La nuova Torre di Babele

Home Forum PIANETA TERRA La nuova Torre di Babele

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Pyriel 10 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #77274

    mudilas
    Partecipante

    [quote1225989345=Pyriel]
    Cos'è la civiltà se non ci-viltà? Un branco di lupi assetati di
    sangue seguito da un mare di sciacalli ci-vili ed affamati, che
    siedono alla loro mensa essendone completamente succubi.
    “Fare è non fare, Agire è non agire”.
    [/quote1225989345]
    soddisfare i bisogni grandi o piccoli che siano, e tenere conto dell'altrui bisogno Pyiriel, volenti o nolenti.


    #77275

    Pyriel
    Bloccato

    I bisogni di grandi è piccoli sono assai limitati in confronto….


    #77276

    meskalito
    Partecipante

    [quote1225998646=m.degournay]
    Lo sapete che la parola civiltà è sinonimo di schiavitù? Per poter realizzare questa esperienza (schiavitù), è stato necessario abbandonare la libertà di scelte personali al fine di dare la precedenza all’organizzazione di gruppo. La verità è che oltre alla famiglia, nessuna organizzazione è necessaria. La responsabilità personale è la chiave della libertà. La cooperazione è un fenomeno naturale fintanto che la necessità di controllare ne rimanga fuori. La necessità di controllare è un’attività addottrinata che diventa abituale quando si vive tale esperienza.

    Voi venite programmati al fine di focalizzare le vostre energie verso la tutela del vostro fisico sexy, e nei vostri pensieri umanitari rivolti alle moltitudini che soffrono mentre prendete un altro boccone della vostra bistecca al ristorante, o come minimo del vostro hamburger mangiato sulla via di casa dopo una giornata improduttiva sulla tastiera di un computer.

    Il fatto è che il libero arbitrio è alla base di come vi siete cacciati in questa situazione è sarà utilizzando il libero arbitrio che desidererete di fare finalmente qualcosa di sufficientemente drastico che ve la farà superare. In precedenza avete utilizzato il cambiamento per tirarvi fuori, ma è solo servito ad alterare la situazione, non la ha risolta completamente. In questo caso, lo scenario è tale da dire letteralmente “o la va o la spacca”, prendendo in prestito il vostro vernacolo. Nell’ambito della scelta del focus giusto dimora la vostra salvezza. Sorridi, sei nella “squadra vincente”.
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3682
    [/quote1225998646]

    :fri:
    Ottimo deg,mi hai fatto rilassare dopo che il Tronfio della Parola Fiammeggiante mi stava gonfiando 🙂


    #77277

    mysterio
    Partecipante

    [quote1225999802=m.degournay]

    Lo sapete che la parola civiltà è sinonimo di schiavitù? Per poter realizzare questa esperienza (schiavitù), è stato necessario abbandonare la libertà di scelte personali al fine di dare la precedenza all’organizzazione di gruppo. La verità è che oltre alla famiglia, nessuna organizzazione è necessaria. La responsabilità personale è la chiave della libertà. La cooperazione è un fenomeno naturale fintanto che la necessità di controllare ne rimanga fuori. La necessità di controllare è un’attività addottrinata che diventa abituale quando si vive tale esperienza.

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3682
    [/quote1225999802]

    Deg..quoto anch'io..tutto ciò che hai riportato è innegabile..però mi preme sottolineare il fatto che l'uomo odierno non può tornare alla libertà delle scelte personali abbandonando la schiavitù del gruppo.

    Questo perchè al giorno d'oggi il concetto di libertà individuale viene associato alla possibilità di ottenere per il proprio ego successo..fama..soldi..potere..dominio..ricchezza materiale..

    Senza prima una presa di coscienza interiore quindi..un ipotetico abbandono della civiltà-schiavitù non porterebbe altro che all'instaurazione della LEGGE DELLA GIUNGLA..dove ognuno combatte il suo prossimo al fine di sopraffarlo per soddisfare il proprio egoismo e la propria sete di potere senza regole e senza limiti.

    L'alternativa attuale è questa..o la legge del più forte..o il perdurare di questa condizione di schiavitù volontaria..

