La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Home Forum SALUTE La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Questo argomento contiene 925 risposte, ha 48 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 531 a 540 (di 926 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #50559
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1327267627=maraxma]
    [quote1327264441=prixi]
    ..beh, non li conosco, ma … ormai diffido delle cose “confezionate”
    gradualmente, stò cercando di fare tutto in casa … oltre che più genuino, è un vero risparmio economico … e questo è un “piano” ben preciso che ho in mente
    … meno lavoro fuori casa = (apparentemente) meno soldi (in realtà) ma molto più tempo a disposizione per fare una spesa oculata in tutti i sensi, più tempo per la famiglia, la casa, la cucina, e per me …. e se hai più tempo da dedicarti, hai meno necessità di spendere … perchè “non hai scompensi da compensare” 😉 … alla fine ci guadagni :p … non sò se mi sono spiegata
    [/quote1327264441]

    Condivido in pieno :ok!:
    Io lo sto già facendo, e se non mi posso “permettere” il cambio del guardaroba ad ogni stagione, ho delle soddisfazioni ben più importanti… almeno per come la vedo io….

    E mi viene da ridere quando le mie amiche, dopo aver sentito le mie abitudini alimentari, mi dicono che io “ho del buon tempo”, mentre loro spesso fanno colazione in macchina con un cornetto, mentre si recano al lavoro, e per la cena “quattro salti in padella” …

    Potersi occupare nel vero senso della parola di sè stessi e della propria famiglia ….non ha prezzo!!!

    [/quote1327267627]
    :fri:
    .. e comincio a comprendere il significato dell'essere “mosche bianche” … siamo bianche perchè non siamo “nere dalla rabbia” :hehe:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50560
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1327279049=Pier72Mars]
    Coco Pops, mah, immondizia come tante altre, eliminali.
    Usa pane integrale fatto da te o di segale con miele bio.
    [/quote1327279049]
    Il miele per la mia bocca è la cosa più disgustosa che ci sia su questa terra 😀
    Quando ero piccolo mia madre ci ha provato tante di quelle volte… mai piaciuto.
    Per quanto riguarda il pane integrale, non ho ne' i mezzi ne' la dote per farlo 🙂
    E poi non corregge il gusto del latte di soia, che non piace a tutti (nemmeno quello di mucca mi era mai piaciuto, smesso di bere già da piccolo).
    [quote1327279201=maraxma]
    [quote1327264441=prixi]
    ..beh, non li conosco, ma … ormai diffido delle cose “confezionate”
    gradualmente, stò cercando di fare tutto in casa … oltre che più genuino, è un vero risparmio economico … e questo è un “piano” ben preciso che ho in mente
    … meno lavoro fuori casa = (apparentemente) meno soldi (in realtà) ma molto più tempo a disposizione per fare una spesa oculata in tutti i sensi, più tempo per la famiglia, la casa, la cucina, e per me …. e se hai più tempo da dedicarti, hai meno necessità di spendere … perchè “non hai scompensi da compensare” 😉 … alla fine ci guadagni :p … non sò se mi sono spiegata
    [/quote1327264441]

    Condivido in pieno :ok!:
    Io lo sto già facendo, e se non mi posso “permettere” il cambio del guardaroba ad ogni stagione, ho delle soddisfazioni ben più importanti… almeno per come la vedo io….

    E mi viene da ridere quando le mie amiche, dopo aver sentito le mie abitudini alimentari, mi dicono che io “ho del buon tempo”, mentre loro spesso fanno colazione in macchina con un cornetto, mentre si recano al lavoro, e per la cena “quattro salti in padella” …

    Potersi occupare nel vero senso della parola di sè stessi e della propria famiglia ….non ha prezzo!!!

    [/quote1327279201]

    Forse hai ragione… Solo che il sistema ci ha quasi schiavizzati, e spesso le persone non se ne rendono conto…
    Una volta, non lo posso MAI dimenticare, un politico che ha idee per certi versi molto diverse dalle mie, aveva proposto di mettere un tetto alle ore settimanali di lavoro per aumentare anche l'occupazione.
    L'hanno scambiato per matto e marziano!!!


