la forza di gravità aiuto !!!

Home Forum PIANETA TERRA la forza di gravità aiuto !!!

Questo argomento contiene 71 risposte, ha 11 partecipanti, ed è stato aggiornato da  zero 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 72 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #80341

    UFOTAV
    Partecipante

    Partendo dallo studio di un Pettorale di Aronne, ho ricavato un oggetto discoidale che potrebbe essere un Disco Volante. Forse un Ingegnere Elettronico potrebbe dare una mano a capire il meccanismo del funzionamento. Nelle foto non si vede il nucleo centrale.


    #80342
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    puoi mostrarcelo?


    #80343

    UFOTAV
    Partecipante

    Come si inseriscono le immagini?


    #80344
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    fai l'upload qua
    http://img503.imageshack.us/

    poi prendi il link che ti fornisce il sito


    #80345

    UFOTAV
    Partecipante

    Per vedere le foto vai su http://www.myspace.com/ypsosis e clicca “immagini”. UFO 1 – 2 – 3


    #80346
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #80347
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    mi raccomando guardate questo
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4739

    e il video in fondo

    e se potete comprateli:
    http://www.giulianaconforto.it/Italiano/Libri.htm

    BABY SUN
    C'è un piccolo Sole nel cuore della Terra; è un unico Cristallo, più celere del resto del pianeta. La notizia suscita l'interesse di tre amici fisici, interessati agli ingenti cambiamenti osservati: siccità e sismicità crescenti, crisi economiche, politiche e sociali, cicloni e terremoti. Il Piccolo Sole nasce in una grotta, come testimonia il presepe da millenni. E se la Madre Terra fosse gravida? Anche il cielo è in tumulto: l'espansione dell'universo è accelerata in soli dieci anni, la magnetosfera terrestre è sconvolta da ultra celeri cambi, misteri per le scienze, segni del Parto Planetario per i tre che si tuffano in un'indagine a tutto campo e scoprono una serie di inganni. Abbiamo risorse limitate? Falso. C'è una risorsa infinita, un'impetuoso Fiume che penetra e anima ogni essere. Anticipato da grandi saggi, il Fiume è stato scoperto, ma gli strumenti artificiali non possono coglierne l'intelligenza né il lato umano: è la Vita, l'amore che muove anche il sole e le stelle. Con l'attenzione al proprio cervello emozionale i protagonisti sviluppano la co-scienza e riconoscono travolgenti verità: l'etica è naturale, o meglio lo sarebbe, se la mente umana non fosse avvelenata da inganni colossali. Tra i tanti, l'immutabilità della materia, un'errata misura del tempo, quindi una storia umana tutta falsata e distorta, e uno spazio vuoto in cielo, solo apparente, creato da vari schermi al plasma che, guarda caso, hanno la forma di una mela… Allora si che mangiare la mela è un peccato! E' credere a una realtà inesistente, a un film olografico, una matrix…
    Alla fine i tre svelano la natura dell'imminente Parto Planetario…

    UNIVERSO ORGANICO e l'utopia reale
    C'è un nuovo “vento” che oggi soffia nell'aria, negli oceani e nei continenti del pianeta. E' il campo nucleare che i fisici chiamano “debole”, perché così appare agli strumenti scientifici. E' un fuoco cocente invece per chi sente il bisogno urgente di verità e di un mondo giusto, sano e prospero per tutti. E' il fuoco che non brucia i corpi, ma le menzogne sulle quali si basa il sistema. Un nuovo mondo è possibile e non solo. Un nuovo mondo già esiste. Esistono infiniti mondi intelligenti, composti di materia oscura, di cui oggi si calcola la massiccia consistenza. Il campo debole è l'unico che li unisce tutti e, non a caso, è ignorato dalla così detta “conoscenza”, dominata dalla fede cieca nel campo elettromagnetico, da parte delle scienze, e in un “dio” inverosimile, da parte delle religioni. Il debole muove ogni nucleo atomico dell'universo, può co-muovere il corpo umano e anche guarirlo; è il lato luminoso della Forza, si sente come eros, emozioni, coscienza. La “conoscenza” crede solo al lato oscuro, al campo elettromagnetico, in un film in 3D, e all'inevitabilità dei conflitti umani. La coscienza è la Vita, l'unità degli infiniti mondi, prosperità senza limiti. Gli infiniti mondi sono qui, sono matrix o matrici che il cervello umano può sentire e vedere al proprio interno. Il cervello è un'antenna messa fuori uso dall'educazione, ma ha infinite potenzialità che possiamo attivare e così imparare a ricevere e a trasmettere anche il lato debole oltre a quello elettromagnetico. Così diventiamo ciò che siamo: “cellule” dell'Universo Organico Eterno. E' la tesi che le scienze ignorano, ma che non possono smentire. E' la stessa tesi che le religioni nascondono, perché renderebbe vano il loro ruolo di presunti rappresentanti di “dio”. La coscienza è l'unità degli infiniti mondi, la condizione necessaria per l'utopia reale.

