Messaggi da altri “mondi”

Home Forum L’AGORÀ Messaggi da altri “mondi”

  • This topic has 17 partecipanti and 133 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 134 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #142680
    ManuelitoManuelito
    Partecipante

    Ecco…quelli di Richard possono essere esempi di quanto possa essere complicato parlare di queste cose.
    Se non esiste una verità assoluta, esiste invece una segretezza assoluta che ha però vari livelli…
    ma, prima di cominciare ad addentrarci in questi discorsi dobbiamo, secondo me, considerare degli ”assunti”:

    Assunto numero 1
    Scrivere su di un forum di questi argomenti, è la cosa più complicata che esiste al mondo.
    Primo, perché ci sono delle vere e proprie limitazioni tecniche nello scrivere in un forum. Bisogna per forza essere sintetici, ma non troppo o nessuno ci capisce più una fava. In genere un concetto che normalmente si esprime a voce in una mezz’oretta, scritto assume le dimensioni esagerate di 10, 20 pagine A4… e chi ha voglia di leggere 10, 20 pagine A4?
    Secondo, sui forum è assai facile fraintendere. Hai voglia a mettere faccine…si fraintende facile…e poi la gente tende ad essere più aggressiva della norma quando scrive su di un forum…non so perché ciò accade (o forse si , ma bisognerebbe aprire un capitolo a parte) Ma quassù non dovrebbero poi sorgere molti problemi perché da quel che ho visto siete gente in gamba, ma soprattutto umili e tollerate parecchio, questo aiuta assai la comunicazione…poi si nota che nutrite molto rispetto per il prossimo e vi volete assai bene…non è tanto facile trovare un ambiente del genere in giro…bravi!!

    Assunto numero 2
    Per quanto tu possa essere intelligente, scaltro, figlio di puttana, genio, non arriverai mai alla verità assoluta. (nemmeno se l’avvenimento lo vivi in prima persona)
    Esistono vari tipi di verità (verità oggettiva, soggettiva, obiettiva, passionale, neutra, condizionata, mnemonica) ma nessuna prevede una verità assoluta.
    Esempio stupido: Cade un palazzo…tutti lo vedono cadere, ma io l’ho visto da sotto, tu da sopra e già qui cambiando la prospettiva, cambia il come si vede una cosa (è caduto perché ha ceduto una colonna di sinistra…no, ha ceduto perché si è inclinato prima a destra…etc) poi se vogliamo indagare del perché sia caduto bisogna attraversare un altro livello di verità. Bisogna avere più informazioni e dedicare del tempo ad esse e dopo vari sopralluoghi e consulenze, dovresti arrivare ad un’altra verità del perché sia caduto (e già ci stiamo assai allontanando dalla verità oggettiva, cioè il crollo del palazzo.)
    Facciamo conto che tu scopra che l’hanno fatto crollare di proposito…allora devi indagare su chi possa aver fatto una cosa del genere…e scavalchi un altro muro e passi ad un’ulteriore verità…allontanandoti sempre di più dalla verità oggettiva.
    Supponiamo che tu scopra chi è stato…ora vuoi sapere il perché lo abbia fatto. Ancora un ulteriore livello ed un muro da scavalcare.
    Saputo il perché, dovresti indagare sulla vita dell’uomo che ha fatto crollare il palazzo. Cioè lui l’ha fatto crollare perché nel suo background c’è un problema che ha determinato poi l’evento.
    E qui sembrerebbe terminata la ricerca, ma secondo degli altri sviluppi che prevedrebbero non un’unica vita, ma numerose reincarnazioni, c’è da considerare le esperienze passate di questa Entità (o uomo) che ha fatto crollare il palazzo (robe di karma, o di catalizzatore). Ecco, quando sarai certo di essere in possesso di tutte queste informazioni, puoi dire di essere andato abbastanza vicino alla verità assoluta per quanto riguarda il crollo del palazzo.
    A prima vista sembrerebbe facile rispondere alla domanda…

    -Scusi, perché è crollato quel palazzo?
    -Perché ha ceduto un muro portante
    -E perché ha ceduto un muro portante?
    -Perché lo hanno fatto saltare in aria
    -Chi lo ha fatto saltare in aria?
    -Un certo Giò Giò
    -E perché lo ha fatto?
    -Perché doveva dei soldi a uno strozzino e ha pensato che facendo saltare in aria il palazzo, avrebbe riscosso i soldi dell’assicurazione
    -E perché doveva dei soldi ad uno strozzino?
    -Perché fondamentalmente è nato in un quartiere di merda da una famiglia di criminali
    -E perché è nato in un quartiere di merda?
    -Perché nelle vite che ha precedentemente sperimentato qui sulla Terra, si è sempre scelto una situazione agiata, ora ha deciso di nascere in un quartiere difficile per vedere se riusciva a cavarsela…

    Ogni risposta è un livello di verità…e si potrebbe addirittura continuare
    La maggioranza della “gente” non va oltre il crollo del palazzo, o prende come propria la versione ufficiale, o quella che va più di moda.

