Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation

Questo argomento contiene 1,808 risposte, ha 73 partecipanti, ed è stato aggiornato da Hypercom Hypercom 2 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 831 a 840 (di 1,809 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #94617
    sphinx
    sphinx
    Partecipante


    http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4144

    Come avevo detto in precedenza, non avevo mai approfondito il caso Keshe – provavo una sensazione di fastidio nell'avvicinarmi ad un personaggio apparentemente ambiguo come lui – ma dopo l'ultima discussione in home ho sentito il bisogno di provarci.

    Per prima cosa, ho guardato tutti i video dei malati che hanno fatto la terapia con il “reattore al plasma” di Keshe. Non sapevo che questi video esistessero, e devo dire che la loro visione ha immediatamente cambiato la mia percezione di questo personaggio.

    Ho infatti troppa familiarità con questo tipo di interviste (ne ho fatte a dozzine, sia ai pazienti di Simoncini, sia per altri tipi di cure alternative) per non capire che siano tutte assolutamente genuine e reali. Non sto a spiegare perchè lo siano, anche perchè si tratta di mille piccole sfumature che richiederebbero troppo tempo per essere illustrate, ma la mia esperienza mi dice che sarebbe assolutamente impossibile realizzare quei video, nel modo in cui sono fatti, con attori che fingessero di essere guariti.

    E le guarigioni/miglioramenti presentati nei video sono innegabili: quando uno dice “prima non potevo camminare, ora ci riesco”, oppure “prima non sentivo nessuna sensazione nei piedi, ora le sento”, per me è più che sufficiente per capire che qualcosa di sorprendente ed inaspettato è successo a queste persone.

    Naturalmente – come nel caso di Simoncini – non è possibile confermare retroattivamemte la teoria che sta alle spalle del fenomeno verificato. In altre parole, non è detto che il cancro sia davvero causato dalla candida, …

    … solo perchè i malati guariscono con il bicarbonato. (Certo, sarebbe curioso che Simoncini avesse imbroccato la cura sbagliando nell'individuare la causa della malattia, ma tutto può essere).

    La stessa cosa mi sento di affermare per Keshe: non sappiamo se queste guarigioni siano effettivamente dovute al suo “reattore al plasma”, e quindi alla teoria che starebbe alle sue spalle, ma è innegabile che questo signore abbia risolto dei problemi di tipo medico che la medicina ufficiale ritiene irrisolvibili.

    E sarebbe a sua volta curioso che Keshe avesso costruito dei macchinari che funzionano sbagliando nel contempo la teoria su cui sono basati: qui non siamo di fronte a semplici raffreddori o mal di pancia, qui stiamo parlando di Parkinson, di ALS e di Sclerosi Multipla, tutte patologie che la medicina ufficiale giudica irreversibili, e che invece nei casi presentati sono chiaramente regredite.

    Cosa ci sia dietro a quest'uomo, perchè segua la strategia che sta seguendo, e perchè dica le cose che va dicendo, non saprei spiegarlo. Ma è proprio con Simoncini che ho imparato a separare la pubblica immagine – inquinata purtroppo, nel suo caso, da mille elementi che sfuggono al suo controllo – dalla sostanza del suo lavoro. Suggerisco di fare la stessa cosa anche con Keshe, in attesa di ulteriori sviluppi.

    Ho anche visionato la lunga intervista che Keshe ha rilasciato per spiegare i vari aspetti del suo lavoro, e credo di aver capito, almeno in parte, da dove derivi quella sensazione di fastidio di cui parlavo all'inizio: Keshe ci parla dal dopodomani, non da oggi, perchè lui è già nel dopodomani. Nel suo, ovviamente.

    Mi spiego meglio: tutti i visionari (non uso la parola “genio” anche per non essere frainteso) hanno la capacità di vedere molto più lontano del punto in cui si trovano in un qualunque momento del loro percorso. In altre parole, quando Keshe dice “abbiamo la macchina volante”, è probabile che lui già preveda di arrivare con certezza a quel risultato, anche se magari oggi la macchina volante non ce l'ha ancora, e quindi non è in grado di mostrarla a nessuno.

