L’euro non è una moneta, l’euro è un metodo di governo!

Home Forum L’AGORÀ L’euro non è una moneta, l’euro è un metodo di governo!

Questo argomento contiene 469 risposte, ha 23 partecipanti, ed è stato aggiornato da Richard Richard 4 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 470 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #143337
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143338
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143339

    orsoinpiedi
    Partecipante

    @inneresauge
    se ben leggi,io parlo di morale,etica ed onestà,e aggiungerei solidarietà.Sono questi i presupposti con cui operare.
    Oggi abbiamo ben visto che i due sistemi contrapposti, quali il comunismo ed il capitalismo ultra liberale,sono miseramente falliti,sotto l'ottica del benessere generale.
    E' quindi necessario trovare una terza via,che possa dare soddisfazione a tutti gli esseri umani.
    Come una pistola, che in se non è ne buona ne cattiva, è l'uso ed il fine che se ne fa che determina il suo “valore”.
    Di per se non esiste un sistema piu o meno buono,ma come viene usato quel sistema.
    Faccio un esempio:prendiamo una monarchia,dove il re ha tutti i poteri,questi puo essere malvagio ed affamare il popolo,oppure illuminato e qualsiasi cosa faccia pensa solo al bene generale del suo popolo.
    Non è la momarchia ad essere sbagliata in senso assoluto,ma l'uomo che la dirige.
    Ora io parto dalla considerazione che tutto il mondo deve essere unito,senza piu frontiere e sotto un unico governo.
    Partendo da questo,non posso che essere favorevole ad un unione di popoli,salvo attuare le giuste misure affinchè nessuno ne soffra.
    L'europa non è il male,l'euro non è il male,ma come viene usato e le regole sbagliate che ci vengono imposte.
    Non condanniamo ciò che non dobbiamo condannare,ma condanniamo coloro che di queste regole si fanno scudo per comandare ed imporre i propri interessi nazionali.
    Questa si che non è unità tra popoli,ma pura e semplice sopraffazione del piu forte.


    #143340
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1396094557=orsoinpiedi]
    @inneresauge
    se ben leggi,io parlo di morale,etica ed onestà,e aggiungerei solidarietà.Sono questi i presupposti con cui operare.
    Oggi abbiamo ben visto che i due sistemi contrapposti, quali il comunismo ed il capitalismo ultra liberale,sono miseramente falliti,sotto l'ottica del benessere generale.
    E' quindi necessario trovare una terza via,che possa dare soddisfazione a tutti gli esseri umani.
    Come una pistola, che in se non è ne buona ne cattiva, è l'uso ed il fine che se ne fa che determina il suo “valore”.
    Di per se non esiste un sistema piu o meno buono,ma come viene usato quel sistema.
    Faccio un esempio:prendiamo una monarchia,dove il re ha tutti i poteri,questi puo essere malvagio ed affamare il popolo,oppure illuminato e qualsiasi cosa faccia pensa solo al bene generale del suo popolo.
    Non è la momarchia ad essere sbagliata in senso assoluto,ma l'uomo che la dirige.
    Ora io parto dalla considerazione che tutto il mondo deve essere unito,senza piu frontiere e sotto un unico governo.
    Partendo da questo,non posso che essere favorevole ad un unione di popoli,salvo attuare le giuste misure affinchè nessuno ne soffra.
    L'europa non è il male,l'euro non è il male,ma come viene usato e le regole sbagliate che ci vengono imposte.
    Non condanniamo ciò che non dobbiamo condannare,ma condanniamo coloro che di queste regole si fanno scudo per comandare ed imporre i propri interessi nazionali.
    Questa si che non è unità tra popoli,ma pura e semplice sopraffazione del piu forte.
    [/quote1396094557]

    Quoto Orsoinpiedi 🙂

    ..e nel mio personale “sogno utopistico”, vedo l'unità dei popoli, che non necessita nemmeno di governi o monarchie ..vedo l'amore, quale antitesi alle leggi scritte ed imposte

    Tengo a precisare che nulla di quanto “sogno” ha radice dal pensiero “new age”, ma da una semplice considerazione: se questo funziona in una piccola comunità chiamata famiglia, perchè non dovrebbe funzionare nel macrocosmo planetario ? :hihi:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #143341
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143342
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1396101886=orsoinpiedi]
    @inneresauge
    se ben leggi,io parlo di morale,etica ed onestà,e aggiungerei solidarietà.Sono questi i presupposti con cui operare.
    Oggi abbiamo ben visto che i due sistemi contrapposti, quali il comunismo ed il capitalismo ultra liberale,sono miseramente falliti,sotto l'ottica del benessere generale.
    E' quindi necessario trovare una terza via,che possa dare soddisfazione a tutti gli esseri umani.
    Come una pistola, che in se non è ne buona ne cattiva, è l'uso ed il fine che se ne fa che determina il suo “valore”.
    Di per se non esiste un sistema piu o meno buono,ma come viene usato quel sistema.
    Faccio un esempio:prendiamo una monarchia,dove il re ha tutti i poteri,questi puo essere malvagio ed affamare il popolo,oppure illuminato e qualsiasi cosa faccia pensa solo al bene generale del suo popolo.
    Non è la momarchia ad essere sbagliata in senso assoluto,ma l'uomo che la dirige.
    Ora io parto dalla considerazione che tutto il mondo deve essere unito,senza piu frontiere e sotto un unico governo.
    Partendo da questo,non posso che essere favorevole ad un unione di popoli,salvo attuare le giuste misure affinchè nessuno ne soffra.
    L'europa non è il male,l'euro non è il male,ma come viene usato e le regole sbagliate che ci vengono imposte.[/quote1396101886]