    Assunto numero 3
    La mente umana per come è strutturata, è malleabile più della creta.
    Ci sono svariati modi per condizionare, o addirittura plasmare la mente umana.
    Cioè…dovete immaginare il nostro cervello come un ottimo computer all’avanguardia, collegato ad un supercomputer generale che fa un po’ da server (o meglio più che collegato, è dotato di prese usb, ma il cavetto che collega il tutto te lo devi andare a cercare in giro). Ma sto PC c’ha un bug. Più di una persona ha scoperto questo bug e ognuno usa un metodo diverso per entrare nell’’”anomalia” e hackerare il PC.
    Qualche tempo fa lessi di una ricerca istituzionale (negli USA) che denunciava la scoperta di una conformazione nel cervello umano che sembrerebbe portare l’individuo all’adorazione per qualcosa o qualcuno. A dire il vero, l’esito di questa ricerca fu solo una conferma di quanto avevo scovato leggendo qua e là nelle varie epoche di civiltà che parlano di un “blocco” che condiziona.
    Un “blocco” impostoci da qualcuno che viene da “fuori”, ma questo è un altro discorso.
    Insomma, ci sono mille modi per condizionare la mente umana, siamo TUTTI condizionabili per colpa della struttura cerebrale, ma non lo siamo alla stessa maniera però (dipende dal blocco).
    Anche la musica ci condiziona…ma anche questo è un altro discorso.
    Per cui bisogna tenere conto di tutto questo.

    Quarto, che più che un assunto è un consiglio, bisogna decidere da che lato stare quando si discute di ste cose. Mi spiego…molti di voi sapranno che esistono 2 “realtà” una che vediamo e viviamo, un’altra che a stento percepiamo.
    Io sono convinto che più che i soldi, più che il potere, più che il Bene, più che il Male…è la curiosità che manda avanti l’umanità. L’uomo si ferma davanti a niente, quando ha scoperto che il macro era troppo difficile da studiare perché irraggiungibile e troppo difficile da capire perché governato da regole troppo strambe per essere classificate o paragonate, ha deciso di studiare il supermicro che è molto più raggiungibile ed ha scoperto che funziona alla stessa maniera del macro, con le stesse regole strambe…e lì si è aperto tutto un altro mondo
    Prendendo in considerazione l’ipotesi ologramma (che poi non è un’ipotesi che viene dalla “federazione delle animelle intergalattiche e pie”, ma da due padri della fisica quantistica) dobbiamo per forza di cose decidere se stiamo parlando della” realtà di dentro” o se parliamo della “realtà di fuori” (l‘ologramma).
    La realtà di dentro prevede regole ferree, limiti invalicabili, un mare di assunti e scarta completamente tutto quel che non è riproducibile a comando, o che non tiene fede agli assunti presi in precedenza.
    Einstein, Newton Darwin… vanno benissimo per questo tipo di ambiente.
    La realtà di fuori invece, delle nostre regole invalicabili se ne fotte altamente. Vive di paradossi. Einstein, Newton e compagnia bella nella realtà di fuori vacillano non poco…anzi si trasformano in dei perfetti cazzoni.
    Per cui, dibattere di un argomento partendo da punti di vista diversi come il dentro e fuori, è inutile e controproducente. Esempio stupido: se io ti parlo di principio di non locazione e ti dico che dalle rilevazioni fatte, l’informazione di due particelle che hanno interagito, non solo va più veloce della luce, ma arriva prima che la luce parti, mi rispondi che Einstein dice che niente può andare più veloce della luce, il discorso muore prima di nascere.
    In pratica se si sta utilizzando il lobo destro del cervello, inutile controbattere col sinistro…o viceversa.
    Io li chiamo: “punto di vista animico” e “punto di vista umano”.

    Secondo me, se si parla di questi argomenti , questo è l’unico modo per non rischiare di capirci più niente …o per non rischiare di capirci troppo e andare al manicomio 🙂
    In questi casi, più si va avanti nella pura ricerca intellettiva, più ci si dovrebbe accontentare di sole ipotesi.

