La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Home Forum SALUTE La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Questo argomento contiene 925 risposte, ha 48 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 2 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 441 a 450 (di 926 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #50468

    Anonimo
    #50469
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1314172786=Pier72Mars]
    http://www.ilcambiamento.it/vegetarianesimo_veganesimo/kit_aprire_ristorante_vegetariano.html

    qualcosa si muove
    [/quote1314172786]

    [color=#0033ff]Il mio consiglio [/color] è :si:di far girare questo articolo il più possibile affinché possa arrivare a più persone la notizia che aprire un ristorante vegetariano o vegano oggi potrebbe essere un ottimo investimento per [color=#0033ff]il futuro[/color]… magari tra gli indecisi o gli scettici qualcuno potrebbe invece trovare lo sprint per realizzare un proprio sogno. :!


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #50470
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    .Presto in tavola hamburger “allevati” in provetta

    .Usando le staminali di maiale, ricercatori olandesi hanno creato in laboratorio carne potenzialmente commestibile e promettono: «Entro sei mesi avremo la prima salsiccia»
    Sei mesi ancora e il sogno – o l’incubo – raccontato in decine di storie di fantascienza potrebbe essere realtà. Dai laboratori della Maastricht University potrebbero infatti presto uscire salsicce e hamburger prodotti con carne “allevata” in laboratorio partendo da cellule staminali.

    Niente più animali allevati in cattività e uccisi, niente più inquinamento dovuto al settore zootecnico che produce più emissioni di gas serra dei trasporti e, soprattutto, carne a buon mercato per sfamare la popolazione mondiale. Su quest’ultimo aspetto, in realtà, i ricercatori per ora sono cauti: al momento servirebbero circa 250 mila euro per produrre un hamburger. Ma se la produzione decollasse e si riuscissero a identificare tecniche per la produzione su larga scala i costi si ridurrebbero drasticamente.

    Vedremo… Gli esperimenti condotti dai ricercatori olandesi, finora, sono riusciti a produrre, partendo da cellule staminali di maiale “nutrite” con siero estratto da feti di cavallo, delle striscioline di carne lunghe due centimetri e mezzo e larghe meno di uno. Inoltre l’aspetto non è dei migliori: hanno un colore grigiastro che non ricorda per niente la carne. Ha questo colore «perché non c’è sangue in essa e il contenuto di mioglobina è molto basso», ha spiegato il coordinatore della ricerca sulla carne in provetta, Mark Post. «Stiamo cercando di aumentare il contenuto di mioglobina per darle colore. Spero che riusciremo ad avere un hamburger entro un anno», ha aggiunto.

    Certo, c’è da chiedersi quale sia il sapore della carne da laboratorio. Finora nessuno l’ha assaggiata. Ma anche su questo i ricercatori sono fiduciosi: un team di esperti dell’Università di Amsterdam sta lavorando alla messa a punto di un mangime che fornisca alle staminali tutto quello di cui hanno bisogno per crescere. Occorrerà tempo. E forse non si arriverà mai a un risultato concreto.

    Intanto, però, è concreta la preoccupazione espressa da più parti.

    Dalla Coldiretti arriva un messaggio chiaro: «No alla salsiccia in provetta».

    L’associazione degli agricoltori ha ricordato che «tre italiani su quattro sono preoccupati dall’applicazione di nuove tecnologie ai prodotti alimentari che hanno portato per ultimo alla produzione di carne artificiale in laboratorio». E inoltre, «come hanno dimostrato le esperienze del passato a partire dalla mucca pazza (Bse), le innovazioni in un settore come quello alimentare particolarmente esposto ai rischi per la salute deve percorrere la strada della naturalità e della sicurezza ma soprattutto deve confrontarsi con i rilevanti problemi di natura etica che pongono le nuove tecniche», mette in guardia la Codiretti.

    http://www.focussalute.it

    Dal punto di vista animalista è una bella notizia.. !lol
    Mi hanno chiesto a volte se tornerei a consumare cadaveri, se la carne fosse prodotta in laboratorio.
    Naturalmente no. 🙁
    Ma per chi ancora consuma questo genere di alimentazione, la proporrei…credo che alla fine sia più controllata,rispetto a tutte le nefandezze che combinano negli allevamenti. :scare: e non mi riferisco all'aspetto etico, ma igienico.