    Ma lui nel suo cervello “ce l'ha già”, esattamente come Nikola Tesla riusciva ad immaginare nel proprio cervello macchinari complicatissimi, vedendone ogni minima parte già in funzione, senza nemmeno aver disegnato uno schizzo di quel macchinario.

    Purtroppo però, riuscire a “vedere” qualcosa che gli altri non vedono ancora può indurre nell'errore di dare per scontato che ciò che appare ovvio a noi lo sia anche per gli altri.

    Nel mio piccolo, anch'io commettevo questo errore, all'inizio della mia avventura sull'11 settembre, quando parlavo ad altri dando per scontato ciò che io avevo già capito – e cioè che le Torri Gemelle fossero state demolite intenzionalmente. Purtroppo è un errore che si paga caro, perché si può venire rapidamente tacciati di arroganza, di presunzione, ed anche di vera e propria ciarlataneria.

    Forse è questa l'origine della “sicumera”, decisamente fastidosa, che Keshe mette in mostra nel parlare del proprio lavoro: una semplice limitazione dell'essere umano, della quale probabilmente non si rende nemmeno conto.

    Mi sembra però di aver capito che ci sia un filo conduttore molto forte fra tutte le affermazioni fatte da Keshe, ed è molto raro che una persona che spara baggianate a caso riesca poi a riportarle ad un discorso di fondo coerente e lineare come il suo.

    In fondo, Keshe fa un'affermazione enorme, ma relativamente semplice: dice di aver capito come si possano “creare contemporaneamente un campo magnetico ed un campo gravitazionale”, ed in base a questa affermazione fa conseguire tutti gli utilizzi che potrebbe fare l'umanità grazie a questa scoperta. Questi utilizzi possono essere più o meno visionari – alcuni magari sono già realizzati, altri invece sono solo in fase di gestazione mentale – ma comunque condividono tutti questa logica di fondo.

    Mentre un ciarlatano farebbe molta fatica a sparare cazzate dal mattino alla sera, per poi trovare un filo conduttore logico che le riunisse tutte, almeno dal punto di vista teorico.

    In ogni caso, secondo me un primo passo per guadagnarsi una grossa credibilità l'ing. Keshe lo ha già fatto, con le interviste ai malati che sono guariti, o in via di guarigione.

    Quel vecchietto che non camminava più da 15 anni ora cammina. E' lì da vedere, e va pure in bicicletta. Andate a raccontarlo a lui che Keshe è soltanto un ciarlatano.

    Massimo Mazzucco


    #94618
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [size=22][color=#ff0000]il meraviglioso mondo di Keshe[/color]

    http://www.beyul.org/

    Meheran Tavakoli Keshe, iraniano di 54 anni, laureato al Queen Mary College di Londra in Ingegneria Nucleare (notizie tratte dal sito della sua fondazione) è, da qualche tempo, la star indiscussa del vasto e variegato mondo dell’informazione “alternativa” presente in rete. Le sue “scoperte”, i suoi annunci, le sue “clamorose” iniziative pubbliche, stanno destando moltissima curiosità e, soprattutto, grandissime aspettative in quel folto numero di persone che sperano in un cambiamento dell’attuale sistema globale dominato da interessi consolidati in campo politico, economico ed energetico.
    [color=#ff0000][/color]
    Keshe, infatti, con la sua Keshe Foundation (sede legale in Olanda), dichiara di avere scoperto i meccanismi fondamentali della struttura della materia e, di conseguenza, di avere elaborato il sistema per ottenere energia al plasma in modo illimitato ed a costo trascurabile attraverso le forze gravitazionali e geo magnetiche. Le applicazioni pratiche di tali scoperte sarebbero di tale portata da rivoluzionare completamente la vita sulla terra: energia per tutti praticamente gratis, possibilità di spostamenti da una parte all’altra del globo in pochi minuti, cura di tutte le malattie conosciute, pace mondiale derivante dal controllo di ogni Paese di questa energia di una potenza inimmaginabile (una super deterrenza reciproca).
    Incuriosito e stimolato da alcuni amici ho deciso, quindi, di approfondire maggiormente l’argomento così interessante e stimolante. Lo strumento che ho utilizzato è la rete attraverso il sito della Keshe Foundation, le interviste, i comunicati “ufficiali”, i video, i resoconti degli incontri pubblici con Keshe. Non ho conosciuto l’ingegnere iraniano di persona né mi sono recato presso la sede della sua fondazione.

