la morte!

Home Forum TEOLOGIA la morte!

Questo argomento contiene 102 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  DESTINO 6 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 103 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #37324

    civile
    Partecipante

    il cervello sarà anche una trasmitente,riceverà e trasmettera dati ma solo quando il sangue continua a scorrere nei circuiti neuronali,quando la morte sopraggiunge essa termina il suo funzionamento.E' chiaro che certi studiosi non abbandonano certe oppurtunità di destabilizzare tale credenze a scopo di lucro,essi ci lavorano con tali esperimenti insensati,parliamoci chiaro la morte cessa ogni possibile interazione con l'esterno e l'interno,punto.Il resto é voler continuare a scoprire la fantasia umana che si basa su una non accetazione della verità visibile a tutti,la morte totale.io preferisco sapere che il mio Io cesserà di esistere,sto meglio che cosi,il resto é pura fantasia,non di certo mi faccio condizionare da quattro studiosi con la laura in fantasia,aristotele stesso prima di venir avvelenato ha cercato cn i suoi amici di trarre una conclusione su cosa lo aspettava dopo la morte,almweno lui ha concluso con l'indiecisione perche non esiste ragionamento logico cosciente che porta ad una conclusione,gli studiosi attuali non hanno niente a che vedere con aristotele,tanto di capello per lui ma solo pieta per gli studiosi odierni che lucrano sull'ignoranza della gente.


    #37325

    Xeno
    Partecipante

    Difatti secondo me la ricerca non deve essere indirizzata per esempio alle vite passate ma al Ricordo di Sè
    Molte persone cercano la conferma che “sono state” basandosi su energie vecchie e passate (oggetti,luoghi e persone)
    Ma a che serve?
    Un essere deve cercare di ricordare Sè indipendentemente da ciò.Tutto muta e niente è certo e “svanisce”
    Possono passare i secoli è ciò che abbiamo attraversato svanisce nel fisico e nella memoria e l'io di una vita non è uguale ad un'altro e si perde nell'identificazione di quella vita che in essa ci identifica.
    Conosci te stesso non si arriva attraverso il guardare fuori a conferma della ns esistenza.

    L'immortalità è uno Stato di Consapevolezza.

    Il Ricordo di Sè ne è la chiave.


    #37326
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1357184521=civile]
    il cervello sarà anche una trasmitente,riceverà e trasmettera dati ma solo quando il sangue continua a scorrere nei circuiti neuronali,quando la morte sopraggiunge essa termina il suo funzionamento.E' chiaro che certi studiosi non abbandonano certe oppurtunità di destabilizzare tale credenze a scopo di lucro,essi ci lavorano con tali esperimenti insensati,parliamoci chiaro la morte cessa ogni possibile interazione con l'esterno e l'interno,punto.Il resto é voler continuare a scoprire la fantasia umana che si basa su una non accetazione della verità visibile a tutti,la morte totale.io preferisco sapere che il mio Io cesserà di esistere,sto meglio che cosi,il resto é pura fantasia,non di certo mi faccio condizionare da quattro studiosi con la laura in fantasia,aristotele stesso prima di venir avvelenato ha cercato cn i suoi amici di trarre una conclusione su cosa lo aspettava dopo la morte,almweno lui ha concluso con l'indiecisione perche non esiste ragionamento logico cosciente che porta ad una conclusione,gli studiosi attuali non hanno niente a che vedere con aristotele,tanto di capello per lui ma solo pieta per gli studiosi odierni che lucrano sull'ignoranza della gente.
    [/quote1357184521]

    Da come parli della “tua” realtà delle cose, sembra che ci sia un motivo piuttosto forte a spingerti in questa direzione… ovvero che non sei osservatore neutro della “tua” realtà, ma ne sei coinvolto emotivamente.

