Melatonina – fonte della giovinezza

Home Forum SALUTE Melatonina – fonte della giovinezza

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 76 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58675
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1269423637=simbiosi]

    Grazie mille farfalla. Sei gentilissima 🙂

    [/quote1269423637]

    è un piacere per me :bay:


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58676
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Luce intensa di notte – un cancerogeno

    HAIFA, Israel, Sept. 6 (UPI) – Ricercatori israeliani sostengono che “l'inquinamento luminoso ambientale” ovvero la luce intensa durante la notte costituisca un inquinamento cancerogeno.
    I ricercatori del Center for Interdisciplinary Chronobiological Research dell'università di Haifa in Israele hanno associato la luce notturna, soprattutto l'inquinamento luminoso ambientale, ad una maggiore crescita del cancro. Essi suggeriscono che questo fenomeno sia dovuto alla minore produzione di melatonina – un ormone che viene rilasciato dalla ghiandola pineale durante le ore buie notturne.

    Il direttore della ricerca Abraham Haim ed i suoi colleghi hanno iniettato ai topi da laboratorio delle cellule cancerogene e li hanno divisi in quattro gruppi: giorno lungo – 16 ore di luce/8 ore di buio; giorno lungo con topi trattati con la melatonina; giorno breve – 8 ore di luce/16 ore di buio – e giorno breve con esposizione alla luce durante le ore di buio.

    Lo studio ha rilevato una minore crescita delle cellule cancerogene nei topi con giorno breve. I topi con giorno breve, ma con esposizione alla luce durante le ore buie riscontravano una crescita maggiore delle cellule cancerogene – con una media di mezzo pollice cubo. I topi con esposizione a giornate lunghe riportavano una crescita media di due pollici cubi.
    Comunque, i topi con “giorno lungo” ma con il trattamento di melatonina avevano solo tumori piccoli – con la dimensione del tumore simile a topi con “giorno breve”. I topi con trattamento di melatonina – rispetto ai topi senza cura – riportavano una mortalità significativamente più bassa.

    “L'esposizione alla luce durante la notte disturba il nostro orologio biologico ed altera il ritmo ciclico che si è sviluppato nelle ultime centinaia di milioni di anni di evoluzione nei quali non eravamo esposti alla luce durante la notte”, sottolineano i ricercatori in una dichiarazione.
    http://www.melatonina.it/articoli/292-2010-09-14.html


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58678
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Dimostrato che la melatonina può aiutare a combattere l'obesità e le patologie associate

    Granada | Università – Lunedì, 29/11/10 10:21

    Scienziati dell’Università di Granada hanno dimostrato che la melatonina, un ormone naturale prodotto dal corpo umano, serve a controllare l’aumento di peso, senza per questo ridurre la quantità di alimenti ingeriti, e migliora il profilo dei lipidi nel sangue, riducendo i trigliceridi, aumentando il colesterolo HDL e diminuendo quello LDL.
    La melatonina si trova in piccole quantità in alcuni frutti e ortaggi come la mostarda, le bacche di Goji, le mandorle, i semi di girasole, il cardamomo, il finocchio, il coriandolo e le ciliegie, per cui, la loro assunzione potrebbe aiutare a controllare il peso e a prevenire malattie cardiovascolari associate all’obesità e alla dislipidemia.

    Sperimentazioni sui topi
    Gli sperimentatori hanno analizzato gli effetti della melatonina sull’obesità, la dislipidemia e l’ipertensione associata all’obesità in giovani topi Zucher obesi e diabetici, che rappresentano un modello sperimentale della sindrome metabolica. Poiché i benefici derivanti dalla somministrazione della melatonina sono stati osservati in topi giovani, ancor prima di sviluppare complicanze metaboliche e vascolari, gli scienziati ritengono che la melatonina potrebbe aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari associate all’obesità e alla dislipidemia.
    Qualora questi risultati fossero confermati, gli autori dello studio sostengono che la somministrazione della melatonina e l’assunzione di alimenti che la contengono potrebbero essere uno strumento di aiuto per combattere l’obesità e i fattori di rischio ad essa associati.

