiani significa accettare le nostre leggi, senza menzogne o atteggiamenti menzogneri. L’Islam è lontano mille miglia da questo atteggiamento. Tutto sommato l’imam marocchino espulso perchè si è rifiutato di giurare sulla costituzione italiana forse era uno dei pochi sinceri e coerenti.

    http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2016/10/02/news/espulsi-cinque-jihadisti-che-vivevano-a-ronchi-dei-legionari-1.14190098

    Scusa se te lo faccio notare: “Nell’Islam (scritto nel Corano) la menzogna è ammessa, se non dovuta.”, dove??
    Visto il tipo di affermazione, a chi puo piacere di essee dato per pallonaro, mi sembra dovuto, al di là del fatto specifico.


    #313177
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Ci sono sure in cui si dice di mentire agli infedeli, ma c’è di molto peggio:
    I musulmani sono incoraggiati ad occuparsi totalmente nel combattimento per la gloria di Allah [Sura 22:73]
    Allah darà “una più grande ricompensa a coloro che combatteranno per lui” [Sura 4:96]
    Circa gli infedeli (coloro che non si sottomettono all’Islam), costoro sono “gli inveterati nemici” dei musulmani [Sura 4:101]. I musulmani devono “arrestarli, assediarli e preparare imboscate in ogni dove” [Sura 9:95]. I musulmani devono anche “ circondarli e metterli a morte ovunque li troviate, uccideteli ogni dove li troviate, cercate i nemici dell’Islam senza sosta” [Sura 4:90]. “Combatteteli finché l’Islam non regni sovrano” [Sura 2:193]. “tagliate loro le mani e la punta delle loro dita” [Sura 8:12]
    Se un musulmano non si unisce alla guerra, Allah lo ucciderà [Sura 9:93]. Al fedele deve essere detto “ il calore della guerra è violento, ma più violento è il calore del fuoco dell’inferno” [Sura 9:81]
    Un musulmano deve “combattere per la causa di Allah con la devozione a Lui dovuta” [Sura 22:78]
    I musulmani devono far guerra agli infedeli che vivono intorno a loro [Sura 9:123]
    I musulmani devono essere “brutali con gli infedeli” [Sura 48:29]
    Un musulmano deve “gioire delle cose buone” che ha guadagnato con il combattimento [Sura 8:69]
    Un musulmano può uccidere ogni persona che desidera se è per “giusta causa” [Sura 6:152]
    Allah ama coloro che “combattono per la Sua causa” [Sura 6:13]. Chiunque combatta contro Allah o rinunci all’Islam per abbracciare un’altra religione deve essere “messo a morte o crocifisso o mani e piedi siano amputati da parti opposte” [Sura 5:34]
    “Chiunque abiuri la sua religione islamica, uccidetelo”. [Sahih Al-Bukhari 9:57]
    “Assassinate gli idolatri ogni dove li troviate, prendeteli prigionieri e assediateli e attendeteli in ogni imboscata” [Sura 9:5]
    “Prendetelo (l’infedele n.d.t.) ed incatenatelo ed esponetelo al fuoco dell’inferno” [Sura 69:30]
    “Instillerò il terrore nel cuore dei non credenti, colpite sopra il loro collo e tagliate loro la punta di tutte le dita” [Sura 8:12]
    “Essi (gli infedeli ndr) devono essere uccisi o crocefissi e le loro mani ed i loro piedi tagliati dalla parte opposta [Sura 5:33]
    “Sappiate che il paradiso giace sotto l’ombra delle spade” [Sahlih al-Bukhari Vol 4 p55]
    Domanda: dato che il Corano è la parola di Allah, che il Profeta Mohammed (la Pace sia su di Lui) altro non è che il diligente redattore del Libro e che dovere di ogni buon musulmano è applicare quanto scritto sul Corano (e non interpretarlo, si badi bene), è mai possibile un “Islam moderato”?
    Secondo me no.
    Ma … a sicuramente queste scritte non saranno viste dai tuoi occhi. Ci sono 123 sure di questo tipo alcune incitano a mentire agli infedeli fatti un po’ una ricerca da solo, ne scoprirai delle… brutte!


    #313185
    J-new
    J-new
    Partecipante

    Camillo! Tu mi colpisci!

    “Ma … a sicuramente queste scritte non saranno viste dai tuoi occhi.”

    Tu pensi chi io sia filo(non so cosa).
    Scusa ma se uno viene e dice “la tua fede ti permette di (questo e quest’altro)”,
    tu cosa faresti? “No scusa, mostrami dove salta fuori ‘sta roba!”

