l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina

Stai vedendo 10 articoli - dal 351 a 360 (di 3,615 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #67671
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    lavorare di piuuuuuuuuuuuuuuuu???
    perche non ci vanno loro a lavorare , ma mi scappa da ridere, tanto prima o poi il culo se lo bruciano tutti a sto mondo
    lavoriamo tutta la vita dalle 8 alle 13 ore in media, dipende …gente che in fonderia è fortunata se arriva a 1200 euro al mese e questo qua ne magna almeno 10 milioni al mese..
    poi arrivi a 60 anni circa e non hai nemmeno la pensione, se ci arrivi…
    supporto alle famiglie pari forse all'1% del pil…

    eh….ma la pacchia finisce per tutti prima o poi..


    #67672
    Pyriel
    Bloccato

    [quote1237997564=Richard]
    lavorare di piuuuuuuuuuuuuuuuu???
    perche non ci vanno loro a lavorare , ma mi scappa da ridere, tanto prima o poi il culo se lo bruciano tutti a sto mondo
    lavoriamo tutta la vita dalle 8 alle 13 ore in media, dipende …gente che in fonderia è fortunata se arriva a 1200 euro al mese e questo qua ne magna almeno 10 milioni al mese..
    poi arrivi a 60 anni circa e non hai nemmeno la pensione, se ci arrivi…
    supporto alle famiglie pari forse all'1% del pil…

    eh….ma la pacchia finisce per tutti prima o poi..
    [/quote1237997564]

    Si.


    #67673
    Spiderman
    Partecipante

    [quote1237999894=Richard]

    eh….ma la pacchia finisce per tutti prima o poi..
    [/quote1237999894]

    E la devono anche pagare… cara!


    #67674
    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1238000129=Pyriel]

    Dice falsità affinchè tutti parlino di lui, chi lo ama e chi lo odia, così assorbe l'energia da ognuno di voi. Esca semplice.
    [/quote1238000129]

    E' un vampiro, ma non è l'unico!!!


    #67675
    brig.zerobrig.zero
    Partecipante

    [quote1237999034=mysterio]
    [quote1237975036=ezechiele]
    finalmente l'illumi-NANO in formalina (o innomi-NANO che dir si voglia) dall'alto del suo “tacco 13” ha trovato la soluzione alla crisi…….

    bascccterebbe che gli italiani fossccscscsero discccposti a lavorare un po di piu……

    sono sicuro che faccia parte di quelli che dicono che il lavoro (degli altri) nobilita

    ARMIAMOCI E PARTITE!….. non hanno più pane? … mangeranno brioches!
    [/quote1237975036]

    A quando la definitiva trasformazione dell'uomo in macchina da lavoro?

    Intanto la società odierna, tende ad emarginare tutti coloro che “non sono produttivi”, i parametri di riferimento per valutare ognuno di noi sono in base alla capacità di lavorare, di produrre e, conseguentemente, di consumare..e solo questo basterebbe per far rabbrividire..

    Nell'immaginario collettivo ormai chi non lavora abbastanza o chi non lavora affatto (l'importante è lavorare comunque..non importa per chi, se in proprio, per un qualsiasi padrone o per la collettività) non ha nemmeno più il diritto all'esistenza..alla vita..a nulla..in quanto viene catalogato come”parassita” della società..

    Lavorare..lavorare..lavorare..sempre di più ed a qualsiasi costo..sembra esser questo l' obiettivo primario dell'umanità moderna.

    Il tutto al fine di mantenere l'attuale standard di vita in auge nel mondo occidentale.

    Un modello di vita perverso, ma che alla maggioranza piace..

    E quindi..essendo in democrazia..la maggioranza comanda..e continua a fomentare allegramente questo sistema..e l'illumi-nano da te citato non è altro che il perfetto..degnissimo rappresentante di questa maggioranza..

    Un circolo vizioso che continua a tenersi in piedi in precario equilibrio fino al momento in cui collasserà definitivamente..

