IPNOSI COLLETTIVA

Home Forum PIANETA TERRA IPNOSI COLLETTIVA

Questo argomento contiene 39 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 9 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 40 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #86230

    Detective
    Partecipante

    [quote1261006116=farfalla5]
    [quote1260999053=Richard]
    è il piacere e la voglia di conoscere, tutto normalissimo per un essere umano che cerca di crescere ed evolvere
    [/quote1260999053]
    e se fosse la sete insaziabile…
    [/quote1261006116]

    Voler conoscere, scoprire cose nuove, voler cercare la verità…….
    sono cose integranti che fanno parte della natura dell'uomo che evolve spiritualmente.

    Quindi è normale, non c'è nulla di strano………
    anzi è strano quando l'uomo se ne frega di far evolvere la sua conoscenza della realta; li si che c'è veramente da preoccuparsi!!! :hihi:


    #86231

    apolon
    Partecipante

    [quote1261040004=Detective]
    [quote1261006116=farfalla5]
    [quote1260999053=Richard]
    è il piacere e la voglia di conoscere, tutto normalissimo per un essere umano che cerca di crescere ed evolvere
    [/quote1260999053]
    e se fosse la sete insaziabile…
    [/quote1261006116]

    Voler conoscere, scoprire cose nuove, voler cercare la verità…….
    sono cose integranti che fanno parte della natura dell'uomo che evolve spiritualmente.

    Quindi è normale, non c'è nulla di strano………
    anzi è strano quando l'uomo se ne frega di far evolvere la sua conoscenza della realta; li si che c'è veramente da preoccuparsi!!! :hihi:

    [/quote1261040004]
    ….certo,la ricerca all'esterno è una parte “integrante”,se è una parte,vuol dire che non è tutto.Gli scritti,i video ecc,aiutano a far ragionare,ma non è con la sola ragione che si arriva a capire la Realtà,la mente è un servo del cuore,usarla aiuta,ma ad un certo punto si molla la teoria per sviluppare dentro se stessi cio che si è capito dagli aiuti.é nell'introspezione che arrivano gli aiuti piu significativi,quelli che fanno parte della Realtà.

    Farfalla,se ti sembra di esagerare nel leggere,preparare e documentarti e il tuo essere ti dice di mollare temporaneamente,cerca di ascoltare,non farti troppa violenza,non sei fatta di solo intelletto,non spingere solo quella parte di te.

    Ho osato dare un consiglio.speriamo che chi li da di solito non si senta violato,non si senta derubato di nessuno spazio ne potere.


    #86232
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    non capisco dove starebbe la violenza e perche qualcuno si debba sentire violato
    ognuno da il suo consiglio poi c'è chi interviene piu spesso per rispondere ,lo spazio c'è per tutti ..il potere non lo vedo, alla fine chiunque qua puo scrivere
    “ma andate a quel paese io chiudo”
    e fine..
    se il cervello fatica e le emozioni si sommano apprendendo e ricercando non è violenza
    poi ognuno è libero di fermarsi quando vuole, ma emozione e affaticamento cerebrale non è violenza è questione di adattamento
    oltretutto da quanto ho capito ha affrontanto molto di piu la spiritualità farfalla di quanto lo abbia fatto io, nel senso di letture specifiche in merito ..quindi non le manca la contemplazione del mondo interiore mi pare
    non è che chi usa la mente ed elabora informazioni come quelle che ci fornisce Haramein allora non puo usare e non usa l'introspezione e vale anche per me
    una cosa non deve escludere l'altra
    dobbiamo arrivare ad integrare i due livelli di comprensione e percezione
    chi dice che ha piu importanza l'introspezione per me sbaglia come chi dice che ha piu importanza l'analisi scientifica/logica di cio che vediamo all'esterno,perche la realtà sono le due cose in UNA
    ————–