    Ecco…detto questo si può parlare (scrivere) di TUTTO!


    #142681
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Bene, allora possiamo ipotizzare l'uso di qualche “trucco” per ingannare e manipolare almeno parte del channeling…

    Il punto che volevo sottolineare è che abbiamo in media un'idea molto ristretta del channeling di cui leggiamo in rete, il “channeling” è solo un termine piu moderno per dire contatto telepatico senza limiti di spazio e tempo.

    Sappiamo che ci sono buoni motivi (almeno è sicuramente la mia opinione) per vedere il cervello non come produttore della coscienza, ma come “canale” per la nostra coscienza che sta ad un livello più fondamentale del nostro essere, diciamo informazione quantistica nello spaziotempo.

    Se vediamo in questo modo la funzione del cervello, allora se canalizza la nostra coscienza, potrebbe canalizzarne altre e senza limiti di distanze

    Il channeling ha una sua storia che dovremmo conoscere più a fondo per fare delle distinzioni.

    Se parte di questo channeling risultasse d'aiuto concreto per la nostra umanità e una risposta a quesiti estremamente difficoltosi anche per i nostri migliori scienziati, chiaramente dell'informazione si può fare buono o cattivo uso, allora potremmo pensare che la fonte non fosse molto probabilmente un inganno maligno…

    Ad esempio questo è un caso molto interessante citato da Wilcock:

    (Nel 1950, l’ingegnere radio principale del ministero dei Trasporti, Wilbert B. Smith, domanda ai suoi superiori la possibilità di utilizzare un laboratorio e le installazioni esterne del ministero, alfine di iniziare uno studio sugli “Unidentified Flying Objects” (UFOs) e sui principi fisici che sono a loro associati. Smith lancia così il “Project Magnet” con lo scopo di studiare, tra gli altri, il fenomeno magnetico che, pensa, dovrebbe portare ad una tecnologia nuova e fortemente utile. http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2009/05/01/archivio-governativo-canadese-gli-ufos-sono-probabilmente-di-origine-extraterrestre/ )

    Pagina su Smith con documenti http://presidentialufo.com/old_site/smith.htm

    Wilcock racconta: https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3377.9

    Il lavoro fatto da W.B.Smith negli anni 50 con persone contattate dagli UFO, mostra che hanno avuto informazioni tramite il channeling, molto accurate; Smith ha creato una lista di 200 domande specifiche sugli UFO e ha preso solo le persone che hanno ottenuto le stesse risposte dal canale. A volte le domande erano leggermente diverse e il canale direbbe che è dovuto al fatto che la persona fosse un Cristiano con pregiudizi dovuti al proprio credo, qualcosa del genere.

    Comunque, tutti questi canali dissero la stessa cosa e una delle cose che continuavano a dire è che il sistema solare si sarebbe caricato di energia. Vedrete tutti i pianeti cambiare e avvenire una trasformazione. Cambiamenti sulla Terra, cambiamenti cataclismici, quindi dovrebbe avvenire questo evento energetico e la Terra passerebbe a questa età dorata.

    ——————–
    Smith ha localizzato circa dodici persone che hanno affermato indipendentemente di essere in contatto telepatico con extraterrestri e tra loro non si conoscevano, ma dicevano tutte le stesse cose. Smith apparentemente non conosceva il Caso Amicizia in Italia e non ci sono indicazioni che i contattisti in Italia o altrove, sapessero cosa avveniva in America, ma le correlazioni tra questi dati sono voluminose e intriganti.
    Come leggerete, Smith ha sviluppato un questionario di 100 parti, anche da informazione classificata e ha scoperto circa dodici “contattisti” diversi che hanno potuto dare identiche risposte, anche se non si conoscevano e si trovavano in aree geografiche diverse. I frutti di questo contatto includevano tecnologie funzionanti e molta informazione filosofica e tecnica. W.B.Smith ha presentato il suo caso ad un gruppo di studio sugli UFO ad Ottawa, il 31 Marzo 1958. Il primo documento che leggerete in questa collezione è una trascrizione parziale di quel discorso, nella forma degradata dell'originale. Potete ascoltare l'audio originale e sapere altro di Smith in questa presentazione:
    Il link al file MP3 di Smith si trova qui:
    Una dei principali “contattisti” di Smith era Frances Swan, che affermava di essere in contatto con un essere chiamato AFFA, dall'Aprile 1954. I suoi contatti telepatici iniziarono con un forte rumore nel suo orecchio sinitro, seguito dalla “scrittura automatica”, con cui la sua mano avrebbe scritto le parole che riceveva senza l'interferenza del pensiero conscio. Questo arrivò all'attenzione della CIA e degli agenti dell'Intelligence della Marina, che si recarono nel Maine ad intervistare Swan. L'intera storia venne raccontata da Jay Gourley nel numero di Maggio del 1979 sul magazine Second Look:

    Bel Giugno del 1959, due agenti dell'Intelligence della Marina hanno visitato Swan a South Berwick, nel Maine, su richiesta di un ammiraglio non più in servizio. Le fecero domande mentre era in trance e lei rispose accuratamente a cose che non avrebbe dovuto sapere:
    “Secondo gli ufficiali vennero date diverse risposte non verificabili a domande come, “Qual'è la popolazione di Giove?”. Tra altre cose, AFFA disse che lei e il suo uomo erano parte di una forza di polizia del sistema solare che indagava sui test atomici sulla Terra.”
    Cosa più interessante, l'intelligence della Marina fece domande incompatibili ai suoi studi e alle sue conoscenze tecniche, ad esempio “Qual'è la lunghezza del giorno di Urano?” e “Qual'è la distanza tra Giove e il sole all'apogeo di Giove?”
    “Le sue” risposte erano corrette e i due investigatori increduli poi fecero rapporto all'Amico (il Magg.Robert) (il direttore del Progetto Blue Book alla base Wright-Patterson).

    L'articolo continuava dicendo che uno dei due comandanti presenti all'incontro nel Maine, entrarò in trance il 6 Luglio 1959 in un ufficio segreto del governo, davanti ad un ufficiale dell'Intelligence della Marina e altri ufficiali. Tramite la scrittura automatica, l'uomo ricevette messaggi che sarebbero arrivati da “Affa”, la stessa entità in contatto con Frances. Leggiamo il seguento scambio:
    Domanda: “E' molto interessante, stiamo parlando con qualcuno che possiamo vedere, ma possiamo avere prova della tua esistenza?”
    Risposta: “Che tipo di prova volete?”
    D: “Possiamo vedere la tua astronave?”
    R: “Quando la volete vedere?”
    D: “Ora”.
    R: “Andate alla finestra”
    Si avvicinarono tutti alla finestra e videro un UFO in volo a breve distanza. Come poi dissero ad Amico, era di forma discoidale e più luminoso nel perimetro che al centro. La confusione seguente chiuse la comunicazione con AFFA.

    I documenti dell'FBI declassificati hanno rivelato qualche dettaglio di questo caso e si trovano in questa collezione dopo la trascrizione di W.B.Smith. Come rivelato dalle conferenze di W.B.Smith, i contatti di Swan hanno confermato quanto detto dagli altri contattisti, sull'arrivo di una trasformazione del Sistema Solare, mentre ci spostiamo in una regione di galassia più carica di energia, che ci spinge nella tanto anticipata “Era Dorata”. ( http://divinecosmos.com/media/1950s_ETs.pdf )

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7107

    ————-

    http://presidentialufo.com/old_site/smith.htm
    Libro su energia e materia, scritto da Smith tratto dalle sue ricerche http://www.rexresearch.com/smith/newsci~1.htm

    http://www.treurniet.ca/Smith/ArchiveIndex.html
    Wilbert Smith claimed to have communicated with extraterrestrial people via several means including radio communication, “tensor beam”, and indirectly through channeling by others. His archived correspondence and public presentations describe much information of a technical and scientific nature inspired by the people “topside”. The basis for the new revealed science is presented in his posthumously published on-line book The New Science.

    Wilbert Smith ha affermato di aver comunicato con extraterrestri con diversi mezzi, inclusi sistemi radio, “raggio tensore” e indirettamente attraverso canalizzazioni di altri. La sua corrispondenza e le sue presentazioni pubbliche descrivono molta informazione tecnica e scientifica ispirata a queste comunicazioni. La base della nuova scienza rivelata è presentata nel suo libro The New Science.

    Concetto chiave: retroazione o feedback


    http://www.galactic.no/rune/stewens.html
    “..Fritjoff Capra nel Tao della fisica discute la base scientifica delle realta opposte e mostra le equazioni della materia che non funzionano senza prendere in considerazione l'aspetto opposto o antimateria. …

    Dopo un esperienza relativa agli ufo Anthony Seratites, ingegnere chimico, ha esposto un nuovo concetto di materia ed energia, dicendo che non esiste la particella ultima ma fotoni, protoni, elettroni, gluoni, muoni, quark, neutrini..e tutte le loro antiparticelle, sono fotoni di luce organizzati in modi diversi. Questi fotoni non sono visibili finche non si organizzano, visualizzava il quanto come parte di un'onda. Aveva vettore e curvatura, torsione o spin. Scopri che il vettore puo essere invertito invertendo la curva o la curva invertita girandola di 90 gradi nell'altro asse. In ogni caso il suo accumulo in materia era uguale ma ora in antimateria.

