La verità

Home Forum MISTERI La verità

Questo argomento contiene 326 risposte, ha 30 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anonimo 11 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 327 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #750

    BIO
    Partecipante

    ..ciao yei, nulla da dire per il tuo profondo cammino…anzi magari é quello giusto…ma definire sai baba un dio é un qualcosa che non riesco ad accettare (nulla di personale nei confronti di yei :p )
    ..nel mondo ci sono persone che agiscono per il bene dell'uomo, nell'anonimato assoluto e magari é gente che a stento riesce a sfamare la propria famiglia; gente qualunque che a fine giornta si sente felice e soddisfatta…potrebbe essere un'altra via della verità…!?


    #751

    Anonimo

    [quote1205798358=BIO]
    ..ciao yei, nulla da dire per il tuo profondo cammino…anzi magari é quello giusto…ma definire sai baba un dio é un qualcosa che non riesco ad accettare (nulla di personale nei confronti di yei :p )
    ..nel mondo ci sono persone che agiscono per il bene dell'uomo, nell'anonimato assoluto e magari é gente che a stento riesce a sfamare la propria famiglia; gente qualunque che a fine giornta si sente felice e soddisfatta…potrebbe essere un'altra via della verità…!?
    [/quote1205798358]

    Anche in quei tempi di Gesù quasi tutta la popolazione ne era

    contro i suoi insegnamenti, non lo capivano e più parlava di

    verità con più lo mettevano ridicolo, ora dopo due mila anni e

    rotti, non è che la gente sia cambiata da molto, sì, ha

    cambiato tanto di tecnologia ma di spirito sono ancora incerti

    di ciò che è vero e di ciò che non lo è, è difficile

    specialmente per noi con la nostra religione cristiana, prova a

    sentire un prete o chi ne fa le veci se consentono di ciò che

    dice Sai Baba, lo hanno classificato una persona di nome

    Santone, tanto da non definirlo Dio, (primo non lo accettano

    per non dichiarare i loro errori, secondo non credono, ma non

    credono per il semplice fatto che loro stessi che parlano di

    verità, ma la verità non la conoscono ancora).
    Quello che fa Sai Baba, sa solo lui il modo di comportarsi

    alla massa delle persone, o alla singola persona, solo Dio sa

    quello che deve fare, a noi è difficile capire, c'è troppa

    differenza.

    Per quanto riguarda le persone, come dici tu che stentano a

    sfamare la famiglia, e sono persone felici, devi sapere che

    questa sua vita fa parte di un karma, e il karma delle persone

    non viene dato per caso, c'è sempre un valido motivo, che solo

    Dio ne è giustiziere, e non è detto che avendo fatto quella

    vita poi abbiano ad avere il merito di quello che si ha fatto o

    subito. Ti ripeto, noi esseri umani non possiamo giudicare ne

    comprendere il perché della loro vita, a volte è una prova e a

    volte è una punizione a riguardo gli sbagli commessi prima, e

    può anche essere una missione, La vita che ogni essere ha come

    karma è il karma e basta, poi la verità sta ad ognuno di noi a

    riconoscerla, la strada è sempre la solita, che ho sempre

    scritto.
    A volte la persona agisce col bene, ma se questo bene fa parte

    del karma non serve a nulla a quella persona da tutto ciò che

    ha fatto, è qui che è importante ad essere coscienti di tutto

    quello che in giornata facciamo, altrimenti reagiamo in base al

    nostro sogno, “il nostro orgoglio”,( tanto per fare un

    esempio), se una persona fa del bene, non deve poi esserne

    appagata di quel bene che ha fatto, dovrebbe togliere quella

    emozione, fare e basta senza sentirsi grande, questo è già uno

    dei difetti che si possono eliminare, ecco perché i peccati non

    esistono ma esistono questi difetti e se la persona comincia a

    guardarsi dentro di se trova poi inutile a legarsi di queste

    ricompense, se ne accorge poi che bloccano il cammino, la

    persona se da, da e basta, non deve mai pensare di avere una

    ricompensa, altrimenti viene a mancare l'amore quello vero.


    #752

    BIO
    Partecipante

    [quote1205838459=yeiaiel]

    Anche in quei tempi di Gesù quasi tutta la popolazione ne era

    contro i suoi insegnamenti, non lo capivano e più parlava di

    verità con più lo mettevano ridicolo…

    Quello che fa Sai Baba, sa solo lui il modo di comportarsi…

    [/quote1205838459]

    …non sono d'accordo con te, non metterei Gesù e sai baba sullo stesso livello…tutti possono usare e ripetere parole dette e scritte milleni fa da grandi personaggi, cosa significa ciò? che chi usa frasi già dette senza agire e magari approffittandosene é dio…perché sono ignorante e perché non conosco e capisco i suoi voleri?