    [youtube=425,344]pPgII_4ciFU
    il mio nome è Nassim Haramein grazie a tutti voi che siete venuti da tutte le parti, ..grandioso, grazie a tutti.
    0:30 avremo un grande giorno, molta informazione passerà oggi in questa stanza e passeremo nella fisica da dimensioni universali a subatomiche , alla coscienza, alle antiche civilta, chimica, biologia, quindi una grande agenda,
    1:05 ci divertiremo e servira tempo, assicuratevi di essere comodi, di avere acqua per lubrificare il cervello, assicuratevi di avere mangiato, a volte vedo fumo uscire dalle orecchie delle persone e penso di aver fatto danni..evitiamo..2:10 ok, …bene, …ho qualche problema..di solito proietto ma..2:50 dimmi pure (pubblico) quando vedo le persone divenire viola allora mi fermo, se vi serve una pausa, a volte vado avanti per ore e mi dimentico del pubblico ma in generale mi fermo all'1:00 circa o 12:30 e poi ricominciamo e poi pranziamo attorno alle due e poi torniamo fino a sera..3:40 presentero diverse cose, non ho molto tempo, presentero cose che solitamente non presento come una parte sui Templari, a volte capita che quando presento queste cose un poco complesse, alcuni concetti sono semplici e per altri avverrà una riorganizzazione nel vostro pensiero e serve un poco di tempo ,..
    4:30 avviene che se avete troppe domande, le risposte arriveranno e qui vedo persone divenire bianche e penso che esplodano, vi permetterò oggi di interrompermi ma è cruciale che non accada spesso o blocchiamo il flusso delle informazioni, quindi attenti perche è facile che vi arrivino le risposte mentre parlo, se davvero vi serve la risposta vi prego di interrompermi, potete piangere o saltare e capiro il segnale.

    5:50 Ora daro le informazioni in modo cronologico, come le ho raccolte e come hanno cambiato la mia vita e come la mia vita è evoluta con l'evolversi di queste informazioni, vedrete che queste informazioni divengono complesse o veloci, il modo in cui le ho apprese è stato un percorso logico che insegno anche a bimbi di 7 anni, davvero alcuni bimbi dopo i discorsi vengono e dicono :sei sicuro che altri fisici non pensino come te?
    6:47 Io rispondo: L'ho verificato di persona! Ho speso 20 anni a verificarlo! Davvero non pensano cosi.
    Questo li colpisce..è come ovvio, istintivo,..io penso che siano divenuti controistintivi per confusione che si è creata nei primi anni in cui apprendiamo le basi della realtà a scuola.
    Ecco cosa accade, a 7 anni ebbi esperienze esoteriche e non ne parleremo, ebbi una intuizione e una esperienza che mi insegno che c'è altro oltre la realta che osserviamo, è solo una piccolissima parte di cosa avviene, o spettro elettromagnetico ha una sezione che vediamo e un'altra che non vediamo e questa ha un impatto enorme sulla fisica della parte che vediamo e lo sentii molto presto
    8:28 loro finchè non hanno scoperto per esempio raggi x, infrarossi, onde lunghe, pensavano che esistesse solo lo spettro visibile e poi si chiari che non era cosi, nella fisica corrente penso che ora sia chiaro che molte cose avvengono e non ne siamo consapevoli e generano la parte di cui siamo consapevoli.

    cosa pensate che sia diverso per gli altri? che sia diverso per me? o chiunque affronti molta conoscenza nuova “rapidamente” dovendo rielaborare molti concetti?
    non si puo vedere violenza,malignità e ipnotismo ovunque per forza sbaglio?
    se da una cosa non ci si riesce a staccare non si deve pensare subito a ipnosi, potrebbe solo essere che risuona positivamente e costruttivamente con i propri bisogni di comprensione e crescita no? Chiaramente l'essere umano ha il potere di controllare le dosi nel tempo..di fare le cose con calma, ma esistono “dipendenze” negative e “dipendenze” positive e costruttive
    Io ho una “dipendenza” con lo sport ma per me finora è stata soprattutto positiva