    Lavoro in collaborazione
    Questo studio è stato finanziato e parzialmente sponsorizzato dai fondi destinati alla ricerca dell’Università di Granada, dal gruppo di ricerca CTS-109 Spagna (Junta de Anadalucía), e dal piano di mobilità degli sperimentatori del programma Erasmus Mundus (Commissione Europea). Gli scienziati della UGR, appartenenti all’Istituto di Neuroscienze e al Dipartimento di Farmacologia della Facoltà di Medicina, hanno realizzato questo lavoro in collaborazione col Servizio di Analisi Clinica dell’Ospedale Universitario San Cecilio di Granada, il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia dell’Università di Salamanca, il dipartimento di Farmacologia dell’Università di Jordania e il Servizio di Endocrinologia dell’Ospedale Carlos II di Madrid.
    Gli autori di questo lavoro sono i professori Ahmad Agil, Miguel Navarro, Rosario Ruiz, Sausan Abuamada, Yehia El-Mir e Gumersindo Fernández. Alla luce dei risultati ottenuti, credono che sia prevedibile ottenere una diminuzione dell’incidenza di malattie collegate all’obesità e al diabete (tra le più importanti quelle cardiovascolari) le quali diminuiscono la qualità e la speranza di vita degli obesi.
    Parte dei risultati di questa ricerca sono stati appena divulgati nella prestigiosa pubblicazione scientifica Journal of Pineal Research.
    http://www.melatonina.it/articoli/333-2010-12-09.html


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58677
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    La melatonina come trattamento coadiuvante in fibromialgia

    Hussain SA, Al-Khalifa II, Jasim NA, Gorial FI.

    Department of Pharmacology and Toxicology, College of Pharmacy, University of Baghdad, Baghdad, Iraq Department of Medicine, College of Medicine, University of Baghdad, Baghdad, Iraq Department of Rheumatology and Rehabilitation, Baghdad Teaching Hospital, Medical City, Baghdad, Iraq.

    La sindrome fibromialgica è un disordine muscoloschelettrico cronico che si manifesta con dolori diffusi dei muscoli e viene accompagnata da fatica e rigidità in punti anatomici specifici che si chiamano tender points. Nonostante al momento vi siano degli indizi per cui la melatonina potrebbe essere efficace nella terapia del dolore che si manifesta insieme alla sindrome fibromialgica, non ci sono ancora prove su cui fondare questi indizi. Questo studio è stato concepito per valutare il significato dell'impiego di differenti dosi di melatonina, da sola o in combinazione con la fluoxetina per la gestione della sindrome fibromialgica. È stato svolto uno studio clinico in doppio cieco con un gruppo di controllo (placebo) con 101 pazienti (95 donne e 6 uomini) i quali, secondo i criteri dell'American College of Rheumatology (ACR), soffrono di sindrome fibromialgica. I pazienti sono stati divisi in maniera randomizzata in quattro gruppi: il gruppo A (24 pazienti) è stato trattato con 20mg di fluoxetina al giorno; il gruppo B (27 pazienti) è stato trattato con 5mg di melatonina al giorno; il gruppo C (27 pazienti) è stato trattato con 20mg di fluoxetina e 3mg di melatonina al giorno ed infine il gruppo D (23 pazienti) è stato trattato con 20mg di fluoxetina e 5mg di melatonina. Entrambi i medicinali sono stati somministrati per una durata di 8 settimane una volta al giorno, una al mattino, l'altra alla sera. La salute di ogni paziente è stata valutata clinicamente prima dello studio e dopo 8 settimane tramite un'intervista diretta applicando il Fibromyalgia Impact Questionnaire (FIQ). L'assunzione di melatonina (3mg o 5mg/giorno) in combinazione con 20mg/giorno di fluoxetina risultava in una significativa riduzione sia del punteggio del FIQ totale sia dei diversi componenti del FIQ rispetto ai valori rilevati prima del trattamento. In conclusione si può dire che l'assunzione di melatonina da sola o in combinazione con fluoxetina si è dimostrata efficace nei pazienti con sindrome fibromialgica.
    http://www.melatonina.it/articoli/342-2010-12-22.html


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58679
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    L'illuminazione con LED a luce bianca inibisce la produzione di melatonina cinque volte di più di quella proveniente da una lampada a vapori di sodio ad alta pressione

    L'illuminazione con LED a luce bianca inibisce la produzione di melatonina cinque volte di più di quella proveniente da una lampada a vapori di sodio ad alta pressione
    ambiente medicina
    Il problema dell'inquinamento luminoso è ben noto, e nella maggior parte dei paesi sviluppati sono state varate norme per ridurlo come l'uso di schermature per evitare luce diretta verso l'alto. Tuttavia questo tipo di inquinamento ha anche un altro effetto che finora è stato poco studiato, nonostante riguardi direttamente la salute umana
    http://www.lescienze.it/news/2011/09/14/news/led_a_luce_bianca_possibili_problemi_per_la_salute-550755/


