l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina

Questo argomento contiene 3,614 risposte, ha 101 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,291 a 2,300 (di 3,615 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #69612
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Giulietto Chiesa dice che siamo messi meglio della Francia, sarà :ummmmm:
    Comunque tornare a produrre in Italia non sarebbe un idea, le fabbriche ci sono, le idee pure, credo che abbiamo tutti i strumenti per risalire a respirare. Forse qualcosa accadrà di positivo, come ha descritto Marco Fardin, stiamo vivendo tutti i stadi dell' evoluzione della coscienza in questo periodo. Staremo a vedere…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #69613
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    CRISI: Goldman Sachs ha innescato vendite Btp (MF)
    MILANO (MF-DJ)–Sui mercati si e' diffusa la voce che sia stata Goldman
    Sachs a innescare l'ondata di vendite di Btp, poi seguita dagli hedge fund
    e dalle altre banche d'oltreoceano.

    Lo si legge in un articolo di MF che spiega che neppure l'ombrellino
    della Bce, con l'acquisto di titoli di Stato italiani, e' servito. Goldman
    Sachs ha dato il via a un vecchio giochetto: con opportune vendite si
    schiacciano i prezzi dei Btp il piu' possibile per poi, un attimo prima
    del superamento della crisi (le dimissioni effettive di Berlusconi), farne
    incetta a prezzi da saldo.

    L'intervento di Napolitano probabilmente riuscira' a ridurre i tempi
    dell'ondata speculativa, visto che entro lunedi' prossimo si dovrebbe
    sapere se ci sara' un nuovo governo o si andra' a elezioni anticipate.
    Questo bastera' a riportare lo spread a livelli accettabili? No e lo ha
    scritto chiaro la stessa Goldman Sachs in un report diffuso martedi' sera:
    in caso di un esecutivo di centro-destra sostenuto da una coalizione piu'
    ampia, lo spread si attesterebbe 400-450, quindi sempre a livelli
    pericolosi. Le elezioni anticipate sarebbero invece “lo scenario peggiore
    per i mercati” e in questo caso Goldman non fa previsioni sullo spread, ma
    e' evidente che salirebbe alle stelle.
    red/vit
    http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?id=201111100904011010&chkAgenzie=PMFNW&sez=news&testo=&titolo=CRISI:%20Goldman%20Sachs%20ha%20innescato%20vendite%20Btp%20%28MF%29


    #69614

    Xeno
    Partecipante

    Per stare in tema di evasione:

    Rai, aumenta il canone/ La tassa passa a 112 euro: ancora nessuna misura per combattere l'evasione.
    http://affaritaliani.libero.it/mediatech/rai-aumenta-il-canone231211.html?refresh_ce
    nell'ultimo paragrafo del post pare in futuro vogliano introdurla in qualche bolletta. ~grrr

    Comunque anche eliminando fisicamente la tv ho scoperto questo che non sapevo:
    http://www.webmasterpoint.org/speciale/2008feb24-canone-rai-anche-per-chi-non-ha-la-tv.html

    ed infatti sul sito della rai dice:
    …apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualita' o dalla quantita' del relativo utilizzo
    http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/RisposteFAQ.aspx?ID=24
    Te capì?

    :O

    ps. credo che siano esentati solo quelli che ancora usano il commodore 64 :hehe:


    #69615

    Anonimo

    http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=296

    SE SI PREOCCUPA LUI
    Postato il Venerdì, 23 dicembre @ 07:16:09 CST di davide

    DI PAOLO BARNARD
    paolobarnard.info

    Sta succedendo qualcosa di serio alla Banca Centrale Europea, e non per nulla la notizia ha fatto la prima pagina del Financial Times. Lorenzo Bini Smaghi – membro del comitato esecutivo della BCE, ma anche un ultras delle politiche Neoliberiste dell’Eurozona (infatti viene dalla notoria Scuola di Chicago del mostro Neoliberista Milton Friedman) – ha appena pronunciato le stesse parole che ho gridato io a Matrix il 15 novembre scorso, almeno su due aspetti cruciali. Incredibile.
    Ovviamente neppure mi sogno di insinuare che Bini Smaghi mi abbia ascoltato, sarebbe ridicolo. Voglio solo dare l’idea di che razza di salto mortale ha compiuto questo pezzo da 90 della BCE se di colpo le sue vedute coincidono con le mie, cioè Modern Money Theory. Ma vediamo:

    – Io dissi che la BCE avrebbe dovuto acquistare molti più titoli di Stato dei Paesi nei guai come l’Italia, per fermare l’attacco micidiale dei mercati nel panico (se un titolo viene molto comprato, il suo tasso d’interesse cala di colpo, e questo significa che lo Stato che lo ha emesso deve pagare molto di meno e indebitarsi molto di meno. I mercati perdono la paura che quello Stato fallisca e non li rimborsi). Dissi che la BCE poteva bloccare quindi il tasso d’interesse pagato da Roma al 3%, invece che all’attuale catastrofico 6-7%. Bini Smaghi ha appena affermato che “è importante che la BCE agisca con decisione. Non escludo un intervento più energetico sul mercato dei titoli dell’Eurozona, magari bloccando i tassi d’interesse di quei titoli o lo spread coi titoli tedeschi”. (lo spread è una misura convenzionale espressa in punti che indica quanto meno affidabili siano certi titoli di Stato di Paesi dell’Eurozona rispetto all’esempio dei titoli tedeschi considerati come punto di riferimento di affidabilità. Più lo spread dei titoli non tedeschi è alto, meno sono ritenuti affidabili).

    – Io dissi che l’Eurozona stava precipitando in una deflazione della ricchezza pericolosa, micidiale, dovuta anche alle politiche di austerità imposte dalla BCE, che si rifiutava di usare i propri strumenti monetari per aiutarci (cioè stampare Euro per tutti). Bini Smaghi ha appena affermato che “è inutile nasconderci dietro le regole per evitare di agire (…) se c’è un pericolo di deflazione e recessione economica la BCE deve iniettare fondi nel sistema”.

    Ora attenzione. Il suo titolare alla BCE, Mario Draghi, ha categoricamente escluso, su volere della Germania, entrambe quelle opzioni, di fatto incoraggiando il collasso dell’Eurozona che Berlino cerca ostinatamente per i propri profitti. Non per nulla, proprio un membro tedesco del comitato esecutivo della BCE, Jürgen Stark, si è dimesso pochi giorni fa in un’isterica tirata contro gli attuali miserrimi acquisti di titoli di Stato da parte della Banca Centrale Europea. Figuriamoci cosa avrebbe detto della proposta Bini Smaghi. E allora, cosa sta succedendo?

    La risposta di un giornalista responsabile è “non lo so con esattezza”. Ma un punto è imprescindibile ed è inevitabile menzionare: se un alto funzionario del calibro di Bini Smaghi se ne esce con parole di rottura così violente rispetto al diktat del suo superiore, questo significa come minimo che alla BCE regna il panico per la linea ‘talebana’ dell’ultra fanatico Draghi al servizio dell’opzione ‘nucleare’ tedesca di politica monetaria europea. Al suo connazionale Bini Smaghi è stato affidato l’allarme. Allarme prontamente raccolto dai mercati che infatti hanno riportato il tasso sui BTP italiani a quasi il 7% (il livello insostenibile che in pochi mesi causa la bancarotta dello Stato).

    Ora, questo come si traduce per tutti noi semplici persone? Bè, è come dire che se anche il vice capo della centrale nucleare dichiara che bisogna raffreddare i reattori al più presto, allora si salvi chi può, perché significa che al comando nella sala di controllo sta un pazzoide pericoloso.