    Io ho un’estrazione scientifica (sono medico neurologo) e, quindi, davanti ad uno “scienziato” che, oltretutto, fa delle affermazioni così importanti, il primo aspetto che ho voluto valutare è il curriculum personale, le pubblicazioni scientifiche, gli Istituti o le Università con cui ha lavorato o collaborato, i titoli e gli eventuali riconoscimenti accademici ricevuti, eventuali attività di ricerca presso enti o fondazioni (ovviamente escluso la sua) private, rapporti con il settore dell’industria e così via. Non ho trovato nulla oltre all’indicazione della, per altro prestigiosa, facoltà universitaria inglese dove avrebbe studiato. Questo, di per sé, naturalmente non prova nulla e non conclude nulla, (Guglielmo Marconi, ad esempio, non era laureato) ed il mondo della Scienza è pieno di tromboni plurititolati o di arroganti figure dedite solo all’interesse personale, però, in ogni caso, è comunque altamente indicativo per lo meno circa la statura scientifica del soggetto in esame.
    Il secondo punto che ho preso in considerazione, pur non essendo io un esperto in Fisica Nucleare né un ingegnere, è relativo alla documentazione teorica, alle formule, agli schemi ed alla progettazione dei prototipi delle varie apparecchiature (reattori, motori, apparecchi sanitari) che dovrebbero o potrebbero essere mostrati da Keshe per validare e/o illustrare le sue affermazioni. E anche qui, almeno da quanto mi risulta, zero. Né nel sito della fondazione, né nel corso di pur molto prolisse interviste, né in altri ambiti o circostanze, sono riuscito a vedere una traccia, uno spunto un’indicazione di qualunque tipo a parte un disegno con le scritte“materia, antimateria e materia oscura”.
    Dunque, nessuna indicazione certa dell’attività di ricerca, nessuna documentazione mostrata.
    Proseguendo nell’indagine mi sono dedicato al settore che più conosco tra quelli in cui opera la Keshe Foundation e, cioè, la cura delle malattie. Sul sito, infatti, si trova un ampio capitolo dedicato alla Medicina o, per meglio dire, a tutta una serie di malattie che verrebbero curate dall’ingegner Keshe grazie all’uso delle speciali apparecchiature messe a punto dalle ricerche della fondazione. Tra l’altro, il maggior numero di patologie “curate” in tal modo sono di interesse neurologico e, cioè, il mio settore. Sclerosi Laterale Amiotrofica, Tumori Cerebrali, morbo di Parkinson, Emorragie Cerebrali, Sclerosi Multipla (perfino i casi di “coma”), Epilessia sono solo alcune delle affezioni “trattate” da Keshe. Il quale, da quello che ho potuto leggere, si occupa in prima persona dei malati. Ora le considerazioni da fare sono le seguenti. Innanzitutto, che titolo ha Keshe (ingegnere nucleare) per curare un paziente? Ho, invano, cercato dei riferimenti a medici, consulenti scientifici o strutture sanitarie od universitarie che possano affiancare l’ingegnere ma non ho trovato nulla. In secondo luogo, quali sono i principi scientifici o, comunque, farmacologici, alla base delle modalità di cura? Scorrendo le pagine dedicate a questo argomento ho trovato solo dei vaghi accenni a presunti meccanismi a livello degli “atomi di Carbonio” all’interno delle cellule presenti nelle placche che si riscontrano nella sostanza bianca (Keshe in realtà non menziona queste strutture del Sistema Nervoso Centrale) dei pazienti affetti da Sclerosi Multipla. Ma Keshe dichiara di potere curare, in pratica, tutte le malattie, neoplasie comprese. Ed a suffragio delle sue perentorie affermazioni vengono riportate le storie “cliniche” di alcuni pazienti, talune corredate da immagini video, tutte, naturalmente, coronate da lieto fine. Penso che chiunque sia dotato di un minimo di buon senso possa facilmente capire il valore probatorio da assegnare a questi “casi” presentati senza nessuna validazione scientifica e sviluppati in un contesto del tutto privo di connotati di ambito medico specialistico. Un conto sono le cure “alternative” all’attuale sistema della salute, dominato da interessi di tipo economico e dalle multinazionali del farmaco, provenienti da medici come Hammer o Di Bella che, per quanto si possano discutere, hanno comunque la competenza per essere, eventualmente, presi in considerazione. Diverso, se permettete, è propagandare cure miracolose senza neanche essere del settore. Ho detto cure miracolose non a caso perché il sito della fondazione riporta la storia di una paziente amputata che, dopo alcune settimane di cura Keshe, ha visto la ricrescita di 6 millimetri della parte mancante! Ma non è finita qui, perché la Keshe Foundation ha deciso di effettuare addirittura uno trial (studio) clinico su pazienti affetti da Sclerosi Multipla e Fibromialgia per cui sta cercando “volontari” affetti da queste malattie. Tralasciando gli aspetti di tipo strettamente medico legali (uno studio clinico su pazienti deve rispondere a determinati requisiti scientifici, deontologici, legali etc.) che appaiono già intrinsecamente assurdi, voglio segnalare il lato saliente della vicenda: i “volontari” per partecipare dovranno pagare 3500 euro per la Fibromialgia, solo 3000 per la Sclerosi Multipla grazie allo “sconto” di ben 6000 euro (la tariffa prevista era infatti di 9000 euro) elargito dalla fondazione. Faccio notare ai non addetti ai lavori, infine, che le malattie, neurologiche e non, miracolosamente curate, sono tutte patologie croniche, gravi, alcune terribili come la Sclerosi Laterale Amiotrofica, per le quali al momento esistono solo farmaci sintomatici ma nessuna cura sostanziale (a parte casi specifici). In sostanza terreno molto fertile per approfittare della sofferenza altrui.

