La seconda venuta di Gesù Cristo

Home Forum MISTERI La seconda venuta di Gesù Cristo

Questo argomento contiene 614 risposte, ha 40 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giorgi 9 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 615 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13460

    giorgi
    Partecipante

    Scritto da Nuzzi:

    Già, la verità non può essere diversa se no non sarebbe più verità. Ma chi ti dice che sia quella che propini tu la verità. Credo che ognuno che crede in qualcosa (sia di fisico che di metafisico) pensi di avere la verità no? Trovo che attendere la venuta del messia sia un delegare ad “altri” le responsabilità che abbiamo noi esseri umani. E' un meccanismo di controllo delle masse: non insorgete, non lottate non combattete, attendete arriverà qualcuno che metterà le cose a posto. Che si chiami Gesù, Mussolini o Berlusconi (in questo caso, e solo in questo) non fa molta differenza. Sveglia!
    ……………………………………………………………………………………………………………………………………………
    Risposta da giorgi:

    Noi esseri umani siamo qui sulla terra (esclusi coloro che sono qui per missione), per evolvere, per capire che ciò che fa male ad un tuo fratello (e fratello intendo anche coloro che vivono anche in nazioni lontane), e quindi se l'essere umano non vuole (col suo libero arbitrio), rispettare questo dono che deve essere per tutta l'umanità e non di fare solo ciò che è piacere per se stesso ma deve essere vissuto con rispetto di tutti e far modo che nessuno abbia a vivere meno bene di coloro che hanno possibilità in vita di benessere.
    Dunque questa vita è una prova e si può anche chiamare una scuola e chi ne viene fuori nel modo giusto avrà poi da godere la vita promessa, mentre coloro che non hanno voluto capire che le cose stanno in questo modo dovranno per forza andare in pianeti adatti a loro e come dice la legge della natura “chi di spada ferisce di spada perisce”, perché dopo la morte dell'individuo ogni essere è giudicato dall'Angelo che ha questo compito che il suo essere dovrà vivere in un corpo dove (se ha sbagliato deve espiare), e se non ha capito deve capire. Questo si ripeterà all'infinito fin quando l'essere avrà capito che le cose stanno in questo modo.
    Riguardo la seconda venuta di Gesù Cristo, riguarda a ciò che egli stesso ha detto “non vi lascerò orfani”, e chi è dalla sua parte nulla avrà da temere, mentre chi è contro non può avere la promozione (dato che prima ho accennato che la vita è una scuola e chi non ha buoni voti non può pretendere di essere promosso), Gesù ha dato il tempo e tutti se lo volessero sarebbero stati eletti, ma basta vedere come stanno le cose qui sulla terra non è così, non basta essere al potere per fare il proprio dovere ma basta anche vivere come cittadino semplice che tutti i giorni abbiamo le occasioni per fare le nostre opere nel modo giusto, e quindi in questi millenni abbiamo avuto il libero arbitrio, ma alla seconda venuta che verrà, di Gesù Cristo questo libero arbitrio ci viene tolto perché se non fosse così, quelle persone che hanno fatto la loro parte giusta non avrebbero mai la giustizia, ma dovrebbero vivere sempre in mezzo a persone che non sarebbero degne di loro. Dunque questo deve avvenire perché l'universo per far si che tutto abbia a funzionare nel miglior dei modi ha bisogno di queste creature, e tutti hanno a disposizione il tempo per capire ma se non lo vogliono devono per forza dare posto a coloro che hanno capito la verità che è unica e di qui non si può sfuggire. La mia verità mi dice questo, se la tua è differente fai pure come vuoi ma poi non lamentarti se le cose ti andranno nel verso che tu non avresti voluto.


