LA KABBALAH

Home Forum TEOLOGIA LA KABBALAH

Questo argomento contiene 65 risposte, ha 13 partecipanti, ed è stato aggiornato da  windrunner 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 66 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #34196

    windrunner
    Partecipante

    IL SEME DELLA VITA


    #34188

    windrunner
    Partecipante

    Per chi fosse interessato ad approfondire (io comincio oggi !!! hihihi 😉 ) su questo link si accede a 10 lezioni per principianti che introducono la Saggezza della Kabbalah.

    http://www.kabbalah.info/italykab/lezioni_viruali/Lezioni-per-Principianti.htm

    A presto 🙂


    #34197

    sephir
    Partecipante

    perfetto wind mi fa piacere che tu abbia aperto questa discussione….l'albero delle sephirot mi ha sempre affascinato ma non ho mai realmente approfondito, non so se in tutti i tuoi video se ne parla, potresti descriverne bene la funzione filosofica o teosofica che sia?
    alla fine il mio povero nick l'ho profanamente tratto da tutto ciò!… :VV:

    a proposito riprofanando l'argomento (giuro che poi mi applicherò 😉 )
    avete visto il film pigreco Il teorema del delirio…un fiulm abbastanza inquietante con sottofondo kabbalistico.


    #34198

    windrunner
    Partecipante

    [quote1219838689=sephir]
    perfetto wind mi fa piacere che tu abbia aperto questa discussione….l'albero delle sephirot mi ha sempre affascinato ma non ho mai realmente approfondito, non so se in tutti i tuoi video se ne parla, potresti descriverne bene la funzione filosofica o teosofica che sia?
    alla fine il mio povero nick l'ho profanamente tratto da tutto ciò!… :VV:

    a proposito riprofanando l'argomento (giuro che poi mi applicherò 😉 )
    avete visto il film pigreco Il teorema del delirio…un fiulm abbastanza inquietante con sottofondo kabbalistico.
    [/quote1219838689]

    Ciao a tutti ecco quanto dice Wikipedia in merito:

    Sephirot, Sephiroth, o Sefiroth (סְפִירוֹת), singolare: Sephirah, o anche Sefirah (סְפִירָה “enumerare” in lingua ebraica).

    La parola Sefirot è connessa, secondo il Sefer Yesirah, con sefer (scrittura), sefar (computo) e sippur (discorso), che derivano dalla stessa radice SFR

    Le Sephiroth nella Qabbalah Ebraica, sono i dieci attributi di Dio (a cui ci si riferisce con אור אין סוף Aur Ain Soph, “Luce Senza Limiti”) :
    « Tua, Signore, è la grandezza (Gedullah), la potenza (Geburah), la bellezza (Tif'eret), la vittoria (Nesah) e la maestà (Hod), perché tutto (Qol – appellativo di Yesod), nei cieli e sulla terra, è tuo. Signore, tuo è il regno (Mamlahah – altro nome di Malkut); tu sei colui che ti innalzi come testa (Ro's – le tre sephirot superiori) su ogni cosa. »

    attraverso i quali Egli può proiettarsi sul mondo e gli uomini. Le Sefirot non sono da intendersi come i gradi di una scala che va dalla Divinità al mondo, sono da intendersi più come i gradi della vita divina, all'interno del Dio stesso, bisogna però ricordare come lo Zohar sono il mondo originario della parola creatrice, ovvero il mondo dei Nomi di Dio.
    L'Albero della Vita

    Le Sephirot sono 10 ed ognuna ha dei propri attributi :

    1. Keter : la Corona, la Volontà Prima, Il Divino Nulla
    2. Hokmah : La Saggezza, L'Inizio – Il Punto di Partenza, Il Primo Aspetto discernibile di Dio, Il Principio Maschile di Dio, Il Padre Superiore che feconda la Sephirah successiva.
    3. Binah : L'Intelligenza, Il Principio Femminile di Dio, L'Utero da cui deriva tutto il resto della Vita Divina e Terrena.
    4. Hesed o Gedullah : La Benevolenza, La Clemenza, La Misericordia, L'Amore.
    5. Geburrah o Pahad o Din : Il Potere, Il Terrore, Il Rigore, Il Giudizio.
    6. Tif'eret o Rahamin : La Bellezza, La Compassione, Il Principio Armonizzante.
    7. Nesah : L'Eternità, La Durata, La Vittoria.
    8. Hod : La Gloria, La Maestà, La Reagalità.
    9. Yesod : Il Fondamento, Il Giusto.
    10. Malkut o Shekinah : Il Regno, La Presenza, è l'ultima Sephirah, l'unica ricettiva.

    Ad ogni Sephirah viene abbinato non solo una serie di attributi, ma anche tutta una serie di corrispondenze che vanno dai colori alle parti del corpo umano ed anche alcuni dei Nomi di Dio.