    E la tecnologia antigravitazionaria che consentirà di compiere viaggi interplanetari oggi impensabili e di spostarsi da Roma a New York in dieci minuti chi l’ha vista, fino ad ora? Abbiamo avuto tutta una serie di roboanti annunci sempre riferiti a dimostrazioni prossime venture e sempre, per un motivo o per un altro, rimandate ad ulteriori date pronte a scivolare all’infinito. Il tutto inserito in un contesto di altissimo profilo geo politico internazionale in cui Keshe si rivolge al consesso delle Nazioni come se fosse il segretario dell’ONU od il Papa, facendo mostra della sua grande generosità nel donare a tutti i Paesi del mondo la sua tecnologia rivoluzionaria già in possesso, a suo dire, dell’Iran. E si, proprio dell’Iran, ed è per questo che Israele e gli USA non osano attaccare sapendo di quale terrificante potenziale è dotata quella nazione. Che, però, nel frattempo vede la sua economia piegata duramente dalle sanzioni sul nucleare (il Riyal iraniano si è svalutato di oltre il 100%) pur avendo l’asso nella manica. Vallo a capire Ahmadinejad.Ultimamente, però, sdegnato dalla incomprensibile indifferenza mostrata nei confronti delle sue scoperte, l’ingegnere ha posto un secco ultimatum a tutti i Governi mondiali: se entro un paio di settimane non lo contatteranno per dare inizio alle “sperimentazioni” si rivolgerà, direttamente, alle “persone”. E così, per quanto riguarda l’Italia (molto amata da Keshe evidentemente), avendo fatto recapitare una chiavetta USB contenete i segreti della sua tecnologia all’ambasciata italiana a Bruxelles ma non essendo, fino ad ora, pervenutagli nessuna risposta “ufficiale”, il buon Keshe ha organizzato un bel tour nel Nord Italia con una serie di date ed appuntamenti con le “persone”. Le quali, le “persone” per avere l’onore di vedere e sentire l’ingegnere, dovranno sborsare 50 euro a serata, più altri 6 se vorranno la pergamena ricordo dell’evento.

    Per la conclusione di questa breve indagine sul fenomeno Keshe e per quelle “persone” che lo stanno aiutando a diffondere il suo verbo, soprattutto qui in Italia, avevo pensato ad alcune citazioni della grandissima Vanna Marchi, di sua figlia Stefania e del mago Mario Pacheco Do Nascimento ma, vista la statura del personaggio ho preferito rivolgermi ad Abraham Lincoln ed al suo celeberrimo aforisma:
    “Potrete ingannare tutti per un po’, potrete ingannare qualcuno per sempre, ma non potrete ingannare tutti per sempre”.