    Questo non potrebbe accecare il tuo giudizio della stessa?

    p.s. Spesso nei confronti delle credenze e religioni, o dei pensieri “gnostici”, si fanno delle approssimazioni che non danno giustizia.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37327

    civile
    Partecipante

    [quote1357204170=InneresAuge]
    [quote1357184521=civile]
    il cervello sarà anche una trasmitente,riceverà e trasmettera dati ma solo quando il sangue continua a scorrere nei circuiti neuronali,quando la morte sopraggiunge essa termina il suo funzionamento.E' chiaro che certi studiosi non abbandonano certe oppurtunità di destabilizzare tale credenze a scopo di lucro,essi ci lavorano con tali esperimenti insensati,parliamoci chiaro la morte cessa ogni possibile interazione con l'esterno e l'interno,punto.Il resto é voler continuare a scoprire la fantasia umana che si basa su una non accetazione della verità visibile a tutti,la morte totale.io preferisco sapere che il mio Io cesserà di esistere,sto meglio che cosi,il resto é pura fantasia,non di certo mi faccio condizionare da quattro studiosi con la laura in fantasia,aristotele stesso prima di venir avvelenato ha cercato cn i suoi amici di trarre una conclusione su cosa lo aspettava dopo la morte,almweno lui ha concluso con l'indiecisione perche non esiste ragionamento logico cosciente che porta ad una conclusione,gli studiosi attuali non hanno niente a che vedere con aristotele,tanto di capello per lui ma solo pieta per gli studiosi odierni che lucrano sull'ignoranza della gente.
    [/quote1357184521]

    Da come parli della “tua” realtà delle cose, sembra che ci sia un motivo piuttosto forte a spingerti in questa direzione… ovvero che non sei osservatore neutro della “tua” realtà, ma ne sei coinvolto emotivamente.

    Questo non potrebbe accecare il tuo giudizio della stessa?

    p.s. Spesso nei confronti delle credenze e religioni, o dei pensieri “gnostici”, si fanno delle approssimazioni che non danno giustizia.
    [/quote1357204170]
    certo che posso essere accecato dalle mie convinzioni in materia,sono umano…sono uno studioso di testi antichi,ma ovviamente traggo le mie considerazioni personali che son basate purtroppo anche da credenze,per ora ci vedo questo,ognuno di noi dovrebbe trovare una giusta visuale basandosi sulle proprie sensazioni intuitive…scrivo su questo forum perche ho molto da imparare da tutti,ma che si muore ne sono certo e non c'é vita senza corpo,per ora la penso cosi


    #37328
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Dopo il caso Muamba. Scienza & miracoli: a volte (spesso) ritornano
    Il campione resta 78 minuti inanimato, poi si risveglia. Un anestesiologo padovano certifica che accade nel 15-18 per cento degli arresti cardiaci. E racconta le incredibili esperienze di 20 pazienti dati per morti
    http://scienza.panorama.it/salute/Dopo-il-caso-Muamba-Scienza-amp-miracoli-a-volte-spesso-ritornano


    #37329

    civile
    Partecipante

    [quote1357208173=Richard]
    Dopo il caso Muamba. Scienza & miracoli: a volte (spesso) ritornano
    Il campione resta 78 minuti inanimato, poi si risveglia. Un anestesiologo padovano certifica che accade nel 15-18 per cento degli arresti cardiaci. E racconta le incredibili esperienze di 20 pazienti dati per morti
    http://scienza.panorama.it/salute/Dopo-il-caso-Muamba-Scienza-amp-miracoli-a-volte-spesso-ritornano
    [/quote1357208173]
    hai mai sentito che hanno trovato le bare graffiate con i corpi in posizioni diverse?qualcuno si é risvegliato dentro la bara,mi porto il telefonino 🙂


    #37330
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1357220384=civile]
    [quote1357208173=Richard]
    Dopo il caso Muamba. Scienza & miracoli: a volte (spesso) ritornano
    Il campione resta 78 minuti inanimato, poi si risveglia. Un anestesiologo padovano certifica che accade nel 15-18 per cento degli arresti cardiaci. E racconta le incredibili esperienze di 20 pazienti dati per morti
    http://scienza.panorama.it/salute/Dopo-il-caso-Muamba-Scienza-amp-miracoli-a-volte-spesso-ritornano
    [/quote1357208173]
    hai mai sentito che hanno trovato le bare graffiate con i corpi in posizioni diverse?qualcuno si é risvegliato dentro la bara,mi porto il telefonino 🙂
    [/quote1357220384]

    … e il carica batteria #fisc :hehe:

    non sappiamo un piffero della vita nè tanto meno della morte :hihi:

    … leggevo ieri sera il lungo post di Viandante su Satprem e la sua ipotesi che quello che definiamo vita sia morte e viceversa … mah !? … potrebbe anche essere cosi

    … per “rispondere” ad un altro tuo reply sul senso della vita … più che soddisfare i nostri istinti animali, credo sia trovare pace e serenità .. da vivi, da morti, da “qualunque altra forma”