    Credo che un bel piatto di verdura sia meglio…molto meglio.

    :bay:


    #50471
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1314966919=sphinx]
    .Presto in tavola hamburger “allevati” in provetta

    .Usando le staminali di maiale, ricercatori olandesi hanno creato in laboratorio carne potenzialmente commestibile e promettono: «Entro sei mesi avremo la prima salsiccia»
    Sei mesi ancora e il sogno – o l’incubo – raccontato in decine di storie di fantascienza potrebbe essere realtà. Dai laboratori della Maastricht University potrebbero infatti presto uscire salsicce e hamburger prodotti con carne “allevata” in laboratorio partendo da cellule staminali.

    Niente più animali allevati in cattività e uccisi, niente più inquinamento dovuto al settore zootecnico che produce più emissioni di gas serra dei trasporti e, soprattutto, carne a buon mercato per sfamare la popolazione mondiale. Su quest’ultimo aspetto, in realtà, i ricercatori per ora sono cauti: al momento servirebbero circa 250 mila euro per produrre un hamburger. Ma se la produzione decollasse e si riuscissero a identificare tecniche per la produzione su larga scala i costi si ridurrebbero drasticamente.

    Vedremo… Gli esperimenti condotti dai ricercatori olandesi, finora, sono riusciti a produrre, partendo da cellule staminali di maiale “nutrite” con siero estratto da feti di cavallo, delle striscioline di carne lunghe due centimetri e mezzo e larghe meno di uno. Inoltre l’aspetto non è dei migliori: hanno un colore grigiastro che non ricorda per niente la carne. Ha questo colore «perché non c’è sangue in essa e il contenuto di mioglobina è molto basso», ha spiegato il coordinatore della ricerca sulla carne in provetta, Mark Post. «Stiamo cercando di aumentare il contenuto di mioglobina per darle colore. Spero che riusciremo ad avere un hamburger entro un anno», ha aggiunto.

    Certo, c’è da chiedersi quale sia il sapore della carne da laboratorio. Finora nessuno l’ha assaggiata. Ma anche su questo i ricercatori sono fiduciosi: un team di esperti dell’Università di Amsterdam sta lavorando alla messa a punto di un mangime che fornisca alle staminali tutto quello di cui hanno bisogno per crescere. Occorrerà tempo. E forse non si arriverà mai a un risultato concreto.

    Intanto, però, è concreta la preoccupazione espressa da più parti.

    Dalla Coldiretti arriva un messaggio chiaro: «No alla salsiccia in provetta».

    L’associazione degli agricoltori ha ricordato che «tre italiani su quattro sono preoccupati dall’applicazione di nuove tecnologie ai prodotti alimentari che hanno portato per ultimo alla produzione di carne artificiale in laboratorio». E inoltre, «come hanno dimostrato le esperienze del passato a partire dalla mucca pazza (Bse), le innovazioni in un settore come quello alimentare particolarmente esposto ai rischi per la salute deve percorrere la strada della naturalità e della sicurezza ma soprattutto deve confrontarsi con i rilevanti problemi di natura etica che pongono le nuove tecniche», mette in guardia la Codiretti.

    http://www.focussalute.it

    Dal punto di vista animalista è una bella notizia.. !lol
    Mi hanno chiesto a volte se tornerei a consumare cadaveri, se la carne fosse prodotta in laboratorio.
    Naturalmente no. 🙁
    Ma per chi ancora consuma questo genere di alimentazione, la proporrei…credo che alla fine sia più controllata,rispetto a tutte le nefandezze che combinano negli allevamenti. :scare: e non mi riferisco all'aspetto etico, ma igienico.

    Credo che un bel piatto di verdura sia meglio…molto meglio.