    #94619
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1357199531=sphinx]
    [size=22][color=#ff0000]il meraviglioso mondo di Keshe[/color]

    http://www.beyul.org/

    ..
    Per la conclusione di questa breve indagine sul fenomeno Keshe e per quelle “persone” che lo stanno aiutando a diffondere il suo verbo, soprattutto qui in Italia, avevo pensato ad alcune citazioni della grandissima Vanna Marchi, di sua figlia Stefania e del mago Mario Pacheco Do Nascimento ma, vista la statura del personaggio ho preferito rivolgermi ad Abraham Lincoln ed al suo celeberrimo aforisma:
    “Potrete ingannare tutti per un po’, potrete ingannare qualcuno per sempre, ma non potrete ingannare tutti per sempre”.

    [/quote1357199531]
    giuste critiche
    “diffondere il verbo” serve anche per fare queste indagini ed eventuali critiche

    sempre una domanda semplice che mi pongo
    cosa è andato a chiedere ad Haramein se non ha nulla di cui parlare?


    #94620

    pancia37
    Partecipante

    @sphinx , le critiche sono sempre ben venute per non finire in un caso come quello di vanna marchi , ma posso dirti che l'abasciata italiana la chiavetta usb con tutti i dati l'ha presa , ci sono delle persone che conosco che erano presenti .
    ma il punto principale è , se il governo sa che sono tutte buffale , perchè non lo dicono ???
    Poi per entrare nel discorso tecnico , bisognerebbe interpellare esperti del plasma e della fisisca delle risonanze , queste ultime poco o mal studiate dalla fisica ufficiale , ancora peggio i monopoli magnetici ,che sono stati confermati solo 3 anni fa dopo che tesla ne parlava già 100 anni fa , poi marconi ed ighina .
    dare per scontato che una cosa sia una buffala o paragonarla subito cosi alla vanna marchi , mi sembra un giudizzio affrettato , ma condivido le critiche , altrimenti non si apre gli occhi abastanza .


    #94622
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1357204682=pancia37]

    dare per scontato che una cosa sia una buffala o paragonarla subito cosi alla vanna marchi , mi sembra un giudizzio affrettato , ma condivido le critiche , altrimenti non si apre gli occhi abastanza .
    [/quote1357204682]
    Vanna Marchi poi non si esponeva dichiarando il rilascio di tecnologia che può ribaltare il mercato dell'energia e dei farmaci..


    #94621
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Keshe assomiglia a Ighina ecco quello che diceva

    Video macchina dei monopoli http://www.youtube.com/watch?v=IsZQHZMwVSE


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #94623

    Paco
    Partecipante

    [quote1357216561=pancia37]

    ….dare per scontato che una cosa sia una buffala o paragonarla subito cosi alla vanna marchi , mi sembra un giudizzio affrettato , ma condivido le critiche , altrimenti non si apre gli occhi abastanza .
    [/quote1357216561]

    E' vero pancia37, come è vero che dare per scontato che una cosa sia vera o paragonarla subito così a Tesla sembra un giudizio affrettato…

    Spero che Keshe sia “vero”, ma a livello di sensazione non mi convince ancora…cmq l'importante è continuare ad indagare!!


    #94624
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sincronicità
    cercavo una risposta ad una domanda posta su FB sulla natura del supercosciente
    Cayce dice che quando siamo nel fisico il subconscio è il supercosciente
    che diviene il naturale stato conscio nel corpo spirituale..
    Allora mi ricordo di un programma visto alla tv, superhumans dove mostrano persone con particolari capacita..riprendo un vecchio mio post

    [quote1357217523=Richard]
    allora…Wilcock dice
    La trance in cui siamo è quella che definiamo realtà, perchè il concetto del Campo Fonte è unico, ovvero Spazio, Tempo, Energia, Materia e Biologia sono prodotto di una Coscienza Universale.

