ISON … forse .. "la cometa del secolo"

Home Forum EXTRA TERRA ISON … forse .. "la cometa del secolo"

Questo argomento contiene 165 risposte, ha 16 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Rebel 4 anni, 12 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 166 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #33304
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Ison osservazioni indipendenti

    Presa da Francisco P. Ferrazzano il 2 dicembre 2013 @ La cometa ISON, a Ciudad Evita, Argentina, 08:39-09:28 (12:39 e 13:28 GMT), in direzione Nord.

    http://www.spaceweathergallery.com/indiv_upload.php?upload_id=90599

    Siamo sicuri delle dimensioni di Ison?


    #33305
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Ison, foto scattata il 16 novembre 2013 dall'Osservatorio Astronomico di Ishigakijima, NAOJ.

    http://www.miz.nao.ac.jp/ishigaki/content/%E3%82%A2%E3%82%A4%E3%82%BD%E3%83%B3%E5%BD%97%E6%98%9F-c2012-s1-ison-%E6%83%85%E5%A0%B1


    #33306
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Chiariamo le cose.
    Il pubblicare articoli o foto anteriori all'incontro col sole del 28 novembre 2013 potrebbe confondere le idee.

    La prima domanda che uno si fa è questa: Questa cometa ISON oggi 3 dicembre si vede con i telescopi si o no?
    La risposta è NO!

    Seconda domanda: Perché allora si è vista per un po' di tempo appena uscita dal perielio col sole?
    Evidentemente c'era ancora un residuo di roba volatile in grado di formare la coda.

    Per chiarire il concetto immaginate che la cometa sia fatta da una grossa “spugna” di diametro di 2 km intrisa d'acqua.
    Un oggetto così piccolo noi possiamo osservarlo solo quando è molto vicino alla Terra ed illuminato opportunamente dal sole.
    Quindi quella relativamente piccola palla di neve che era la Ison la vedevamo solo per un motivo, essa disperdeva una grandissima quantità di vapore d'acqua fatto evaporare dal calore del sole. Il vapore sotto la spinta del vento solare si allargava per migliaia o milioni di chilometri rendendo l'oggetto visibile, infatti i raggi del sole si riflettevano su questa gigantesca nube e ci davano l'immagine della cometa.

    Ora sembrerebbe che tutto il liquido contenuto nella “spugna” iniziale sia stato consumato. Pertanto è ragionevolmente ipotizzabile che una gran parte della massa sia sparita, a spanne direi che 80% è sparito, disperso per strada.
    La cometa ISON non dovrebbe avere più materiale volatile per generare una coda e quindi NON è visibile.

    Il problema ora è rispondere a questa domanda: La parte solida della “spugna” si è disintegrata? Totalmente o ci sono detriti pericolosi?
    Se l'orbita prevista non interagisse così da vicino con la Terra della cometa ISON non ne parleremmo più, finita… morta… Ma avendo quel tipo di traiettoria vicina a quella della terra è opportuno tenere d'occhio che non ci siano detriti invisibili pericolosi.

    http://sipse.com/ciencia-y-salud/el-telescopio-hubble-rastreara-el-destino-del-ison-64303.html

    Traduzione automatica.
    Oggi Martedì 3 dic 2013 00:35
    Il telescopio Hubble seguirà il destino della ISON
    Gli scienziati non sanno ancora se un punto nelle vicinanze luminoso Sol potrebbe essere il resto del kite o solo polvere.
    La NASA ritiene che il nucleo ISON cometa è sopravvissuto all'incontro con il Sole (EFE)

    Agenzie di
    Cape Canaveral, Florida. – Il telescopio spaziale Hubble è l'opzione migliore per determinare se la cometa ISON si disintegrò durante il suo approccio al sole la scorsa settimana, ha riferito Lunedi NASA .
    Un paio di osservatori solari hanno visto emergere nei pressi del sole dopo aver superato ISON il Giovedi della scorsa settimana. Ma gli scienziati non sanno se la macchia corrisponde ai residui di cometa o di ciò che resta del suo nucleo ghiacciato.
    In ogni caso, si dice che potrebbe essere pura polvere.
    Durante le prossime due settimane, gli scienziati tenere un occhio vigile per ogni modifica della luminosità, che possono indicare quali residui erano, secondo AP.

