La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Home Forum SALUTE La dieta vegetariana non è soltanto sana ma anche più sicura.

Questo argomento contiene 925 risposte, ha 48 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 641 a 650 (di 926 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #50669

    sephir
    Partecipante

    pri pas avete la pazienza di buttare giù i procedimenti per la preparazione di tale bontà senza formaggio per un profano del pesto quale sono?
    gracias

    ps:
    va bene anche un link esterno se lo conoscete.
    :bay:


    #50670
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1334757506=sephir]
    pri pas avete la pazienza di buttare giù i procedimenti per la preparazione di tale bontà senza formaggio per un profano del pesto quale sono?
    gracias

    ps:
    va bene anche un link esterno se lo conoscete.
    :bay:

    [/quote1334757506]
    il procedimento è semplicissimo e tutto a crudo
    basilico o rucola che sia (alla mia bimba non piace la rucola perchè è leggermente amaroniola)
    va tritato insieme a i semi di girasole (o noci o pinoli, o anche un mix di tutto) e all'aglio (puoi usare anche quello in polvere bio) ed un pizzichino di sale
    aggiungi olio per emulsinare il tutto ed è prontissimo per condire
    tutto qui 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50671
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1334758388=pasgal]
    pri mia moglie ultimamente il pesto lo fa con la rucola. Rucola, aglio, olio, noci (o semi di girasole) e il sale. I vasetti che avanzano noi li congeliamo. Non amo congelare le cose, infatti il nostro congelatore è sempre vuoto.
    [/quote1334758388]
    se copri il pesto con l'olio non serve congelare
    uso vasetti in vetro piccoli alti e stretti (cilindrici) tipo quelli che trovi al supermercato per i capperi con il tappo metallico, cosi la bocca del vasetto non è tanto larga e non serve molto olio.
    li ripongo in frigo perchè non ho una cantina fresca e neppure calda, cioè non ho cantina :kkk: … e dopo un mese sono ancora come appena fatti (può essere che durerebbero anche di più … ma noi non riusciamo a farli durare cosi a lungo perchè ce li mangiamo prima :hehe: )


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50672
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    grazie pri, lo dico a mia moglie (credo dovreste diventare amiche, almeno al tel), non ricordo perchè alla fine si decise col congelamento…


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #50673

    sephir
    Partecipante

    grazie pri, appena posso proverò.
    :bay:


    #50674
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1334775331=pasgal]
    grazie pri, lo dico a mia moglie (credo dovreste diventare amiche, almeno al tel), non ricordo perchè alla fine si decise col congelamento…
    [/quote1334775331]
    :tesor:
    molto molto volentieri ! :cor:

    … Pas: L'Impavido … 😀

    PS. l'importante (perchè il pesto duri) è asciugare bene bene le foglie di basilico o rucola


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50675
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1334775829=sephir]
    grazie pri, appena posso proverò.
    :bay:
    [/quote1334775829]

    :fri: poi ci racconti


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #50676
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1334789054=pasgal]
    pri mia moglie ultimamente il pesto lo fa con la rucola. Rucola, aglio, olio, noci (o semi di girasole) e il sale. I vasetti che avanzano noi li congeliamo. Non amo congelare le cose, infatti il nostro congelatore è sempre vuoto.
    [/quote1334789054]
    Io da quando ho scoperto il pesto alla rucola faccio sempre quello. Per me addirittura è meglio di quello genovese. Se mi legge Eze mi spara… :scare:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #50677
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    [color=#ff0000]Valdo Vaccaro[/color]

    DISEDUCAZIONE IDEOLOGICA E ALIMENTARE

    BUFFET VEGANO TRASCURATO E PIZZA CARNIVORA ALLA COLA GETTONATISSIMA

    Qualche tempo fa, mentre stavo al Pizza Hut di Taipei, osservavo una scena interessante. Un buffet vegano favoloso con ogni ben di Dio al prezzo globale di 164 NT (4 Euro), e a fianco, nella stessa saletta, l'alternativa carnivora consistente in un pizza-buffet carnivoro, con pizze oleose al pesce e al maiale, piu' altri piatti di carne al prezzo di 300 NT. Sia un chiassoso e numeroso numero di studenti taiwanesi sia due studenti penso americani, hanno optato per la pizza e per la lattina di Coca-Cola, senza nemmeno sfiorare con lo sguardo il buffet vegano.

    CUOCO TAIWANESE MERITEVOLE DI UN NOBEL PER IL MIGLIOR CIBO A UN PREZZO INCREDIBILE

    Non ho potuto fare a meno di riflettere sull'arte, inutile e sprecata, di quel cuoco taiwanese che ha allestito il buffet in questione con ammirevole maestria. Cibi freschissimi e saporiti con i quali ho banchettato, digerendoli poi senza alcun problema. Cibi rimasti sul tavolo e destinati probabilmente alla spazzatura. Quanto a lungo possa durare un buffet del genere si può solo immaginare. Buffet tanto salubre, educativo ed economico, quanto irreligiosamente ignorato dalla clientela.

    DESCRIZIONE DEL BUFFET VEGANO

    Oltre ad arance dolcissime, tagliate a metà, e a generose fette di papaia, il buffet vegano offriva germogli di alfa-alfa, germogli di fieno greco, cetrioli, pomodori, carote, pannocchiette di mais, mais sgranato fresco, uvetta secca, patate crude affettate con peperoni piccanti, puré di patate dolci, spaghetti in bianco, rigatoni alle verdure e al pomodoro, fagiolini di soia cotti al valore nel loro baccello, tofu aromatizzato, crema di mais, bevanda al mango. Non esagero nel dire che, alle 21 di sera, e quindi a ora tarda, c'era stata molta gente, tutti giovani, e il buffet vegano era intoccato, quasi preparato in esclusiva solo per me.