    Non era il solo. Wilbert Smith B.A..,M.A., ex direttore del dipartimento canadese dei trasporti capo del project magnet, sviluppo simile idea nel suo Concetto di Quadratura. Anche per lui non esiste particella ultima, tutto è risultato della consapevolezza nella coscienza creativa. La consapevolezza nel Campo Tempico produce vettore e torsione. Questo vettore e questa torsione equivalgono ad un quanto di fotone, risultato della consapevolezza che impatta sul Campo Tempico del Tutto. Con l'azione del vettore e della torsione viene la reazione del vettore e della torsione nella direzione opposta, risultando in una manifestazione opposta che mantiene l'equilibrio nel tutto. Il risultato è il mondo fisico di materia e antimateria. L'origine del tutto è quindi la consapevolezza in retroazione sul campo Tempico della Coscienza, la materia è pensiero manifesto…”

    Concetto che poi alla fine ci riporta nella fisica che sta scrivendo Nassim Haramein, ma non solo..

    ———

    Some people believed that the two mystery satellites were alien spaceships. One of these people was a Mrs. Frances Swan, who lived in Eliot, Maine.

    She claimed that beginning in April 1954 she began receiving channelled messages from the commanders of two alien ships orbiting the earth, AFFA who commanded ship M-4 and PONNAR who commanded ship L-11.

    For some reason or another, AFFA was the main alien contact for Swan and other contactees.

    Wilbert Smith, who was a strong believer in aliens, maintained contact with Swan and other “AFFA” contactees. He also allegedly tried alternative methods for establishing contact with AFFA on his own or through various intermediaries.
    http://exopolitics.blogs.com/exopolitics/2005/11/paul_hellyer_an.html

    “Alcune persone credevano che i due satelliti misteriosi fossero astronavi aliene. Una di queste era Frances Swan, del Maine. Lei affermò che iniziando dall'aprile 1954 iniziò a canalizzare messaggi dai comandanti di due navi aliene in orbita attorno alla terra, AFFA che comandava la nave m-4 e PONNAR con la nave L-11.
    Per qualche ragione AFFA era il contatto primario. Wilbert Smith che credeva negli alieni, mantenne il contatto con Swan e altri contattati da AFFA. Sembra che cercò anche altri metodi per stabilire il contatto con AFFA o vari suoi intermediari.”


    #142682
    Rebel
    Partecipante

    Non sarebbe il caso di contattare un channeller e fargli le domande direttamente?
    Ce ne sono tanti in giro….


    #142684
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1350597447=Rebel]
    Non sarebbe il caso di contattare un channeller e fargli le domande direttamente?
    Ce ne sono tanti in giro….
    [/quote1350597447]
    si ma il problema è trovarne uno che sia davvero capace..


    #142683
    Rebel
    Partecipante

    Carla Rueckert ha un forum, e anche Laura Knight-Jadczyk.
    Inoltre ci sarebbe anche Dolores Cannon che potrebbe dare molte informazioni pur non essendo una channeller.


    #142686
    Magagna
    Partecipante

    io il 28 ottobre sarò a roma alla conferenza… sentiamo che dicono direttamente i contattati vari
    http://www.segnidalcielo.it/2012/07/convegno-a-roma-il-28-ottobre-2012-partecipate-a-terzo-millennio-il-contatto/

    ROMA 28 OTTOBRE 2012
    Hotel Pineta Palace
    Via San Lino Papa, 35 Roma
    Con la partecipazione straordinaria di:
    Anne Givaudan
    Marina Tonini
    Massimo Fratini
    Ivan Ceci
    Enrico Baccarini
    Si prevedono gli interventi di
    Antonio Urzi, Simona Sibilla e Maurizio Cavallo

    ho già prenotato anche la camera all'hotel della conferenza, ci sono stato pure l'anno scorso ed è comodo ed economico 🙂

    chi viene?


