La Libertà nella Gioia di Essere

Home Forum L’AGORÀ La Libertà nella Gioia di Essere

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 15 partecipanti, ed è stato aggiornato da elerko elerko 10 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #119545
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    ciao a tutti ,
    “La Libertà nella Gioia di Essere”
    bella questa frase , io la sto riscoprendo,
    ” ex musicista , ex tecnico del suono , e senza diplomi , per un'amoe mi sono ritrovato in Francia dove ho creato la mia famiglia , ma qui se non hai il pezzo di carta non sei nessuno , allora ho fatto di tutto come mestiere l'ultimo come semplice operaio un una ditta di PLASTICA che crea della PLASTICA , con un salario di plastica e lo stesso i dirigenti che ti sottomettono fino al punto che non vali più niente , ma io per mia comodità mi sono lasciato fare , maaaaaaaaaaaa,
    anno nuovo vita nuova sto mettendo tutti in un colabrodo do PLASTICA non mi presento al lavoro me ne frego dei dirigenti aspetto che mi cacciano via , ma loro sono di plastica e credono che tutti gli esseri umani siano come loro e succubi del sistema , io gli ho detto che non ho più voglia di giocare , il giocattolo di PLASTICA si é rotto e anche io mi sono rotto .
    ragazzi si cambia vita il gioco é finito , e credo che voi siete daccordo con me


    #119546
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    ragazzi ho una famiglia dei figli , e forse questo il problema che ci rende più schiavi, la paura di non poter dare loro cio di cui hanno bisogno allora ci sottomettiamo a tutte le ingiustizie ai padroni che vsi arricchiscono sulle nostre spalle facendoti credere che sono loro che ti danno uno stipendio mentre é il contrario , ma qualcosa sta succedendo ,
    come molti di voi asseriscono , come molte culture hanno profetizzato dai maya agli hopi , da yogananda ai veda , a gesu fino ai giorni nostri é vero c'é in atto un risveglio di conscienza questo si in principio creerà molti problemi perché quelli che hanno giocato con le nostre vite addormentandoci faranno di tutto per fermare questo risveglio ma se saremo in tanti forse la soluzione la vivremo noi stessi perché riusciremo ad accellerare il processo , io dal canto mio ho iniziato forse uno di questi giorni non ritornero sul net forse perché non avro più la possibilità , questo mi dispiacerà ma mi renderà felice di sapere che non sono il solo a incamminarmi sulla via del risveglio so che anche voi lo farete prima o poi senno non sarete qui a parlarne , non mi faccio più il problema del lavoro , se lo perdo poi che faccio? ME NE FREGO , la famiglia i bambini che ho , non so , so solo che lassù c'é qualcuno che non mi lascerà da solo , basta solo credere in lui e tutto diventa facile


    #119547

    cenereo
    Bloccato

    caro..mi state riportando indietro nel tempo,le vostre paure sono state anche le mie..ho due figli anche io,ed è per loro che ho fatto la scelta di rompere le catene,quando ho sentito il dolore del mondo…non ho detto Me ne frego,..l'unica cosa che assaporavo col cuore,con la mente,con l'anima era questa frase:”fiducia in Dio”…ed è successo quel che di più bello si possa desiderare..lo auguro anche a voi,con tutto il cuore.. :cor:
    Amate la Vita che Ella vi ricambia


    #119548
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    il mio ” me ne frego ” non era per le sofferenze del mondo ma ben si delle mie .
    C'é gente che ha sacrificato la loro esistenza quella dei cari per un'ideale , io invece non ho fatto che sottomettermi , come del resto tutti noi , ma il gioco é che gli altri ” il tuo superiore , padrone eccetera ” approfitta della tua debolezza per i propi fini riuscendo a tenerti legato e spremerti come un limone poi quando non esce più succo ciao li é la porta , capisci , ma quando ti convinci che effettivamente tu puoi svincolarti facilmente da questa spirale, sacrificandoti tu personalmente e non la tua famiglia , non fai altro che liberarti e vedi una prospettiva diversa , si é dura si farà fronte a situazioni finanziarie catastrofiche nell'ambito familiare , ma io mi sono reso conto che questo é il momento la crisi finanziaria é a livello mondiale , che ci resta , i nonstri risoparmi per chi li ha , ma poi sara catastrofico , ma fino alla catastrofe ,c he oramai é imminente , non si fa altro che profittare di noi piccoli borghesi, operai eccetera , costringendoci a lavorare sempre di più riducendoci i salari con un ” non si sa se tra qualche mese la situazione cambierà” forse,
    ma tenendoci inccollati al nostro lavoro alle nostre abitudini e inculcandoci via tv di st….te mentre altrove si muore ,allora cominci ad aprire gli occhi e dici adesso basta non ho voglia più di giocare io voglio ritornare a vivere , con la mia piccola famiglia , e qui ti viene una forza che non avevi prima e ti prepari ad affrontare tutto , allora ti rendi conto che ci saranno tempi difficili per te e i tuoi familiari , ma sai che sarà cosi fin quando tutti non faranno la stessa scelta cioé di fermare il gioco
    PERCHé SE IN ITALIA PRIVATIZZANO L'ACQUA UN BENE COMUNE E LIBERO CHE MADRE NATURA CI METTE A DISPOSIZIONE, ” E SE VOGLIAMO ANCHE IL PETROLIO” MA C'é CHI VUOL TASSARE ALLE FUTURE GENERAZIONI UN BENE COMUNE DI TUTTI , allora la t'incazzi e dici basta adesso basta .
    ( acqua lete , leggi sulla bottiglia, dal 1892 credo , comunque milleottocento , io sono nato a due chilometri da dove c'é lostabilimento lete e vi assicuro che la fabbrica ha aperto i suoi battenti nel 1992, prima non c'era niente un piccolo fiume una casa e terreno abbandonati dove andavamo a fare il camel-trphy con vecchie 500 scassate e divertirci nei terreni fangosi , ora c'é una grande industria dell'Arnone che imbottiglia l'acqua , ed ha comprato tutto, ma basta fare un buco nel terreno che l'acqua esce ed anche quella minerale , solfurea o ferrosa , la ferrarelle dista 15 chilometri dalla lete vi parlo della zona ai piedi del matese , alto casertano , allora vedi gente che schiavizza altra gente appropiandosi del bene naturale facendolo pagare mentre dovrebbe esse disponibile a tutti .
    queste oramai sono piccolezze percheé c'é dell'altro che ti fanno aprire gli'occhi allora dici basta ora non si gioca più .
    il difficile é accetare a rinunciare a tutto quello che abbiamo oggi nel cuoditiano ma se si é pronti e si ha fede allora niente ti fa più paura e cominci a rompere le catene .
    io ho iniziato fa farlo per questo ad inizio ho scritto non so quanto tempo restero sul net un giorno forse saro costretto a rinunciare a quest'angolo di libertà che mi resta , ma se é il prezzo da pagare per rendere la generazione futura più libera allora mi sento pronto ad affrontare il mio sacrificio e credo che come me ce ne sono a migliaia