    #13461

    giorgi
    Partecipante

    giorgi:

    LA CELESTE MADRE MARIA INVITA AL RAVVEDIMENTO,

    AL PENTIMENTO! LA CELESTE MADRE DI CRISTO ANNUNCIA LA SECONDA VENUTA DEL SUO SANTO FIGLIOLO GESÙ, CON POTENZA E GLORIA. I SUOI MESSAGGI, IL SUO INFINITO AMORE ANCORA UNA VOLTA OFFERTI PER VOI. ANCORA UNA VOLTA! IO SONO QUI, SONO PRONTO! ASPETTATEMI E PREPARATEVI. LE VOSTRE MANI SIANO BEN SALDE SULL'ARATRO. LA VOSTRA UNIONE SIA LA VOSTRA FORZA E LA VOSTRA FEDE LA VOSTRA VITTORIA SUL MALIGNO. PACE!
    DAL CIELO ALLA TERRA BUDOIA (PORDENONE-ITALIA) 13 MAGGIO 2010. ORE 8:56.

    GIORGIO BONGIOVANNI STIGMATIZZATO.

    VEDI TRAILER DEL DOCUMENTARIO SUI MESSAGGI SEGRETI DELLA MADRE CELESTE:

    http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2010/1629-la-celeste-madre-maria-invita-al-ravvedimento.html


    #13462
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    una cosa di sicuro..le mani sull'aratro!


    #13463

    Nuzzi
    Partecipante

    [quote1275415334=giorgi]
    Risposta da giorgi:

    Noi esseri umani siamo qui sulla terra (esclusi coloro che sono qui per missione), per evolvere, per capire che ciò che fa male ad un tuo fratello (e fratello intendo anche coloro che vivono anche in nazioni lontane), e quindi se l'essere umano non vuole (col suo libero arbitrio), rispettare questo dono che deve essere per tutta l'umanità e non di fare solo ciò che è piacere per se stesso ma deve essere vissuto con rispetto di tutti e far modo che nessuno abbia a vivere meno bene di coloro che hanno possibilità in vita di benessere.
    Dunque questa vita è una prova e si può anche chiamare una scuola e chi ne viene fuori nel modo giusto avrà poi da godere la vita promessa, mentre coloro che non hanno voluto capire che le cose stanno in questo modo dovranno per forza andare in pianeti adatti a loro e come dice la legge della natura “chi di spada ferisce di spada perisce”, perché dopo la morte dell'individuo ogni essere è giudicato dall'Angelo che ha questo compito che il suo essere dovrà vivere in un corpo dove (se ha sbagliato deve espiare), e se non ha capito deve capire. Questo si ripeterà all'infinito fin quando l'essere avrà capito che le cose stanno in questo modo.
    Riguardo la seconda venuta di Gesù Cristo, riguarda a ciò che egli stesso ha detto “non vi lascerò orfani”, e chi è dalla sua parte nulla avrà da temere, mentre chi è contro non può avere la promozione (dato che prima ho accennato che la vita è una scuola e chi non ha buoni voti non può pretendere di essere promosso), Gesù ha dato il tempo e tutti se lo volessero sarebbero stati eletti, ma basta vedere come stanno le cose qui sulla terra non è così, non basta essere al potere per fare il proprio dovere ma basta anche vivere come cittadino semplice che tutti i giorni abbiamo le occasioni per fare le nostre opere nel modo giusto, e quindi in questi millenni abbiamo avuto il libero arbitrio, ma alla seconda venuta che verrà, di Gesù Cristo questo libero arbitrio ci viene tolto perché se non fosse così, quelle persone che hanno fatto la loro parte giusta non avrebbero mai la giustizia, ma dovrebbero vivere sempre in mezzo a persone che non sarebbero degne di loro. Dunque questo deve avvenire perché l'universo per far si che tutto abbia a funzionare nel miglior dei modi ha bisogno di queste creature, e tutti hanno a disposizione il tempo per capire ma se non lo vogliono devono per forza dare posto a coloro che hanno capito la verità che è unica e di qui non si può sfuggire. La mia verità mi dice questo, se la tua è differente fai pure come vuoi ma poi non lamentarti se le cose ti andranno nel verso che tu non avresti voluto.

