l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina

Questo argomento contiene 3,614 risposte, ha 101 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 4 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,921 a 2,930 (di 3,615 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #70243

    Anonimo

    http://www.beppegrillo.it/2012/10/il_fallimento_delle_imprese_minuto_per_minuto.html#commenti

    l fallimento delle imprese minuto per minuto

    Le piccole e medie imprese sono vicine al collasso. E' una questione di mesi. Il tessuto produttivo del Paese si sta sfaldando. Le banche, impegnate a comprare titoli di Stato sul mercato internazionale e di nuova emissione, non concedono più crediti alle aziende. i prestiti sono in continua contrazione. Il Governo non paga i debiti della PA di 80 miliardi che Rigor Montis ha rinviato al prossimo esecutivo, dopo le elezioni del 2013. Nel frattempo le imprese sono strangolate dalle tasse più alte dell'area UE e dagli interessi di Equitalia quando non riescono a far fronte ai pagamenti. Ogni giorno falliscono 35 imprese. Nel 2011 sono state 11.600, il peggiore dato dall'inizio della crisi. La previsione per il 2012 è di 13.000 nuovi fallimenti, più di mille al mese. Questa è la vera emergenza nazionale. Tutto il resto, anche il paradiso, può attendere. La cura di Rigor Montis ha l'obiettivo di salvare le banche ed evitare la svalutazione dei nostri titoli pubblici, nel frattempo però il Paese muore. Un'impresa su quattro chiude entro i primi tre anni di vita. Lo Stato è totalmente assente nello svezzamento delle imprese, anzi, se può, ne aiuta la morte in culla con una burocrazia folle e tasse su redditi presunti. Se aprire un'azienda è quasi impossibile in Italia, farla chiudere è un attimo. Un'impresa che chiude lascia in mezzo alla strada i suoi dipendenti con le loro famiglie. Nella ricca Lombardia ben 2.613 aziende hanno chiuso nel 2011. Un imprenditore che si stanca di questo Stato baronesco e feudale, cialtrone e vessatorio, se può lascia l'Italia per Paesi più civili, come la Slovenia, la Carinzia, la Svizzera che lo accolgono a braccia aperte. Paesi dove i servizi, come la connettività e le poste per fare un esempio, costano meno e funzionano. La parola “funzionare” dovrebbe essere scritta dai ministri su una lavagna cento volte al giorno per prendere coscienza dello sfascio in cui, insieme a Rigor Montis, ci stanno trascinando. Un Paese non può “funzionare” senza le imprese. Si crede veramente che si possa vivere soltanto di servizi, pensioni e Pubblica Amministrazione. Chi paga il conto? L'ovetto Kinder Passera? Un'impresa che chiude è un fallimento per il Paese. L'idrovora di Stato sta succhiando la linfa delle piccole e medie imprese come un immenso parassita. Quando il gettito fiscale di impresa, e dei suoi dipendenti, verrà meno (è una questione di tempo) lo Stato chiuderà i battenti. Dove fanno il deserto, la chiamano crescita.


    #70244

    Xeno
    Partecipante
    #70245
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    “Fuori dall'euro fuori dal debito”


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #70246
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    VI SPIEGO I PIANI DI CHI VUOLE PIU' EUROPA – Fabrizio Tringali

    Intervista a Fabrizio Tringali, autore insieme a Marino Badiale di “La Trappola dell'euro”.
    A questo link la trascrizione del testo: [link=http://www.byoblu.com/post/2012/10/17/VI-spiego-i-piani-di-chi-vuole-piu-Europa.aspx]byoblu.com/post/2012/10/17/VI-spiego-i-piani-di-chi-vuole-piu-Europa[/link]


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #70247

    sephir
    Partecipante

    [quote1350517088=farfalla5]
    La Germania vuole le 2700t di oro italiano per pagare solo il 10% del debito fraudolento

    [/quote1350517088]

    parlando di oro, mi viene in mente come crescano sempre più i negozi in cui vendere il proprio oro, e vedo che molti vanno alla grande e si ampliano da pazzi… strano