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #50561
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1327335086=prixi]
    … Inne, Grazie per il tuo consiglio … ma sono una tipa tutta strana !dodge e al mattino non riesco proprio a mangiare cose dolci … quindi niente cioccolato :hihi:

    Però ho una notizia strepitosa da condividere con voi !lol

    Dopo il video di Inne, ho girovagato in rete per documentarmi un pò sul latte di mandorle e di nocciole … ed ho trovato un video …

    avevo in casa le mandorle e …. Magia !!!! !amazed
    Questa mattina ho fatto il latte, come indicato nel video 1 (e l'ho bevuto a colazione … Ottimo !!!! :si: )
    … e per pranzo, come nel video 2 ci siamo pappati il “formaggio” di pasta di mandorle (residuo della preparazione del latte)
    Strepitoso !!!! :dance:
    Peccato averne fatto poco per “diffidenza” … :kkk:

    Comunque, è iniziata per me una “nuova epoca” … #evvai

    Ecco i video, che spero possano essere d'ispirazione per altri :fri:


    [/quote1327335086]
    Fantastico! Grazie! !lol


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #50562

    Anonimo

    Carne non indispensabile per svezzare i bambini: spot Mellin sospeso perché fuorviante

    http://www.tuttogreen.it/la-carne-non-e-indispensabile-per-lo-svezzamento-dei-bambini-spot-mellin-sospeso-perche-fuorviante/


    #50563
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    Pubblicità sottilmente e perfidamente fuorviante:

    la bistecca che viene idealmente proposta all'infante ha una dimensione che avrebbe messo in confusione lo stomaco del più spietato dinosauro
    …….( ma è solo un esempio..no..non è solo un esempio)

    la bistecca ha bisogno di essere resa [u]più digeribile[/u]
    ..più digeribile?..cosa devi digerire? chilate di antibiotici o mucca pazza in arrivo?

    la frutta invece dev'essere libetata dai pesticidi..

    Il messaggio mi pare più che eloquente..


    #50564
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [color=#0000ff]CODEX VEGANUS[/color]

    “La natura è sovrana medicatrice dei mali”, diceva Ippocrate, e l’igienismo non ha fatto altro che adottare questo sano principio come sua inalterabile legge.

    Per l’igienismo la malattia non è affatto un mostro diabolico, ma piuttosto una intelligente, logica, positiva e risolutiva espulsione di tossine. Una fase costruttiva indispensabile per realizzare un processo guaritivo.

    [color=#ff0000] SCHEMA NUTRIZIONALE VEGAN TENDENZIALMENTE CRUDISTA[/color]
    24/01/12, 12:45
    Postata da Valdo Vaccaro
    Schema classico di leggera riduzione peso o di mantenimento peso, rispettando i 3 cicli circadiani giornalieri di eliminazione: ore 4-12, di appropriazione: ore 12-20, e di assimilazione cibi: ore 20-4

    Ore 7 PRIMA COLAZIONE
    Spremuta fresca d’arancia o di pompelmo, oppure fetta di melone o di anguria, o comunque qualche frutto di tipo acquoso.

    Ore 9 SECONDA COLAZIONE
    Centrifugato di
    a) Carota/sedano/ananas(o mela)/poco zenzero
    b) Bietola/sedano/mela/poco zenzero
    c) Topinambur/patata/patata dolce/poco zenzero

    Ore 11 TERZA COLAZIONE
    a) Banana e/o datteri (stagione invernale)
    b) Uva, fragole, pesche, fichi, nettarine o albicocche (stagione estiva)

    PRANZO
    a) Primo piatto: insalata verde abbondante, tipo lattuga/cicoria/valeriana ecc. con avocado se possibile, e condito con olio extrav. più aceto balsamico o limone o aceto di
    mele o succo fresco di ananas.

    b) Secondo piatto:
    aa) Patate, zucca, legumi (cotti in modo conservativo)
    bb) Gazpacho (succo di pomodoro/cipolla/verza e crostini integrali)
    cc) Cereali (saraceno, mais, miglio, quinoa, riso nero o riso integrale)
    dd) Crema o zuppa di cereali cotta 16 minuti pentola-coperchio
    ee) Pasta integrale al dente con pomodoro crudo o salse vegetali
    ff) Pizza sottile vegana alla rucola, pomodoro, ananas, avocado, tarassaco, ortiche, punte luppolo, selene, erbe selvatiche.

    c) Terzo piatto: una manciata di mandorle, pinoli, nocciole, noci, anacardi o arachidi

    Ore 16 PRIMA MERENDA
    Mela, pera, papaya o ananas

    Ore 18 SECONDA MERENDA
    Frutti di bosco (more di rovo o di gelso, lamponi, mirtilli)

    Ore 19.30 CENA
    Come pranzo, cambiando i singoli ingredienti

    * * *

    NOTE IMPORTANTI

    1) Lo schema citato è generale e di principio, ma va adattato e personalizzato in base alle esigenze, ai gusti, ai tempi di lavoro e di studio di ognuno.