    Ed ormai non manca molto a tale collasso..chiunque abbia coscienza lo sa..però mi raccomando..il messaggio che deve passare è quello che “VA TUTTO BENE”..basta solo lavorare un po' di più e tutto si risolve..

    [/quote1237999034]

    … Vi è chi crede ancora che l'azione consista soltanto nell'opera di chi si
    muova, corra, si agiti per realizzare qualche cosa, mentre considera oziosi e
    inutili coloro che sono dediti al pensiero e alla meditazione.
    L'auto, il treno, l'aereo sono gli strumenti di questi agitati che hanno
    ridotta la Terra a un mondo di nomadi, più simili alla Torre di Babele e al
    caos che a una civiltà che si ritiene avanzata.
    Essi ritengono di essere i protagonisti mentre non sono che gli esecutori di
    un progetto elaborato nel silenzio della mente di chi è l'autore di un
    programma.
    Anche se essi stessi avessero ideato quello che hanno, è sempre nella mente
    che ha avuto origine tutto il loro agire.
    La fonte di tutto è il pensiero che ha il compito di governare tutto l'essere
    per mezzo dell'azione: esso studia l'ipotesi per mettere in pratica la
    conoscenza, analizza la teoria per praticare l'azione.
    Tutto è stato formato dal pensiero, ogni manifestazione della vita è una
    creazione mentale dell'Assoluto.
    Noi siamo un pensiero di Dio, dotati della facoltà di pensare, quindi di dar
    vita alle cose col nostro pensiero
    .
    Il pensiero, veramente, è la nobiltà dell'uomo, ha scritto Anatole France … :guit:

    tratto da: Amadeus Voldben. :salu:
    [color=#ff6600]I Prodigi del Pensiero Positivo[/color].
    Il suo potere e la sua azione a distanza.
    Come aiutare gli altri con il pensiero.
    EDIZIONI MEDITERRANEE – ROMA.
    Ristampa 1993.

    :yesss: Ecco un libro che può suscitare l'interesse o la curiosità di molti e per i
    più diversi motivi.
    L'argomento si presta, nella pratica, anche per applicazioni egoistiche e
    distorte, assai lontane dalle intenzioni per le quali il libro fu scritto.
    Ma questo fatto è comune ai tanti insegnamenti dati agli uomini. Secondo
    gl'insegnamenti del « Cerchio Firenze 77 » « mettere a disposizione
    dell'umanità un mezzo di cui gli uomini si possono servire per i loro fini,
    fortunatamente non rende responsabili del danno che con quel mezzo si può
    procurare. La responsabilità è tutta di chi lo usa male. Questo vale non
    solo per le scoperte scientifiche, ecc. ».
    [color=#6666ff]Lo scopo di queste pagine è quello di aiutare i sofferenti, giovare a chi ha
    bisogno, dare una mano a chi ha necessità di una qualche assistenza,
    soccorrere i tanti colpiti dal dolore, suggerire fede e fiducia, sorreggere
    chi è debole, sollevare chi è depresso, stimolare con suggerimenti
    gl'incerti, i dubbiosi, i pavidi, cooperare al bene comune valendoci del
    mezzo più potente di cui l'uomo dispone: il pensiero. Aiutarsi gli uni gli
    altri è il primo e più importante precetto della vita. E l'Amore portato da
    Gesù sulla Terra.
    L'uomo ha, per questo fine, uno strumento prezioso di cui ignora la potenza.
    Se tutti sapessero utilizzarlo per il bene, la felicità non sarebbe una
    chimera irraggiungibile, ma una realtà, la realtà della società futura che
    avrà realizzato l'Amore.[/color]
    Il pensiero ha la capacità di agire direttamente sugli uomini, sugli
    avvenimenti, sulle cose, senza strumenti intermediari.
    E questo il più importante aspetto della sua potenza.
    La dimensione dell'uomo non è limitata al corpo fisico. Se lo fosse, sarebbe
    un essere ben meschino.
    Vi è in lui la Scintilla Divina di cui il pensiero è
    un'alta manifestazione.
    Il pensiero positivo [color=#ff6600]è[/color] !lol
    [color=#ff6600]A M O R E[/color] :dance: ed è in [color=#ff6600]NOI[/color] 🙂
    solo che è :zzz: bisogna #hemm riscoprirlo #bebè e nutrirlo :si: di COMPRENSIONE #amo e di CONOSCENZA :sagg: della [color=#ff6600]Verità[/color]