    ————–
    Parliamo di quelli che ogni giorno cercano questo centro in loro e di molti maestri di varie civiltà, la mancanza di materialità attorno a loro..come vedi questa danza nel vivere in questo senza andare negli altri estremi ..qual'è per te il ruolo del desiderio..viviamo in modo pazzo..

    https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?82557.0
    Haramein:
    Penso sia necessario prendere il tempo per calmarsi eliminare tutto e trovare questo punto fermo , ma penso che i lati estremi sono in equilibrio, la grande scoperta è quella del Buddha, muoversi nel percorso di mezzo per arrivare all'illuminazione essendo in bilanciamento tra mondo spirituale e materiale
    ogni sbilanciamento puo portare al disastro, è piu facile essere al centro di se senza nessun disturbo,senza nulla attorno, ma è importante saper tornare a interagire nel mondo per capire come bene mantieni la relazione col tutto, i maestri (nota mia:ognuno di noi puo essere un maestro) di oggi devono sapere fare tutto questo, materiale e spirituale e lo stiamo apprendendo tutti, non si deve separare materia e spirito e stiamo capendo che sono la stessa cosa..


    #86226
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Infatti, anche se più tardi mostrammo la parte seria dei nostri studi, il titolo cubitale dell’articolo che apparve su “Oggi” fu: “Paralizzerò il sindaco e tutta la giunta comunale”, con una grande foto che lo mostrava con un caché pieno di polvere d’alluminio tra le dita che era poi “l’arma” con cui intendeva farsi giustizia. Quando il giornalista se ne andò, io lo rimproverai aspramente perché non riuscivo a capire per quale motivo sembrava facesse di tutto per mettersi in ridicolo, ma lui con un candido sorriso mi rispose:

    “Tu vuoi fare vedere solo il positivo e non capisci che in questo modo stimoli in chi ti sta davanti una reazione negativa, perché è naturale che succeda questo quando si presentano delle cose nuove. Mettendo insieme con la parte seria quella ridicola, io ho dato l’informazione con due polarità, con il ritmo completo, l’ho trasformata in un seme che per la sua neutralità non verrà bloccato dalla mente di chi leggerà l’articolo, ma entrerà nella sua interiorità e di lì germoglierà al momento opportuno”.
    Questo era Ighina.
    http://www.edicolaweb.net/libro50b.htm


    #86233
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Il mio percorso è molto lungo e tortuoso…da bambina avevo mille dubbi, mille domande e mille perchè…la prima che mi ricordo, ero con mio babbo a Stettino (un porto grande sul Baltico) eravamo sulla nave, avevo 3 anni, e gli domandavo come faceva spostarsi la nave senza le ruote…e poi più tardi… le domande sulla povertà, intelligenza, dio, vergine Maria….persi un po' l'interesse per investigare nel momento di “estate fisica” cioè gli anni migliori tra 19 -39 …dall' esperienza di morte di mio babbo ho cominciato disperatamente cercare il senso…ed eccomi qui….non mi sono fermata!!!!

    mi ritrovo molto vicina alle ricerche che fa Richard, le trovo sensate, scientifiche e non solo spirituali….anche se poi tutto è l'UNO.
    E anche se le trovo molto difficili perchè certi concetti li ho visti per la prima volta mi sento attratta in una maniera come se fosse amore….si, sento l'attrazione fisica per la ricerca…

    Il punto è, che devo trovare la famosa via di mezzo, infatti stamani apposta ho acceso il pc più tardi….però, ho fatto le faccende di casa con Mp3 di Enigma 2012 che Richard mi ha inviato…. !amazed


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #86235

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1261056425=Detective]

    Voler conoscere, scoprire cose nuove, voler cercare la verità…….
    sono cose integranti che fanno parte della natura dell'uomo che evolve spiritualmente.