    L'Hubble risolverà i dubbi una volta per tutte entro la metà di dicembre, quando i resti della cometa sono abbastanza lontano dal sole a guardarli con facilità.
    Per gli scienziati terrestri, sembrano esserci poche possibilità di vedere ciò che era rimasto della cometa ad occhio nudo. I suoi resti andranno attraverso il suo più vicino alla Terra il 26 dicembre punto, ma quel punto è a 64 milioni di chilometri.


    #33307
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Grazie camillo per il chiarimento.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #33308
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1386070754=Hypercom]
    Ison, foto scattata il 16 novembre 2013 dall'Osservatorio Astronomico di Ishigakijima, NAOJ.

    http://www.miz.nao.ac.jp/ishigaki/content/%E3%82%A2%E3%82%A4%E3%82%BD%E3%83%B3%E5%BD%97%E6%98%9F-c2012-s1-ison-%E6%83%85%E5%A0%B1


    [/quote1386070754]
    bella!

    Di tutti i corpi celesti le comete sono tra quelli più spettacolari ed interessanti.
    Nel passato filosofi e astronomi sono giunti alle più svariate supposizioni sull’origine e il ruolo delle comete.
    Nell’immaginazione collettiva le comete erano considerate “ambasciatrici della storia”: la nascita di Cristo, l’invasione normanna dell’Inghilterra nel 1066, le terribili pestilenze che travagliarono l’Europa, erano annunciate dal silenzioso passaggio di una cometa.
    Sebbene per lunghi anni la scienza ufficiale abbia considerato le comete come corpi composti da ghiaccio sporco e polveri, recentemente alcuni studiosi hanno rivalutato questa supposizione.
    Per esempio il fisico astronomo Fred Hoyle (1915-2001) dopo studi approfonditi ha affermato che le comete sono agenti fecondatori della nostra Terra e determinano l’evoluzione della vita.
    Comunicazioni giunte da civiltà extraplanetarie infatti sostengono che le comete sarebbero il mezzo attraverso il quale un sistema macrocosmico (Sistema Solare o galassia) riceve un’informazione genetica per rigenerarsi o per mutare.
    Il passaggio di uno zoide cosmico, investendo il Sole in particolari periodi, ne determina un influenzamento che avrà i suoi effetti a livello planetario modificando nel tempo le condizioni vitali, energetiche e spirituali di tutta la vita manifestata, uomo compreso.
    L’inseminazione cosmica delle recenti comete (tra le più famose ricordiamo Hyakutake, Hale-Bopp, Shoemaker-Levy 9) ha determinato l’aumento della frequenza che condurrà la Terra alla Quarta dimensione.
    http://www.associazionesaras.it/index.php?view=categoryevents&id=74%3Ale-comete-portatrici-di-genetiche-divine&option=com_eventlist&Itemid=150

    Ultimamente molte comete sono entrate nel Sole
    ad esempio:

    Il 2010 è finito con un numero di comete impattate nel sole senza precedenti

    “2010 ended with an unprecedented flurry of small comets diving into the Sun. Researchers say this could herald a much larger comet still to come.”
    http://domeofthesky.com/drupal/node/4601
    The sun has just experienced a storm—not of explosive flares and hot plasma, but of icy comets.

    “The storm began on Dec 13th and ended on the 22nd,” says Karl Battams of the Naval Research Lab in Washington, DC. “During that time, the Solar and Heliospheric Observatory (SOHO) detected 25 comets diving into the sun. It was crazy!”

    Sundiving comets—a.k.a. “sungrazers”—are nothing new. SOHO typically sees one every few days, plunging inward and disintegrating as solar heat sublimes its volatile ices. “But 25 comets in just ten days, that's unprecedented,” says Battams.