    #119549
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    E sì eze, siamo messi male… ma le cose stanno cambiando.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #119550

    cenereo
    Bloccato

    il dolore del mondo è il nostro dolore…quello che tu provi e che io provo nn è che la minima parte….il tuo me ne frego l'ho sentito come un anestetico a tale dolore…capisco il tuo sfogarti,ti senti il peso della croce,del sacrificio,per il bene della tua famiglia,ma credimi chi segue i propri ideali ,non sacrifica la propria esistenza e i propri cari,ma se stesso due volte.E credimi ancora che ce la si può fare a seguire il cammino della propria coscienza,recando bene e abbondanza per se e per i propri cari..se per abbondanza consideriamo il necessario materiale per vivere e null'altro di superfluo


    #119551

    meskalito
    Partecipante

    [quote1232236605=pasgal]
    E sì eze, siamo messi male… ma le cose stanno cambiando.
    [/quote1232236605]

    Non eri un pochino più pessimista? :legg:


    #119552

    deg
    Partecipante

    Ammiro il tuo coraggio Prhoteus, non credo che la tua sia incoscienza. Io non devo fare delle scelte ormai, le ho già fatte, senza correre troppi rischi poi lo ammetto, gradualmente e in modo soft.

    Da giovane ho rinunciato ad alcune “svolte”, come la volta in cui io ed alcuni amici incontrammo Abie Nathan, iraniano cresciuto in India, ex pilota della royal air force, convinto pacifista e del potere del popolo, che con la sua nave “peace ship” che comprò in parte con John Lennon si ancorò al largo di tel Aviv e con la radio pirata allestita nella nave diffuse the Voice of Peace con musica e messaggi di pace…..

    Noi eravamo in sciopero e cantavamo per strada quando lo incontrammo.

    Ci invitò sulla nave, che era gigantesca, con un salone tre volte grande come la mia casa, ci fece visitare lo studio di registrazione con un materiale da mozzare il fiato, capimmo vagamente che doveva tornare momentaneamente negli Stati Uniti, mancanza di fondi credo, Su quella nave enorme, c'erano solo lui e la sua compagna…. Aveva bisogno di gente per continuare la sua avventura.
    Ci chiese se volevamo partire con lui!
    La tentazione era molto forte, ma stavo al primo anno dei miei studi … Non sapevo nemmeno chi fosse Abraham Nathan all'epoca!
    E' finita lì.

    Nessuno di noi è imbarcato…..
    Se gioventù sapesse, se vecchiaia potesse! :hihi:
    Ora non ho rimpianti nessuno per le scelte che ho fatto, ma una grande curiosità mi è rimasta e so che fare delle scelte drastiche non è facile.

    Ti faccio tantissimi auguri. :fri:

    E per la gioia dei grandi e dei più piccini, ecco a voi, la canzone del Peace Ship, by John Lennon!

    [youtube=425,344]I-NRriHlLUk


    #119553
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1232236773=mesKalito]
    [quote1232236605=pasgal]
    E sì eze, siamo messi male… ma le cose stanno cambiando.
    [/quote1232236605]

    Non eri un pochino più pessimista? :legg:
    [/quote1232236773]

    No, ti sbagli, io sono quello che non crede nelle profezie del 2012 e tanto altro. Spesso ho anche detto cosa ho votato nel sondaggio 😉


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #119554
    PRHOTEUS
    PRHOTEUS
    Partecipante

    pas anch'io non credo al 2012 , ma credo a un cambiamento che si sta avverando , purtroppo non lo vedo in positivo la cris finanziaria :
    ( fin quando io avro fame , cerchero di arrangiarmi, ma quando é mia figlia di 3 anni che piange perché non c'é niente da mangiare , ” non c'é nessuno che mi ferma, svaligio un magazzino , il primo che mi si mette davanti per fermarmi sono pronto a ucciderlo.”) e quando questo accadrà a tutti allora sarà il caos ma allo stesso tempo la gente si risveglia e non accetta più di essere sottomessa


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.