    [u]Sbagliatissimo questa è una distorsione dovuta al fatto che attribuite una volontà politica al libero mercato.[/u]
    L'Euro funziona in modo AUTOMATICO, non politico e nemmeno democratico, NON PUO' FARLO. Distrugge le economie più deboli e lo fai anche tu quando vai al mercato! (ti tiro le orecchie ma parlo di tutti).
    I prezzi, in un economia di mercato, sono fondamentali… e stabilisce lo stesso prezzo e la stessa unità di misura per paesi profondamente diversi e che necessiterebbero di misure DIVERSE.

    Dovete approfondire i temi economici, altrimenti questo non si capisce e si finisce preda della fuffa dei vari politici italiani ed europei.

    È 1 po' come se io, ad esempio, peso 200kg e sono alto 2,50 metri. Tu pesi 50kg e sei alto 1,60 metri. Io dovrei portare una spada di 80kg, tu invece di 20kg. Si decide, prima del nostro duello che dobbiamo unire le nostre unità di misura, e che quindi le spade peseranno 50kg per TUTTI.
    Ti stupisci poi se “nei mercati” vinco su di te quasi sistematicamente mentre tu non riesci nemmeno ad alzarla?

    Lasciate perdere le ideologie che offuscano la mente e il raziocinio.

    [quote1396101886=orsoinpiedi]Non condanniamo ciò che non dobbiamo condannare,ma condanniamo coloro che di queste regole si fanno scudo per comandare ed imporre i propri interessi nazionali.
    Questa si che non è unità tra popoli,ma pura e semplice sopraffazione del piu forte.
    [/quote1396101886]


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143343
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1396107083=prixi]
    Quoto Orsoinpiedi 🙂

    ..e nel mio personale “sogno utopistico”, vedo l'unità dei popoli, che non necessita nemmeno di governi o monarchie ..vedo l'amore, quale antitesi alle leggi scritte ed imposte

    Tengo a precisare che nulla di quanto “sogno” ha radice dal pensiero “new age”, ma da una semplice considerazione: se questo funziona in una piccola comunità chiamata famiglia, perchè non dovrebbe funzionare nel macrocosmo planetario ? :hihi:
    [/quote1396107083]

    L'inferno è pieno di uomini che erano di buone intenzioni… Non funziona. Maggiori differenze > più problemi > meno libertà e meno democrazia.
    Funziona proprio perché è una piccola comunità. Hayek aveva già previsto tutto, allargando l'Europa si restringeva la solidarietà (un estremista liberista…)

    Unità, senza rispetto delle differenze, in economia è macelleria. Mettete da parte le ideologie e i buonismi vari… anche perché non capisco perché l'Euro di per se dovrebbe essere un valore da perseguire, e non il benessere e evoluzione dell'individuo e della collettività.

    Te la dico a bruciapelo in modo sarcastico:
    da domani vengo a casa tua e decidiamo insieme (ma io peso di più quindi peggio per te che non sei perfetta come me) come devi spendere i tuoi soldi e come devi vivere a casa tua (benvenuta nell'europa unita di Orwell…)

    Capisci dov'è il problema? Dovete sviluppare le conseguenze, altrimenti il comunismo perché avrebbe fallito?


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143344
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [size=20]SIAMO SICURI CHE LE PEN E’ DI DESTRA MENTRE HOLLANDE E’ DI SINISTRA?
    Un estratto:
    “Io credo che qualsiasi battaglia per il progresso che non metta al primo posto la sconfitta della povertà e del bisogno sia in radice viziata dalla malafede e dall’ipocrisia. Un uomo che non ha di che sfamare la sua famiglia non ha nulla. La sua libertà di culto sarà pari a zero perché alzerà gli occhi al cielo solo per maledire; la sua dignità di uomo sarà pari a zero poiché costretto a piatire l’aiuto dei suoi simili esponendosi a scherni e ricatti; le sue libertà costituzionali saranno pari a zero perché la libertà di espressione esiste solo per chi conserva la forza per parlare. Per cui, riconoscere diritti con la mano sinistra mentre si affama il popolo con quella destra è prassi ipocrita. Fra le quattro libertà scolpite da Roosevelt ve ne è una che costituisce precondizione per l’efficacia delle altre: quella dal bisogno. Mi pare opportuno ricordare un aspetto che certifica la ferocia che contraddistingue l’attuale governance europea. I massoni reazionari che dominano la Ue non si limitano a non rimuovere le cause che fomentano intollerabili diseguaglianze. Fanno di più e di peggio. Promuovono cioè politiche destinate scientificamente a diffondere miseria e indigenza.”
    http://www.ilmoralista.it/2014/03/28/siamo-sicuri-che-le-pen-e-di-destra-mentre-hollande-e-di-sinistra/#comment-35267


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #143329
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

    #143346
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1396126350=brig.zero]

    [/quote1396126350]
    Incredibile vero?… non mi è piaciuta però la prima parte, che delegittimava il tema dell'euro perché portato anche dalla Lega.

    Intervento schietto e senza peli sulla lingua di Luciano Barra Caracciolo:


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 371 a 380 (di 470 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.