    #142687
    ManuelitoManuelito
    Partecipante

    [quote1350630795=Rebel]
    Non sarebbe il caso di contattare un channeller e fargli le domande direttamente?
    Ce ne sono tanti in giro….
    [/quote1350630795]

    Per dirgli cosa? Chi è che veramente ti contatta? E di sicuro risponderà che a contattarlo è un qualche comandante di qualche confederazione di alieni…o qualsiasi altra cosa reperibile nel web, perchè i primi ad esserne convinti sono proprio loro. Oppure chiedere come avviene il contatto? Cioè come lo percepiscono loro? Lo si sa bene o male ,c’è tanta di quella documentazione in giro da farti girare la testa.

    Non ho mai indagato a fondo sulle canalizzazioni. Ho abbandonato l’indagine perché è troppo vasta, c’è da perdere un mucchio di tempo se davvero si vuol arrivare, non alla verità assoluta, ma almeno a capirci qualcosa. Ho abbandonato la ricerca dopo aver elaborato varie ipotesi e a tutt’oggi, i punti certi di questi fenomeni sono davvero pochi.
    Sappiamo che: uno, esistono davvero delle interferenze, due che i soggetti canalizzati provengono da tutto il globo, tre, vengono coinvolti femmine e maschi di età adulta.
    Sappiamo che esistono laboratori appositi dove si studiano più o meno segretamente questi fenomeni e sappiamo pure che più è alto il grado di cultura sia scientifica, che umana dell’intervistatore, più l’Entità che canalizza usa termini tecnici e non alla portata di tutti, spesso nemmeno alla portata dell’intervistatore stesso.
    Tempo fa lessi qualcosa dal “materiale di Ra” e devo dirvi che sono rimasto colpito molto da Don Elkins, più che da Ra (anche se ricordo che a volte Ra mi stava pure simpatico) Era Don il fulcro di tutto il gruppo, senza Don, non avremmo avuto mai quel tipo d’informazione.
    Ed è per questo che decisi di indagare più su Don Elkins che su Ra (la tipa canalizzata non l’ho mai presa in considerazione). Don si è suicidato dopo le interviste con Ra, anzi a dire il vero le canalizzazioni si sono interrotte dopo la morte di Don.
    In rete si trova molto poco sulla vita di Don Elkins, sulla sua morte, ancora meno. Carla Rueckert poco dopo l’avvenimento disse che Don aveva cominciato prima a diffidare di tutto e di tutti, poi ad isolarsi…e poi a dar di matto.
    Ora, questo “dar di matto” non si è mai capito esattamente cosa significasse…ah dimenticavo di dire, per chi non lo sapesse, che Don Elkins, aveva due coglioni sotto, grossi come meloni, che sta a significare che nella vita aveva fatto un mucchio di cose, fra cui l’ingegnere e il pilota militare …era lucido, intelligente e scaltro… un tipo davvero in gamba …comunque Don, all’improvviso comincia a dare segni d’insofferenza…poi una sera, da quanto ho capito, si barrica in casa con un arma e inizia a dare i numeri. Qualcuno chiama la polizia e lui si spara un colpo. Fine…non sono riuscito a trovare di più…o meglio ho letto altre cose, ma niente di interessante ai fini della mia ricerca. Però…spesso nelle canalizzazioni Don chiedeva a Ra se ci fossero delle interferenze da parte di Entità negative che potessero danneggiare il contenitore di Carla e Ra a volte rispondeva di si, anzi ricordo che a volte specificava proprio in cosa consistevano questi attacchi, che in an alcuni casi, erano psichici, altre volte addirittura organici (se non ricordo male a Carla le stavano massacrando i reni)
    Non ho la più pallida idea se gli autori di questi attacchi psichici, abbiano pensato di cambiare bersaglio e rivalersi su Don fino a bombardarlo a tal punto da portarlo all’autoeliminazione fisica …potrebbe essere e se fosse vero, tutta la storia, oltre che strana, diventa anche assai pericolosa dal punto di vista umano.
    Comunque io credo che i dialoghi fra Don e Ra, sono tra le cose più affascinanti che io abbia letto. Ricordo che all’epoca quando ne lessi alcuni, non mi posi mai il problema se fosse vero, o tutta una messa in scena…ero troppo preso dai loro discorsi…e vi ripeto…spesso Ra mi faceva sorridere, nel senso che provavo una certa simpatia per le sue risposte…non ho mai avuto la sensazione che fosse tutta un’invenzione per vendere un libro e non m’interessa ancora oggi da dove provenga la fonte.
    Infatti, io credo che il materiale di Ra, sia un documento unico al mondo, nessuno più è riuscito ad avere questa mole d’informazioni, relativamente semplici da capire e verificare…qualcuno si è avvicinato, ma la combinazione Don/Ra è una cosa che capita molto raramente quaggiù.
    Con questo, non dico che il materiale di Ra sia la Verità…a parte il fatto che la Verità non esiste (e soprattutto non serve in questi casi) ma Ra come personaggio ”storico” mi è sempre parso ambiguo e comunque non ha fatto altro che creare casini su sto pianeta. Personalmente, io sono contro tutti i tipi di interferenza …sono contro le interferenze fra umano terrestre padre e umano terrestre figlio, figuratevi cosa possa pensare di una probabile interferenza di qualcuno che si presenta da una diversa densità e dice di chiamarsi Ra. In effetti, la nostra Storia è piena di tracce dei loro interventi, a volte addirittura goffi , spesso subdoli …se così fosse, che ognuno se ne torni nella sua cazzo di densità o dimensione di appartenenza senza interferire! Non m’interessa che abbiano buone, o cattive intenzioni.
    Io anche se incontrassi uno di quelli buoni…sapete quelli fatti di Luce che sprizzano compassione e Amore da tutti i pori che desidera a tutti i costi dare una mano anche se nessuno gliel’ha chiesta…gli direi dal profondo di me stesso e senza inganno: grazie fratello di Luce generato dall’Uno che tutto è, ma per cortesia, ora levati dai coglioni e fammi sperimentare in santa pace!
    Se c’avessero fatto fare tutto da soli dal principio…forse oggi non saremmo la merda che siamo diventati….comunque ritornando alle canalizzazioni, se veramente si vuole andare a fondo nel fenomeno, bisogna perderci del tempo, analizzare e dividere centinaia di casi, scremare tutta la merda fatta di impostori, matti e gentaglia varia, confrontarli con altri e ogni tanto tirare le somme…comunque ci vuole tempo, anche perché da quanto ho intuito (e Richard ce ne ha dato la conferma) dire canalizzazione non è che poi ha tanto significato. Esistono delle interferenze cerebrali, ora queste interferenze sono di varia natura. I mittenti delle interferenze sono vari, non è un’unica Entità a disturbare, ma addirittura, visto la facilità con cui si potrebbe fare, i disturbatori, in molti casi, potrebbero essere umanissimi quanto noi e, molto probabilmente lo sono, visto i vari casi che non possono definirsi canalizzazioni, ma veri e propri controlli mentali (la tecnica è suppergiù la stessa)