    Oggi è in atto una biforcazione tra chi crede nella “realtà” del sistema e chi sente la Forza. I credenti si suddividono tra servi, riformisti e ribelli; combattendosi tra loro, conservano il sistema, ovvero il potere. I senzienti sviluppano la cognizione diretta e conquistano la libertà dal bisogno. ..


    #80348

    UFOTAV
    Partecipante

    Il Pettorale è il link 1.


    #80349
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4976

    ————–
    GRAVITAZIONE E POLARITA’

    D- Che cosa sono le vibrazioni positive ? Come si potrebbero spiegare ?
    Come si spiegherebbe la differenza fra il tempo nella notte e durante il giorno ? Come si spiegherebbe la differenza nell’attività di forze quando vi è stabilita una forza vibratoria in una forza cellulare, e una è stabilita in una forza ovale o oblunga—che perpetra, o penetrava, quella forza che produce o genera della forza come nella sua attività. In una forza negativa, come è visto in ciò che nell’alchimia di solito o comunemente è stato chiamato il lato notturno. Ciò che fa parte della forza positiva è ciò che appartiene alla forza attiva nella sua azione, capisci ?… Un equilibrio è una forza negativa—come si vedrebbe da una scala—pesa tanto—equilibrio, capisci ? Ora in questo abbiamo l’attività della gravitazione, aggiunta a quella forza che mantiene questo in azione, capisci ? Questa costante azione di gravitazione, che è una porzione della forza che appartiene alle forze universali, che mantiene tutto in equilibrio. Vedi, viene applicata proprio lì, dovunque—nello spazio, fuori dallo spazio, si porta a compimento in ogni forma…
    Nella gravitazione—comunemente nota—avviene che ogni cosa cade verso un centro comune o viene attirato ad un centro comune; mentre ciò che va ad espandersi è l’energia positiva in relazione opposta a quella forza d’attrazione…
    Quando incominciamo a comprendere queste cose, allora incominciamo a vedere in che modo la forza vibratoria è il principio attivo dal quale tutto irradia. Che cosa è la gravitazione ? la centralizzazione della forza vibratoria, pronta per essere cambiata in potenza per mezzo di non-attività, capisci ? 195-54

    D- Le forze radiali sono forze negative ?
    R- Non sempre le forze radiali sono forze negative. Soltanto quando diventano passive o quando qualcosa agisce su di loro come la gravitazione diventano forze negative—mentre emanano dal positivo; altrimenti non verrebbero attirate verso la forza terrestre, nella sua emanazione con i raggi positivi—ed esse sono raggi positivi. Dall’emanazione del sole si produce il calore, capisci ? Questo si vede in un’applicazione migliore, in quanto la deflessione dall’emanazione del sole—e i raggi diretti dell’emanazione del sole—verso la terra, attraverso i vari stadi della sua attività, porta l’estate, o l’ondata di caldo, o il movimento delle varie forme; perché questi—quando subiscono l’azione—diventano negativi, e quindi sono positivi nella loro azione, sebbene a volte diventino certamente negativi nella loro azione; perché ognuno ha la sua attività radiale e sta rigettando, nonché attirando. Da lì le varie posizioni o condizioni che si vedono nel sole, attraverso l’attività delle varie forme di gas o metallo, o quelle diverse condizioni che sembrano causare le diverse eruzioni che appaiono all’interno del sole stesso. Riceve nonché rigetta, è positivo nonché negativo—capisci ? e soltanto finché non diventa una tale forza da essere del tutto negativa, come la gravitazione che tiene le cose al loro posto—perché quando tutti si perdono nella loro posizione relativa, questi vengono allora rigettati, come la luna fu rigettata dalla terra, o come i vari satelliti dei vari pianeti, nonché i vari effetti fuori nello spazio.

    D- Quale argomento sarebbe più conclusivo per provare che il sole non è caldissimo in superficie ?
    R- La disintegrazione dei raggi, proprio come è stato descritto, in quanto assorbe e emette, essendo sia positivo che negativo. 195-70

    Ogni forza atomica ha la sua energia, come si vede nella variazione della forza che si avrebbe con la caduta di una mela o di un’arancia dalla stessa distanza. Oppure, per esprimerlo ad un livello diverso, sarebbe come si vede nella capacità della forza di rigettare un metallo—o di rigettare una palla di legno. Anche se entrambi hanno lo stesso peso, il metallo può essere rigettato più lontano in considerazione della variazione nell’energia atomica, che viene esercitata attraverso quella della forza stessa. 195-57

    Nella caduta della mela ci fu poca differenza rispetto a ciò che si possa sperimentare nella vita di ogni individuo. Soltanto che Newton vide per primo che aveva attinenza con la sua relazione con l’universo e come teneva il tutto nell’unità di una cosa con l’altra. 900-429