    2) Per aumentare peso inserire, al posto della seconda colazione, una crema di avena con semini pestellati o tritati di girasole, lino, sesamo, zucca, germe di grano, oppure pop-corn con banane/datteri/fichi di stagione.

    3) Niente bevande durante i pasti, ma solo poca acqua naturale prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti.

    4) Per chi viaggia o fa sport, prevedere rifornimento di panini integrali spalmati di crema di olive, con 5 foglie verdi, carciofino, pinoli o noci, pomodoro secco, avocado).

    5) Soli dessert ammessi (senza zucchero e senza aspartame): castagnaccio con sultanina-datteri-pinoli, o dolci con farina di manioca (tapioca), o con farina di carrube, o strudel di mele-pere-fichi-banane, o riso integrale cotto nel latte di riso e dolcificato con uvetta secca.

    6) La frutta va comunque piazzata sempre lontano da pranzo e cena, a eccezione di mele/ananas/papaie che sono ammesse in quanto dotate di enzimi anti-fermentanti.
    Vietatissimo invece mescolare meloni e angurie con altri cibi o con le macedonie (sono frutti ottimi ma a rapida fermentazione).

    7) Per la digestione ottimale il criterio è quello di consumare prima le sostanze di facile digeribilità (frutta, che a stomaco vuoto richiede mezz’ora, poi verdure crude 1 ora, poi verdure cotte 2 ore, poi patate-cereali 2-3 ore, poi frutta secca 3 ore).

    8) Il corpo non si nutre solo di cibo, ma anche di aria, per cui è basilare saper respirare a fondo, svuotando in toto e lentamente i polmoni, e riempiendoli poi alla massima capienza, inserendo regolare trattenimento e a volte dell’apnea a vuoto, con ritmi yoga preferibilmente 1-4-2, 2-8-4, 3-12-6, ecc. dove la prima cifra sono i secondi di inspirazione, la seconda i secondi di trattenimento, la terza i secondi di espirazione.
    Esercizi rieducativi da farsi giornalmente per 15’ almeno all’aria aperta.
    Esposizione della pelle nuda all’aria, al sole,all’acqua è di basilare importanza in quanto la pelle respira e traspira, assorbendo cariche elettromagnetiche.

    9) Il pensare e l’agire corretto, l’armonia con la natura e i nostri fratelli minori animali, sono fattori di estrema importanza. Occorre minimizzare i danni e le sofferenze alle creature che ci circondano, evitando cibi crudeli e comportamenti cannibalistici. Questo fa parte dell’alimentazione dello spirito e del morale di ciascuno, e ha pertanto importanza fondamentale, un’importanza addirittura superiore al cibo concreto, per l’equilibrio e la salute.

    10)Mai consumare cibo quando non c’è appetito, quando si è tesi, nervosi, stanchi, eccitati.

    Valdo Vaccaro
    AVA-Roma, ABIN-Bergamo

    nonsolo anima tv videoblog


    #50565

    Oceano79
    Partecipante

    grazie raga..Valdo Vaccari è un grande..ho anche ascoltato alcune sue conferenze e devo dire che mi sembra una persona equilibrata e comunque controcorrente,senza essere fanatico!Stampo subito le sue dritte..buona giornata!


    #50566

    Anonimo

    http://www.ilcambiamento.it/vegetarianesimo_veganesimo/antispecismo_veganesimo_intervista_gary_yourofsky.html

    Antispecismo e veganesimo: intervista a Gary Yourofsky
    Perché la gente mangia la carne? Cos'è l'antispecismo? Quali sono i vantaggi che una dieta vegana comporta per la salute? Ne abbiamo parlato con Gary Yourofsky, attivista americano per i diritti animali.

    di Andrea Romeo – 27 Gennaio 2012

    Gary Yourofsky è un attivista americano che milita per i diritti animali
    Ho incontrato Gary Yourofsky, attivista per i diritti animali americano. Nato e cresciuto a Oak Park si laurea nel 1998 alla Oakland University in giornalismo. Nel 1995 Gary diventa vegetariano e nel 1996 vegano, dopo aver partecipato ad una conferenza a Washington sui diritti animali. Lo stesso anno fonda un gruppo di attivisti chiamato ADAPTT (Animals Deserve Absolute Protection Today and Tomorrow) che conta migliaia di iscritti in tutti gli Stati Uniti, i cui membri sono stati molte volte denunciati per proteste contro l'uso di altri animali nella ricerca medica, nei circhi e per altre forme di intrattenimento.

    Considerato un estremista, un radicale e un leader, nel marzo del 1997 Yourofsky viene colto in fragranza di reato mentre liberava 1.542 visoni da un allevamento in Ontario: Yourofsky sconterà ben 6 mesi di prigione in un carcere di massima sicurezza in Canada.

