La Giustizia di Dio.

Home Forum SPIRITO La Giustizia di Dio.

Questo argomento contiene 119 risposte, ha 14 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Pyriel 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 120 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #41594

    deg
    Partecipante

    [quote1231437249=ezechiele]
    in questo momento la turbina eolica al tg2 con la musica di x files,

    e' un sedicente “Atmos” che afferma l'inutilità della parola …. a breve infatti saremo – secondo lui – in grado di vedere il colore dell'aura e successivamente diventeremo telepatici

    http://www.costanza2003.org/messaggiQuinsey/2009/atmos05012009.htm

    avevi indovinato madame?
    [/quote1231437249]

    Ebbene no!
    Puntavo su Brizzi…… Avrebbe potuto dirlo dai!!!!!!

    EDIT: comunque io tendo a NON credere né al buon Sheldan né alla venduta nasona….
    Non mi chiedere a chi credo però :hehe:


    #41595

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1231437516=deg]
    [quote1231437249=ezechiele]
    in questo momento la turbina eolica al tg2 con la musica di x files,

    e' un sedicente “Atmos” che afferma l'inutilità della parola …. a breve infatti saremo – secondo lui – in grado di vedere il colore dell'aura e successivamente diventeremo telepatici

    http://www.costanza2003.org/messaggiQuinsey/2009/atmos05012009.htm

    avevi indovinato madame?
    [/quote1231437249]

    Ebbene no!
    Puntavo su Brizzi…… Avrebbe potuto dirlo dai!!!!!!

    EDIT: comunque io tendo a NON credere né al buon Sheldan né alla venduta nasona….
    Non mi chiedere a chi credo però :hehe:
    [/quote1231437516]

    neppure io madame “credo” ne a pippo ne a pluto… aspetto che arrivi paperino….


    #41596

    deg
    Partecipante

    [quote1231437724=ezechiele]
    neppure io madame “credo” ne a pippo ne a pluto… aspetto che arrivi paperino….
    [/quote1231437724]
    Bada bene che paperino non è un modello di puntualità Eze!!! 😀

    Gli uomini sono portati a credere soprattutto ciò che meno capiscono.


    #41597

    Omega
    Partecipante

    [quote1231438547=deg]
    Gli uomini sono portati a credere soprattutto ciò che meno capiscono.
    [/quote1231438547]
    Si si, vero – questa frase l'ho scritta nel profilo di un sito… Anzi, approfitto per riportare altre due che vi si trovano:

    Isaac Newton (1642 – 1727) disse:

    «La parte più fanatica e superstiziosa dell'umanità in materia di religione ha sempre una passione per i misteri, e per questa ragione ama di più ciò che capisce meno»

    Erich Fromm (1900 – 1980): «L'uomo dipende dall'idolo perché solo sottomettendovisi trova l'ombra, anche se non la sostanza, di se stesso.»

    Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1770 1831):

    «Lode a te, Padre del cielo e della terra, per il fatto che non è una proprietà della scienza e della conoscenza riconoscere ciò che è dovere per ciascuno e per il fatto che ogni cuore non corrotto può sentire, da se stesso, la differenza tra il bene ed il male. Ahimé, fossero gli uomini rimasti fermi a questo e non avessero inventato, oltre i doveri che la ragione impone, ancora una quantità di compiti pesanti, per tormentare la povera umanità: compiti che diventano una fonte di orgoglio ed in cui non si può trovare acquietamento alcuno se non a spese della virtù»


    #41598

    deg
    Partecipante

    [quote1231439982=Omega]
    [quote1231438547=deg]
    Gli uomini sono portati a credere soprattutto ciò che meno capiscono.
    [/quote1231438547]
    Si si, vero – questa frase l'ho scritta nel profilo di un sito… Anzi, approfitto per riportare altre due che vi si trovano:

    Isaac Newton (1642 – 1727) disse:

    «La parte più fanatica e superstiziosa dell'umanità in materia di religione ha sempre una passione per i misteri, e per questa ragione ama di più ciò che capisce meno»

    Erich Fromm (1900 – 1980): «L'uomo dipende dall'idolo perché solo sottomettendovisi trova l'ombra, anche se non la sostanza, di se stesso.»

    Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1770 1831):

    «Lode a te, Padre del cielo e della terra, per il fatto che non è una proprietà della scienza e della conoscenza riconoscere ciò che è dovere per ciascuno e per il fatto che ogni cuore non corrotto può sentire, da se stesso, la differenza tra il bene ed il male. Ahimé, fossero gli uomini rimasti fermi a questo e non avessero inventato, oltre i doveri che la ragione impone, ancora una quantità di compiti pesanti, per tormentare la povera umanità: compiti che diventano una fonte di orgoglio ed in cui non si può trovare acquietamento alcuno se non a spese della virtù»
    [/quote1231439982]
    E' di Montaigne.
    Credo.


    #41599

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1231467353=mysterio]
    Ciao Pyriel..voglio riflettere in maniera molto approfondita su questo tuo topic analizzando con attenzionei tre punti da te enunciati in apertura di questo tuo topic..Democrazia..tolleranza ed esoteria spicciola.

    Partendo dal primo termine..quello di “democrazia”..termine talmente osannato al giorno d'oggi dietro al quale l'umanità trincera tutte le proprie contraddizioni e le proprie perversioni.

    Non voglio però fare un analisi sul significato del termine “democrazia”..nè tantomeno chiedere se quella in cui attualmente viviamo è una “vera” democrazia anzichè un oligarchia mascherata..li ritengo tutti discorsi che in fondo lasciano il tempo che trovano..perchè ritengo non sia esso il nocciolo della questione.

    Ciò su cui vorrei porre l'attenzione è un altra cosa..partendo da una domanda nient'affatto banale :”Se ogni Uomo operasse secondo il volere di Dio(Amando il proprio prossimo come se stesso)avrebbe senso parlare di democrazia”?

    La mia risposta è NO..il concetto di democrazia non avrebbe ragione di esistere se ognuno di noi vivesse mettendo in pratica i princìpi dell'Amore ed operando in maniera incondizionata a favore del Bene.

    Perchè se ognuno operasse in tal modo non avrebbe nemmeno senso l'esistenza di un ordinamento sociale..di un ordinamento giuridico..non avrebbe senso l'esistenza degli stati nazionali..ed ovviamente non avrebbero senso l'esistenza delle ideologie politiche..

    Il concetto di democrazia nasce invece dalla volontà di voler dare un apparenza di maggior bontà all'immagine di una società che invece è marcia sotto ogni suo aspetto.
    Una società che viene definita “buona” solo per il fatto che rende ogni suo cittadino partecipe delle decisioni intraprese..compresi gli scempi e gli obbrobri da essa praticati ..giustificandoli con i concetti di “volontà popolare” e nascondendosi dietro le “decisioni di una maggioranza”
    Una società quella democratica..la quale rispetto ad una monarchia(o ad una teocrazia) ha la sola differenza di far percepire ad ogni suo partecipante il fatto di sentirsi parte attiva anzichè passiva della vita sociale..e questa viene vista come “la più grande conquista dell'uomo moderno”..

    Parlando del secondo termine..la Tolleranza..ho già espresso nelll'altro tuo topic “La Famiglia mondiale”..tutte le contraddizioni che si trincerano dietro il concetto di “tolleranza”..concetto secondo il quale al giorno d'oggi vige la regola del “tutto è lecito purchè non disturbi chi mi sta intorno”..l'applicazione del quale non fa altro che condurci in un mondo in cui la depravazione è la norma.

    l'Esoteria spicciola invece deriva dalla volonta dell'uomo moderno di adattare a suo piacimento taluni principi ripresi magari da testi sacri al fine di renderli più appetibili agli occhi del pubblico in modo da creare un torbido mix tra religione magia e fantascienza che possa illudere lo stesso uomo il quale così possa credere di potersi porre al di sopra di tutto. Una New Age ad uso e consumo di chiunque gli piaccia identificarcisi.
    Ciò rispecchia non solo la volontà dell'uomo moderno di non seguire gli insegnamenti divini..ma anche il desiderio di creare
    una divinità “parallela” che si sposi alla perfezione con le abitudini dell'uomo moderno.

