La Vera Vita Di Gesù

Home Forum TEOLOGIA La Vera Vita Di Gesù

Tag: 

Questo argomento contiene 265 risposte, ha 33 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 2 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 266 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #35572

    giorgi
    Partecipante
    #35573
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Per par condicio La favola di Gesu' http://www.antiguatau.it/doc-scarico/La%20Favola%20di%20Cristo,%20Luigi%20Cascioli.pdf

    interessante storicamente come era la vera croce pagina 143.


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #35574

    giorgi
    Partecipante

    [quote1390846915=giorgi]
    [color=#0000cc]RACCONTO COMPLETO DELLA VITA DI GESÙ:[/color]

    http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2014/01/Racconto-completo-della-vita-di-Ges%C3%B9.pdf
    [/quote1390846915]

    Con più passano gli anni con più si cercherà di cancellare la storia di Gesù, ma quando verrà il giorno del giudizio non si può poi dare la colpa agli altri perché abbiamto trovato quella tal scrittura che dice che il Gesù è stato una favola.

    Le verità sempre nella storia sono state infangate, il fatto è che è più facile distruggere che creare, (costruire una casa ci vuole del tempo ma per volerla distruggere bastano solo pochi istanti).

    Ogni persona ha un suo percorso da fare ed ognuno sarà responsabile dei suoi atti.


    #35575
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    Guarda che io credo in Gesu' .Ma egli era multiforme era ed e' pura coscienza come dice.. il verbo si e' fatto carne.. ma storicamente e' davvero difficile crederci che sia morto nella carne.Cristo la coscienza e' scesa tra di noi e ha abitato nella carne come noi lo siamo da sempre ne peggio ne meglio di lui. Tutti siamo a sua immagine coscienza intrappolata nei corpi e quando e' morto allora e' risorto per risorgere devi morire. E' un gran insegnamento.Quindi la coscienza ..il cristo..si e' fatto carne e ha abitato un tempo con noi come lo siamo noi a sua immagine.
    Cosa muore sulla croce… la materia, il corpo e infatti nasce di un nuovo corpo e nessuno lo riconosce da resuscitato ..
    buonanotte


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #35576

    giorgi
    Partecipante

    [quote1390877668=giorgi]
    [color=#0000cc]RACCONTO COMPLETO DELLA VITA DI GESÙ:[/color]

    http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2014/01/Racconto-completo-della-vita-di-Ges%C3%B9.pdf
    [/quote1390877668]

    Purtroppo la religione mette tutte le cose in spirito santo.

    Gesù è esistito ed alla fine dei tempi scenderà nuovamente sulla terra e dirigerà la nuova terra con tutti coloro che saranno eletti.

    I tempi sono questi ma la religione non ne parla, e prima che tutto si compierà qui sulla terra ci sarà una grande tribolazione, infatti stiamo già sperimentarla, perché se osservi bene come stanno le cose la politica non sa più governare, e nello stesso tempo ci sono famiglie che sempre in continua crescita stentano a sfamarsi, questo succederà anche a molti che oggi non sono toccati.

    Ciò che è tutto inutile cadrà poco alla volta e quando siamo vicini alla fine di tutto solamente gli eletti saranno presi dall'alto e chi rimane qui sulla terra dovrà sopportare la peggior tribolazione fino che tutto si debba purificare.

    Lo dice anche il vangelo “uno sarà preso e l'altro lasciato”.

    Prima della fine si farà avanti un salvatore e molti lo adoreranno ma costui sarà il peggior ingannatore, è qui che dobbiamo vegliare, ed è qui che sia importante ad aprire i nostri cuori se vogliamo essere salvati.

    Gesù è nuovamente sulla terra, solo che nessuno lo conosce, non fa nessun miracolo, perché quando ha fatto i miracoli per far capire alla gente che esiste il Creatore in molti pur avendo fatto miracoli non lo hanno creduto ed è per questo che ora che è di nuovo sulla terra non usa questo suo potere ma osserva il mondo ed è qui per provare lui stesso le difficoltà che si provano in questi tempi perché poi le persone non possono dire ma bisogna provare per capire, lui stesso sta provando ed è per questo che è necessario che il suo corpo sia messo alla prova come tutti noi, perché solo allora potremmo dire che anche noi basta volerlo possiamo prendere la giusta via.

    Ma purtroppo la chiesa non sa di questo e come al solito insegnano a modo loro, ma questi pagheranno caro i loro errori, per il fatto che non hanno portato in pieno gli insegnamenti del Gesù Cristo, ed il primo che non hanno rispettato è l'accumulo del denaro, quando al mondo muoiono migliaia di bambini ogni giorno per mancanza di cibo, questi non sono gli insegnamenti di Gesù Cristo.


