L'Italia è solo un espressione geografica

Home Forum L’AGORÀ L'Italia è solo un espressione geografica

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  orsoinpiedi 2 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #311502

    orsoinpiedi
    Partecipante

    “Fatta l’Italia bisogna fare gli italiani”.La celebre frase di d’Azeglio è sempre
    E stata interpretata come un appalto affinché si creasse una identità nazionale,nello spirito della rivoluzione francese.Cosa importate allora,visto che l’Italia era,sino a poco tempo prima, divisa in più staterelli.
    Ma era proprio questo l’intendimento di d’Azeglio,o il vero intendimento era quello di cercare di cambiare lo spirito degli italiani,risollevandoli dalla decadenza morale e spirituale in cui versavano.
    Decadenza dovuta a secoli e secoli di individualismo, corruzione e materialismo a cui la stessa chiesa non era estranea.
    L’italiano era tipicamente indisciplinato, irresponsabile,disonesto.In altre parole amorale.
    Questo succedeva 160 anni fa,ma oggi le cose sono cambiate?
    L’esito del referendum sulle trivelle dice di no.
    Questo non perché il SÌ ha perso,ma per la scarsa affluenza alle urne.
    Il referendum è l’unico strumento che ha il popolo per dire la sua sull’operato del governo di turno,e con questa affluenza,questo diritto è stato svuotato.
    L’italiano non è cambiato ed è sempre quello di prima dell’unificazione.
    Per chiudere,voglio ringraziare e dare la mia stima a tutti quegli italiani che sono andati a votare,anche quelli che hanno votato per il no.
    Questi hanno dimostrato cosa vuol dire essere cittadini,consapevoli dell’importanza di un istituzione come il referendum.Quelli che non solo mugugnano,ma che vogliono partecipare attivamente alle scelte per il paese.


Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.