    Egli continua a fare manifestazioni contro ogni tipo di sopruso sugli altri animali, coinvolgendo sempre più persone a livello nazionale attraverso azioni dirette (che lo hanno portato ad essere arrestato ben 13 volte dal 1997 al 2003, oltre ad essere bandito da ben cinque stati stranieri) e con l'uso di media. Dal 2001 in poi Yourofsky viene sempre più invitato a tenere conferenze nei licei e nelle università americane e straniere.

    “La gente mangia animali e i loro derivati per 4 ragioni: abitudine, convenienza, gusto e tradizione”
    La prima domanda che vorrei farle, alquanto filosofica, è: perché la gente mangia la carne e i derivati?

    La gente mangia altri animali e i loro derivati per 4 ragioni: abitudine, convenienza, gusto e tradizione. Con l'aggiunta del profitto economico queste sono le sole ragioni per cui la gente mangia altri animali. Quindi, non c'è alcuna valida ragione per non essere vegan. Inoltre mangiar carne e derivati è una tossicodipendenza, la più antica e potente dipendenza. La differenza però tra la dipendenza da carne, formaggio, latte e uova e quella da droghe è che la prima colpisce direttamente.

    In Italia gruppi di individui si definiscono 'specisti' per contrapporsi al movimento antispecista. Pensi fosse prevedibile questa reazione da parte dei tradizionalisti pur di difendere le loro usanze?

    Il problema sta tutto nella dipendenza, come detto prima. La gente, quando è dipendente, diventa irrazionale e stupida. I tossici difenderanno sempre le loro abitudini psicotiche. È veramente difficile rompere un'abitudine da tossico. Ma con l'educazione la liberazione animale è possibile. I miei seminari convertono migliaia di persone al veganismo mentre altre migliaia riducono significativamente il loro consumo di carne e derivati.

    Inoltre, grazie alla rete, centinaia di migliaia di persone stanno diventando vegane, o comunque intraprendono il percorso verso il veganismo. La riduzione e l'abolizione sono gli unici percorsi possibili per fermare questo massacro una volta per tutte.

    Nel 1997 Yourofsky viene colto in fragranza di reato mentre liberava 1.542 visoni da un allevamento in Ontario
    Qual è la tua definizione di antispecismo?

    Questo va al nocciolo della questione. Agli attivisti per i diritti animali viene spesso chiesto se un pompiere deve salvare un cane o un bambino da un ipotetico edificio in fiamme (o dall'orlo di un precipizio). Dato che gli altri animali e gli umani soffrono alla stessa maniera, specialmente se arsi vivi, e partendo dal presupposto che entrambi hanno diritto alla vita, per me è oltraggioso che la gente pone tale questione. Il pensiero di altri animali trattati come esseri umani trasforma allo stesso modo esseri umani razionali in irrazionali. Come può uno scenario di questo tipo presentarsi soltanto quando gli altri animali sono coinvolti?

    Nonostante la questione sia un escamotage, discriminatoria e non ha alcun legame col fatto che un animale non dovrebbe essere torturato, abusato, schiavizzato, modificato geneticamente e ucciso dagli uomini, comunque l'eventuale pompiere dovrebbe salvare entrambi, cominciando da chi è più vicino all'ingresso del palazzo in fiamme, a prescindere. Poi se trasferiamo questo ragionamento nel mondo umano, esso ha la stessa logica razzista: chi salvare il bianco o il nero? Un gay o un etero? L'ebreo o il musulmano? Se fossi il pompiere salverei chiunque potrei salvare, senza pormi la questione, anche se tra uno stupratore di bambini e un topo salverei il topo.

    Prima dell'avvento del movimento antispecista agli inizi degli anni 70', il tema sui diritti animali ha avuto un ruolo marginale nel dibattito scientifico e filosofico occidentale. Puoi spiegarci come ciò è possibile dato che il rispetto per la vita (in senso lato) è predicato in tutte le culture da sempre?

    Gli altri animali sono sempre stati maltrattati e abusati nonostante Pitagora e Gesù, giusto per citare alcuni tra i nomi più conosciuti, uomini che predicavano la compassione, uno stile di vita etico e il veganismo. Niente è cambiato dai loro tempi. L'olocausto non ha mai avuto fine. Nessuno ha mai sofferto quanto gli altri animali. L'atrocità globale di mangiare altri animali uccide più esseri innocenti in un anno che tutte le atrocità umane in 5000 anni messe insieme!