    #58680
    maraxmamaraxma
    Partecipante

    Posso parlare della mia esperienza diretta e veramente entusiasmante.
    Prendo 3 mg melatonina (con zinco e selenio) da poco più di un mese, e, nonostante le difficoltà iniziali (notti in bianco o con risvegli continui), ora mi sento veramente benissimo.
    /Dormo per meno tempo di prima ma il sonno è profondo e ristoratore, quindi mi sveglio piena di energia.
    /L'umore è migliorato nettamente e l'ansia mi ha abbandonata.
    /Avverto una sorta di lucidità mentale che prima non avevo, soprattutto la sera tardi o la mattina presto.
    /Sembra essersi regolarizzato il ciclo mestruale e spariti i disturbi del periodo premestruale
    !lol !lol !lol

    Insomma, non posso fare altro che consigliarla a tutti !!! :K:


    #58681
    prixiprixi
    Amministratore del forum

    [quote1349034838=maraxma]
    Posso parlare della mia esperienza diretta e veramente entusiasmante.
    Prendo 3 mg melatonina (con zinco e selenio) da poco più di un mese, e, nonostante le difficoltà iniziali (notti in bianco o con risvegli continui), ora mi sento veramente benissimo.
    /Dormo per meno tempo di prima ma il sonno è profondo e ristoratore, quindi mi sveglio piena di energia.
    /L'umore è migliorato nettamente e l'ansia mi ha abbandonata.
    /Avverto una sorta di lucidità mentale che prima non avevo, soprattutto la sera tardi o la mattina presto.
    /Sembra essersi regolarizzato il ciclo mestruale e spariti i disturbi del periodo premestruale
    !lol !lol !lol

    Insomma, non posso fare altro che consigliarla a tutti !!! :K:
    [/quote1349034838]

    ne sono felice Mara !heart

    .. questa di cui parli, con zinco e selenio, è un preparato ?
    và acquistato con ricetta medica ?

    Sono interessata a questa cosa, pur sapendo che le “risposte” organiche sono sempre individuali, perchè è proprio di qualcosa del genere che avrei bisogno … mi sento “scarica” fisicamente e mentalmente #p


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #58682
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1349036055=maraxma]
    Posso parlare della mia esperienza diretta e veramente entusiasmante.
    Prendo 3 mg melatonina (con zinco e selenio) da poco più di un mese, e, nonostante le difficoltà iniziali (notti in bianco o con risvegli continui), ora mi sento veramente benissimo.
    /Dormo per meno tempo di prima ma il sonno è profondo e ristoratore, quindi mi sveglio piena di energia.
    /L'umore è migliorato nettamente e l'ansia mi ha abbandonata.
    /Avverto una sorta di lucidità mentale che prima non avevo, soprattutto la sera tardi o la mattina presto.
    /Sembra essersi regolarizzato il ciclo mestruale e spariti i disturbi del periodo premestruale
    !lol !lol !lol

    Insomma, non posso fare altro che consigliarla a tutti !!! :K:
    [/quote1349036055]
    Brava Mara…io purtroppo come una scimmia salto da un prodotto all' altro 🙁
    Per almeno 1 anno avrò preso regolarmente ma siccome bisogna prenderla nelle ore prima di mezzanotte….e io purtroppo con i rientri dei miei figli sgarravo sempre alla fine l'ho abbandonata. So benissimo che fa bene, bisogna che la riprenda.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #58683
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1349036869=maraxma]
    Posso parlare della mia esperienza diretta e veramente entusiasmante.
    Prendo 3 mg melatonina (con zinco e selenio) da poco più di un mese, e, nonostante le difficoltà iniziali (notti in bianco o con risvegli continui), ora mi sento veramente benissimo.
    /Dormo per meno tempo di prima ma il sonno è profondo e ristoratore, quindi mi sveglio piena di energia.
    /L'umore è migliorato nettamente e l'ansia mi ha abbandonata.
    /Avverto una sorta di lucidità mentale che prima non avevo, soprattutto la sera tardi o la mattina presto.
    /Sembra essersi regolarizzato il ciclo mestruale e spariti i disturbi del periodo premestruale
    !lol !lol !lol

    Insomma, non posso fare altro che consigliarla a tutti !!! :K:
    [/quote1349036869]
    cade a puntino la tua testimonianza
    confermo anche io, una bacchetta magica per ora
    http://www.miaerboristeria.it/index.php?target=products&product_id=1164


    #58684
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    Io la prendevo di 5 mg
    http://www.keymelatonindefender.it/


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 76 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.