    Questi impatti non sono nuovi, SOHO tipicamente ne vede una ogni qualche giorno che si disintegra nel sole. “Ma 25 comete in dieci giorni non ha precedenti” dice Battams

    “The comets were 10-meter class objects, about the size of a room or a house,” notes Matthew Knight of the Lowell Observatory in Flagstaff, Arizona. “As comets go, these are considered small.”…


    #33309
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Abbiamo previsioni per comete composte da GHIACCIO … ma cosa succede se il nucleo cometario non è composto da solo GHIACCIO, ma FERRO o altra composizione?
    Quello che è certo è che abbiamo una nube di detriti cometari post-perielio, tutto ciò che possiamo fare è aspettare e vedere.
    http://ria.ru/space/20131202/981358532.html
    http://www.cometison2013.co.uk/perihelion-and-distance/

    https://www.youtube.com/watch?v=v-9rgnhzXfA


    #33310
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante
    #33311
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Oggi 4 dicembre la Ison subirà l'influenza di Mercurio

    Non ci sono novità comunque linko un articolo competente che conferma quanto già detto sui detriti: occorre attendere, ma da calcoli a spanne che ho fatto sulle possibili frazioni di nucleo rimasto emerge che statisticamente le probabilità che qualcosa di sufficientemente grosso arrivi sulla Terra sono veramente piccole.
    http://www.ilsussidiario.net/News/Scienze/2013/12/4/COMETA-Nel-Natale-senza-la-Ison-potremo-consolarci-con-la-Lovejoy-e-altro-/449217/


    #33312
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1386178941=camillo]
    Oggi 4 dicembre la Ison subirà l'influenza di Mercurio

    Non ci sono novità comunque linko un articolo competente che conferma quanto già detto sui detriti: occorre attendere, ma da calcoli a spanne che ho fatto sulle possibili frazioni di nucleo rimasto emerge che statisticamente le probabilità che qualcosa di sufficientemente grosso arrivi sulla Terra sono veramente piccole.
    http://www.ilsussidiario.net/News/Scienze/2013/12/4/COMETA-Nel-Natale-senza-la-Ison-potremo-consolarci-con-la-Lovejoy-e-altro-/449217/
    [/quote1386178941]

    Grazie per tutte le info 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #33313
    Hypercom
    Hypercom
    Partecipante

    Come dice Camillo che ringrazio, non ci sono aggiornamenti apprezzabili,
    solo curiosità …

    ISON è stato / è un SUPER COMET???
    “[12/03/13 – 08:50]

    Science Channel Premieres Tutto Speciali seguito di Super Comet ISON sulla sua Majestic Journey Through Our Solar System
    “Super Cometa ISON 2013” sarà presentato in anteprima su Science Channel Sabato 7 dicembre alle ore 10: . 00/9: 00c
    saperne di più su [ link al http://www.thefutoncritic.com ] (Silver Spring, Maryland) – Una massiccia incandescente “super cometa” ha fatto il suo percorso verso la Terra a velocità superiori a 425 mila miglia all'ora – e Science Channel sarà aria definitivo speciale che racconta il suo viaggio storico. L'anteprima mondiale speciale SUPER COMETA ISON 2013 offrirà una vista mozzafiato della cometa ISON dal Mars Reconnaissance della NASA Orbiter e osservatori che conducono attraverso la Terra come ha completato il suo 4500000000000 miglio percorso iniziato milioni di anni fa. ” “Ci sono pochi eventi che creano veri momenti globali -. happening che toccano ogni essere umano sulla Terra e ci uniscono Il passaggio della cometa ISON è uno di quei momenti”, ha detto Debbie Adler Myers, General Manager e Vice Presidente Esecutivo della Scienza Channel. “SUPER COMET ISON 2013”

    Vista mozzafiato della cometa ISON dal Mars Reconnaissance Orbiter della NASA.