    (e non è il primo o l'unico..)
    praticamente il nostro “subconscio” sarebbe davvero la parte conscia di tutto e del totale “Campo Fonte d'Informazione”, mentre quella conscia sarebbe quella che percepisce poco e nulla, come in trance, quella molto limitata

    Prima ho visto una puntata di Stan Lee Superhumans, dove cercano per il mondo persone con abilità speciali e le sottopongono a test

    Una di queste è in grado di fare calcoli complicatissimi a velocità assurda, risponde all'istante
    Sono andati in un centro dove studiano il cervello per fare una risonanza magnetica funzionale al suo cervello mentre risponde alle domande sui calcoli
    Il professore prima gli ha chiesto se calcola coscientemente o incoscientemente e lui ha risposto che è automatico, il suo cervello parte e lui vede il risultato
    Il professore ha detto “è impossibile..” e che secondo lui aveva la zona cerebrale solitamente attiva nei calcoli, più grande del normale

    Alla fine della risonanza è risultato che in lui non si attiva quella zona come di solito, ma si attiva una zona vicina addetta al movimento, quella che controlla in modo inconscio la coordinazione del movimento
    Inoltre ha detto che comunque in generale il suo cervello sembrava meno attivato dal grafico sul computer, rispetto alle altre persone
    ma questo significherebbe il contrario, ovvero che lui usa tutto il cervello…
    (Solitamente risulta che noi usiamo il 5-10% del cervello..cosi come risulta attivo circa il 5% del dna che sintetizza le proteine, i mattoni che producono i tessuti del corpo)

    Quindi lui starebbe usando il suo “subconscio” connesso al nostro Sè superiore potremmo dire, connesso al Campo Fonte della Coscienza Universale…quindi ottiene la risposta in un attimo, prima che si digitino i tasti sulla calcolatrice..e con tutti i decimali ..

    http://ilrulezmaniako.blogspot.com/2011/08/stan-lees-superhumans.html
    Scott Flansburg è conosciuto come il calcolatore umano perché può aggiungere, sottrarre, moltiplicare, dividere e persino calcolare radici quadrate e cubiche nella sua testa. E questo lo fa più velocemente di chiunque sulla terra e con una precisione sorprendente. Utilizzando tecnologie d'avanguardia, Daniel Browning Smith scopre il segreto incredibile dietro superpotenza Flansburg's

    [/quote1357217523]

    Trovo ora un video dove Flansburg
    dice, come dice anche Randy Powell riguardo la matematica che usa per creare le bobine elettromagnetiche, che il numero 9 è speciale
    qualsiasi numero venga scomposto nei suoi elementi elementari ci riporta al numero 9 e, dice, questo concetto dovrebbe essere la prima cosa spiegata e mostrata ai ragazzi quando apprendono la matematica

    Powell dice nei video con la sua storia

    “120-140 divenni appassionato di yoga, meditazione, misticismo, tutto quello che trovavo per capire come meglio connettermi con questa realtà. Ovviamente quando iniziai con la meditazione rimasi colpito vedendo che il simbolo della kundalini era

    140-200 uguale a quello che vedevo da bimbo, il serpente attorno alla spina che volava fuori dal punto della corona sulla testa nel momento di illuminazione. Vedevo ovunque il numero 9, sapevo di vedere la verità da piccolo.

    ..

    400-420 Quindi sapevo delle scritture, delle tavole di smeraldo di Toth e andai a cercarle. Molto coincideva con quello di cui parlo, sia la scienza teorica

    420-440 come funziona il tempo e diceva “Se vuoi capire devi comprendere il 9 infinito e se vuoi capire il 9 infinito devi cantare le parole sacre”

    440-447 non so se lo dico bene, Zin Huru

    http://youtu.be/7duxNhahFNE

    0-020 Quindi nelle tavole di smeraldo è scritto “Se vuoi conoscere il segreto devi capire il numero infinito 9 e se vuoi conoscere il segreto del numero 9 devi recitare la parola Zin Huru, a sto punto la mia vita era abbastanza strana..

    120-140 è mio amico e potete trovare i suoi video online, è stato il catalizzatore del progetto che seguo ora e ha fatto la scoperta più profonda in tutto questo… iniziai a vedere i suoi video online

    140-200 che trovate ancora su youtube, iniziava col numero 9, infatti parla della nuvola 9, quindi ok… dice di aver scoperto una nuova matematica che riguarda una energia iperdimensionale, che io stesso ricercavo..

