Mai più sposi, meglio convivere

Home Forum L’AGORÀ Mai più sposi, meglio convivere

Questo argomento contiene 40 risposte, ha 19 partecipanti, ed è stato aggiornato da  elohim 10 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 41 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #121782
    giusparsifal
    giusparsifal
    Partecipante

    Se possibile, oltre a quotare narvik e spiderman, il matrimonio può anche aver avuto origine per proteggere la prole, costringendo il maschio a prendersene cura (specie per legge).

    [quote1235996322=Richard]
    D- La monogamia è la forma migliore per un rapporto famigliare ?
    R- Fa’ che gli insegnamenti tendano piuttosto all’intento spirituale. Che si tratti di monogamia, poligamia o di che altro, fa’ che sia la risposta dello spirituale dentro l’individuo ! Ma la monogamia è, naturalmente, la cosa migliore, come indicato nelle Scritture stesse – uno – uno ! Poiché l’unione di uno dovrebbe sempre essere uno…La vita appartiene alla Forza Creatrice ed è Forza Creatrice; è ciò che veneri come Dio.
    [/quote1235996322]

    Richard, a quali Scritture si riferiva Cayce?
    Ad ogni buon conto, personalmente credo molto nel Matrimonio, data la premessa qui su scritta da Richard…


    #121783
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Cayce era Cristiano,ma da intendersi in un certo senso , non in senso chiuso ed estremista diciamo..
    però parlava anche della scienza dell'India in merito alla meditazione, ecc..
    queste poi sarebbero sessioni di trance in cui accedeva all'Akasha


    #121784

    deg
    Partecipante

    [quote1236007935=giusparsifal]
    Se possibile, oltre a quotare narvik e spiderman, il matrimonio può anche aver avuto origine per proteggere la prole, costringendo il maschio a prendersene cura (specie per legge).
    [/quote1236007935]

    Questo particolare credo sia stato risolto molto prima dell'invenzione del matrimonio.
    Probabilmente già nella preistoria: la femmina umana, non avendo calori “a tempo” come le femmine degli animali, è sempre disponibile all'accoppiamento, anche quando cresce la prole, perciò in teoria può, contemporaneamente all'allevare i figli, tenersi un maschio a portata di mano come “aiutante”. Per procacciare il cibo ad esempio.


    #121785

    Pyriel
    Bloccato

    Invece oggi l'amazzone emancipata può provvedere da sola.


    #121786
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    bisogna capire quali sono i significati , non farsi confondere dall'ignoranza spirituale attuale
    dopodichè uno fa la sua scelta e se ne prende responsabilità


    #121787

    windrunner
    Partecipante

    […]
    L'uomo e la donna furono creati ad immagine di Dio. Lo Spirito individualizzato, cioè l'anima, manteneva i corpi dell'uomo e della donna originali. Uomo e donna sono le nature di Dio, la ragione e il sentimento espressi in due corpi diversi.Lo Spirito è Conoscenza più Sentimento. Quando Egli si scisse in Dio e Natura, uomo e donna, Egli vide che le due espressioni manifestavano le stesse qualità; perciò formò un piano intelligente: nell'uomo fece predominare la ragione e mantenne nascosto il sentimento; nella donna diede la supremazia al sentimento e rese la ragione meno manifesta.
    La ragione ci rivela il tipo del fiore, il colore , la forma e così via; ma il sentimento esprime l'amore per il fiore. Vedete? Dio è Saggezza e gode della Sua Saggezza. Dio è sentimento e raziocinio insieme, maschio e femmina in uno. La donna esprime soprattutto il sentimento nel suo comportamento, nel suo aspetto e nei suoi interessi, mentre l'uomo esprime in valenza il suo raziocinio. D'altro canto mentre l'uomo è il polo positivo e la donna il polo negativo, in confronto a Dio siamo tutti negativi e Dio è l'unica Forza positiva.
    Noi pssiamo equilibrare le tendenze positive e negative in noi mediante il contatto con Dio. Tale equilibrio può venirci soltanto da Dio.

    Dio creò i due sessi mediante la divisione della monade e le relative differenze delle due suddette qualità e del sesso mantennero l'uomo e la donna separati e diversi; ma Dio diede loro il potere di comunicare con Lui malgrado questa coscienza differenziata. Egli li pose in Paradiso. Nel piano originale della creazione l'uomo e la donna , compagni ideali nell''anima, dovevano vivere una vita celestiale mantenendo la propria mente fissa nella regione della Volontà Beata, nella fronte.