    Quindi è normale, non c'è nulla di strano………
    anzi è strano quando l'uomo se ne frega di far evolvere la sua conoscenza della realta; li si che c'è veramente da preoccuparsi!!! :hihi:

    [/quote1261056425]

    No, no, generalmente è proprio strano questo, invece.


    #86236

    Detective
    Partecipante

    Forse intendi dire che la cosa strana è il perchè siamo soggetti a queste questioni come un problema che dobbiamo risolvere mentre, invece, dovremmo gia conescere la realtà, quella vera, per quel che è e quindi senza crearci questi inutili problemi??

    Ho indovinato??? :ummmmm:


    #86237

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1261060685=Detective]
    Forse intendi dire che la cosa strana è il perchè siamo soggetti a queste questioni come un problema che dobbiamo risolvere mentre, invece, dovremmo gia conescere la realtà, quella vera, per quel che è e quindi senza crearci questi inutili problemi??

    Ho indovinato??? :ummmmm:
    [/quote1261060685]

    Esatto, proprio come hai detto tu :ok!:


    #86238
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1261067048=Detective]
    Forse intendi dire che la cosa strana è il perchè siamo soggetti a queste questioni come un problema che dobbiamo risolvere mentre, invece, dovremmo gia conescere la realtà, quella vera, per quel che è e quindi senza crearci questi inutili problemi??

    Ho indovinato??? :ummmmm:
    [/quote1261067048]
    forse c'è un po di confusione e non capisco
    quali inutili problemi?
    Voler conoscere quale possa essere stato il passato dell'umanità diversamente da ciò che è nei libri è un inutile interesse? puo essere un parere

    voler capire quali conoscenze e possibilità potremmo avere se ,a quanto pare, non fossero tenute a distanza dalla conoscenza comune è un inutile domanda? punto di vista..

    voler trovare una comprensione nuova della realtà che unisce materia e spirito da applicare nella tecnologia e nell'approccio con la vita e nella natura è un inutile dubbio e domanda? punto di vista…

    questo non significa escludere la meditazione o contemplazione interiore, anzi, uno scienziato dovrebbe osservare e contemplare la natura esteriore e interiore per ottenerne una visione ottimale e applicare questa per il beneficio di tutti , come spiega anche Haramein
    Infatti fonti come Haramein o Wilcock mi piacciono proprio perche hanno usato sia la contemplazione interiore, la percezione spirituale che lo studio e la ricerca nel mondo esteriore

    Tesla aveva percezioni dirette dal suo mondo interiore poi doveva studiare come applicarle al mondo esteriore, se davvero per natura o con la pratica avessi una visione diretta dell'atomo poi pero dovrei utilizzare un linguaggio e strumenti adeguati per spiegarlo alla collettività e applicarlo a favore dello sviluppo comune.
    Dato che abbiamo gia testimonianze di chi ha avuto queste percezioni, potremmo usare gia quelle per reinterpretarle in termini di oggi e applicarle.

    Il fatto che farfalla sia interessata ed emozionata per una serie di informazioni nuove non è nulla di controproducente, non è cosi semplice (non ho detto impossibile) dire “sai puoi meditare diverse ore al giorno e capirai qual'è la struttura della realtà e cosa sono i “buchi neri”, capirai anche che le civiltà antiche hanno tramandato questa conoscenza e che la storia forse non è andata come ci raccontano”

    Potresti avere delle visioni, vedere dei simboli o altro ma poi dovresti ricercare questi simboli antichi e capire a cosa si riferiscano..
    Haramein ha avuto percezioni interiori che lo hanno spinto ma poi ha studiato molto e ha unito tanti punti che possono anche divenire applicabili realmente per lo sviluppo di tutti.

    in poche parole, nessuno si deve sentire forzato o ipnotizzato, mi dispiace se si pensa questo
    il sentire interiore può e deve essere applicato nel mondo esteriore, per me le due cose devono andare assieme

