LA NASA SI PREPARA AL 2012 E LO SIMULA !!!

Home Forum PIANETA TERRA LA NASA SI PREPARA AL 2012 E LO SIMULA !!!

Questo argomento contiene 63 risposte, ha 25 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ultracorpo 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 64 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #81452

    ultracorpo
    Bloccato

    [quote1239474686=Zret]
    Speriamo di non rinascere. Mai più.
    [/quote1239474686]

    tranqui che nn si rinasce, nn avrebbe il senso univoco che ha la vita come singolo essere unico e irripetibile.

    nella materia oscura si cresce.


    #81453

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1239474959=Zret]
    Speriamo di non rinascere. Mai più.
    [/quote1239474959]

    Eppure c'è gente che ci metterebbe la firma e farebbe pure carte false… Bah!


    #81454

    cenereo
    Bloccato

    [quote1239483990=Pyriel]
    [quote1239474959=Zret]
    Speriamo di non rinascere. Mai più.
    [/quote1239474959]

    Eppure c'è gente che ci metterebbe la firma e farebbe pure carte false… Bah!
    [/quote1239483990]
    c'è gente talmente attaccata alla polvere che dimentica chi E'


    #81455
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    la nasa si chiede cosa sono i cosiddetti spoke visibili negli anelli di saturno?
    http://apod.nasa.gov/apod/ap090602.html

    secondo la visione iperdimensionale di cui parla Hoagland se non ricordo male, gli anelli di saturno mostrano le ondulazioni dell'energia iperdimensionale create dalla rotazione di questo massiccio pianeta

    ————–
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_interplanetary_3.htm
    Gli scienziati della NASA hanno dovuto confrontarsi con i cambiamenti altrettanto drammatici che a quanto pare stavano verificandosi anche nella caratteristica più conosciuta e illustre di Saturno: i suoi sorprendenti anelli planetari…

    Curiose figure lineari scure… chiamate formazioni “spoke” (Figura 30)… sono state osservate per la prima volta sugli anelli durante i sorvoli robotici della Voyager, menzionati in precedenza, del 1980-81. La loro caratteristica più anomala: gli spoke giravano in un distinto modo “non-Kepleriano”, con le sezioni più esterne delle strette formazioni inesplicabilmente radiali che girano intorno a Saturno molto più velocemente di quanto le particelle dell’anello sottostante possano orbitare sotto attrazione gravitazionale… alla stessa distanza dal pianeta gigante

    ..Comunque, nel Febbraio 2004, il problema non poteva più essere ignorato… il team addetto alla fotografia della Cassini è stato costretto a riconoscere che, misteriosamente, gli spoke, nonostante la qualità di immagine assai superiore, prese da distanze minori rispetto alle osservazioni della Voyager (Figura 30), non erano più visibili [89] . Essi sono letteralmente e semplicemente scomparsi! Quindi, anche nei formidabili anelli di Saturno “qualcosa” è cambiato… drammaticamente… in soli due decenni, proprio come gli altri cambiamenti che stiamo osservando su Saturno e in tutto il sistema solare.

    ———
    From these two (and we believe, related) rotational anomalies, it is clear – at least, it’s clear to us — that some fundamental aspect of “planetary rotation and associated angular momentum” must be involved with Saturn’s mysterious “radio slow down” – despite Dr. Gurnett’s opinion.

    Saturn has INDEED slowed in its rotation in “only” 24 years … as Hyperdimensional Theory, given all the other documented changes in the Saturn system, would demand!

    What this means for Cassini is just this: according to an empirical relationship first published by Arthur Schuster in the early 20th Century (1912), known as “Schuster’s Law,” an objects’ magnetic field is directly related to its total angular momentum (“spin energy”). This relationship has been observed to hold from objects across an enormous range of masses and rotations … from stars like the Sun … to planets … to the Milky Way Galaxy itself!

    If Saturn’s spin rate in those deep, metallic layers – where Saturn’s magnetic field is initially created – has indeed slowed … then Saturn’s associated magnetic field (from Schuster’s Law) will have decreased as well …. This, in turn, will have lowered the “Faraday voltage” created by the revolution of the ring particles (and ionized ring plasma) around the planet. The result will be a decrease – and maybe a dramatic decrease — in the acceleration of the tiny, ice dust-grains ….

    This, then, is the real reason now why Saturn’s spokes have disappeared.

    http://www.enterprisemission.com/_articles/06-30-2004_Cassini/addendum-cassin_imission.htm


    #81456

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1244116773=zret]
    La N.A.S.A. è una testa dell'Idra.
    [/quote1244116773]


    #81457
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    [quote1244119826=ultracorpo]
    Anno 2012, dal Sole attacco al Pianeta Terra Il verdetto delle macchine: tempesta magnetica minaccia la civilta'.

    LUIGI GRASSIA

    Il fattore piu' vulnerabile, dice la NASA, sono i trasformatori. Non si possono riparare ma solo sostituire. Il processo sarebbe penosamente lento, perche' verrebbero paralizzate anche le fabbriche che li producono.

    [/quote1244119826]

    …Sì ma, sapendolo con più di tre anni di anticipo, se il problema fosse esclusivamente elettrico, non potrebbero già correre ai ripari facendo scorte di trasformatori per l'evenienza. Anzi, in questi tempi di crisi, potrebbe essere un modo saggio per far lavorare le fabbriche che li producono…… se solo ci fosse la volontà…..

    :ummmmm: …qualcosa non mi convince…


    #81458

    zret
    Partecipante

    Molte cose non quadano…


    #81459
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    il fatto che preavvisino di una tempesta che potrebbe “spegnere” il pianeta, non significa che sappiano a pieno cosa accadrà se condiamo il tutto con le altre informazioni di cui discutiamo in merito al 2012..non significa che ci troveremo in una situazione di totale incapacità..
    Continuiamo a ricevere informazioni e allarmi basati su modelli scientifici da rivedere e non di poco..con questo non escludo i possibili problemi..dobbiamo cercare di vedere la situazione in un disegno piu ampio come sto cercando di delineare con varie fonti..


    #81460

    ezechiele
    Partecipante

    io continuo a pensare che se “si spegnesse tutto” non sarebbe cosi male… e visto che dicono ci vogliano 20 anni per “riaccendere tutto” … magari nel frattempo la dieta di tecnologia ci fa intendere qualcosa e quando e' tutto pronto per essere riacceso lo lasciamo spento…

    per me sarebbe “na dritta”….


    #81461
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    se si spegne tutto bisogna avere modo di rimpiazzare rapidamente con altre tecnologie che non richiedano fili e centrali per ottenere energia…


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 64 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.