    240-300 tutto è basato sul toroide e il numero 9. Tutti i video che metteremo dopo questo spiegheranno questa matematica, non ne parlo molto ora, devo finire la storia, ma tocca tutti gli aspetti della storia..”

    http://www.animacosmica.org/spirito-coscienza/il-nome-di-dio-randy-powell/

    http://nardelli.xoom.it/virgiliowizard/sites/default/files/sp_wizard/docs/Stringhe,%20Teletrasporto,%20Entanglement.pdf
    DALLA TEORIA DEI NUMERI ALLE TEORIE DI
    STRINGA CONNESSE AD EFFETTI QUANTISTICI (ES:
    ENTANGLEMENT), SULLE FORME DI
    TELETRASPORTO E
    ALCUNI ALTRI FENOMENI NATURALI
    Francesco Di Noto, Michele Nardelli

    Uno di questi effetti negli esseri umani, per esempio, oltre a quello
    descritto a pag. 30 (“ Quell’umana sensibilità magnetica” verso il campo
    magnetico terrestre), potrebbe essere quel fenomeno noto come
    “calcolatori prodigio”, specialmente giovani e spesso ignoranti in
    matematica, che riescono ad estrarre radici tredicesime da grandi numeri,
    a fare calcoli di calendario, ecc., in modo esatto e in tempo brevissimo,
    dell’ordine di alcuni secondi… proprio come farebbe un futuro computer
    quantistico tramite l’entanglement! Per cui sospettiamo che il cervello di
    questi soggetti sia in grado, in qualche modo involontario e ancora
    sconosciuto, di mantenere per qualche secondo l’effetto entanglement
    ed
    effettuare inconsciamente i calcoli che vengono loro proposti, sia da
    spettatori in un circo, sia da scienziati che li studiano.

    September 9, 2009 = Math Magic with 'The Human Calculator
    ..
    But what's Flansburg's reason for making this announcement specifically on 9/9/09? Take your current age and add the two digits together. Then subtract the sum of the two digits from your age. What remains will always add up to nine! Flansburg is credited with finding a method to the “math madness” by helping people recognize commonalities in digits that lead back to the Number 9.
    http://soa.sys-con.com/node/1100554


    #94625

    pancia37
    Partecipante

    [quote1357223139=Paco]
    [quote1357216561=pancia37]

    ….dare per scontato che una cosa sia una buffala o paragonarla subito cosi alla vanna marchi , mi sembra un giudizzio affrettato , ma condivido le critiche , altrimenti non si apre gli occhi abastanza .
    [/quote1357216561]

    E' vero pancia37, come è vero che dare per scontato che una cosa sia vera o paragonarla subito così a Tesla sembra un giudizio affrettato…

    Spero che Keshe sia “vero”, ma a livello di sensazione non mi convince ancora…cmq l'importante è continuare ad indagare!!
    [/quote1357223139]

    No paco , proprio no , keshe a detto nelle conferenze , solo ad alcuni che si tratta di monopoli e fino aprova contraria è la stessa cosa che proponeva tesla , ho avuto modo di leggere molto di tesla e nessuno capisce bene perchè tesla parlava di un altro tipo di energia che trapassava tutto , per fino le gabbie di faraday e molti furbetti dicono che invece intendeva elettroni ed onde EM , scusami ma sono due cose molto diverse , e keshe da quello che vuole fare capire , lavora con i monopoli come tesla ed è questo il paragone che faccio con tesla , mica che sia bravo come lui , ma se cosi fosse lo vedremo presto …..


    #94627

    pancia37
    Partecipante

    @richard , ci daresti una mano enorme se li potessi tradurre quei 16 video , io ne ho guardato due in spagnolo ma gli altri sono tutti in inglese , e faccio molta fatica a seguire il raggionamento , i primi due sono fortissimi perchè spiega che la matematica duplica sia in avanti che all'idietro , ottenendo sempre i risultati di quei 9 numeri , si possono creare geometrie e bobine pazzesche con la sua matematica la stessa anche di marko rodin .
    Per quanto riguarda la meditazione e la messa in bianco della mente , dovete sapere che l'unica religione che si opone e la chiesa , e severamente vietato dal dio cristiano .
    un consiglio a tutti guardatevi questi due video :


Stai vedendo 10 articoli - dal 831 a 840 (di 1,809 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.