    [/quote1275415334]

    Ma davvero tu credi a sta roba?
    Andiamo, sei un essere umano, hai una mente, uno spirito…come puoi ridurli così?
    Credi che il mondo sia la scuola di Dio, nella quale lui “ci mette alla prova” per sapere se siamo buoni o cattivi…?
    ahahhaah ma chi è babbo natale che se sei buono ti porta i regali e se sei cattivo il carbone?
    Ahahahah…

    Scusami, non sto ridendo di te, ma dei preconcetti che esprimi.
    Probabilmente tu starai parlando con Dio, e se puoi fagli e fatti questa domanda:
    Perchè un essere definito come “infinito amore” ha bisogno, di una prova per amarti?
    Non può farlo incondizionatamente? Ha bisogno di sapere che tu stai con lui?
    Gesù non ha detto ama i tuoi nemici?
    Cos'è Gesù dice di farlo a noi ma poi il padre suo Altissimo se ne scorda?
    Ma ti rendi conto che la storia della “prova” è una panzana inventata dai preti per farti stare buono è oltretutto una storia a cui puoi credere solo se smetti di ragionare totalmente.

    Gesù era un ribelle, non un conservatore.
    Gesù amava le prostitute, i reietti..perchè erano le persone non intaccate dal potere!
    Ma pensi che sia possibile che un Dio ragioni in maniera peggiore di molti essere umani che hanno professato amore incondizionato…
    Se è così meglio mettersi ad adorare San Franceso (se si vuol restare nel “crstianesimo”)
    Per quanto riguarda la iattura finale…

    “occhi malocchio prezzemolo e finocchio” Tiè!


    #13464

    zret
    Partecipante

    Il Messia politico era un rivoluzionario.


    #13465

    giorgi
    Partecipante

    Scritto da Nuzzi:

    Ma davvero tu credi a sta roba? Andiamo, sei un essere umano, hai una mente, uno spirito…come puoi ridurli così? Credi che il mondo sia la scuola di Dio, nella quale lui “ci mette alla prova” per sapere se siamo buoni o cattivi…? ahahhaah ma chi è babbo natale che se sei buono ti porta i regali e se sei cattivo il carbone? Ahahahah… Scusami, non sto ridendo di te, ma dei preconcetti che esprimi. Probabilmente tu starai parlando con Dio, e se puoi fagli e fatti questa domanda: Perchè un essere definito come “infinito amore” ha bisogno, di una prova per amarti? Non può farlo incondizionatamente? Ha bisogno di sapere che tu stai con lui? Gesù non ha detto ama i tuoi nemici? Cos'è Gesù dice di farlo a noi ma poi il padre suo Altissimo se ne scorda? Ma ti rendi conto che la storia della “prova” è una panzana inventata dai preti per farti stare buono è oltretutto una storia a cui puoi credere solo se smetti di ragionare totalmente. Gesù era un ribelle, non un conservatore. Gesù amava le prostitute, i reietti..perchè erano le persone non intaccate dal potere! Ma pensi che sia possibile che un Dio ragioni in maniera peggiore di molti essere umani che hanno professato amore incondizionato… Se è così meglio mettersi ad adorare San Franceso (se si vuol restare nel “crstianesimo”) Per quanto riguarda la iattura finale… “occhi malocchio prezzemolo e finocchio” Tiè!
    ……………………………………………………………………………………………………………………………………………
    Risposta da giorgi:

    Tu credi troppo alla materia ma non credi all'invisibile, fino che ti osservi a solo quello che tu vedi e che tu tocchi non puoi capire ciò che è invisibile, l'essere umano non è solo su di questa terra ma è dappertutto nell'universo anche se non è visibile da noi. Innanzitutto Dio non è come ce lo hanno presentato ma è colui che è molto più progredito di noi e con Lui c'è una miriade di Entità che lo servono, (si perché se tu non vuoi servire Dio servi la persona opposta e quella persona opposta farà di tutto perché anche tu stia dalla sua parte perché questi esseri non vogliono avere leggi Divine le quali sono talmente perfette che non fanno disuguaglianza che tutto va a beneficio e nessuno escluso, ma per entrare a far parte da queste entità come ho appena accennato devi stare alle leggi che sono anche severe e se a te non vanno bene non potrai mai ad essere a quel fianco, e qui è ciò che fa parte della terra promessa che chi non ha capito che le cose stanno in questo modo devono andarsene da questa terra promessa.
    Io non ho bisogno del tuo giudizio, so benissimo dove devo stare e cosa devo credere, tu puoi dirmi quello che vuoi ma non mi sposti di uno spessore di un capello, so io quello che è reale e quello che non è, ma se tu la vedi in un altro modo io non posso fare nulla, tu stai dalla tua parte che io proseguo per la mia, solo che poi al momento opportuno non devi dire che non sapevi, Dio ti ha dato anche una coscienza per cercare di capire la verità e ci sono tutti i mezzi per poterla conoscere ma sappi anche che la verità la si conquista in questa vita ma bisogna esserne predisposti perché il cammino è stato fatto anche in vite precedenti, e se tu la verità non la sai hai l'opportunità in questa vita per darti da fare e se vuoi arrivare alla meta non devi nemmeno farti coinvolgere che di esseri su di questa terra ce ne sono moltissimi che ti portano fuori strada.
    TU DI GESÙ NON HAI CAPITO NULLA, Gesù è un essere che si è presentato in tantissimi pianeti per dare la verità e per mettere ordine dove c'era disordine, e premiare coloro che hanno meritato, perché l'uomo senza una giusta guida si perde e poi alla fine c'è questo giudizio finale per quelle persone che hanno capito che bisogna stare alle leggi e per capire che bisogna sostenersi a vicenda dove il denaro non deve esistere e nemmeno uno scambio di merce ma il lavoro divino è del tutto diverso da come è qui sulla terra. Ora Gesù a quel giorno e a quell'ora che tutti lo vedranno e in quel momento ci sarà il giudizio finale e chi ha capito ed è pronto per vivere con leggi Divine avrà a che beneficiare di tutto questo, mentre per quelle persone che non vogliono sottostare a queste leggi Divine se ne devono andare da questa terra perché questa terra si sta preparando solo per quei meritevoli.
    ALTRO CHE GESÙ RIBELLE!


    #13466

    giorgi
    Partecipante

    CRIPTA D’ORO PER PADRE PIO, DON FARINELLA: “NON C’È PIÙ RELIGIONE!”

    Una mia amica di Facebook ha creato una pagina contro la nuova cripta di padre Pio da Pietralcina. Mi era sfuggita la notizia che fosse inaugurata, ma ancora di più mi era sfuggita la notizia che il nuovo «loculo» (si fa per dire) di 2.000 metri quadrati (sì, sic!), cioè l’equivalente di 25 appartamenti di 80 metri quadri. Non c’è che dire, come inno alla povertà francescana e alla supposta semplicità del festeggiato, era il minimo che si potesse fare. 2000 metri quadrati non si negano a nessuno e se poi questo loculo così discreto è tutto ricoperto d’oro massiccio e di mosaici, siamo pari e patta. Tutto è logico e tutto si tiene: il vangelo che lascia in eredità i poveri (li avrete sempre con voi), che chiede di non portare due tuniche e borse con denaro, tutto è coerente, anzi l’oro scintillante servirà da specchio per le coscienze dei frati perché vedano il nero che le copre. I frati hanno angariato p. Pio quando era in vita, lo hanno spiato, lo hanno tradito, lo hanno esiliato, lo hanno fatto soffrire e ora gli stessi lo onorano, lo celebrano e lo seppelliscono sotto una montagna di oro massiccio che grida vendetta al cospetto di Dio. La gerarchia cattolica che ha perseguitato p. Pio imponendogli ogni sorta di sopruso e di umiliazione, fino alla proibizione della Messa, oggi come se niente fosse lo additano come modello di santità e di umiltà e di povertà. Veramente non c’è più religione! La mia impressione è che dietro quest’uomo mite e anche strano, vi sia oggi più che mai un enorme processo di marketing, una macchina per fare soldi facili facili per ingannare chi si lascia drogare da una religione che è la negazione della santità e del buon senso. Lasciamo stare il vangelo da parte che non c’entra nulla in questo come in tanti altri affari della bottega religiosa a buon mercato, anzi a peso d’oro. Io mi chiedo come possa venire voglia di pregare in una cripta d’oro massiccio e chi è quell’imbecille che possa pensare che una cosa simile possa dare «gloria a Dio». Chi ha pensato una cosa del genere, chi crede che un simile delitto possa confondere Dio, si sbaglia di grosso perché quell’oro poteva e doveva essere impegnato per alleviare le sofferenze, nella ricerca medica, nell’aiuto ai poveri. Nell’anno di grazia 2010, mentre migliaia di famiglie sono sul lastrico per mancanza di lavoro e altre migliaia perdono la casa per impossibilità di onorare gli impegni ipotecari; mentre una miriade di miriade di giovani sono senza lavoro e senza futuro, mentre bambini, uomini e donne muoiono di fame, letteralmente anemici e disidratati, mentre la chiesa cattolica manda gli spot per la raccolta dell’8×1000, mettere su una cripta d’oro massiccio per onorare un morto, già decomposto visto che è deceduto nel 1968, è un insulto a Dio, alla fede, alla dignità dei poveri, a San Francesco e allo stesso p. Pio. Un nuovo vitello d’oro è nato e così chi è aduso a fare orge di religione a buon mercato, può andare con tranquilla coscienza a farsi fotografare nella cripta d’oro di p. Pio, stando attento però a che tutto quell’oro non gli accechi l’anima. Quando la religione si trasforma in mercato delle vacche, tutto è possibile, anche che Dio non esiste, come afferma lo stolto del salmo. Personalmente prendo un impegno per la vita: non sono mai stato a San Giovanni Rotondo e mai andrò perché non credo in quei fenomeni che vogliono fare passare per straordinari e non credo nelle apparizioni. Mi basta e avanza Gesù Cristo e credetemi, ne avanza anche tanto.