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #67676
    ezechiele
    Partecipante


    #67677
    Spiderman
    Partecipante

    [youtube=425,344]5YANjIKfNEo


    #67678
    Pyriel
    Bloccato

    [quote1238028083=ezechiele]

    [/quote1238028083]

    “Per il bene dell'umanità”.
    (Hai dimenticato).


    #67679
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Crisi; Berlusconi: il licenziato tenti impresa mono-persona
    http://www.apcom.net/newspolitica/20090326_093701_38c5161_58970.shtml

    Roma, 26 mar. (Apcom) – Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervistato a 'Panorama del giorno' è tornato sull'invito rivolto ieri ai licenziati “a non rimanere con le mani in mano”. “Quando mi hanno domandato 'ma lei cosa farebbe se si trovasse nella situazione di una persona che è licenziata', io – ha spiegato il premier – direi non resterei con le mani in mano, cercherei di darmi da fare in qualunque altra direzione, potrei cercare un altro lavoro, perchè non è detto che una persona debba nascere e morire sempre con lo stesso lavoro”. “E poi – ha aggiunto Berlusconi – mi darei da fare in lavori imprenditorialmente da monopersona, cioè cercherei di fare qualcosa. Naturalmente contando sulla cassa integrazione, che dà circa l'80% da parte dello Stato e in Campania stiamo cercando di far sì che la Regione aggiunga di suo un altro 20% come supporto ad una nuova formazione da dare ai cassintegrati”.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi


    #67680
    mysterio
    Partecipante

    [quote1238079298=Richard]
    Crisi; Berlusconi: il licenziato tenti impresa mono-persona
    http://www.apcom.net/newspolitica/20090326_093701_38c5161_58970.shtml

    Roma, 26 mar. (Apcom) – Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervistato a 'Panorama del giorno' è tornato sull'invito rivolto ieri ai licenziati “a non rimanere con le mani in mano”. “Quando mi hanno domandato 'ma lei cosa farebbe se si trovasse nella situazione di una persona che è licenziata', io – ha spiegato il premier – direi non resterei con le mani in mano, cercherei di darmi da fare in qualunque altra direzione, potrei cercare un altro lavoro, perchè non è detto che una persona debba nascere e morire sempre con lo stesso lavoro”. “E poi – ha aggiunto Berlusconi – mi darei da fare in lavori imprenditorialmente da monopersona, cioè cercherei di fare qualcosa. Naturalmente contando sulla cassa integrazione, che dà circa l'80% da parte dello Stato e in Campania stiamo cercando di far sì che la Regione aggiunga di suo un altro 20% come supporto ad una nuova formazione da dare ai cassintegrati”.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi
    [/quote1238079298]

    Si potrebbe consigliare al licenziato di dedicarsi al..VANDALISMO.

    Un bel po' di atti vandalici sai quanto lavoro creano..di rimessa? Qualche teppistello/vandalo che distrugge e così noi abbiamo motivo di ricostruire..

    Per l'appunto..ricostruendo..si crea lavoro..no? Quindi..da domani..non stiamo con le mani in mano..meglio gironzolare magari andando a far danni da qualche parte..così per riparare a tali danni si crea tanto di quel lavoro..

    Funziona così..no?

    Il mio è solo sarcasmo..ma la realtà non è che sia molto diversa..


Stai vedendo 10 articoli - dal 351 a 360 (di 3,615 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.