    #35577
    Siberian Khatru
    Siberian Khatru
    Partecipante

    uno sarà preso e l'altro lasciato
    Qui secondo me parla che l'anima andra' nei cieli mentre il corpo rimane sulla terra .. Prima di questo dice 2 sono in un letto.. ma si riferisce sempre a un corpo e alla sua anima, sono parabole.
    Yehoshua e' il nome di gesu' e ' yehoshua ben yosef significa Gesu figlio di giuseppe.

    “uno sarà preso e l'altro lasciato” mi riporta sempre ai viaggi astrali e alla pietra filosofale e anche ai profeti come Mose' che libera gli schiavi e anche Gesu e' un salvatore quindi si parla di salvezza e di liberazione dal propio corpo mentre gli arconti vogliono che sei schiavo, sono parabole.Mose il salvato dalle acque e che poi separa le acque per la salvezza del popolo e anche Gesu' e' uscito dall'acqua nel battesimo e si aprono i cieli
    Nel Vangelo secondo Marco Gesù si reca da Nazaret (in Galilea) sulle rive del Giordano, dove viene battezzato da Giovanni Battista. Uscendo dall'acqua, vede i cieli aprirsi
    Vedi anche qui come i cattolici ne fanno del battesimo una cosa diversa ma perche' al sistema va bene cosi .. Krisnamurti diceva ogni cosa istuzionalizzata e' una cosa morta.. Aveva ragione e abbiamo una religione di stato alla quale non frega della verita' ma dei soldi. Se vuoi la verita' leggi e cerca e non credere neanche a me ma solo a te stesso.C'e un solo Dio e sei tu sei formato da corpo anima spirito e sei uno sei la trinita' . In alchimia bisogna trasformare il piombo in oro ovvero la nostra materia corrotta in spirito e verita'. Questo e' il processo che dobbiamo fare ricordiamo bene di una cosa. Cercate prima il regno dei cieli e tutto il resto vi sara' dato


    « Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
    E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
    Jean Baudrillard

    #35578

    giorgi
    Partecipante

    [quote1391066579=giorgi]
    [color=#0000cc]RACCONTO COMPLETO DELLA VITA DI GESÙ:[/color]

    http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2014/01/Racconto-completo-della-vita-di-Ges%C3%B9.pdf
    [/quote1391066579]

    Purtroppo la religione cattolica non vuol capire che noi tutti dopo che lasciamo il nostro corpo poi ad ognuno al nostro momento ne prendiamo un altro.

    Per la religione cattolica dopo la morte si va di la ed in base a ciò che abbiamo fatto ci aspetta un paradiso o un purgatorio o l'inferno eterno, come se in una solo vita una persona riesca a diventare perfetto.

    Noi siamo Angeli caduti, ed Angeli caduti significa che non abbiamo rispettato in pieno le leggi divine del nostro Creatore e non avendole rispettate al cento per cento ci siamo allontanati dalla sua presenza ed è per questo che siamo qui in questa valle di lacrime e con meno Amore verso il nostro Padre con più abbiamo come conseguenza la sofferenza.

    Tutti siamo Angeli caduti all'infuori di quelle persone che sono qui in missione, e queste persone sono Angeli al servizio del Creatore che volontariamente hanno accettato questo sacrificio di venire sulla terra per far progredire l'umanità, e questi Angeli in missione non essendoci mai allontanate dal Padre significa che hanno sempre rispettato le leggi divine al cento per cento.

    La religione cattolica purtroppo ha messo tutto opera di Spirito Santo, mentre ciò che è scritto nelle letture e nei vangeli sono realtà che ci toccheranno materialmente, “UNO CHE SARÀ PRESO E UNO CHE SARÀ LASCIATO” significa che tutti coloro che sono qui in missione saranno presi, e tutti coloro che hanno iniziato ad Amare il Gesù Cristo (perché per arrivare nuovamente al Padre, bisogna prima amare il Gesù Cristo), tutte queste persone saranno prese perché coloro che non saranno prese resteranno su questa terra e poi continueranno le tribolazioni che diverranno perfino insopportabili, a meno che si inizia a riconoscere l'Amore vero in Gesù Cristo, sennò si dovrà perire per mezzo della purificazione che è quella della completa distruzione del corpo per via delle forze della natura.

    La chiesa sarà la prima ad essere giudicata quando arriverà la seconda venuta di Gesù Cristo perché non ha insegnato al cento per cento la pura verità che ha lasciato il Gesù Cristo.