    LA DISEDUCAZIONE ALIMENTARE IMPERA INCONTRASTATA SUL PIANETA TERRA

    Questi sono gli effetti terribili della diseducazione ideologica e alimentare. Nessuno di questi ragazzi ha mai visto in vita sua un macello, una esecuzione impietosa di una creatura spaventata, piangente e innocente. Nessuno ha mai accarezzato un vitellino e nessuno si è mai fatto leccare la mano da una mucca, avendo visto al massimo gli animali in televisione. Questo esempio fa capire la situazione del mondo intero, dove i ragazzi, anche nelle scuole, preferiscono il cibo saporito, concentrato, carneo o ittico, innaffiato dalle bollicine, dalla caffeina e dallo zucchero artificiale. Il cibo sano non lo prendono nemmeno per regalo, e parlo di studenti, cioé di ragazzi squattrinati per definizione.

    UN PAESE ALLA RICERCA CONTINUA DELLA SALUTE

    Taiwan è un paese che ha davvero a cuore la salute dei suoi cittadini, rovinati da anni di carne-pesce e McDonald's. Nel mio piccolo, ho già ricevuto concrete proposte di conferenze vegane nelle varie città, con una traduttrice cinese a fianco. Ho importanti amici vegani a Kaohsiung, incuriositi dal crudismo, e pronti a fare una campagna nazionale.

    LA MICIDIALE SINDROME METABOLICA

    Non a caso, sul quotidiano Taiwan Times sono apparsi di recente due interessanti articoli. Uno riguarda una pubblicazione dell'American Journal of Clinic Nutrition sulla ricerca condotta dal professor Kiyah Duffey dell'Universita' del North Carolina circa la micidiale e pestifera Sindrome Metabolica che colpisce la gente con insufficienza epatica, renale e intestinale, con diabete e sovrappeso, soprattutto quando la gente segue il fast-food e le bevande dietologiche stile aspartame e integratori salini vari.

    LA RACTOPAMINA, UN TREMENDO ADDITIVO AL CIBO ANIMALE

    Il secondo articolo parla del divieto europeo della ractopamina, un additivo animale largamente usato nei cibi per animali e nei farmaci beta-antagonisti. Ne ha parlato il professor Donald Broom, docente a Cambridge, nonché membro dell'EFSA (Panel on Animal Health and Animal Welfare), in una breve conferenza di mezz'ora presso il DDP (Progressive Party), la Taiwan Solidarity Union e il People First Party di Taipei.

    ROVINARE I BAMBINI, FARLI DIVENTARE IRREQUIETI ED AUTISTICI, E' UN CRIMINE INSOPPORTABILE, ANCHE PER CHI SI STRAFREGA DELLA BRUTTURA MACELLATORIA

    La ractopamina, fortemente spinta nel mondo dai farabutti americani della FDA e del Codex Alimentarius, fa sì che le carni animali abbiano maggiore tendenza alla ritenzione idrica, pesando di più a scapito di chi compra le bistecche. Come non bastasse, la carne carica di ractopamina rende gli animali più attivi, più nervosi, più voraci e più cattivi, e causa pure crisi di ansietà agli ignari consumatori, soprattutto ai bambini, sensibilissimi a questo tipo di veleni ormonali. Non a caso la ractopamina è stata vietata in 160 paesi.

    ANCHE LE NAZIONI UNITE E LA FAO STANNO A FIANCO DEI POTENTI MACELLAI AMERICANI

    Eppure le Nazioni Unite, sollecitate dal governo americano e dalle Commissioni sui Cibi e sugli Additivi della FAO e dalla WHO, stanno cercando di far approvare un tetto massimo di 0,1 microgrammi di ractopamina per kg di carne, cosa che l'EFTA non intende accettare. Da rilevare poi come valga sempre il principio per cui “Fatta la legge trovato l'inganno”. Bloccata la ractopamina, ci sono decine di altre sostanze simili e da potersi usare in alternativa. La stessa somatotropina ha pressappoco gli stessi effetti, come lo sanno benissimo il gruppo Cremonini, la McDonald's e i macellatori di bovini e suini del mondo intero. Lo sanno anche i finanziatori dei due più grandi neo-macelli d'Italia, in procinto di nascere e con i cantieri in via di allestimento, uno in zona Treviso e l'altro in zona Brescia…

    http://www.nonsoloanima.tv/valdovaccaro/images/vv63b.jpg


    #50678

    Spiderman
    Partecipante

    [quote1335676540=sphinx]

    DESCRIZIONE DEL BUFFET VEGANO

    Oltre ad arance dolcissime, tagliate a metà, e a generose fette di papaia, il buffet vegano offriva germogli di alfa-alfa, germogli di fieno greco, cetrioli, pomodori, carote, pannocchiette di mais, mais sgranato fresco, uvetta secca, patate crude affettate con peperoni piccanti, puré di patate dolci, spaghetti in bianco, rigatoni alle verdure e al pomodoro, fagiolini di soia cotti al valore nel loro baccello, tofu aromatizzato, crema di mais, bevanda al mango. Non esagero nel dire che, alle 21 di sera, e quindi a ora tarda, c'era stata molta gente, tutti giovani, e il buffet vegano era intoccato, quasi preparato in esclusiva solo per me.

    [/quote1335676540]


Stai vedendo 10 articoli - dal 641 a 650 (di 926 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.