    #70248
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    … Se avete un mutuo, Addio a tutti gli altri sconti fiscali .
    L'effetto micidiale di franchigia e tetto, introdotti dall'ultima Manovra del governo, mette fuori gioco tutte le altre detrazioni. Così, nella dichiarazione 2013 sui redditi di quest'anno, i soli interessi passivi sui prestiti ottenuti per comprare casa divoreranno con molta probabilità i rimanenti “bonus”.

    http://www.wallstreetitalia.com/article/1447042/casa/avete-un-mutuo-addio-a-tutti-gli-altri-sconti-fiscali.aspx

    Danno per le famiglie

    Qual è la differenza con il passato? Fino ad oggi, gli interessi passivi sui mutui potevano essere detratti al 19% con un tetto di 4 mila euro. Dunque 760 euro al massimo. Ora il tetto si abbassa di mille euro, entra la franchigia di 250 e dunque la detrazione scende a 570 euro. Perdita secca: 190 euro.

    Tra Imu, contrazione del credito, ammazza-bonus e altro, possedere una casa è diventato un incubo. E il ddl Stabilità peggiorerà le cose. Si perderanno 190 euro a testa e si dovrà rinunciare a scaricare le spese.


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #70249

    sephir
    Partecipante

    [quote1350546927=Xeno]
    A quando un Tir?
    :&D

    http://www.corriere.it/cronache/12_ottobre_16/chiavari-pignorata-agenzia-entrate_b1ea20d4-1796-11e2-834a-587475fb3e23.shtml

    Come si dice a Roma a loro non gliene pò fregar de meno ed infatti :
    questo http://247.libero.it/focus/23446832/1/redditometro-quasi-pronto/
    e questo http://www.rischiocalcolato.it/2012/10/dal-31-ottobre-i-conti-correnti-finiscono-allagenzia-delle-entrate.html
    per la fine di ottobre
    [/quote1350546927]

    Ma qui ci prendono totalmente per il c…


    #70250
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1350553816=sephir]
    [quote1350517088=farfalla5]
    La Germania vuole le 2700t di oro italiano per pagare solo il 10% del debito fraudolento

    [/quote1350517088]

    parlando di oro, mi viene in mente come crescano sempre più i negozi in cui vendere il proprio oro, e vedo che molti vanno alla grande e si ampliano da pazzi… strano
    [/quote1350553816]
    già….e non ti scordare la Grecia…
    Dalle news polacche:
    [color=#ff0000]in googlese[/color]
    :ummmmm:

    Grecia diventerà il leader nell'estrazione dell'oro in Europa

    Due compagnie minerarie, uno australiano e uno dal Canada, ha vinto le concessioni di estrazione dell'oro in Grecia. Così entro il 2016 il paese diventerà il leader nell'estrazione lingotti d'oro in Europa.

    Steve Sharpe Società per tre anni ha combattuto per il permesso di iniziare a miniere d'oro in Grecia. Con l'avvento del crollo economico in Grecia, tali ritardi si verificano meno frequentemente ora. Atene medico al più presto possibile, perché la creazione di nuovi posti di lavoro.

    Eldorado Gold Corp. Gloria Resources Ltd. e di investire in quattro miniere d'oro , in modo che la Grecia fino al 2016 per diventare il più grande produttore della materia prima in Europa.

    Aziende di Australia e Canada dicono che dalle mine entro il 2016 sarebbe di estrarre 425 000 once d'oro, del valore di 757 milioni di dollari. (A partire da un prezzo del 5 ottobre). Grecia nel 2011, ha prodotto 16 000 once d'oro. La scala degli investimenti supererà l'attuale leader delle miniere d'oro della Grecia in Europa – Finlandia, che nel 2011 ha prodotto un 220 000 lingotti d'oro oncia

    Questa è la migliore prova che la Grecia è aperta al potenziale del settore minerario.
    Autore: SC
    Articoli da Bloomberg


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #70251
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #70252
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 2,921 a 2,930 (di 3,615 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.