    Guardate che mica tanti qui stanno capendo che Mario Draghi è uno psicopatico fanatico della chemioeconomia che distruggerà le nostre vite di famiglie per altri 40 anni. Smettete di guardare sempre dalla parte sbagliata, non è Monti, è Draghi. E lo fermiamo solo con la Modern Money Theory, altro non c’è.

    p.s. “Allarme prontamente raccolto dai mercati che infatti hanno riportato il tasso sui BTP italiani a quasi il 7% (il livello insostenibile che in pochi mesi causa la bancarotta dello Stato)”. Lo capite o no che le moine di Monti l'austero sono aria fritta per i mercati padroni? Non doveva essere Monti a riportare i tassi sui BTP a livelli accettabili? Perché i Giavazzi, Mauro, e Scalfari non ci spiegano come mai siamo ancora al 7%? Ma non era Berlusconi? Ma lo capite o no che nel nome di moine inutili vi stanno rovinando a milioni?

    pp.ss. Qualcuno dica alla 'Robin Hood patrimoniale Camusso' che l'economia è andata avanti rispetto al 1377, che si studi i bilanci settoriali di Wynne Godley, o si guardi un mio video almeno. Operai, siete veramente dei polli.


    #69616

    Anonimo

    http://movimentodiazionepopolare.blogspot.com/2011/12/ma-questi-son-matti.html

    MA QUESTI SONO MATTI
    Postato il Venerdì, 23 dicembre @ 11:26:10 CST di davide

    DI GIUSEPPE COPPEDE'
    movimentodiazionepopolare

    Il testo del cosiddetto decreto “salva Italia” è stato approvato ieri dal Senato. Valore complessivo della manovra 39,97 miliardi di euri. Di cui il 90% è rappresentato da nuove tasse . Ma non è questa la notizia del giorno. Quella vera, ovviamente non data dai tg, la troviamo sul Sole 24 ore. «La Banca d'Italia è autorizzata a svolgere le trattative con il Fondo monetario internazionale per la conclusione di un accordo di prestito bilaterale per un ammontare pari a 23 miliardi e 480 milioni di euro. L'accordo diventa esecutivo a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto legge.

    È quanto recita una disposizione contenuta nella bozza del decreto “Milleproroghe” che prevede la stipula di un accordo di prestito bilaterale. Sul prestito è accordata la garanzia dello Stato per il rimborso del capitale, per gli interessi maturati e per la copertura di eventuali rischi di cambio e si stabilisce anche che i rapporti derivanti dal prestito al Fmi saranno regolati mediante una convenzione fra il ministero dell'Economia e la Banca d'Italia. In tal modo l'Italia dà un seguito concreto a quanto si è deciso con il vertice dei capi di Stato e di Governo del 9 dicembre nonchè con la riunione dei ministri dell'Eurogruppo del 19 dicembre scorso, nella quale si è stabilito che dai paesi di Eurolandia verranno conferite al Fmi risorse addizionali per 150 miliardi di euro nella forma di prestiti bilaterali che andranno ad aggiungersi alle risorse ordinarie del Fondo, per conferire all'organismo di Washington la capacità finanziaria per fronteggiare la crisi. »
    (Fonte: http://www.ilsole24ore.com)

    Nel momento in cui lo spread Btp-Bund chiude vicino a quota 500 punti con un rendimento decennale al 6,92%, il Pil della nazione è oramai avviato sulla strada della recessione, la manovra impone sacrifici per 39,97 miliardi di euri, Bankitalia ( e quindi il sistema bancario privato unico beneficiario della manovra e che restringe il credito all’economia reale) trova la maniera di dilapidare il 58% dell’ammontare complessivo del provvedimento appena approvato dalle camere “prestandolo” al FMI. Se questi non sono matti sono criminali. Teniamo presente che entro marzo rinunceremo pure alla sovranità fiscale a beneficio dell’Europa, dopodiché avendo già rinunciato a quella nazionale e monetaria saremo belli e fritti.

    Chissà se i “professori” ed i loro manovratori hanno previsto il ritorno dei popoli alla realtà.


    #69617

    Anonimo

    http://www.agoravox.it/Aiuta-un-affamato-e-un-sindaco.html

    Aiuta un affamato e un sindaco leghista lo denuncia

    Un generoso cittadino italiano di Prato, Alessandro Maiorano, si è preso una denuncia dalla giunta leghista di Piove di Sacco (Padova) per aver criticato l’amministrazione locale per non aver fatto niente nei confronti di un anziano pensionato di 77 anni sorpreso a rubare bistecche in un supermercato.