    Finchè l'uomo non cambierà sè stesso interiormente..ogni speranza di un mondo migliore non sarà altro che pura utopia…


    #77278

    deg
    Partecipante

    [quote1226003519=mysterio]
    [quote1225999802=m.degournay]

    Lo sapete che la parola civiltà è sinonimo di schiavitù? Per poter realizzare questa esperienza (schiavitù), è stato necessario abbandonare la libertà di scelte personali al fine di dare la precedenza all’organizzazione di gruppo. La verità è che oltre alla famiglia, nessuna organizzazione è necessaria. La responsabilità personale è la chiave della libertà. La cooperazione è un fenomeno naturale fintanto che la necessità di controllare ne rimanga fuori. La necessità di controllare è un’attività addottrinata che diventa abituale quando si vive tale esperienza.

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3682
    [/quote1225999802]

    Deg..quoto anch'io..tutto ciò che hai riportato è innegabile..però mi preme sottolineare il fatto che l'uomo odierno non può tornare alla libertà delle scelte personali abbandonando la schiavitù del gruppo.

    Questo perchè al giorno d'oggi il concetto di libertà individuale viene associato alla possibilità di ottenere per il proprio ego successo..fama..soldi..potere..dominio..ricchezza materiale..

    Senza prima una presa di coscienza interiore quindi..un ipotetico abbandono della civiltà-schiavitù non porterebbe altro che all'instaurazione della LEGGE DELLA GIUNGLA..dove ognuno combatte il suo prossimo al fine di sopraffarlo per soddisfare il proprio egoismo e la propria sete di potere senza regole e senza limiti.

    L'alternativa attuale è questa..o la legge del più forte..o il perdurare di questa condizione di schiavitù volontaria..

    Finchè l'uomo non cambierà sè stesso interiormente..ogni speranza di un mondo migliore non sarà altro che pura utopia…
    [/quote1226003519]

    Infatti mysterio. Ma se l'uomo desidera cambiare, può sempre farlo. secondo me, dobbiamo capire e far capire che siamo noi a decidere, e che dobbiamo smetterla di subire.

    Dobbiamo pensare a come vogliamo cambiare e non solo votare Obama giusto tanto per dire perché ci sembra meno peggio di Bush o Mc Cain.
    Non dobbiamo aspettarci che sia Obama a cambiarci la vita. Non lo farà.
    Se non lo vogliamo noi. (il noi è generico, americani, europei, tutti..)


    #77279

    mysterio
    Partecipante

    [quote1226007727=m.degournay]

    Infatti mysterio. Ma se l'uomo desidera cambiare, può sempre farlo. secondo me, dobbiamo capire e far capire che siamo noi a decidere, e che dobbiamo smetterla di subire.

    Dobbiamo pensare a come vogliamo cambiare e non solo votare Obama giusto tanto per dire perché ci sembra meno peggio di Bush o Mc Cain.
    Non dobbiamo aspettarci che sia Obama a cambiarci la vita. Non lo farà.
    Se non lo vogliamo noi. (il noi è generico, americani, europei, tutti..)
    [/quote1226007727]

    Infatti..dobbiamo esser tutti noi..dentro di noi a voler cambiare.

    Dopodichè tutto ciò che c'è al di fuori di noi si adatterà di conseguenza

    Se invece ciò non avverrà..proseguiremo sulla stada dell'auto-schiavitù(indipendentemente da chi possa sedere sui tavoli del potere..Bush..Obama o chicchessia)


    #77280

    Pyriel
    Bloccato

    Purtroppo Mysterio le menzogne sono come funghi velenosi,
    una volta ingoiate lasciano solo due possibilità, la morte o
    un antidoto potenzialmente letale. Pessima razza di funghi.


    #77281

    meskalito
    Partecipante

    Pensa Pyriel che basterebbe tornare alle origini per guarire qualsiasi intossicazione……….è molto semplice


    #77282

    mysterio
    Partecipante

    [quote1226010443=Pyriel]
    Purtroppo Mysterio le menzogne sono come funghi velenosi,
    una volta ingoiate lasciano solo due possibilità, la morte o
    un antidoto potenzialmente letale. Pessima razza di funghi.
    [/quote1226010443]

    Già Pyriel..pessima razza di funghi. Una volta ingoiati non lasciano scampo. L'unica soluzione sarebbe quella di riconoscerli prima di mangiarli. Ma non è facile..perchè essi si mostrano a noi sotto l'aspetto di cibi succulenti. E così vengono mangiati in abbondanza. Purtroppo.


    #77283

    Pyriel
    Bloccato

    C'è chi può e chi non può.


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 25 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.