    Queste emanazioni si manifestano non solo nella parte fisica dell'universo, ma anche in quella metafisica. La Kabbalah distingue tra quattro differenti “mondi” o “piani”:

    1. Atziluth (אֲצִילוּת), “Il Mondo delle Emanazioni”, su questo livello la luce di Ain Sof si irradia ed è un tutt'uno con la sua fonte.
    2. Beri'ah (בְּרִיאָה), “Il Mondo della Creazione”, in questo livello risiede il primo concetto di creazione dal nulla ancora senza forma. Qui è dove risiedono le gerarchie angeliche più alte.
    3. Yetzirah (יְצִירָה), “Il Mondo della Formazione” su questo livello le essenze acquisiscono forma e sostanza.
    4. Asiyah' (עֲשִׂיָּה), “Il Mondo delle Azioni”, a questo livello la creazione è completa, anche se in una dimensione ancora spirituale. Al livello più basso c'è ' l'Asiyah fisica' che comprende il nostro mondo fisico e le sue creature.

    Ognuno di questo mondi è progressivamente meno raffinato e sempre più lontano dalla Divinità Rivelata, sebbene le dieci Sephirot si manifestino in tutti.

    Vorrei aggiungere che nalla Kabbalah viene definito il concetto di Vaso.
    Il vaso è qualcosa che nasce con un infinito desiderio di ricevere.
    Ricevere cosa? La LUCE.
    In soldoni avevamo inzialmente due infinite forze che erano un'infinita energia che desiderava dare ed un infinito vaso che desiderava ricevere.

    Ci viene spiegato che la Luce non è DIO ma è l'energia che da Esso proviene.
    Questa infinite forze si trovano che viene definito MONDO SENZA FINE o mondo del 99%.
    Noi attualmente ci troviamo nel mondo del 1% molto limitati quindi… e lo capiamo bene…

    Ora dobbiamo sapere che quando eravamo tutti nel mondo senza fine è accaduto che mentre la Luce colmava il Vaso ne ha trasmesso anche i suoi attributi.
    Se riempiamo di acqua calda un bicchiere questo si riscalda giusto?

    E' successo così. Il Vaso ha ereditato gli attributi del suo Creatore.
    Potremmo definirlo per assurdo che il DNA di DIO ci sia stato trasmesso in questo processo.
    (In fondo non siamo mica stati creati a Sua immagine e somiglianza???)

    In questo mondo senza fine però il Vaso aveva si tutto ma non poteva procurarsi da sè il proprio appagamento. E' come un ricevere senza aver fatto nulla per guadagnarselo.
    Questo in termini kabalistici viene chiamato il PANE DELLA VERGOGNA.

    Come poteva quindi il Vaso procurarsi l'appagamento senza che questo gli fosse continuamente “donato”? Semplice.
    Il VASO interruppe di sua volontà il flusso di Luce che lo riempiva.

    Ma come poteva il VASO interrompere questo flusso di Luce che continuava a riempirlo?
    Semplice. Furono innalzati 10 veli così che gradualmente la lucce, di velo in velo, fu schermata trasformandosi in penombra.

    Stiamo parlando delle dieci Sefirot.

    Malkhut rappresenta la zona più scura. Il nostro Universo fisico.

    L'ho scritto davvero in soldoni… magari giusparsifal potrebbe approfondire un po l'argomento 😉

    Per il resto vi consiglio sia il libro che ho letto io per farvi un idea generale e poi ho cominciato a seguire le lezioni sul sito di cui ho lasciato prima il link… e sono molto ben fatte !!!

    A presto 🙂


    #34199
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    [quote1219838569=windrunner2012]
    Per chi fosse interessato ad approfondire (io comincio oggi !!! hihihi 😉 ) su questo link si accede a 10 lezioni per principianti che introducono la Saggezza della Kabbalah.