    Science Channel ANTEPRIME ALL NEW SPECIALE DOPO SUPER COMETA ISON il suo viaggio MAJESTIC ATTRAVERSO IL NOSTRO SISTEMA SOLARE

    – Prima mondiale Special SUPER COMETA ISON 2013 Segue Landmark celeste evento con immagini mozzafiato da Marte, e principali osservatori che misurano il globo –

    (Silver Spring, Maryland) – Un incandescente massiccia “super-cometa” ha fatto il suo percorso verso la Terra a una velocità superiore a 425 mila miglia all'ora – e Science Channel andrà in onda lo speciale definitivo che racconta il suo viaggio storico. L'anteprima mondiale speciale SUPER COMETA ISON 2013 offrirà una vista mozzafiato della cometa ISON dal Mars Reconnaissance Orbiter della NASA e osservatori che conducono attraverso la Terra come ha completato il suo 4500000000000 miglio percorso iniziato milioni di anni fa. SUPER COMETA ISON 2013 sarà presentato in anteprima su Science Channel Sabato 7 Dicembre alle 10:00 ET / PT.

    ISON stato previsto per essere una delle comete più significative della storia. SUPER COMETA ISON 2013 racconterà tutta la storia del ciclo di vita della cometa. Questo speciale offrirà una vista strabiliante di storici fuochi d'artificio celesti con immagini mozzafiato in HD da una rete interplanetaria di telecamere HD in evidenza da Goddard Space Center della NASA.

    Per SUPER COMET ISON 2013, Science Channel assemblato una line-up di star di astronomi e astrofisici di fama mondiale a curare la copertura del volo comete. Presentatore Dan Rifkin guiderà gli spettatori lungo giro di ISON tutto il sistema solare accompagnato da altre menti importanti, tra cui: Dr. Matthew Knight (Comet Scientist, Lowell Observatory), Karl Battams (astrofisico, Naval Research Lab), e il Dr. Carey Lisse (Sr. Scienziato, Johns Hopkins Applied Physics Lab) per citarne alcuni.

    “Ci sono pochi eventi che creano veri momenti globali -. Happening che toccano ogni essere umano sulla Terra e ci uniscono Il passaggio della cometa ISON è uno di quei momenti”, ha detto Debbie Adler Myers, General Manager e Vice Presidente Esecutivo di Science Channel . “SUPER COMET ISON 2013″ combina immagini mozzafiato da Marte, e tutto intorno alla Terra, con le menti scientifiche più credibili e organizzazioni. Speriamo che tutto in sintonia con Science Channel per conoscere il brillante cammino di questo importante evento scientifico. ”

    http://www.thefutoncritic.com/news/2013/12/03/science-channel-premieres-all-new-special-following-super-comet-ison-on-its-majestic-journey-through-our-solar-system-892101/20131203science01/#wQa0Az2M59YbyIp8.99
    http://astrobob.areavoices.com/2013/12/04/comet-ison-update-dec-4-a-stubborn-fellow/
    http://www.cropcircleconnector.com/anasazi/fringe2013r.html
    http://aerith.net/comet/future-n.html
    http://s887.photobucket.com/user/critterscamaro/media/IMG_3321_zpsd3e67a64.jpg.html
    http://imgur.com/gallery/oAQ9F9t/new
    http://www.realistnews.net/Thread-mars-acquired-coma-from-electrical-interaction-with-comet-ison-gov-shutdown-nasa

    Un razzo di 19 piani di altezza lanciato dalla Vandenberg Air Force Base a tarda notte di Giovedi, portando un carico utile segreto per il governo statunitense.

    http://www.latimes.com/business/money/la-fi-mo-vandenberg-rocket-launch-20131206,0,1231402.story#ixzz2mmoGcNjt

    Fino a 15 meteore all'ora possono essere contate nel cielo notturno 8-9 Dicembre

    http://www.itar-tass.com/nauka/817602

    Comet Ison Gambit

    http://www.veteranstoday.com/2013/10/22/secret-space-war-xi-comet-ison-gambit/

    http://spaceweathergallery.com/indiv_upload.php?upload_id=91201&PHPSESSID=blqlivh3jpmjflniag067hsr75

    http://apocalissedallospaziolavventodinibiru.blogspot.it/

    http://truthfrequencyradio.com/ison-now-measured-and-verified-as-planetoid-or-is-david-vose-pulling-everyones-leg-again/

    https://www.youtube.com/watch?v=os2sRi-5K4s


Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 166 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.