l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina

Questo argomento contiene 3,614 risposte, ha 101 partecipanti, ed è stato aggiornato da prixi prixi 3 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 461 a 470 (di 3,615 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #67781

    Spiderman
    Partecipante

    Girando in giro ho trovato sto video.


    #67782

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1240228100=Richard]
    Il Governo prevede l'una tantum per l'Abruzzo a carico dei contribuenti per circa 500 milioni. Il mancato accorpamento del referendum sulla legge elettorale con le elezioni europee ci costerà circa 460 milioni. Perché lo psiconano non chiede l'una tantum alla Lega, invece che agli italiani?
    Boss(ol)i vuol fare fallire il referendum sulla nuova legge elettorale. Per questo non lo vuole lo stesso giorno delle europee. Affinché non sia raggiunto il quorum. Per impedire alla volontà popolare di pronunciarsi viene imposto un pizzo di 460MILIONIDIEURO. Pagare per non votare, mai successo prima. Di solito, dai tempi di Achille Lauro a Napoli con un paio di scarpe per voto, si pagava l'elettore per votare un candidato. Ora invece l'elettore paga (non richiesto) per non votare un referendum proposto attraverso le firme dei cittadini.
    Questo referendum non mi appartiene. Non reintroduce la preferenza e non caccia i condannati dal Parlamento. Ma si deve tenere se ci consideriamo ancora una democrazia. Se la Lega ha delle buone ragioni da opporre al referendum, le esponga ai cittadini invece di boicottare il voto. Se non le ha, accetti il risultato delle urne. Maroni, la Zanna Bianca Padana, è uno studente che non vuole farsi interrogare dalla maestra e pretende il sei politico. I cittadini sono sovrani. La loro decisione può non piacere ai politici, ma deve essere accettata. Il referendum per una nuova legge elettorale va tenuto insieme alle europee e promosso, spiegato. Altrimenti è un furto di democrazia.
    Boss(ol)i è stato condannato in via definitiva a otto mesi di reclusione per 200 milioni di lire di finanziamento illecito dalla maxitangente Enimont. Quale pena dovrebbe subire per i 900 miliardi di lire che sottrae agli italiani?
    Ho chiesto ad amici e parenti in cosa consistono i tre quesiti del referendum. Nessuno ha saputo rispondere. Omertà politica e dei media. Se non lo sanno è perché nessuno li informa. Molti non sapevano neppure che ci fosse un referendum.
    Se vincesse il sì, il premio di maggioranza alla Camera e al Senato andrebbe al partito di maggioranza e la Lega sparirebbe. Inoltre verrebbero abrogate le candidature multiple ( o candidature civetta) e le liste dovrebbero ottenere il 4 % alla Camera e l' 8 % al Senato.
    L'italiano mi sorprende sempre più. E' come il grande Totò quando prendeva gli schiaffoni e rideva, rideva. Chi lo gonfiava di botte pensava che fosse Pasquale, ma lui non era Pasquale e non gli importava.
    Credo che se il contribuente dovesse pagare sia lo spostamento del referendum che l'una tantum, sarebbe legittimato allo sciopero fiscale. Noi ci chiamiamo tutti Pasquale
    http://www.beppegrillo.it/
    [/quote1240228100]

    Di che ci preoccupiamo tanto arriveranno gli alieni a salvarci…… o no?
    ….
    Hanno cambiato idea?
    O-O


    #67783
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se il sole e la terra ci mettono in mutande..


    #67784

    patrizia.pr
    Partecipante

    [quote1240293448=Richard]
    se il sole e la terra ci mettono in mutande..
    [/quote1240293448]

    Siamo solo noi che ci mettiamo in mutande, continuando a pensare ed ad agire da irresponsabili,
    “Cambiamo noi, cambiamo ciò che facciamo e ciò che pensiamo e il come lo facciamo”
    :ummmmm:


    #67785

    Sephiroth
    Partecipante

    La modifica dell'articolo 10 bis avrà effetto sui processi in corso

    Sicurezza sul lavoro, Fiom-Cgil: «Il governo varerà norma salva-manager»

    Rinaldini: «Grave e inaccettabile stravolgimento del testo unico sulla sicurezza

    La Fiom-Cgil denuncia quella che definisce una norma «salva-manager» che potrebbe ribaltare l'esito dei processi in corso, tra cui quello sul rogo della ThyssenKrupp. «Se passa questa novità contenuta nel art. 10 bis – spiega Giorgio Cremaschi, segretario nazionale Fiom-Cgil – i livelli alti dell'azienda non saranno più responsabili di gravi infortuni. E' una norma ammazza processi, un lodo Alfano per i top manager». «Siamo di fronte – sostiene Gianni Rinaldini, segretario generale Fiom- a uno stravolgimento del Testo unico sulla sicurezza grave e inaccettabile, tanto più in considerazione del processo in corso sul rogo della ThyssenKrupp».