    [quote1205838459=yeiaiel]

    Per quanto riguarda le persone, come dici tu che stentano a

    sfamare la famiglia, e sono persone felici, devi sapere che

    questa sua vita fa parte di un karma, e il karma delle persone

    non viene dato per caso, c'è sempre un valido motivo, che solo

    Dio ne è giustiziere, e non è detto che avendo fatto quella

    vita poi abbiano ad avere il merito di quello che si ha fatto o

    subito. Ti ripeto, noi esseri umani non possiamo giudicare ne

    comprendere il perché della loro vita, a volte è una prova e a

    volte è una punizione a riguardo gli sbagli commessi prima, e

    può anche essere una missione, La vita che ogni essere ha come

    karma è il karma e basta, poi la verità sta ad ognuno di noi a

    riconoscerla, la strada è sempre la solita, che ho sempre

    scritto.
    A volte la persona agisce col bene, ma se questo bene fa parte

    del karma non serve a nulla a quella persona da tutto ciò che

    ha fatto, è qui che è importante ad essere coscienti di tutto

    quello che in giornata facciamo, altrimenti reagiamo in base al

    nostro sogno, “il nostro orgoglio”,( tanto per fare un

    esempio), se una persona fa del bene, non deve poi esserne

    appagata di quel bene che ha fatto, dovrebbe togliere quella

    emozione, fare e basta senza sentirsi grande, questo è già uno

    dei difetti che si possono eliminare, ecco perché i peccati non

    esistono ma esistono questi difetti e se la persona comincia a

    guardarsi dentro di se trova poi inutile a legarsi di queste

    ricompense, se ne accorge poi che bloccano il cammino, la

    persona se da, da e basta, non deve mai pensare di avere una

    ricompensa, altrimenti viene a mancare l'amore quello vero.
    [/quote1205838459]

    …guarda, la faccenda va oltre il nostro sapere; puoi scrivere tutto quello che vuoi, ma quello che intendevo non é ciò che hai risposto…

    In sintesi reputo più divina una persona che si adegua con umiltà alla propria realtà senza pretendere niente in cambio, piuttosto di una che usa parole già dette e scontante…così allettante essere un dio???

    ..secondo me non sapendo giustificare tutte queste differenze terrene personali ci si attacca al karma, siamo 6 miliardi e +; senza calcolare che sicuramente ci sono altri pianeti abitati chissà dove…fa il calcolo di quante anime/esseri ci sono nell'universo…mi sembra ipocrita semplificare tutto il sistema attorno all'uomo…


    #753

    Anonimo

    Risposta a BIO:

    Ricordati che la verità è sempre quella, non è mai cambiata da

    millenni di anni fa ad ora, poi può essere detta in modo

    diverso a secondo le persone e i tempi, ma il lato finale è

    sempre stato quello.
    Come dici tu che Sai Baba si fa passare Maestro per il semplice

    fatto che usa il sistema di Gesù Cristo e tu non lo ritieni un

    Dio anche per il semplice fatto che lui non fa la vita come

    l'aveva fatta Gesù Cristo, di povertà e di umiltà e con questo

    lui per te non può essere Dio. Io ti dico che dare un giudizio

    del genere è sbagliato. Per conoscere Dio devi comprendere

    molte cose, e fino che ti basi sugli insegnamenti dell'uomo, e

    i loro giudizi non riuscirai mai a capire.

    Io ti ripeto che non è perché tu vedi della gente che avendo

    davanti la loro vita di povertà e di umiltà, ritieni poi che

    quelle persone sono meritevoli dei loro atti, dato la loro vita

    difficile e corretta.
    Io ti dico ancora che non è in questo modo che si riesce a

    giudicare la persona, e ti ripeto che noi esseri umani non

    siamo in grado di dare quel giusto giudizio, per il semplice

    fatto che quelle persone che fanno quella vita è solo un karma

    e quel karma è già fatto di umiltà e di povertà, è già un karma

    che quelle persone sono messe al servizio. Lo spirito che ci

    vive in quel karma non ha messo nulla di suo e se ha quel karma

    c'è un disegno di Dio, e non è detto che col nostro giudizio

    quelle perone sono meritevoli, può anche essere, ma non è un

    giudizio da dare a tutti, noi non sappiamo nulla di loro, solo

    Dio sa come ne verranno fuori, tu puoi mettere qualsiasi

    persona che vive in questa terra per dare un loro giudizio

    finale al termine della loro vita, ma quel giudizio sarà solo

    un giudizio che l'uomo trae dal materiale, e dalle sue opere,

    mentre Dio darà quel giudizio non un giudizio delle sue opere

    ma quel giudizio è solamente un giudizio spirituale, se quelle

    persone non fanno nulla per l'avanzamento spirituale, solo DIo

    può essere il vero giudice non l'uomo. La persona può anche

    aver fatto la più grande sofferenza e la più grande umiltà, ma

    non è detto che avendo fatto così per forza il suo spirito si è

    innalzato di più, può anche essere viceversa, l'uomo non vede

    lo spirito della persona, l'uomo giudica i fatti, ma Dio

    giudica la persona solo ciò che ha fatto il suo spirito, e non

    la sua opera.