    Qui voglio aprire una parentesi. Per giocare con l’Energia dell’ologramma, cioè per fare le “magie” che a noi sembrano ancora così dannatamente fantastiche, ci sono due vie: una via spirituale, una via tecnologica.
    Ad esempio, si può contattare telepaticamente, visionare immagini di altri luoghi ed altri tempi, fondere fra di loro due materiali di struttura diversa, si può far vibrare, levitare, comparire, sparire, spostare, far andare avanti e indietro nel tempo un oggetto, sia con la forza Interiore, che con un macchinario che interagisce con l’Energia….c’è chi usa lo Spirito, chi un marchingegno, l’effetto è lo stesso, l’Energia ti concede entrambe le vie…tanto sempre di Energia stiamo parlando no?
    Ricordate, la cosa che più spesso fa l’Energia, è comportarsi di conseguenza.

    Poi ci sono i “parassitaggi” che sostanzialmente sono diversi dalle canalizzazioni, comunque sempre interferenze sono…ma spesso hanno origine diversa, ma soprattutto lo scopo è diverso rispetto alle canalizzazioni e credo meritino un altro tipo d’indagine…anche se ogni cosa su questo pianeta è legata…tutto fa parte del gioco…più guardi le cose dall’alto più te ne accorgi.
    A dire la verità, ci sarebbe anche un altro tipo di “canalizzazione” che di tanto si manifesta a Medjugorje, Aguerra…e in altre parti del nostro pianeta…diciamo che queste sono canalizzazioni in un certo senso “autorizzate”.

    Concludendo, sappiamo che la cosa è possibile, sia per come è strutturato il nostro cervello, che per come è impostata la matrice dell’ologramma, cioè in poche parole, sappiamo che si può interferire e, a questo punto, sappiamo pure che c’è qualcuno che lo ha fatto e lo fa ancora ora in varie forme, adesso rimane da capire chi lo fa (chi sono i mittenti delle varie interferenze e quanti sono) da dove vengono e perché lo fanno. Mica roba da poco? 🙂

    Oppure uno potrebbe pure decidere di fermarsi al come, limitarsi alla pura ricerca tecnica, cioè capire quantisticamente, come tutto ciò è possibile che avvenga. A differenza di vent’anni fa, ora è più facile fare ricerche in modo autonomo, non solo per l’avvento di internet, ma anche perché molti scienziati e ricercatori che hanno accesso a laboratori, stanno cominciando a lavorare per conto proprio, diramano informazioni senza censura e protocolli ed è più facile contattarli…certo, c’è tanta roba in giro…ma se uno sa dove cercare…
    …e poi può provarlo casomai a farlo a casa…non intendo andare a disturbare le altre Entità, ma a creare un po’ di “magia”…ricordate che si può fare sia con lo Spirito (meditazione, autocontrollo) sia con l’Intelletto/Tecnologia (il piccolo fisico quantistico – macchinari ad onde scalari) dipende dalla vostra indole.