    Il primo sbaglio che la chiesa ha fatto è stato quello di aver accumulato denaro mentre quel denaro dovrebbe essere dato a tutti coloro che soffrono la fame, mentre la chiesa questi soldi li ha sprecati nei muri costruendo chiese, santuari, duomi, cattedrali immensi con un costo indescrivibile sia nelle costruzioni che nel mantenimento perché stiano in piedi col passare i secoli, avrebbero invece dovuto costruire luoghi semplici e quei soldi in sovrappiù metterli a disposizione a tutta la popolazione che ne hanno bisogno, questi sono stati gli insegnamenti di Gesù Cristo, non le belle parole ma che alla fine non rispettano le leggi di Gesù Cristo.

    C'è un solo Dio ed è il nostro Creatore, nessuno di noi è Dio, noi tutti siamo Dei e possiamo fare tante cose grandi, solo il Gesù Cristo può definirsi Dio, perché il Gesù Cristo è una sola persona Lui e il Creatore, perché il Creatore per mezzo del corpo di Gesù ha potuto essere visibile e comunicare con le persone su questa terra.
    GESÙ è DIO:
    http://it.bertha-dudde.org/index.php?id=67&action=displaySingle&knr=8422&cHash=25b43d7a07f4a58c939b4a888416540e
    La seconda venuta di Gesù Cristo di certo avverrà al massimo nel giro di trenta anni e non di più, perché il Gesù è nuovamente sulla terra nessuno lo conosce nemmeno i suoi genitori sanno che è Lui, non lo conoscono perché non fa miracoli, non lo conoscono perché non insegna più come ha insegnato duemila anni fa, non lo riconoscono più perché non ha più il volto di allora, si comporta nel modo tutto differente ed è per questo che nessuno lo può conoscere, quando lascerà il corpo poi avviene la sua seconda venuta apparirà nei cieli e scenderà sulla terra come quando dopo la morte era salito nei cieli e toglierà da questa terra l'avversario del Creatore, poi giudicherà la chiesa per tutti i suoi errori e alla fine giudicherà ogni persona.
    Se non credete a questo basta osservare ciò che col passare gli anni succederà su questa terra, e constaterete che non ci sarà più nessuna ripresa, tutto ciò che è inutile poco alla volta cadrà e mai più si metterà in piedi, il denaro è uno strumento che è contro le leggi divine ed anche questo strumento fino che sarà in funzione porterà sempre più disguidi.


    #35579
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Giorgio un religioso come te, fortunatamente io non lo sono, dovrebbe prima di tutto essere educato ed accettare i richiami che puntualmente ti sono stati fatti da me, e per più volte.

    Ora, come nell'ultimo messaggio, oltre a venire sempre e continuamente ad incollare link ai siti che ti interessano, tra cui il tuo, li quoti pure.

    Non te lo ripeterò mai più: su questo forum si riportano interi articoli e poi si citano le fonti, la prossima volta che utilizzi questo spazio per il 90% solo per incollare link ti sospendo l'account. Sperano di non doverci ritornare più, invece.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #35580

    giorgi
    Partecipante

    [quote1391087700=pasgal]
    Giorgio un religioso come te, fortunatamente io non lo sono, dovrebbe prima di tutto essere educato ed accettare i richiami che puntualmente ti sono stati fatti da me, e per più volte.

    Ora, come nell'ultimo messaggio, oltre a venire sempre e continuamente ad incollare link ai siti che ti interessano, tra cui il tuo, li quoti pure.

    Non te lo ripeterò mai più: su questo forum si riportano interi articoli e poi si citano le fonti, la prossima volta che utilizzi questo spazio per il 90% solo per incollare link ti sospendo l'account. Sperano di non doverci ritornare più, invece.

    [/quote1391087700]

    Il Forum è tuo, sei padrone di fare ciò che vuoi, io ciò che faccio è solo per il semplice motivo di mettere meglio in evidenza ciò che voglio far capire, se a te da fastidio la verità non è colpa mia. Se non ti va bene puoi cancellarmi subito, io non cambio le mie verità per sottostare a leggi terrene che alla fine non mi portano da nessuna parte.

    So che le verità fanno male, ciò che dovevo dire lo ho detto.

    Tutto ciò che non fa parte delle Leggi Divine poco alla volta cadrà ed una volta che cade mai più si rimetterà in piedi. Tempo al tempo.


    #35581

    Galvan1224
    Partecipante

    Non posso dir d’aver trovato il vero

    e se esso ha trovato me, me ne dispero,

    chè il mio saper è certo poca cosa

    e quello di tutti, meno d’una rosa.

    Un sol sentir alberga nel mio petto

    la mia misura agli altri fa difetto,

    eppur l’altri ricerco nella sera

    quando l’amor e il cuor son cosa vera.


Stai vedendo 10 articoli - dal 231 a 240 (di 266 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.