    di Paolo Farinella, prete (6 maggio 2010) Micromega-Altrachiesa


    #13467

    Nuzzi
    Partecipante

    Abassiamo i toni giorgi, ti ho detto che non volevo insultare te,m ma i tuoi precondetti…però forse ho esagerato. Perdonami.
    Vorrei però che tu intervenissi e rispondessi a questa parte della domanda, sciccome come dici tu Dio è evolutissimo…come si spiega quello che riporto nel messaggio di prima?

    Probabilmente tu starai parlando con Dio, e se puoi fagli e fatti questa domanda: Perchè un essere definito come “infinito amore” ha bisogno, di una prova per amarti? Non può farlo incondizionatamente? Ha bisogno di sapere che tu stai con lui? Gesù non ha detto ama i tuoi nemici? Cos'è Gesù dice di farlo a noi ma poi il padre suo Altissimo se ne scorda?

    Per quanto riguarda il resto del discorso io non voglio ne spostarti di un capello, ne convincerti che sbagli…
    Siccome io, come credo tutti quelli che frequentano questo forum, cerco qualcosa che vada al di fuori della “normalità”, cerco di capire chi sono interiormente e mi scontro spesso con temi come la religione.
    Ora, ammesso che Dio esista, mi sembrerebbe un'offesa a lui no ncercare di utilizzare al meglio anche altri meccanismi che ci ha “donato” come quello della mente logica.
    Partendo da questa idea ti ripeto che mi sembra riduttivo attribuire ad un essere evolutissimo, una semplice logica delle 2 squadre: il bene e il male.
    Cioè segui lui o gli altri…in un caso sei buono e nell'altro cattivo…non ti sembra semplicistico? Non pensi che l'opinione possa avere più sfumature del bianco o del nero?
    Dico questo riferito a questa parte della risposta:

    si perché se tu non vuoi servire Dio servi la persona opposta e quella persona opposta farà di tutto perché anche tu stia dalla sua parte perché questi esseri non vogliono avere leggi Divine le quali sono talmente perfette che non fanno disuguaglianza che tutto va a beneficio e nessuno escluso, ma per entrare a far parte da queste entità come ho appena accennato devi stare alle leggi che sono anche severe e se a te non vanno bene non potrai mai ad essere a quel fianco, e qui è ciò che fa parte della terra promessa che chi non ha capito che le cose stanno in questo modo devono andarsene da questa terra promessa.

    Ti ripeto: come si sogniuga questa visione del mondo con u nessere di puro amore?
    L'amore non è esente per definizione dal giudizio?
    Se giudichi non ami… e gesù lo sapeva bene in quanto afferma non giudicate, se no verrete giudicati!
    Se ami accetti l'altro, la diversità, il contrasto come una parte naturale dell'esistenza e non come un nemico da combattere!
    La lotta esiste se c'è giudizio dentro di te, ne non c'è giudizio non c'è lotta.
    Io sono uno che lotta, e forse questo è il segnale che son oancora lontano dall'amore come è espresso dai grandi. Lo so, è un mio limite ma lo riconosco.