    “Mangiar carne e derivati è una tossicodipendenza, la più antica e potente dipendenza”
    In Italia assistiamo ad un'impennata dei consumi con l'avvento del capitalismo e degli allevamenti intensivi nel dopoguerra. Qual è il ruolo dei media, della scienza e della politica in questo contesto?

    In USA il 4-5% della popolazione è vegetariana e di questa solo l'1% pratica il veganismo. Se nasci con ali, pelliccia, piume, pinne e 4 o più zampe non hai speranza di vivere. I media non fanno che deriderci e prenderci in giro attraverso le loro assurde bugie, sono parte dell'industria della carne e derivati dato che quest'industria li finanzia. Questa paga miliardi e miliardi di dollari in pubblicità: per quale ragione i media dovrebbero attaccare i loro padroni? La rete ha portato più conoscenza nel mondo. Dopotutto non si può controllare la rete, un vero e proprio luogo di sfogo.

    Le pubblicità mentono su cosa in realtà la carne è (il corpo mutilato e smembrato di un animale ucciso), su cosa gli altri animali passano nelle aziende dei derivati. Queste portano le persone a credere che la carne e i derivati crescano sugli alberi e che siano necessari alla salute. Anche la scienza e la politica hanno servito questo meccanismo. Da un punto di vista economico, tenere gli altri animali in schiavitù è sempre stato un ottimo business su questo pianeta. Comunque sia, a parte che nessun guadagno economico giustifica la schiavitù, sia essa umana o animale, non è necessaria per l'economia l'industria animale, anzi il contrario.

    Gary Yourofsky continua a fare manifestazioni contro ogni tipo di sopruso sugli animali
    Chi rinnega i vantaggi della dieta vegetariana sostiene di conoscere onnivori longevi e che quindi l'uomo può vivere a lungo anche mangiando carne. Che ne pensi?

    Tutti i più importanti studi in ambito scientifico dimostrano che i vegani hanno il minor numero di disfunzioni e malattie e in media sono più longevi. Chiunque può giocare alla 'roulette della salute' ed essere fortunato. C'è gente che fuma sigarette e non si ammala mai di cancro ai polmoni. Comunque il veganismo non riguarda solo la salute ma è etica, compassione, decenza e altruismo.

    Come sarebbe il mondo dal tuo punto di vista se ad un tratto tutti diventassimo vegani? Potresti dipingerci uno scenario futuristico?

    Il veganismo ricreerebbe il paradiso terrestre, un luogo dove gli esseri umani vedono gli altri animali come esseri da ammirare, creature ispiratrici. È arrivato il tempo di riconnetterci con il mondo naturale, per il bene degli altri animali, dell'ambiente e degli esseri umani. Proteggere il più debole è il primo passo per elevare lo spirito, per essere veramente civilizzati.


    #50567

    Anonimo

    http://www.ecoblog.it/post/14385/vegan-fest-2012-cercasi-volontari

    Vegan Fest 2012: cercasi volontari
    Pubblicato: venerdì 27 gennaio 2012 da Marina

    Si apre dal 27 aprile al 1° maggio il Vegan Fest che si terrà in Versilia nella stupenda cornice del Palazzo Mediceo di Seravezza (Lucca). La direzione artistica è affidata a Red Canzian che sta preparando per i cinque giorni un cartellone fatto di concerti, spettacoli teatrali, proiezioni. Ma ci saranno anche corsi di cucina, conferenze, mostre e presentazioni. L’ingresso è gratuito e i costi da sostenere per chi partecipa in qualità di espositore sono bassissimi. Non solo: ma essendo un evento che si fonda sull’etica saranno presenti gratuitamente anche associazioni animaliste e umanitarie.
    Dunque ecco che si rende necessaria la collaborazione di volontari:
    Se sei Vegetariano, Vegan o comunque attento e sensibile agli aspetti etici ed ecologici che il VeganFest rappresenta, ti invitiamo a dare anche il tuo contributo nel promuovere l’evento.Puoi aiutarci in molti modi, mettendoti a disposizione durante i 5 giorni del VeganFest, ma anche semplicemente distribuendo nella tua città i volantini che possiamo spedirti insieme a delle indicazioni su come svolgere questo compito al meglio. Se vuoi anche tu contribuire al VeganFest, contattaci: volontari@veganfest.it


    #50568

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1327736429=Pier72Mars]
    http://www.ecoblog.it/post/14385/vegan-fest-2012-cercasi-volontari

    Vegan Fest 2012: cercasi volontari

    [/quote1327736429]

    Pier, vieni? :hehe:


Stai vedendo 10 articoli - dal 531 a 540 (di 926 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.