La Nasa stronca gli allarmisti: "Il 2012 è l’anno delle bufale"

Home Forum EXTRA TERRA La Nasa stronca gli allarmisti: "Il 2012 è l’anno delle bufale"

Questo argomento contiene 96 risposte, ha 20 partecipanti, ed è stato aggiornato da  marì 10 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 97 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #29645
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [youtube=425,344]yecHzzb_cGA


    #29646

    El Mojo
    Partecipante

    Al diavolo quelli della NASA,
    io sono tra quelli che gli hanno posto dei quesiti ma solo perchè, utilizzando un simulatore dei movimenti planetari che era presente nel loro sito, si poteva vedere un grosso meteorite che passava molto vicino alla terra proprio alla fine del 2012. Non si sono presi il disturbo di rispondere, anche se la richiesta di informazioni era in inglese, e anzi dopo poco hanno rimosso dal sito quel simulatore.
    Quindi traggo due conclusioni: o quel simulatore era una patacca costruita mentre si giocavano tra loro (ormai son tutti ragazzetti) con qualche videogame, oppure non avevano semplicemente idea di cosa rispondere.
    Buona giornata a tutti.


    #29647
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1256202040=zret]
    La NASA ha la stessa credibilità di borghezio.
    [/quote1256202040]

    Zret da un po' di tempo mi fai morire hahaha


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #29649
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    come sempre le riflessioni di Richard sono molto ottimistiche….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #29650
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1256204981=farfalla5]
    come sempre le riflessioni di Richard sono molto ottimistiche….
    [/quote1256204981]
    il video che ho messo fa capire che in pratica non sappiamo come avvenga una inversione magnetica e ci basiamo sul modello del nucleo di ferro
    Tutte le altre supposizioni delle conseguenze sono chiaramente comprensibili, ma comunque in pratica non sappiamo veramente…e non significa che sia un disastro in tutti i sensi
    io dico che l'umanita ha sofferto abbastanza e che e' ora di risalire la cima


    #29648

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1256205437=Richard]
    io dico che l'umanita ha sofferto abbastanza e che e' ora di risalire la cima
    [/quote1256205437]

    Quoto alla grande.
    E soffre anche quando non se ne rende conto.


    #29651
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    [quote1256213085=Erre Esse]
    [quote1256205437=Richard]
    io dico che l'umanita ha sofferto abbastanza e che e' ora di risalire la cima
    [/quote1256205437]

    Quoto alla grande.
    E soffre anche quando non se ne rende conto.

    [/quote1256213085]
    SSSStraquoto :si:


    #29652

    zret
    Partecipante

    La NASA è agenzia di menzogne. Il naso di Pinocchio è molto meno lungo.


    #29653
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1256401509=Richard]
    l'articolo si riferisce solo al discorso di Nibiru

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300

    “1.1 Una Serie di Grandi Trasformazioni PianetoFisiche.

    I seguenti processi stanno avvenendo sui pianeti distanti del nostro Sistema Solare. Però stanno, parlando concettualmente, guidando operativamente l'intero Sistema.

    Esempi di questi eventi:

    1.1.1 Una crescita delle macchie scure di Plutone (7).
    1.1.2 Aurore su Saturno (8).
    1.1.3 Spostamenti polari su Urano e Nettuno (pianeta magneticamente coniugati) e una brusca crescita su larga scala dell'intensità della magnetosfera di Urano.
    1.1.4 Un cambiamento nell'intensità della luce e della dinamica dei punti luminosi su Nettuno (9,10).
    1.1.5 Il raddoppio dell'intensità di campo magnetico di Giove (basato sui dati del 1992) ed una serie di nuovi stati e processi osservati su questo pianeta come conseguenze di una serie di esplosioni nel Luglio del 1994 (causate dalla “Cometa” SL-9) (12). Questo un rilascio della coda plasmoide (13,14) che ha eccitato la magnetosfera di Giove, cioè inducendo una eccessiva generazione di plasma (12) e il suo rilascio allo stesso modo in cui i buchi coronali Solari (15) inducono l'apparizione di una cintura radiante splendente su banda decimetrica (13.2 e 36 cm) e l'apparizione di grandi anomalie aurorali il cambaiamento del sistema di correnti tra Giove e Io (12,14).