    :bay:
    [/quote1314966919]
    …avevo appena letto questa notizia da un'altra fonte e stavo per postarla… ma non sapevo dove metterla… perchè in realtà non sono sicura sia una “buona notizia” al 100% 😕
    Sicuramente lo è per la salvaguardia degli animale … e finqui non ci piove … ma dal punto di vista nutrizionista … :ummmmm: mah ! … ho più di un dubbio ….
    In tutta sincerità, ad istinto, non darei a mia figlia questa roba :eyebro: (se proprio fossi costretta a farle mangiare carne)
    Poi, dal punto di vista “umanitario” … =_= … sono proprio curiosa di vedere se verrà utilizzata in questo senso … #fisc


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50472
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1314975311=sphinx]
    Dalla Coldiretti arriva un messaggio chiaro: «No alla salsiccia in provetta».

    L’associazione degli agricoltori ha ricordato che «tre italiani su quattro sono preoccupati dall’applicazione di nuove tecnologie ai prodotti alimentari che hanno portato per ultimo alla produzione di carne artificiale in laboratorio». E inoltre, «come hanno dimostrato le esperienze del passato a partire dalla mucca pazza (Bse), le innovazioni in un settore come quello alimentare particolarmente esposto ai rischi per la salute deve percorrere la strada della naturalità e della sicurezza ma soprattutto deve confrontarsi con i rilevanti problemi di natura etica che pongono le nuove tecniche», mette in guardia la Codiretti.[/quote1314975311]
    Adesso la coldiretti si mette a fare dell'humor nero? Loro che parlano di etica?! !dodge

    [quote1314975311=sphinx]Dal punto di vista animalista è una bella notizia.. !lol
    Mi hanno chiesto a volte se tornerei a consumare cadaveri, se la carne fosse prodotta in laboratorio.
    Naturalmente no. 🙁
    Ma per chi ancora consuma questo genere di alimentazione, la proporrei…credo che alla fine sia più controllata,rispetto a tutte le nefandezze che combinano negli allevamenti. :scare: e non mi riferisco all'aspetto etico, ma igienico.

    Credo che un bel piatto di verdura sia meglio…molto meglio.
    [/quote1314975311]
    Ma perché dobbiamo, per gola, andare a mangiare vita animale, anche solo potenziale? Cosa c'è di bello in questo? Il gusto del sacrificio di sangue? :ummmmm:


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #50473
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [quote1314987428=InneresAuge]
    [quote1314975311=sphinx]
    Dalla Coldiretti arriva un messaggio chiaro: «No alla salsiccia in provetta».

    L’associazione degli agricoltori ha ricordato che «tre italiani su quattro sono preoccupati dall’applicazione di nuove tecnologie ai prodotti alimentari che hanno portato per ultimo alla produzione di carne artificiale in laboratorio». E inoltre, «come hanno dimostrato le esperienze del passato a partire dalla mucca pazza (Bse), le innovazioni in un settore come quello alimentare particolarmente esposto ai rischi per la salute deve percorrere la strada della naturalità e della sicurezza ma soprattutto deve confrontarsi con i rilevanti problemi di natura etica che pongono le nuove tecniche», mette in guardia la Codiretti.[/quote1314975311]
    Adesso la coldiretti si mette a fare dell'humor nero? Loro che parlano di etica?! !dodge

    [quote1314975311=sphinx]Dal punto di vista animalista è una bella notizia.. !lol
    Mi hanno chiesto a volte se tornerei a consumare cadaveri, se la carne fosse prodotta in laboratorio.
    Naturalmente no. 🙁
    Ma per chi ancora consuma questo genere di alimentazione, la proporrei…credo che alla fine sia più controllata,rispetto a tutte le nefandezze che combinano negli allevamenti. :scare: e non mi riferisco all'aspetto etico, ma igienico.

    Credo che un bel piatto di verdura sia meglio…molto meglio.
    [/quote1314975311]
    Ma perché dobbiamo, per gola, andare a mangiare vita animale, anche solo potenziale? Cosa c'è di bello in questo? Il gusto del sacrificio di sangue? :ummmmm:

    [/quote1314987428]

    Ma che ti devo dire?….ne abbiamo straparlato…la maggior parte delle persone se non ha un pezzo di animale nel piatto non è soddisfatta…l'abitudine,l'indifferenza,la paranoia che se non mangiano carne muoiono…mah!…
    -|-