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #37331

    civile
    Partecipante

    [quote1357221428=prixi]
    [quote1357220384=civile]
    [quote1357208173=Richard]
    Dopo il caso Muamba. Scienza & miracoli: a volte (spesso) ritornano
    Il campione resta 78 minuti inanimato, poi si risveglia. Un anestesiologo padovano certifica che accade nel 15-18 per cento degli arresti cardiaci. E racconta le incredibili esperienze di 20 pazienti dati per morti
    http://scienza.panorama.it/salute/Dopo-il-caso-Muamba-Scienza-amp-miracoli-a-volte-spesso-ritornano
    [/quote1357208173]
    hai mai sentito che hanno trovato le bare graffiate con i corpi in posizioni diverse?qualcuno si é risvegliato dentro la bara,mi porto il telefonino 🙂
    [/quote1357220384]

    … e il carica batteria #fisc :hehe:

    non sappiamo un piffero della vita nè tanto meno della morte :hihi:

    … leggevo ieri sera il lungo post di Viandante su Satprem e la sua ipotesi che quello che definiamo vita sia morte e viceversa … mah !? … potrebbe anche essere cosi

    … per “rispondere” ad un altro tuo reply sul senso della vita … più che soddisfare i nostri istinti animali, credo sia trovare pace e serenità .. da vivi, da morti, da “qualunque altra forma”

    [/quote1357221428]

    vero richard…pace e serenità felicità!!per il caricabatterie,il tel lo tengo spento,lo accendo appena mi risveglio 🙂


    #37332
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1357225116=civile]
    certo che posso essere accecato dalle mie convinzioni in materia,sono umano…sono uno studioso di testi antichi,ma ovviamente traggo le mie considerazioni personali che son basate purtroppo anche da credenze,per ora ci vedo questo,ognuno di noi dovrebbe trovare una giusta visuale basandosi sulle proprie sensazioni intuitive…scrivo su questo forum perché ho molto da imparare da tutti,ma che si muore ne sono certo e non c'é vita senza corpo,per ora la penso cosi
    [/quote1357225116]

    Anch'io vedo se posso imparare qualcosa, però vorrei un esperienza più diretta, anche perché appunto ognuno può raccontare la religione che vuole…

    Certezza che non c'è vita senza corpo basata su non si sa cosa…?
    Come ha detto qualcuno, se mi affacciassi dalla finestra di casa, potrei sapere come è fatto il deserto del Sahara? Siamo dentro una scatola chiamata vita… quindi o troviamo il modo di guardare oltre oppure è tutto una speculazione… penso 🙂

    I mistici dicono di guardare dentro, altri di guardare fuori, ma io forse sono cieco ma non vedo nulla…

    [quote1357225115=Richard]
    Dopo il caso Muamba. Scienza & miracoli: a volte (spesso) ritornano
    Il campione resta 78 minuti inanimato, poi si risveglia. Un anestesiologo padovano certifica che accade nel 15-18 per cento degli arresti cardiaci. E racconta le incredibili esperienze di 20 pazienti dati per morti
    http://scienza.panorama.it/salute/Dopo-il-caso-Muamba-Scienza-amp-miracoli-a-volte-spesso-ritornano
    [/quote1357225115]

    Grazie Richard, queste testimonianze così dettagliate mi hanno lasciato sinceramente basito… :&o
    Non riesco a trovare spiegazioni “comuni”.
    Tendo a non fidarmi di nessuno, però se così è, sembrano aprire qualche speranza sul nostro futuro…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #37333
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Grazie Richard, queste testimonianze così dettagliate mi hanno lasciato sinceramente basito… :&o
    Non riesco a trovare spiegazioni “comuni”.
    Tendo a non fidarmi di nessuno, però se così è, sembrano aprire qualche speranza sul nostro futuro…

    http://www.frontiersin.org/Human_Neuroscience/10.3389/fnhum.2012.00209/full

    Science exists to refute dogmas; nevertheless, dogmas may be introduced when undemonstrated scientific axioms lead us to reject facts incompatible with them. Several studies have proposed psychobiological interpretations of near-death experiences (NDEs), claiming that NDEs are a mere byproduct of brain functions gone awry; however, relevant facts incompatible with the ruling physicalist and reductionist stance have been often neglected…


Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 103 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.