    Nota di aggiornamento da A.N.D. del Novembre 1997.
    Un flusso di idrogeno ionizzato, ossigeno, nitrogeno, ecc.. si è diretto verso Giove dalle aree vulcaniche di Io attraverso un canale di flusso di un milione di ampere. Sta influenzando il processo magnetico di Giove e intensificando la sua genesi del plasma. (Z.I.Vselennaya “la Terra e l' Universo” N3, 1997 plo-9 dai dati NASA).

    1.1.6 Una serie di trasformazioni dell'atmosfera Marziana, hanno aumentato la qualità della sua atmosfera. In particolare, una crescita nuvolosa nella zona equatoriale e una insolita crescita della concentrazione di ozono (16).
    Nota di aggiornamento: nel Settembre 1997 il Satellite Mars Surveyor ha incontrato una doppia densità atmosferica prevista dalla NASA, nell'entrare in orbita Marziana. Questa alta densità ha piegato una delle file di bracci solari oltre il pieno e aperto stop. Questa combinazione di eventi ha ritardato l'inizio della missione fotografica prevista, di un anno….”

    [/quote1256401509]
    avevo direi collegato correttamente questa notizia

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5438.10
    Al confine con lo spazio interstellare IBEX ha mostrato una fascia molto stretta due-tre volte più brillante di qualunque altro oggetto osservabile nel cielo

    con lo studio di Dmitriev del 97 che ci dice:
    “Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole. Gli effetti qua sulla Terra si trovano nell'accelerazione dello spostamento dei poli magnetici, nella distribuzione di ozono verticale e orizzontale e nell'aumento di frequenza e magnitudine degli eventi climatici catastrofici. Esiste un'alta probabilità che ci stiamo muovendo in un rapido periodo di instabilità nelle temperature simile a quello avvenuto 10.000 anni fa. La risposta adattativa della biosfera e dell'umanità a queste nuove condizioni, può portare ad una revisione globale della gamma delle specie e della vita sulla Terra. Solo tramite una profonda comprensione dei cambiamenti fondamentali che stanno avvenendo nell'ambiente naturale attorno a noi, i politici e i cittadini, saranno capaci di ottenere l'equilibrio con il rinnovato flusso degli stati e dei processi PianetoFisici.”

    che siamo dentro una zona di galassia piu “energetica” e questo modifica tutta la natura e la vita

    come conferma Wilcock, c'è questo legame, la NASA ha praticamente confermato con la sonda IBEX
    http://divinecosmos.com/index.php/start-here/latest-news/511-2012-enigma-book-new-promo-video-and-more


    #29654
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1256414547=Marcopan]
    Richard io non credo che il filmato di Haramein mostri Nibiru passato nel 2002. Se una cosa grossa il doppio di Giove fosse passata cosi vicino al Sole, tutti l'avremmo vista per 1 mese intero (esattamente come le comete che passando vicine al sole si incendiano e lasciano la famosa scia). E' molto piu semplice supporre che l'esplosione coronarica del sole abbia in qualche modo alterato la pellicola e ci abbia fatto vedere quello che non c'era. Anzi troverei piu credibile una fantomatica astronave che per un attimo “esce” nella nostra realtà piuttosto che un pianeta che deve comunque sottostare alle leggi gravitazionali.
    [/quote1256414547]
    per quanto riguarda il presunto passaggio di un enorme meteora nel nostro sistema solare grande almeno 2 volte Giove, per quanto riguarda il discorso gravitazionale devo precisare che dal video di Haramein, lui pensa che qualcuno molto probabilmente ci ha protetto e ci protegge la fuori.


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 97 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.