le teorie di zecharia sitchin

Home Forum MISTERI le teorie di zecharia sitchin

Questo argomento contiene 59 risposte, ha 17 partecipanti, ed è stato aggiornato da  pablo 9 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 60 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #14237
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Sitchin ha fatto la sua parte, ma siamo lontani dal sapere davvero..

    Comunque sarebbe anche bello se certi enti si decidessero a fare analisi del dna su teschi enormi ritrovati o su quel presunto Anunnaki di cui parla Sitchin e che il museo ha rifiutato di analizzare praticamente..

    http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2010/07/05/john-podesta-fa-dietrofront-sugli-ufo/
    John Podesta fa dietrofront sugli UFO

    E’ interessante notare che secondo i rapporti del giornalista Webre, Podesta ha recentemente esortato Allen di cessare la sua divulgazione sulle attività UFO, dicendo che tale procedura “potrebbe destabilizzare la società“. Ci si chiede perchè Podesta abbia fatto tale capovolgimento radicale, dato che fu il primo che parlò di “Disclosure UFO”.

    [youtube=480,385]30zU21ojnFI


    #14235

    Maus_de_Spit
    Partecipante

    Scusate se vi interrompo,ma mi sono appena iscritto….è da quando ho visto l'ultima puntata di mistero che mi sto interessando alle teorie di zecharia sitchin…in realtà mi sono sempre interessato all'argomento alieni, e credo fermamente nella loro esistenza e nel cover-up.Mi piacerebbe però approfondire la mia conoscenza su Sitchin e le sue teorie,non potreste linkarmi qualcosa per chiarirmi le idee?
    Ad ogni modo ciao a tutti gli utenti di questo fantastico forum,con cui spero di scambiare positivamente opinioni su tutto ciò di cui si occupa il sito.:)


    #14238
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #14233

    Maus_de_Spit
    Partecipante

    Grazie mille mi metto al lavoro! :uuuu:


    #14239
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1278431132=Maus_de_Spit]
    Scusate se vi interrompo,ma mi sono appena iscritto….è da quando ho visto l'ultima puntata di mistero che mi sto interessando alle teorie di zecharia sitchin…in realtà mi sono sempre interessato all'argomento alieni, e credo fermamente nella loro esistenza e nel cover-up.Mi piacerebbe però approfondire la mia conoscenza su Sitchin e le sue teorie,non potreste linkarmi qualcosa per chiarirmi le idee?
    Ad ogni modo ciao a tutti gli utenti di questo fantastico forum,con cui spero di scambiare positivamente opinioni su tutto ciò di cui si occupa il sito.:)
    [/quote1278431132]

    Ciao e benvenuto… :bay:
    mi piace molto la tua firma :ok!:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #14240
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    benvenuto maus


    #14241

    pablo
    Partecipante

    inserisco questo testo per rimanere nel tema della discussione e nel caso possa essere utile a chi fosse interessato a questa teoria.

    Il sumero fu sostanzialmente creazione e lingua elitaria, usata da una ristretta casta della popolazione, come i sacerdoti e i nobili e non fu mai utilizzata del popolo.
    Sitchin ha prevalentemente interpretato alla lettera il cuneiforme sumero nelle sue traduzioni.
    Gli dei sumerici erano chiamati Anunnaki, “Coloro che dal Cielo sono venuti sulla Terra” e vennero sulla Terra dal pianeta Nibiru, loro dimora.
    Per Sitchin essi erano in realtà esseri antropomorfi di statura gigantesca che apparvero “divini” grazie alle loro avanzatissime conoscenze tecnologiche e non per il fatto di essere spiriti trascendenti come invece esposto in tutti i testi sacri di ogni religione antica.
    Affidandosi poi alla sua fantasiosa immaginazione, per conquistare i lettori cristiani e per dare maggiore fondamento alle sue idee, tira in ballo anche alcuni passi della Genesi ebraica, dove si parla dei Nefilim, esseri sovrumani dalle gigantesche sembianze e scomoda il profeta Ezechiele, la scala ascendente dal cielo del sogno di Giacobbe e il carro di fuoco di Elia, solo per citare alcuni esempi. Tutto questo per dimostrare che gli Anunnaki altro non erano che astronauti dalle enormi sembianze atterrati con navi discoidali.
    Nel libro “La Genesi rivisitata” affronta quindi il racconto della creazione dell'uomo, presente in tutte le culture antiche, trasformandola in una operazione genetica in cui gli Anunnaki avrebbero dato vita alla nostra razza modificando geneticamente l'homo Erectus, al fine di utilizzare la specie creata in miniera come schiavi per l'estrazione dell'oro.
    A dimostrazione del fatto che gli Anunnaki abbiano sfruttato gli uomini primitivi per l’estrazione mineraria, ne “La Genesi rivisitata” cita degli studi al C14 eseguiti in varie miniere africane tra cui quella del Regno dello Swaziland (Ngwana).
    Leggendo le fonti ufficiali, lo Swaziland è una piccola nazione dell'Africa del Sud, le cui miniere sono le più antiche mai ritrovate risalenti a circa 43.000 anni fa per l’estrazione dell’ematite, utilizzata per produrre l’ocra, un pigmento rosso.
    Niente oro quindi, ma soprattutto la datazione è assai inferiore ai 230.000 anni citata da Sitchin come creazione umana per l’inizio dello sfruttamento minerario.
    Ma per dare un fondamento ancor più “scientifico” egli basa la veridicità delle sue affermazioni citando le leggende degli zulù del Monotapa nello Zimbabwe del Sud, che in tempi remotissimi dovettero condurre delle battaglie contro gli “uomini scimmia”.