    #50474
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [color=#ff0000]LA DIETA VEGETARIANA NON E' SOLTANTO PIU' SANA E SICURA, MA E' SOPRATTUTTO PIU' ETICA.[/color]

    http://www.diritto-oggi.it
    [color=#ff0000]ANIMALI: BRAMBILLA, SI’ A VEGETARIANESIMO BASTA ATROCITA’
    [/color]

    (AGI) – Roma, 1 ott. – “Il rispetto degli animali e dei loro diritti rappresenta un importante avanzamento culturale e di civilta’, obiettivo che dobbiamo perseguire con determinazione per tutelare il nostro pianeta e la biodiversita’”. Interviene cosi’ il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, in occasione della prima giornata mondiale del vegetarianismo. “Noi oggi dobbiamo amministrare con saggezza il grande patrimonio che il mondo ci ha regalato in milioni di anni e che deve essere preservato per chi verra’ dopo di noi – continua il ministro – con la consapevolezza che il primo diritto di tutti gli animali e’ il diritto alla vita. Ad una mucca, un maiale o una gallina devono essere estese le stesse tutele che oggi, con grande impegno, abbiamo ottenuto per il cane o il gatto di casa. Perche’ nascono uguali davanti alla vita, non sono animali di serie “b”. Per questa ragione, io ho scelto con convinzione di essere vegetariana. Ed il movimento “La Coscienza degli Animali”, che ho fondato insieme ad Umberto Veronesi, con l’intento di promuovere una nuova cultura di amore e rispetto per tutte le creature viventi, ha realizzato un filmato verita’ con immagini girate all’interno di allevamenti intensivi, che ci siamo impegnati a diffondere con ogni mezzo (on line sul sito http://www.lacoscienzadeglianimali.it). Il terrore ed il dolore che si leggono negli occhi di quei poveri animali, valgono piu’ di milioni di parole. Non rendiamoci piu’ complici di tali atrocita’ – conclude Brambilla – rispettiamo la vita di tutte le creature”. (AGI) Pgi

    [color=#3333ff]Avrei voluto allegare un'immagine..ho cliccato su “animali da macello-immagini” e non ne ho trovata una sola che non suscitasse in me orrore e sdegno…
    Inutile propinarvela..è superfluo se siete già sensibilizzati sull'argomento, inutile se non lo siete..tra due minuti lo avete già dimenticato…[/color]


    #50475
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1317562346=sphinx]
    [color=#ff0000]LA DIETA VEGETARIANA NON E' SOLTANTO PIU' SANA E SICURA, MA E' SOPRATTUTTO PIU' ETICA.[/color]

    http://www.diritto-oggi.it
    [color=#ff0000]ANIMALI: BRAMBILLA, SI’ A VEGETARIANESIMO BASTA ATROCITA’
    [/color]

    (AGI) – Roma, 1 ott. – “Il rispetto degli animali e dei loro diritti rappresenta un importante avanzamento culturale e di civilta’, obiettivo che dobbiamo perseguire con determinazione per tutelare il nostro pianeta e la biodiversita’”. Interviene cosi’ il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, in occasione della prima giornata mondiale del vegetarianismo. “Noi oggi dobbiamo amministrare con saggezza il grande patrimonio che il mondo ci ha regalato in milioni di anni e che deve essere preservato per chi verra’ dopo di noi – continua il ministro – con la consapevolezza che il primo diritto di tutti gli animali e’ il diritto alla vita. Ad una mucca, un maiale o una gallina devono essere estese le stesse tutele che oggi, con grande impegno, abbiamo ottenuto per il cane o il gatto di casa. Perche’ nascono uguali davanti alla vita, non sono animali di serie “b”. Per questa ragione, io ho scelto con convinzione di essere vegetariana. Ed il movimento “La Coscienza degli Animali”, che ho fondato insieme ad Umberto Veronesi, con l’intento di promuovere una nuova cultura di amore e rispetto per tutte le creature viventi, ha realizzato un filmato verita’ con immagini girate all’interno di allevamenti intensivi, che ci siamo impegnati a diffondere con ogni mezzo (on line sul sito http://www.lacoscienzadeglianimali.it). Il terrore ed il dolore che si leggono negli occhi di quei poveri animali, valgono piu’ di milioni di parole. Non rendiamoci piu’ complici di tali atrocita’ – conclude Brambilla – rispettiamo la vita di tutte le creature”. (AGI) Pgi