    Questa è la fotografia della società odierna. Il lordume che ci circonda viene visto come assolutamente normale ad anzi indicato spesso come simbolo delle “libertà individuali”(libertà sessuali..libertà di vivere nel lusso più sfrenato..libertà di fare scempio sia del proprio corpo che dell'ambiente in cui viviamo) le quali vengono addirittura fatte passare come “conquiste” dell'uomo moderno.

    [/quote1231467353]

    L'Essere umano vede bene la realtà, chi
    ha orecchi intenda, poichè chiunque dia
    da bere anche solo un bicchier d'acqua
    ad uno di questi Piccoli sarà salvato.
    L'Amore di Dio è con te MisterIo e chi te
    lo toglierà?


    #41600

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1231898396=deg]
    Concordo Mysterio.
    Anzi, volendo si potrebbe spingere il ragionamento e ipotizzare che la stessa religione di cui parlavi sia, alla stregua della “democrazia”, nata (ti cito)” dalla volontà di voler dare un apparenza di maggior bontà all'immagine di una società che invece è marcia sotto ogni suo aspetto.”
    Si, anche la figura di Dio potrebbe avere lo stesso scopo.
    Quello di tentare di minimizzare il marciume e alleggerire il peso della responsabilità umana.

    Idem per quanto riguarda la “tolleranza” e i “dei minori”.
    Un bel pacco confezionato per giustificare ciò che NOI creiamo. O-O

    Chi sono le ombre che attendiamo e crediamo che verranno una sera in macchine di lusso dal Paradiso?
    La rosa, benchè lo sappia, non ha gola e non può dirlo.
    La mia metà mortale ride.
    Il codice e il messaggio non sono gli stessi.
    E che cos'è un angelo se non un fantasma travestito?
    Stan Rice tratto da “Of Heaven” Body of Work (1983).
    [/quote1231898396]

    Ogni uomo è responsabile di ciò che è
    e di ciò che non vuol Essere, cara Deg.
    Un Angelo E' colui che “annuncia”, ma
    spesso è vestito con un corpo d'uomo,
    per questo gli uomini non gli credono.


    #41601

    empireofthesun
    Bloccato

    come possiamo immaginare il giudizio di Dio ?
    Se non con parametri umani ?

    è tutto sbagliato.

    noi giudichiamo.

    La natura non giudica.

    Se Dio è onnipotente non ha bisogno di sedersi a un tavolo con il martelletto per giudicare la sua creatura.

    Sarebbe un autogiudizio, un autopunizione.

    Se Dio esiste secondo i parametri umani, dovremmo avere a che fare almeno con dei meaculpa ogni giorno dei nostri governanti per esempio, ma non se ne è mai visto uno fare un meaculpa..anzi….

    Se Dio ESISTE fuori dai nostri parametri UMANI non conosce nemmeno il significato della parola GIUDIZIO e tanto meno quello FINALE.

    Lui è un creativo. Dipinge un quadro e lo dimentica. Compone una musica e la dimentica, crea un UNIVERSO e lo collega ad un altro, poichè sa CHE NULLA E' PER SEMPRE.

    in parole semplici : lascia giudicare gli altri.

    ..sempre secondo il mio punto di vista che sicuramente è altrettanto sbagliato come tutti gli altri punti di vista.


    #41603

    cenereo
    Bloccato

    …già empire..un giudice divino con in mano leggi umane?..quale sarà il libro che porterà…


    #41604

    Pyriel
    Bloccato

    ….

    La Natura non giudica e gli animali vivono liberi di mangiarsi a vicenda, ma Dio giudica ogni stonatura dell'Anima umana,
    poiché non l'ha creata per vivere da bestia tra gli animali.


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 120 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.