    L’atterraggio degli Anunnaki, ricavata dal computo degli dei regnati, risalirebbe a circa 450.000 anni prima della nascita di Cristo, mentre la nostra razza (in sumero “LU.LU “colui che è stato rimescolato”) sarebbe stata creata 220.000 anni dopo per volontà del Dio regnante En.ki (“Signore della Terra”), della sorellastra Nin.har.sag (“Signora della montagna principale” venerata anche come la “dea madre”) e del fratello En.lil (“Signore del vento o del comando”).
    Questi dei erano grottescamente, scienziati sopraffini che grazie alle manipolazioni genetiche riuscirono a fecondare l'utero di una Anunnaki (presumibilmente la stessa Nin.har.sag) e ottenere l'uomo Sapiens dopo aver creato alcuni esseri di scarsa longevità e qualità (probabilmente Sitchin pensava ai Neanderthal).
    Sfortunatamente le traduzioni vengono falsate puntualmente da queste imprecise e grossolane interpretazioni senza fondamento scientifico.
    La moderna genetica ha assodato che i Sapiens e i Neanderthal furono due categorie
    differenti di sottospecie umane, la cui diversità è avvenuta da un progenitore comune circa mezzo milione di anni prima, pur condividendo dal 99.5% al 99.9% il patrimonio genetico.
    Le due sottospecie sono il frutto riuscitissimo dell'evoluzione di Erectus differenti, ed entrambi hanno dominato la Terra per pari capacità intellettive e biologiche per un ampio lasso di tempo, come vedremo in seguito.


    #14242
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Ciao Maus


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #14243

    Detective
    Partecipante

    Benvenuto tra noi Maus :salu:


    #14213

    Detective
    Partecipante

    Pablo, ho letto la teoria che hai espresso, e dico che anche secondo me potrebbe essere proprio come hai detto, però non ti confermo proprio tutto, ma concordo comunque per quanto riguarda tutta questa negatività degli alieni…

    Infatti dubito che gli alieni siano venuti qui per renderci loro schiavi, ma credo invece in un'altra verità, ossia che centinaia di migliaia di anni fa, sempre attraverso interventi genitici, questi alieni non abbiano fatto altro che eseguire la volontà di Dio, ossia creare una evoluzione intelligente su questo pianeta, quindi l'uomo come essere dotato di anima in modo da evolvere sul sentiero spirituale facendo proprio appunto esperienza qui sulla Terra, paragonandola di fatti ad una scuola.
    E' quindi questo che per me è più veritiero rispetto alle teorie secondo cui saremmo soggetti ad un'esperimento da laboratorio, iniziato appunto con l'arrivo degli Annunaki per poi creare in fine una ulteriore razza ibrita. Comunque non escludo l'ipotesi che alieni come ad esempio i grigi siano proprio interessati a questo intento, ma intanto credo fermamente che non accadrà proprio nulla di tutto questo e confermo quindi ciò che per me è più veritiero secondo quanto ho accennato prima, ossia, ripeto, che l'obbiettivo principale di questa vita su questo pianeta sia proprio di evolvere sul cammino spirituale, e che appunto questi alieni positivi abbiano innestato la nostra razza proprio per questo motivo!!


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 60 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.