    http://www.kabbalah.info/italykab/lezioni_viruali/Lezioni-per-Principianti.htm

    A presto 🙂
    [/quote1219838569]
    Ciao, ho fatto parte di quel gruppo circa 4 anni fa, e per ragioni personali, ne sono uscito.
    Se possibile, non vorrei fare il guastafeste, vorrei raccomandare la massima serietà sull'argomento (non che non ce ne sia, per carità) e dico questo perchè proprio da Berg e dai suoi adepti famosi, in primis Madonna, la Kabbalah è finita per diventare quasi solo una questione commerciale.
    Mi rendo conto che sono parecchio coinvolto nell'argomento, emotivamente e spiritualmente parlando, quindi rischio di essere un rompiscatole. Perdonatemi fin d'ora 🙂 appello rivolto sia a windrunner che agli altri.
    Gli ebrei tendono a diffidare chiunque non sia ebreo a parlare dell'argomento, che si presenta affascinante ma estremamente, davvero estremamente complesso.
    Il libro di Berg, pur offrendo un'ottima vista e sintesi sull'argomento, è fortemente malvisto negli ambienti cabalistici.
    Ma è il suo momento, il momento della Rivelazione, forse, o il “ricevimento” di essa.
    Inutile dire che intorno ad essa si è scatenuto un mondo di merchandising enorme, che, ovviamente, la svilisce.
    Diffido perciò, nel senso che, nel mio piccolo, vorrei mettervi in guardia, a prendere per buono molti dei siti internet che presentano l'argomento.
    Il suo fondamento, infatti, rimane “proprietà” di ristrettissime cerchie di persone.
    In generale, studiare la Kabbalah (dicitura inglese del termine) senza sapere l'Ebraico è quasi inutile.
    Date queste premesse, chiedendo di nuovo scusa, vi segnalo qualche sito:

    http://www.ariebennun.org/ Ebreo residente a Roma, ho seguito una sua lezione sulla Torah, la maniera in cui i cabalisti la leggono è incredibile ed affascinante;
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gershom_Scholem Uno dei più grandi studiosi su questo ed altri argomenti di natura ebraica.
    http://www.mamash.it/ Casa Editrice di libri (la più importante in italia insieme a La Giuntina su argomenti ebraici).
    http://www.hebrew4christians.com/ Orientato alla comunità cristiano, contiene un corso di lingua ebraica.
    http://www.inner.org/ interessante la parte sulla lettera del giorno.

    Mi fermo qui, per ora, sennò non me la finisco più 🙂
    Giuseppe


    #34200

    windrunner
    Partecipante

    [quote1219840885=giusparsifal]
    [quote1219838569=windrunner2012]
    Per chi fosse interessato ad approfondire (io comincio oggi !!! hihihi 😉 ) su questo link si accede a 10 lezioni per principianti che introducono la Saggezza della Kabbalah.

    http://www.kabbalah.info/italykab/lezioni_viruali/Lezioni-per-Principianti.htm

    A presto 🙂
    [/quote1219838569]
    Ciao, ho fatto parte di quel gruppo circa 4 anni fa, e per ragioni personali, ne sono uscito.
    Se possibile, non vorrei fare il guastafeste, vorrei raccomandare la massima serietà sull'argomento (non che non ce ne sia, per carità) e dico questo perchè proprio da Berg e dai suoi adepti famosi, in primis Madonna, la Kabbalah è finita per diventare quasi solo una questione commerciale.
    Mi rendo conto che sono parecchio coinvolto nell'argomento, emotivamente e spiritualmente parlando, quindi rischio di essere un rompiscatole. Perdonatemi fin d'ora 🙂 appello rivolto sia a windrunner che agli altri.
    Gli ebrei tendono a diffidare chiunque non sia ebreo a parlare dell'argomento, che si presenta affascinante ma estremamente, davvero estremamente complesso.
    Il libro di Berg, pur offrendo un'ottima vista e sintesi sull'argomento, è fortemente malvisto negli ambienti cabalistici.
    Ma è il suo momento, il momento della Rivelazione, forse, o il “ricevimento” di essa.
    Inutile dire che intorno ad essa si è scatenuto un mondo di merchandising enorme, che, ovviamente, la svilisce.
    Diffido perciò, nel senso che, nel mio piccolo, vorrei mettervi in guardia, a prendere per buono molti dei siti internet che presentano l'argomento.
    Il suo fondamento, infatti, rimane “proprietà” di ristrettissime cerchie di persone.
    In generale, studiare la Kabbalah (dicitura inglese del termine) senza sapere l'Ebraico è quasi inutile.
    Date queste premesse, chiedendo di nuovo scusa, vi segnalo qualche sito:

    http://www.ariebennun.org/ Ebreo residente a Roma, ho seguito una sua lezione sulla Torah, la maniera in cui i cabalisti la leggono è incredibile ed affascinante;
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gershom_Scholem Uno dei più grandi studiosi su questo ed altri argomenti di natura ebraica.
    http://www.mamash.it/ Casa Editrice di libri (la più importante in italia insieme a La Giuntina su argomenti ebraici).
    http://www.hebrew4christians.com/ Orientato alla comunità cristiano, contiene un corso di lingua ebraica.
    http://www.inner.org/ interessante la parte sulla lettera del giorno.