    Inoltre io facevo un discorso storiografico:
    l’islam è oggi ciò che noi eravamo (e prima di noi gli ebrei) ieri.

    4° crociatta;
    cari signori (dice venezia) voi i soldi per pagarci non li avete, ma ci sono questi di zara che sono dei veri ladroni dei mari….
    “Siiiiiiiiiiiiiii”
    A cose fatte: siete propio dei bravi crociati, sentite ci sono questi di costantinopoli che si dicono cristiani e poi se la vedono alla maniera loro…..
    “Siiiiiiiiiiiiiii”
    Alla fine se incazzato pure il Papa! Senza avremo ancora, magari ridotto territirialmente, l’impero bizantino.

    1451, eresia di Huss (hussiti)
    Huss accetta di venire a roma a discutere le sue tesi, a pure un lascia-passare imperiale, il pontefice gli a promesso l’incolumità;
    Appena superate la alpi il “Santo Padre” lo fa prendere e mettere a rogo con le patate!

    Sei un tipo che si infervora (capita anche a me), ma per questo non vedi le mie posizioni moderate, perfino il video di Adam non si puo certo dire filo e qualcosa.

    [e concludo]
    Scusa ma ti rispondi da solo: “Domanda: dato che il Corano è la parola di Allah, che il Profeta Mohammed (la Pace sia su di Lui) altro non è che il diligente redattore del Libro e che dovere di ogni buon musulmano è applicare quanto scritto sul Corano (e non interpretarlo, si badi bene), è mai possibile un “Islam moderato”?”
    a punto, l’intrepetazione letterare è il problema, e ci siamo passati anche noi.


    #313221
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Mosul, la grande caccia al Califfo Al Baghdadi
    L’intelligence curda: è nascosto in città.
    http://www.lastampa.it/2016/11/03/esteri/mosul-la-grande-caccia-al-califfo-al-baghdadi-A6hdEa1wyzYIK45ImvSa1N/pagina.html
    La situazione:
    “Le donne possono indossare i tradizionali abiti colorati, dopo 28 mesi in nero. Gli uomini sono rasati di fresco. La durissima sharia imposta da Abu Bakr al-Baghdadi è finita. Ma la liberazione della capitale del Califfato in Iraq è solo all’inizio.”

    Ci si aspettava una forte recrudescenza di attacchi suicidi in Europa, ma la cosa per il momento sembra sotto controllo.
    A mio parere questo è dovuto a vari fattori: il primo è dato dal fatto che in una religiosità bigotta come quella islamica passa l’idea che se vinci è per volontà di dio e se perdi è segno che dio ti sta volgendo le spalle, siamo a livelli medioevali.
    Un po’ è dovuto ai servizi segreti che hanno ricominciato a fare il proprio dovere. Un altro fattore è dato dal fatto che interi stati come la Turchia o l’Arabia, vista la malaparata, hanno fatto un voltafaccia notevole e ora “partecipano” alla cacciata dei taglia-gola.
    Il sedicente sceicco nero ha perso molta popolarità, la sua sharia becera è violenta ha messo in luce quanto maschilista e dettata dal sesso sia la sua azione.
    Ma come è potuto accadere che un pazzoide fanatico di tal fatta abbia mobilitato una così notevole massa di persone?
    Il Corano è scritto male e, interpretato alla lettera, mostra anche questo aspetto.
    Nei tempi antichi c’è stato un periodo che l’islam era più evoluto del cristianesimo. questo dipendeva soprattutto dai governanti di allora. Ora il cristianesimo attuale ha sorpassato di gran lunga le concezioni religiose dell’islam, ma questo non è stato merito di un processo interno alla chiesa, ma di un atteggiamento esterno derivato dal pensiero scientifico.
    Quando tutto sarà finito rimarrà un grande insegnamento per l’Islam: il tempo dell’uso della forza, della coercizione, della schiavitù delle donne sta per finire… piaccia o non piaccia agli imam più o meno autoproclamatisi difensori del vero Corano.


    #313222

    orsoinpiedi
    Partecipante

    Ora il problema è arrivare per primi e chiudere definitivamente la bocca a Abu Bakr al-Baghdadi.Come Gheddafi non deve parlare!Il solito personaggio molto,molto scomodo per troppi.Tutti lo vogliono morto,solo i curdi potrebbero avere una bella carta da giocare a prenderlo vivo.


Stai vedendo 10 articoli - dal 711 a 720 (di 875 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.