    Il matrimonio spirituale consisteva nell'unione della donna ( sentimento) con l'uomo creato da Dio ( ossia la forza mascolina della conoscenza ), che li avrebbe resi uniti in Dio.

    […]

    Tratto da: “La storia della Creazione – Paramahansa Yogananda”

    Note: essendo un'estratto non sono spiegati qui i termini come Paradiso, Creazione, ecc che sono spiegate in altre sezioni dello scritto non qui riportate.


    #121788

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1236009347=Richard]
    bisogna capire quali sono i significati , non farsi confondere dall'ignoranza spirituale attuale
    dopodichè uno fa la sua scelta e se ne prende responsabilità
    [/quote1236009347]

    Era una risposta a tutte le Wonder Woman moderne.


    #121789

    deg
    Partecipante

    In questo forum vedo solo delle Wonderful Women!


    #121790

    eroinelvento
    Partecipante

    [quote1236010757=Pyriel]

    Invece oggi l'amazzone emancipata può provvedere da sola.
    [/quote1236010757]

    AND WHAT ABOUT ABORT?

    Ho meditato molto anche sull'aborto dopo aver letto qualche estratto dal “libro tibetano dei morti” ed ho capito che è anche questa opzione una possibilità per non reincarnarsi tramite un utero che decide esso stesso (e quindi non l'anima come descritto nel Bardo) di espellere l'entità creante al suo interno…

    è un argomento OSTICO soprattutto sotto l'ottica cattolika-cristiana dominante, ma….
    dopo aver visto tanta gente avanti a la “Quiete” in Friuli per la Englaro (anzichè appostarsi davanti ad Aviano o al neo Dal Molin nel vicino vicentivo o piuttosto cercare di non negare le scie chimiche che irrorano sopra le loro teste) so che potrei sollevare un vespaio……

    credo comunque che tutto ciò che rasenti l'artificiale tipo inseminazione artificiale, provette varie, accanimento nel creare una vita da immettere in un mondo insano, sia un atteggiamento sbagliato, come la manipolazione genetica o l'atomica e ciò che ne consegue…

    l'aborto invece può rendersi necessario talvolta… e la donna è giusto che si avvalga della facoltà di decidere… da sola o assieme al padre (mancato, in questo caso).
    Tra l'altro inconsciamente la donna che abortisce potrebbe far parte comunque di un disegno divino…. ovvero di non far nascere un'entità e farle cercare di comprendere di ritornare a “destinazione” (seguendo quello che ho capito io dal libro tibetano dei morti meglio detto Bardo Thot)… ovvero darle un'altra possibilità di unirsi alla LUCE del nirvana …

    Infine: magari ci fossero ancora le Amazzoni!

    Io vedo l'essere umano del nostro spazio tempo, sia femminile che maschile, completo quando si bilanciano in esso entrambi i lati: femminile e maschile…. mantenendo l'identità del carattere sessuale attribuito alla nascita…. ma questo equilibrio dell'identità umana è un altro discorso rispetto alla “non nascita” dell'aborto o interruzione di gravidanza (diritto acquisito a seguito di dure e lunghe battaglie!!!)…


    #121791

    mysterio
    Partecipante

    [quote1236093086=elohim]
    Mai più sposi, meglio convivere

    Nel 2015 in Italia più convivenze che matrimoni.
    Oggi le preferisce una donna su tre
    Un mondo che non gradisce più i legami “eterni”
    e convive con precarietà e mobilità
    Mai più sposi, meglio convivere
    Il sorpasso delle “coppie light”

    http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/cronaca/nozze-convivenze/nozze-convivenze/nozze-convivenze.html

    [/quote1236093086]

    Quando non c'è coscienza in un legame..ha ben poco senso sia che si tratti di matrimonio sia che si tratti di convivenza.

    Al giorno d'oggi invece i legami sono basati pressochè esclusivamente sulla questione carnale..pertanto finchè verrà propagandata questa visione “animalesca” dei legami tra uomo e donna..sarebbe saggio evitare sia matrimonio sia convivenza


Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 41 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.