    #754

    altair
    Partecipante

    [quote1205851206=yeiaiel]
    Io ti dico che dare un giudizio

    del genere è sbagliato. Per conoscere Dio devi comprendere

    molte cose, e fino che ti basi sugli insegnamenti dell'uomo, e

    i loro giudizi non riuscirai mai a capire.
    [/quote1205851206]

    Ancora?

    In questo 3d c'è qualcuno che continua a sbagliare e che non capirà mai.

    Yeia prova ad indovinare chi è.


    #755

    Anonimo

    La morte non dovrebbe fare paura a nessuno, primo:
    dal giorno della tua nascita e ogni giorno che passa hai un giorno in meno di vita, e di qua non si scappa.
    Secondo, se ti fa paura la morte per il fatto di lasciare i tuoi cari, sia genitori o figli o qualsiasi tuoi amati, significa che tu sei ancora legato alla materialità, perché solo conoscendo a fondo la strada della spiritualità, questo problema svanisce.
    La morte è a differenza di quando vai a dormire che fai un sonno, e si chiama piccola morte, mentre con la morte del corpo, fai un più profondo sonno, tutto qua.


    #756

    Anonimo

    Qui troverete molto utile di ciò che è la verità cliccando su questo link.
    C'è un indice alla sinistra che è ben capiente.
    http://ecologia.swami-center.org/page_4.shtml


    #757

    deg
    Partecipante

    Ciao!
    Finalmente ho letto tutte le discussioni su questo tema.
    Mi rendo conto che qualcuno si è stancato di rispondere a yeiaiel (a proposito qual'è il significato di questo nome?).
    Volevo dunque intervenire rapidamente.
    Innanzittutto cercherò di leggere il link consigliato appena avrò un pò di tempo. Essendo in effetti il discorso di yeiayel talvolta confuso, ma talvolta stranamente chiaro, forse alcune cose si spiegheranno meglio con la lettura di questo link.
    Tornando a yeiaiel, volevo dire anche, messo da parte il suo tono di proselitismo che non mi piace e che non si adice alla sua verità, che lo si dovrebbe lasciare tranquillo(come del resto state facendo!) visto che non mi sembra una persona plagiata e in pericolo.
    Ho conosciuto persone che facevano lo stesso percorso fisicamente (andando in India) e spiritualmente (anni 70 -80 !)
    qualcuno ci sarà riuscito?


    #758

    Anonimo

    [quote1207330017=m.degournay]
    Ciao!
    Finalmente ho letto tutte le discussioni su questo tema.
    Mi rendo conto che qualcuno si è stancato di rispondere a yeiaiel (a proposito qual'è il significato di questo nome?).
    Volevo dunque intervenire rapidamente.
    Innanzittutto cercherò di leggere il link consigliato appena avrò un pò di tempo. Essendo in effetti il discorso di yeiayel talvolta confuso, ma talvolta stranamente chiaro, forse alcune cose si spiegheranno meglio con la lettura di questo link.
    Tornando a yeiaiel, volevo dire anche, messo da parte il suo tono di proselitismo che non mi piace e che non si adice alla sua verità, che lo si dovrebbe lasciare tranquillo(come del resto state facendo!) visto che non mi sembra una persona plagiata e in pericolo.
    Ho conosciuto persone che facevano lo stesso percorso fisicamente (andando in India) e spiritualmente (anni 70 -80 !)
    qualcuno ci sarà riuscito?
    [/quote1207330017]

    Il nome Yeiaiel è il nome del mio Angelo custode.
    Se trovi confuso le mie parole, a me non sembra, comunque devi sapere che io in questo karma non ho avuto una cultura
    materiale come molte persone, la mia scuola si è fermata alla terza media inferiore con le tre medie fatte in otto mesi, nel
    periodo del militare, ma nemmeno mi sento in difficoltà per questo, Comunque in alcuni link elencati si trovano degli
    scritti da persone anche colte.

    Io la verità ce l'ho dentro di me e non ho nessun legame di religione che esista al mondo.
    Poi il mio cammino che sto facendo lo faccio dove vivo e non vado da nessuna parte per rafforzarlo, non trovo nessuna
    necessità, e nemmeno mi pongo chi o quali sono riusciti ad ottenere la liberazione, il mio cammino è questo perché seguendo questo mio percorso ne sono certo che arrivo allo scopo, il mio cuore non mi ha mai mentito, io fino da piccolo ho sempre seguito il mio cuore e mai mi ha dato una delusione e se prima ero in altre strade voleva dire che dovevo prima passare da quella parte.


    #759

    Anonimo

    Ogni uomo è responsabile delle sue azioni, anche se non fa che obbedire agli ordini dati sotto qualunque forma, non obbedite ad alcun ordine qualunque esso sia e qualunque sia da persona che l'ha emesso, se questo ordine è contrario alla vostra coscienza.

    Questo è il verbo dato per gli uomini:
    da Eloha Patrizia Shiva.


Stai vedendo 10 articoli - dal 91 a 100 (di 327 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.