    D- Date la struttura atomica del metallo che eviterà la forza di attrazione gravitazionale.
    R- La strada per questo è ancora lunga—e bisogna stabilire per quale scopo questi devono essere usati prima che vi si possa dire come, in quale maniera. Perché questi fanno presa sulle Forze Creative. 412-9

    Questi possono essere ben illustrati da quella stessa condizione che esiste nella legge naturale per ciò che riguarda il perché l’ago punta verso nord. Nella forza radiale dell’asse della terra si vede che la forza dalla quale questo pianeta viene tenuto in moto viene radiata attraverso quella forza direttiva o a partire dalla stessa. Per questo il tiro costante, l’attrazione in quella direzione. Proprio come si vede nel gravitazionale nella sua legge dell’attirare ogni cosa verso la terra secondo la sua capacità di dislocazione come relativa agli elementi che vanno a costituire la densità dell’oggetto; ma tutte (queste leggi) sono la relatività di forze una nei confronti dell’altra, impiegando tutti gli elementi nella loro differente ottava di densità da combinare nel loro principio attivo di peso; ma ognuna di queste stesse leggi è nella stessa posizione relativa rispetto a quella legge della punta dell’ago, e quella della gravitazione verso il raggio intorno al quale l’oggetto sta irradiando o viene attirato verso il centro radiale…
    Così, come è stato dato, quel punto della bussola ha molto da fare nella forza attiva, come una relatività; non considerando se punta verso nord, est, sud o ovest—perché, come gravitazione—sia verso nord, est, sud o ovest—agisce nella stessa potenzialità; così come nelle forze attive della gravitazione, come quella dell’ago, della bussola, sempre nella sua posizione o condizione relativa, per o attraverso le forze radiali del suo principio attivo. 4665-13

    http://www.edgarcayce.it/media/gravitaz.htm
    ———–

    [youtube=425,344]9JClbgrA4m4


    #80350
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    MATERIA
    Paramahamsa Tewari nella Space Vortex Theory asserisce che tutte le particelle di materia non siano altro che vortici nel campo di sfondo spaziale.(7) Questo punto di vista infatti è consono con la cultura orientale, meno “materialista” della nostra.

    Sviluppando conseguentemente is discorso sulla luce, non è infatti inverosimile, che la luce ovvero i fotoni siano alla base di tutta la materia. Il chimico tedesco Helmut Hoegl propose nel 1987 una teoria, secondo la quale la materia, dall'elettrone in su, sia formata dall'aggregazione di fotoni.(8)

    Giovanni Oldano, basandosi sul lavoro di Todeschini, ha elaborato degli schemi dettagliati sulle possibili interazioni tra vortici microscopici che formano la base della materia.(9)

    La fisica ufficiale, con una spesa sproporzionata e con acceleratori di particelle sempre pi˜ potenti, non fa altro che spezzare queste “pietre” fatte di fotoni e di dare nuovi nomi ad ogni frazione ed ogni configurazione diversa osservata.

    La struttura del microcosmo è molto simile a quella del macrocosmo. Per quanto sappiamo delle particelle atomiche e subatomiche, sembra che tutti siano configurati nello stesso modo del sistema solare, cioè tutti abbiano una loro rotazione, un loro “spin”. Ad estendere questo quadro verso l'alto, anche le galassie e persino l'universo stesso sembrano avere la stessa configurazione.

    Tutta la materia insomma, tutte queste espressione di forma materiale, sono in buona probabilità energie intrappolate, solidificate, formate a partire da quell'energia onnipresente del campo di sfondo dello spazio.
    …………
    La forza gravitazionale non è una attrazione, bensì un fenomeno di pressione. Ogni accumulo di materia attrae verso di se il campo di sfondo e nei pianeti e nelle stelle, questo “influsso” del campo verso la materia diventa di apprezzabile velocità. In questo modo si ha il fenomeno gravitazionale. Due corpi materiali vengono spinti l'uno verso l'altro. Sulla superficie di pianeti ed altri corpi astrali di certa grandezza, l'attrazione diventa abbastanza forte per dare il ben noto senso di “pesantezza”. Piò grande l'accumulo di materia, piò “massa” possiede e questa massa e direttamente proporzionale al numero dei fotoni.

    Ogni oggetto materiale, oltre ad essere soggetto al fenomeno gravitazionale in prossimità di grandi accumuli di massa, può sviluppare un movimento inerziale. L'accelerazione di un oggetto infatti causa la formazione di un vortice macroscopico nel campo di sfondo, che ha la tendenza di mantenere il movimento acquisito. Questo vortice inerziale è quasi permanente nello spazio “vuoto” ma nel campo d'azione gravitazionale di un accumulo di massa quale un pianeta, il vortice tende essere disfatto dal flusso piò forte verso il pianeta.
    http://www.hasslberger.com/phy/phy_8.htm


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 72 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.