    [color=#3333ff]Avrei voluto allegare un'immagine..ho cliccato su “animali da macello-immagini” e non ne ho trovata una sola che non suscitasse in me orrore e sdegno…
    Inutile propinarvela..è superfluo se siete già sensibilizzati sull'argomento, inutile se non lo siete..tra due minuti lo avete già dimenticato…[/color]
    [/quote1317562346]
    tra un minuto leggerò l'articolo … ma volevo dirti che la tua “nota blu” è Meravigliosa !
    GRAZIE Sphinx :cor:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50476

    Spiderman
    Partecipante

    Enpa: i vegetariani salvano il pianeta e se stessi

    [color=#ff0000]Dalla fame al riscaldamento globale, dalle malattie all'uso sostenibile delle risorse. Il vegetarismo, secondo l'Enpa e molti
    autorevoli studiosi, “è la chiave di volta” per risolvere molte
    delle emergenze del pianeta.[/color]

    “Solo il 20% della popolazione mondiale ha regolare accesso alle risorse alimentari- spiega Ilaria Ferri, direttore scientifico dell'Enpa- mentre il 26% della superficie terrestre è letteralmente invaso dagli allevamenti, ai quali è imputabile l'emissione del 18% dei gas serra, la distruzione di milioni di ettari di foreste e la perdita di biodiversità, nonchè la produzione annua di 1.050 miliardi di tonnellate di deiezioni”. Per mantenerli “si sperpera una grandissima quantità di risorse- aggiunge Ferri- occorrono più di 16 chili di foraggi per produrre un chilo di carne.
    Inoltre, stando a quanto riferito dalla Fao, occorrono circa 15mila litri di acqua per produrre un chilo di carne e appena 2mila per ottenere la stessa quantità di grano”. Ma non Š soltanto una questione economica. Il vegetarismo, infatti, “allunga la vita e ne migliora la qualità”, sostengono all'Enpa. Una ricerca inglese, “durata 12 anni, che ha interessato un campione di oltre 60mila persone ed è stata pubblicata sul British Journal of Cancer, ha dimostrato che i vegetariani hanno meno probabilità di ammalarsi di tumore rispetto a chi mangia carne”. I risultati della ricerca inglese, pubblicata sul British Journal of Cancer “sono impressionanti- segnala l'Enpa- i vegetariani hanno il 45% di probabilità in meno di sviluppare il cancro del sangue (leucemia e altri tipi) e il 12% di probabilità in meno di manifestare un qualsiasi tipo di tumore”. Chi consuma molta carne, “due volte al giorno, per esempio (un panino col prosciutto a pranzo e una bistecca a cena), vede aumentare del 35% il rischio di ammalarsi di cancro all'intestino”. Insomma, “a molti può sembrare strano ma la carne può essere un nemico della nostra salute- aggiunge Ilaria Ferri, direttore scientifico dell'Enpa- sono numerosi gli studi che hanno dimostrato l'esistenza di una stretta correlazione tra un regime alimentare a forte contenuto di grassi saturi di origine animale e molte patologie, tra cui il cancro”. I vegetariani, invece, “non solo non vengono colpiti dai tumori dell'apparato digerente, ma sono meno soggetti anche ad altre alle malattie come diabete, trombosi, osteoporosi, artrite, malattie renali, obesità e ipertensione- conclude Ferri- la dieta vegetariana, inoltre, contribuisce a mantenere pulite le nostre coronarie e, di conseguenza, a prevenire il 97% delle cardiopatie”.

    http://www.aamterranuova.it/article6302.htm


    #50477

    DESTINO
    Partecipante

    pure io sono vegetariano…..ma alle volte sgarro;non cadiamo nel errore di SENTIRCI migliori per il fatto di non mangiare carne!!…………sarebbe una superbia !! in fin dei conti le malattie prendono tutti,vegetariani,sportivi e salutisti;bisogna nutrirsi sentendo il proprio corpo togliendo tutte le abbitudini di una societa ora mai persa !


Stai vedendo 10 articoli - dal 441 a 450 (di 926 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.