    “la cosa strana è il perchè siamo soggetti a queste questioni come un problema che dobbiamo risolvere invece, dovremmo gia conescere la realtà, quella vera, per quel che è e quindi senza crearci questi inutili problemi”

    invece io credo che tutti dovremmo lavorare nel nostro piccolo per fare qualcosa che possa andare a favore della soluzione di problemi sia personali che collettivi, non ci sono inutili problemi, i “problemi” su cui lavorare ci sono eccome, altra cosa è cercare di portare il proprio contributo nel mondo senza impersonarsi troppo “nella parte” per rimanere lucidi e sereni, sapendo dentro di sè che è un percorso di evoluzione per l'Anima e che siamo prima di tutto Anima, per chi sente questo.

    Ma dire “ah tutto finto inutile pensarci, vado in montagna a meditare e lascio che il mondo vada per i fatti suoi perchè è illusione” per me è aver capito male il punto, come Anime non siamo qua per non pensare e agire perchè tanto è tutta una illusione, non va a favore della nostra evoluzione, poi può essere una scelta personale…siamo qua per fare delle esperienze e crescere ed è importante lavorare per portare alla luce la conoscenza che può migliorare la vita materiale e spirituale di tutti e curare il pianeta, la casa che ci è stata donata e divenire una civiltà sempre piu co-creatrice nell'universo..non sono inutili “problemi”.

    bisogna stare attenti perchè in rete si fanno tante discussioni e tanta confusione, è facile distorcere i concetti..


    #86234
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1261069024=farfalla5]
    Il mio percorso è molto lungo e tortuoso…da bambina avevo mille dubbi, mille domande e mille perchè…la prima che mi ricordo, ero con mio babbo a Stettino (un porto grande sul Baltico) eravamo sulla nave, avevo 3 anni, e gli domandavo come faceva spostarsi la nave senza le ruote…e poi più tardi… le domande sulla povertà, intelligenza, dio, vergine Maria….persi un po' l'interesse per investigare nel momento di “estate fisica” cioè gli anni migliori tra 19 -39 …dall' esperienza di morte di mio babbo ho cominciato disperatamente cercare il senso…ed eccomi qui….non mi sono fermata!!!!

    mi ritrovo molto vicina alle ricerche che fa Richard, le trovo sensate, scientifiche e non solo spirituali….anche se poi tutto è l'UNO.
    E anche se le trovo molto difficili perchè certi concetti li ho visti per la prima volta mi sento attratta in una maniera come se fosse amore….si, sento l'attrazione fisica per la ricerca…

    Il punto è, che devo trovare la famosa via di mezzo, infatti stamani apposta ho acceso il pc più tardi….però, ho fatto le faccende di casa con Mp3 di Enigma 2012 che Richard mi ha inviato…. !amazed
    [/quote1261069024]

    è un istinto naturale perchè anche io ero cosi da piccolo e lo sono sempre stato, sempre attratto a trovare risposte a certe domande e a contemplare la vita in generale..è una inclinazione naturale e non deve per forza esserlo per tutti
    questo materiale lo condivido come interesse perche fornisce un quadro piu completo di certe questioni, non solo parole tecniche e nemmeno solo parole esoteriche, alla fine penso che ,come molti altri, la verità stia nel mezzo di questi due punti e soprattutto una verità poi applicabile nel mondo materiale anche,ma applicando nel mondo materiale dei concetti piu compatibili col mondo spirituale poi si crea un circolo positivo e una societa equilibrata che puo crescere meglio sia materialmente che spiritualmente
    Beh è questione di organizzare il tempo , è normale che se una cosa piace molto allora si tenderà a togliere tempo ad altre cose, ma basta organizzarsi, sempre meglio che ,a mio parere, pulire casa con il canale della tv fisso su “uomini e donne” o simili..


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 40 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.