    Mi fermo qui, per ora, sennò non me la finisco più 🙂
    Giuseppe

    [/quote1219840885]

    Scusa ma… scusarti di cosa?!?!?! Sono molto molto felice che tu sia intervenuto !!!
    Anzi che tu abbia “vissuto” certe cose non può essere altro che una cosa molto importante per tutti noi… e ti ringrazio 🙂

    Effettivamente sto seguendo le lezioni su questo sito:

    http://www.kabbalah.info/italykab/lezioni_viruali/Introduzione_alla_Kabbalah.htm

    Che è il centro mondiale Bnei Baruch… mi sembra che sia “più serio” tra virgolette e spieghi molto bene tutti i vari significati anche perchè spesso i termini utilizzati non sono quelli che noi convenzionalmente utilizzeremmo con un determinato significato.

    Potresti dirmi cosa ne pensi di questo sito? Se per la tua esperienza è attendibile?
    Nel link si arriva alla prima lezione… magari potresti dirci se è attendibile!!!

    Come dicevo è solo qualche mese che mi sto interessando… quindi mi manca l'esperienza che fortunatamente hai tu… grazie di nuovo e a presto !!! 🙂


    #34201
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ciao, certe esperienze vanno vissute da sè, ed io pur con grande entusiasmo, dopo circa un annetto o poco meno di frequentazione, abbandonai quel gruppo, che credo sia, di sicuro su internet lo è, il più grande centro di Kabbalah al mondo. A suo tempo, era presente in 20 nazioni in tutto il globo.
    Allora, ne era a capo Michael Laitman (se ricordo bene come si scrive), un ebreo-russo, al quale proprio nel periodo di mia partecipazione al gruppo, venne affidata la prima cattedra di “Scienza della Kabbalah” se non ricordo male all'Università di S. Pietroburgo ( comunque in un'università russa).
    Personaggio carismatico, una volta affermò che, secondo lui, il popolo ebraico ha subito tutto quel che ha subito, dalla deportazione romana all'Olocausto, proprio per aver voluto tenere per se, non rivelandola al mondo, la Kabbalah ed i suoi segreti.
    Affermazione molto forte…
    Giuseppe


    #34202

    windrunner
    Partecipante

    [quote1219842952=giusparsifal]
    Ciao, certe esperienze vanno vissute da sè, ed io pur con grande entusiasmo, dopo circa un annetto o poco meno di frequentazione, abbandonai quel gruppo, che credo sia, di sicuro su internet lo è, il più grande centro di Kabbalah al mondo. A suo tempo, era presente in 20 nazioni in tutto il globo.
    Allora, ne era a capo Michael Laitman (se ricordo bene come si scrive), un ebreo-russo, al quale proprio nel periodo di mia partecipazione al gruppo, venne affidata la prima cattedra di “Scienza della Kabbalah” se non ricordo male all'Università di S. Pietroburgo ( comunque in un'università russa).
    Personaggio carismatico, una volta affermò che, secondo lui, il popolo ebraico ha subito tutto quel che ha subito, dalla deportazione romana all'Olocausto, proprio per aver voluto tenere per se, non rivelandola al mondo, la Kabbalah ed i suoi segreti.
    Affermazione molto forte…
    Giuseppe

    [/quote1219842952]

    Sì molto forte… è vero. Anche sul loro sito ho conferma di questo in quanto scrivono:

    Domanda: C’è il rischio che la divulgazione generalizzata della Kabbalah possa portare ad un’altra catastrofe per Israele, perché Israele sarà la fonte della conoscenza Kabbalistica?

    La mia risposta: Nessuna catastrofe è mai stata causata dalla conoscenza Kabbalistica, ma proprio dal suo opposto: le catastrofi sono state causate da una mancanza di conoscenza Kabbalistica, inclusa l’ultima, l’Olocausto. Esse hanno avuto luogo perché la gente non ha voluto introdurre lo studio della Kabbalah nelle proprie vite, quando era già tempo di rivelarla, cioè quando il periodo di oscurità e di esilio (dalla spiritualità) si è concluso. I Kabbalisti hanno proibito lo studio della Kabbalah soltanto durante il periodo dell’esilio.

    E' molto interessante ma in questi termini appare anche molto complicato!!!


    #34203
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Ti prometto che ci andrò 🙂
    All'epoca esistiva un gruppo italiano, non ho mai conosciuto il Rabbino LAitman che vive in Israele, se non via video…
    Be' quella risposta non è molto diversa da quell'affermazione, non credi?


    #34204

    windrunner
    Partecipante

    [quote1219843856=giusparsifal]
    Ti prometto che ci andrò 🙂
    All'epoca esistiva un gruppo italiano, non ho mai conosciuto il Rabbino LAitman che vive in Israele, se non via video…
    Be' quella risposta non è molto diversa da quell'affermazione, non credi?
    [/quote1219843856]

    Si in effetti mi ero accorto così ho modificato il post… ma lo avevi già letto !!! ops… !!!! :pape:


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 66 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.