l'idea del bene (Platone)

Home Forum L’AGORÀ l'idea del bene (Platone)

Questo argomento contiene 26 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  my 10 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 21 a 27 (di 27 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #121370

    meskalito
    Partecipante

    [quote1235922497=farfalla5]
    [quote1235921697=skorpion75]

    “E una donna che reggeva un bambino al seno disse:
    Parlaci dei Figli.
    E lui rispose:
    I vostri figli non sono figli vostri.
    Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sé stessa.
    Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi,
    E benché vivano con voi non vi appartengono.

    Potete donare loro amore ma non i vostri pensieri:
    Essi hanno i loro pensieri.
    Potete offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime:
    Esse abitano la casa del domani, che non vi sarà concesso visitare neppure in sogno.
    Potete tentare di essere simili a loro, ma non farli simili a voi:
    La vita procede e non s'attarda sul passato.
    Voi site gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti.
    L'Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell'infinito, e vi tende con forza affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
    Affidatevi con gioia alla mano dell'Arciere;
    poiché come ama il volo della freccia così ama la fermezza dell'arco”.

    (K. Gibran)

    [/quote1235921697]

    è bellissima…

    [/quote1235922497]

    Quotissimo,splendida come molte delle sue poesie.


    #121371
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Mes non lo conoscevo….
    ma devo dire che è meraviglioso…

    “Dammi il supremo coraggio dell’amore,

    questa è la mia preghiera,

    coraggio di parlare,

    di agire, di soffrire,

    di lasciare tutte le cose, o di essere lasciato solo.

    Temperami con incarichi rischiosi, onorami con il dolore,

    e aiutami ad alzarmi ogni volta che cadrò.

    Dammi la suprema certezza nell’amore, e dell’amore,

    questa è la mia preghiera,

    la certezza che appartiene alla vita

    nella morte, alla vittoria nella sconfitta,

    alla potenza nascosta nella più fragile bellezza,

    a quella dignità nel dolore, che accetta l’offesa, ma disdegna di ripagarla

    con l’offesa.

    Dammi la forza di Amare sempre e ad ogni costo.”


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #121372

    meskalito
    Partecipante

    Questa l'ha letta a sorpresa un mio carissimo amico al mio matrimonio :guit:

    Allora Almitra di nuovo parlò e disse: Che cos'è il Matrimonio, maestro?
    E lui rispose dicendo:
    Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
    Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
    E insieme nella silenziosa memoria di dio.
    Ma vi sia spazio nella vostra unione,
    E tra voi danzino i venti dei cieli.
    Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore:
    Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime.
    Riempitevi l'un l'altro le coppe, ma non bevete da un'unica coppa.
    Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane.
    Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo,
    Come sole sono le corde del liuto, benché vibrino di musica uguale.
    Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro,
    Poiché solo la mano della vita può contenere i vostri cuori.
    E siate uniti, ma non troppo vicini;
    Le colonne del tempio si ergono distanti,
    E la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.

    Kahlil Gibran


    #121373

    skorpion75
    Partecipante

    bellissima anche questa mes…tratta direttamente dal “profeta” migliore opera di Gibran a mio parere ( se qualcuno lo vuole gli mando il pdf in privato, è bellissimo)!


    #121375
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1235928889=meskalito]
    Questa l'ha letta a sorpresa un mio carissimo amico al mio matrimonio :guit:

    Allora Almitra di nuovo parlò e disse: Che cos'è il Matrimonio, maestro?
    E lui rispose dicendo:
    Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre.
    Sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni.
    E insieme nella silenziosa memoria di dio.
    Ma vi sia spazio nella vostra unione,
    E tra voi danzino i venti dei cieli.
    Amatevi l'un l'altro, ma non fatene una prigione d'amore:
    Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime.
    Riempitevi l'un l'altro le coppe, ma non bevete da un'unica coppa.
    Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate dello stesso pane.
    Cantate e danzate insieme e state allegri, ma ognuno di voi sia solo,
    Come sole sono le corde del liuto, benché vibrino di musica uguale.
    Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro,
    Poiché solo la mano della vita può contenere i vostri cuori.
    E siate uniti, ma non troppo vicini;
    Le colonne del tempio si ergono distanti,
    E la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.

    Kahlil Gibran

    [/quote1235928889]

    è stupenda….che saggezza in tutto ma in quel particolare verso:

    E siate uniti, ma non troppo vicini;
    Le colonne del tempio si ergono distanti,
    E la quercia e il cipresso non crescono l'una all'ombra dell'altro.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #121376

    deg
    Partecipante

    Grande Gibran!
    Ebbene si, c'è sempre qualcuno che ha già espresso i nostri pensieri, soltanto che lo ha fatto in modo molto più efficace, e anche poetico come nel caso di Gibran. Che saggezza! Grazie ragazzi.


    #121374

    cenereo
    Bloccato

    Dio mi liberi dalla saggezza che non piange, dalla filosofia che non ride, dall'orgoglio che non s'inchina davanti a un bambino.

    Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.

    La bellezza non è nel viso. La bellezza è nella luce nel cuore

    K Gibran http://www.aphorisma.it/aforismi-citazioni-frasi-celebri-di-Kahlil%20Gibran-2.html ..aforismi


Stai vedendo 7 articoli - dal 21 a 27 (di 27 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.