    Tra le nuove norme sulla sicurezza sul lavoro, si nasconde anche un articolo “salva-manager”. La norma incriminata prevede che un amministratore delegato non possa essere ritenuto responsabile per quanto accade in uno stabilimento del gruppo che dirige se è presente un responsabile nello stabilimento stesso. La denuncia parte dalla Fiom Cgil: «Se passa questa novità contenuta nel art. 10 bis – spiega Giorgio Cremaschi, segretario nazionale Fiom-Cgil – i livelli alti dell'azienda non saranno più responsabili di gravi infortuni. E' una norma ammazza processi, un lodo Alfano per i top manager». «Le responsabilità – continua Cremaschi – ricadrebbero così sui lavoratori, medici, fornitori e progettisti».

    Gianni Rinaldini, segretario della Fiom, si appella alle Regioni che stanno valutando il testo e al Capo dello Stato perchè venga rimossa questa norma «vergognosa e che pone problemi di costituzionalità». «Noi faremo di tutto perchè non entri in vigore», sottolinea Rinaldini che punta il dito contro governo e Confindustria, che vorrebbero intervenire pesantemente sul testo unico sulla sicurezza sul lavoro, varato dal precedente governo, alleviando «prevenzione e pene». «Siamo di fronte a un'altra porcata che sta passando nel silenzio generale», ribadisce il segretario generale Fiom. «Siamo di fronte a uno stravolgimento del Testo unico sulla sicurezza grave e inaccettabile, tanto più in considerazione del processo in corso sul rogo della ThyssenKrupp».

    Gli avvocati Elena Poli e Sergio Bonetto, che seguono il processo Thyssen, spiegano che la nuova formulazione dell'art. 10 bis prevede che «la responsabilità del datore di lavoro sia subordinata ad alcune condizioni tra le quali spicca quella di cui alla lettera “d”, in base alla quale la responsabilità è esclusa se l'evento sia imputabile a preposti, ovvero medico competente, progettisti, fabbricanti e soprattutto ai lavoratori, per violazione delle norme previste dal testo unico sulla sicurezza». La norma è «retroattiva, per cui il primo effetto si avrà sui processi in corso. Di fatto – ribadisce l'avvocato Poli- si elimina la possibilità di accertare la responsabilità di chi sta più in alto, in moti casi top manager e amministratore delegato».

    :grrr:


    #67786
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    http://www.wat.tv/video/copie-parlement-europeen-115jr_115js_.html :yesss:

    cosa hai messo nel caffe … #fisc


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #67787
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1240396603=patrizia.pr]
    [quote1240293448=Richard]
    se il sole e la terra ci mettono in mutande..
    [/quote1240293448]

    Siamo solo noi che ci mettiamo in mutande, continuando a pensare ed ad agire da irresponsabili,
    “Cambiamo noi, cambiamo ciò che facciamo e ciò che pensiamo e il come lo facciamo”
    :ummmmm:
    [/quote1240396603]
    certo
    se avessimo la tecnologia che viene nascosta saremmo ,credo, piu difesi da eventi naturali imponenti

    “Di tutto quello che ammirate non resterà pietra su pietra”


    #67788

    lila
    Partecipante

    [quote1240399182=brig.zero]
    http://www.wat.tv/video/copie-parlement-europeen-115jr_115js_.html :yesss:

    cosa hai messo nel caffe … #fisc
    [/quote1240399182]
    Bho che schifo #ha


    #67789
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    TORINO – “Siamo in attesa di vedere la nuova scrittura della norma”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rispondendo ai giornalisti sulla contestata norma che rischia di cancellare l'accertamento delle responsabilità dei manager della Thyssenkrupp. “Conosco la questione – ha detto Napolitano, durante la visita alla Reggia di Venaria – e l'ho seguita. Anche prima c'era la preoccupazione per quella norma, l'avevamo espressa subito. In ogni caso prendo atto che questa mattina il ministro Sacconi si è dichiarato pronto a riscriverla per evitare interpretazioni che non sono state volute e che sarebbero pesanti anche agli effetti del processo Thyssen”.
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_936079440.html


    #67790

    deg
    Partecipante

    [quote1240407315=lila]
    [quote1240399182=brig.zero]
    http://www.wat.tv/video/copie-parlement-europeen-115jr_115js_.html :yesss:

    cosa hai messo nel caffe … #fisc
    [/quote1240399182]
    Bho che schifo #ha

    [/quote1240407315]
    Bufala. E anche di cattivo gusto.
    Eccone un'altra: http://it.truveo.com/Il-finto-Berlusconi-che-impazza-in-rete/id/3820541868


Stai vedendo 10 articoli - dal 461 a 470 (di 3,615 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.