    Concludo con una sottigliezza…io adoro le sottigliezze:

    tu dici:

    se tu non vuoi servire Dio servi la persona opposta e quella persona opposta farà di tutto perché anche tu stia dalla sua parte

    Alla luce di ciò come puoi essere sicuro di essere dalla parte di Dio e non dell'opposto che ti ha “convinto” che quella è la parte giusta?
    Se l'opposto è così bravo come puoi essere certo che tu non ne sia vittima?

    Buone riflessioni…
    un abbraccio!


    #13469

    giorgi
    Partecipante

    Scritto da Nuzzi:

    Abassiamo i toni giorgi, ti ho detto che non volevo insultare te,m ma i tuoi precondetti…però forse ho esagerato. Perdonami. Vorrei però che tu intervenissi e rispondessi a questa parte della domanda, sciccome come dici tu Dio è evolutissimo…come si spiega quello che riporto nel messaggio di prima? Probabilmente tu starai parlando con Dio, e se puoi fagli e fatti questa domanda: Perchè un essere definito come “infinito amore” ha bisogno, di una prova per amarti? Non può farlo incondizionatamente? Ha bisogno di sapere che tu stai con lui? Gesù non ha detto ama i tuoi nemici? Cos'è Gesù dice di farlo a noi ma poi il padre suo Altissimo se ne scorda? Per quanto riguarda il resto del discorso io non voglio ne spostarti di un capello, ne convincerti che sbagli… Siccome io, come credo tutti quelli che frequentano questo forum, cerco qualcosa che vada al di fuori della “normalità”, cerco di capire chi sono interiormente e mi scontro spesso con temi come la religione. Ora, ammesso che Dio esista, mi sembrerebbe un'offesa a lui no ncercare di utilizzare al meglio anche altri meccanismi che ci ha “donato” come quello della mente logica. Partendo da questa idea ti ripeto che mi sembra riduttivo attribuire ad un essere evolutissimo, una semplice logica delle 2 squadre: il bene e il male. Cioè segui lui o gli altri…in un caso sei buono e nell'altro cattivo…non ti sembra semplicistico? Non pensi che l'opinione possa avere più sfumature del bianco o del nero? Dico questo riferito a questa parte della risposta: si perché se tu non vuoi servire Dio servi la persona opposta e quella persona opposta farà di tutto perché anche tu stia dalla sua parte perché questi esseri non vogliono avere leggi Divine le quali sono talmente perfette che non fanno disuguaglianza che tutto va a beneficio e nessuno escluso, ma per entrare a far parte da queste entità come ho appena accennato devi stare alle leggi che sono anche severe e se a te non vanno bene non potrai mai ad essere a quel fianco, e qui è ciò che fa parte della terra promessa che chi non ha capito che le cose stanno in questo modo devono andarsene da questa terra promessa. Ti ripeto: come si sogniuga questa visione del mondo con u nessere di puro amore? L'amore non è esente per definizione dal giudizio? Se giudichi non ami… e gesù lo sapeva bene in quanto afferma non giudicate, se no verrete giudicati! Se ami accetti l'altro, la diversità, il contrasto come una parte naturale dell'esistenza e non come un nemico da combattere! La lotta esiste se c'è giudizio dentro di te, ne non c'è giudizio non c'è lotta. Io sono uno che lotta, e forse questo è il segnale che son oancora lontano dall'amore come è espresso dai grandi. Lo so, è un mio limite ma lo riconosco. Concludo con una sottigliezza…io adoro le sottigliezze: tu dici: se tu non vuoi servire Dio servi la persona opposta e quella persona opposta farà di tutto perché anche tu stia dalla sua parte Alla luce di ciò come puoi essere sicuro di essere dalla parte di Dio e non dell'opposto che ti ha “convinto” che quella è la parte giusta? Se l'opposto è così bravo come puoi essere certo che tu non ne sia vittima? Buone riflessioni… un abbraccio!
    …………………………………………………………………………………………………………………………………
    Risposta da giorgi:

    Io voglio farti un esempio da come è la vita che noi stiamo facendo e da come dovremmo stare dalla parte della giustizia:

    L'essere umano è una intelligenza che va sempre ad evolvere e da generazione in generazione l'essere umano prende ciò che ha seminato il suo predecessore e poi continua la ricerca per scoprire ciò che è da capire, e poi col passare da secoli in secoli l'essere umano ha nelle sue mani il potere di decidere il da farsi, e questo potere lo puoi vedere da come stanno oggigiorno le cose e qui ti mostro meglio per farti capire:

    Oggigiorno chi ha in mano il potere e tramite le scoperte scientifiche l'essere umano aziona ciò che per lui ritiene che questo si faccia, e le cose qui sulla terra sono così:

    L'esercito ha i suoi armamenti per far si che con questo potere abbia a sottomettere quelle Nazioni che sono ancora deboli e per poter fare questi potenti fanno ciò che è di loro interesse, e se per caso trovano in una terra straniera delle risorse (come per esempio petrolio) ecco che fanno di tutto per tenere con forza in mano la situazione e per avere i loro profitti arrivano anche ad eliminare militari e civili di quel paese che non vuole stare al dominio di questi potenti. Ma qui arrivo al dunque:

    Con questo comportamento per stare al potere queste persone fanno di tutto e per arrivare al loro dunque adoperano armi che possono anche danneggiare il sistema di vita, e possono anche distruggere completamente la terra, e distruggendo la terra va poi a squilibrare altri pianeti adiacenti alla terra mettendo in pericolo pure vite (che a noi non sono dichiarate che esistono), e con questo chi è alla perfezione che noi lo chiamiamo Dio non lo vuole, perché questi esseri stanno agli ordini alle leggi Divine che per loro hanno poi il loro resoconto nel vivere in piena armonia nel rispetto in se stessi e nel rispetto con tutti e nessuno escluso.

    Senza di queste leggi Divine l'uomo con la sua forza che ha a sua disposizione potrebbe con Violenza e Supremazia ecc. a portare alla fine cancellazione di vite che non lo meritano e questo colui che noi lo chiamiamo Dio non lo vuole, mentre chi ha il potere ed è contro Dio ragiona nel modo diverso perché fa quello che è di suo piacere senza vedere il vicino che verrebbe messo in disparte e in più creargli scompenso.

    Ecco che Dio lascia a tutti il libero arbitrio fino quando vede che il pericolo nel momento che potrebbe arrivare e Dio tremite i suoi servitori eletti con potenza superiore a quelle creature negative Dio ha quel potere che intervenendo elimina quel libero arbitrio di quelle persone che non rispettano le leggi Divine ed elimina quelle persone dando a loro la seconda morte e la seconda morte è che quelle persone perdono il loro essere e ricominciano a vivere (dato che tutti siamo esseri eterni) in corpi animali o addirittura vegetali o minerali, e poi per arrivare all'uomo devono poi fare passaggi che prima che riescono ad avere la dominazione della sua esistenza. E dopo a loro tempo vivranno con corpi umani ma all'inizio in una era primitiva, e quando arrivano poi all'era come ora siamo noi, se hanno capito come funziona e se vogliono sottostare alle leggi Divine ecco che saranno poi emessi alla terra promessa (che questa terra promessa non ha mai fine, sempre si ripete), mentre se ancora non lo vogliono saranno nuovamente alla seconda morte e questo può durare fino all'infinito.
    Perché se non fosse così l'universo non funzionerebbe come sta ora perché nell'universo ci sono miriade di esseri che hanno raggiunto il loro sapere con convinzione che tutti e nessuno escluso devono godere di questo vivere in piena armonia l'uno a fianco all'altro.


    #13470

    zret
    Partecipante

    Nuzzi, le tue intelligenti domande non hanno risposta. Secoli fa Agostino, si pose la domanda Si Deus, unde malum?, ma finora nessuno ha mai risposto.

    Ciao


Stai vedendo 10 articoli - dal 221 a 230 (di 615 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.