    La colpa di Alessandro è stata quella di pagare le bistecche dell’anziano di Piove e di aver pagato anche le spesa di altri due anziani sorpresi a rubare per fame in un supermercato di Nereto (Teramo). Alessandro Maiorano si è detto indignato da entrambe le vicende e spiega in un'intervista ad affari italiani: “Li ho pagati io i 24 euro di quelle tre bistecche, basta che a quell’anziano venga ridata la dignità che gli è stata tolta.

    Non i carabinieri, ma il sindaco e gli assistenti sociali di quel paese padovano avrebbero dovuto occuparsi di questo pensionato. Vengo da una storia di povertà e ora che posso cerco di aiutare gli altri. Non voglio farmi conoscere, ma solo far presente che è lo Stato che dovrebbe occuparsi di loro”.

    Eppure nonostante la grande generosità Maiorano è stato querelato perché ha accusato l’amministrazione di scarsa sensibilità nel non voler aiutare a risolvere questi casi di indigenza e il sindaco di Piove Alessandro Marcolin ha dichiarato: “Il signor Alessandro Maiorano oltre a scrivere ai giornali – sottolinea il sindaco – ha inviato al sottoscritto una e-mail offensiva, ignorando due cose: primo che non si tratta di un anziano così indigente da dover rubare per fame, secondo che non vive a Piove ma in provincia di Venezia. Mi sono consultato con gli assessori e si è deciso di chiedere due milioni di risarcimento danni per la diffamazione subita”.

    “Il sindaco si deve vergognare, ha detto Maiorano. Ma come, io cerco di aiutare la povera gente e lui mi querela? Come faccio da anni quando leggo di simili vergogne intervengo subito affinché gli anziani non finiscano alla sbarra. Sembra una barzelletta, ma in realtà il nostro è un paese strano, tanto strano. Se ammazzi qualcuno ti lasciano libero, se aiuti dei poveri disperati che hanno perso la dignità per cause di crisi finanziarie ti chiedono 4 miliardi delle vecchie lire di risarcimento”.

    Da diverso tempo Alessandro aiuta gli altri, infatti è conosciuto con il soprannome del Santo,e alla domanda da quanto tempo aiuta gli altri? Alessandro risponde cosi : “Da qualche anno, e lo faccio perché quando ero un bimbo i miei genitori hanno conosciuto la miseria e oggi che le cose sono cambiate non permetto che queste umiliazioni vengano date non a dei ladri, ma a persone che hanno perso la dignità per fame e quando capitano certe notizie i direttori dei market non dovrebbero chiamare i carabinieri, ma le assistenti sociali”.


    #69619
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    A Novembre ha venduto la sua azienda a una holding cinese, la Jingcheng Holding Europe, in questi giorni ha deciso di fare un sostanzioso regalo di Natale ai suoi ex dipendenti. Ha messo mano al portafoglio e ha diviso un milione di euro tra i 160 lavoratori della CB Ferrari (con sedi a Modena e Mornago, in provincia di Varese), che sotto l’albero hanno trovato un cospicuo e quanto mai gradito extra, ripartito secondo il criterio di anzianità di servizio. Il protagonista di questa vicenda è Renato Bianchi, settantacinquenne ex titolare della CB Ferrari, azienda che dal 1966 produce macchine fresatrici di precisione che servono per la produzione di pale per turbine, ed esporta circa il 70 per cento del proprio prodotto.

    “Se la CB Ferrari è cresciuta negli anni e, in un momento di crisi economica, ha trovato dei compratori disposti a rilanciarla sul mercato mondiale, è soprattutto grazie ai miei dipendenti che hanno investito tanto in questa azienda. Ho ritenuto giusto esprimere loro la mia riconoscenza”, ha dichiarato Bianchi al quotidiano La Provincia di Varese.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/24/imprenditore-vende-lazienda-cinesi-regala-milione-euro-suoi-dipendenti/179843/


    #69618
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    … secondo il calendario della manovra … pure le piramidi dovranno pagare la tassa I.M.U … la famigerata I.mposta M.aya U.nica


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #69620
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #69621
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    Fiat 500, terribile flop. Marchionne in bilico

    http://www.wallstreetitalia.com/article/1294640/auto/fiat-500-terribile-flop-marchionne-in-bilico.aspx


    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,291 a 2,300 (di 3,615 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.