    Ah dimenticavo…logicamente per l’opinione pubblica…tutti questi casi, sono soltanto gente matta o falsa…e nient’altro.


    #142688
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    Don Elkins aveva una rispettabile carriera come Professore di Ingegneria all'Università di Louisville, aveva un PhD in Filosofia e fondò il dipartimento di ingegneria meccanica dell'Università dell'Alaska e servì nell'esercito USA durante la Guerra di Corea. Più tardi divenne pilota di un Boeing 727. Nel 1965 lasciò il posto per studiare il fenomeno UFO e il paranormale. Fondò il gruppo L/L Research per iniziare a indagare nella reincarnazione tramite le sessioni di ipnosi regressiva in cui i soggetti venivano riportati alla loro giovinezza, alla loro nascita e persino in stadi delle vite precedenti. Più tardi iniziò a studiare le testimonianze in merito agli UFO riportate negli Stati Uniti. Intervistò molti addotti che affermavano di essere stati ostaggi degli extraterrestri per propositi di ricerca scientifica. Più tardi formò un gruppo di contatto UFO, che consisteva di persone capaci di comunicare telepaticamente con extraterrestri usando la tecnica detta canalizzazione.
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.917

    Nella storia della Legge dell'Uno, questo materiale viene canalizzato da tre persone: Don Elkins, Carla Rueckert e Jim McCarty. Venti anni di ricerca nella canalizzazione sono serviti a loro prima di fare questo.
    Don Elkins è stato parte della scuola di volo di Elkins Mantel, un altro Elkins, era uno studente. Mantel è il famoso crash in cui il ragazzo cercò di seguire un UFO col suo aereo ed entrò nel campo di propulsione che ne usciva.

    Quindi attorno alla zona dove cadde l'aereo c'era come un campo gravitazionale ed entrandoci non potevi stare in piedi dritto, come il punto misterioso di Santa Cruz, che ho visitato, o il Vortice dell'Oregon. Il corpo era in uno stato orribile e c'erano fori nell'aereo ovunque. Quindi questo è il punto per cui il nostro governo dice che gli UFO sono ostili nei loro intenti. Però dovete ricordare, ora, che siamo cresciuti in una società, fin dagli anni '40-'50, in cui abbiamo portato distruzione a vicenda, puntandoci missili nucleari fra noi…

    ..Don Elkins, la persona che interrogava nella Legge dell' Uno, ha avuto accesso a materiale canalizzato ottenuto con l' aiuto di W.B.Smith, che incontrerete molto nelle letture ufologiche.

    W.B.Smith ha lavorato in Canada nel Ministero della Difesa, sull' unico programma ufficiale per lo studio della griglia gobale. Venne detto, “Project Magnet”, l' idea che ci sia questa griglia energetica sulla Terra, linee che si incrociano.
    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.217
    ——–
    Non so nulla del suicidio di Elkins
    la stessa domanda è posta nel forum di Carla

    http://www.bring4th.org/forums/showthread.php?tid=3132

    rispondono che in questo capitolo viene discusso
    http://www.llresearch.org/library/the_law_of_one_pdf/the_law_of_one_book_5.pdf


    #142689
    Rebel
    Partecipante

    [quote1350684594=Manuelito]
    [quote1350630795=Rebel]
    Non sarebbe il caso di contattare un channeller e fargli le domande direttamente?
    Ce ne sono tanti in giro….
    [/quote1350630795]

    Per dirgli cosa? Chi è che veramente ti contatta? E di sicuro risponderà che a contattarlo è un qualche comandante di qualche confederazione di alieni…o qualsiasi altra cosa reperibile nel web, perchè i primi ad esserne convinti sono proprio loro. Oppure chiedere come avviene il contatto? Cioè come lo percepiscono loro? Lo si sa bene o male ,c’è tanta di quella documentazione in giro da farti girare la testa.

    [/quote1350684594]

    E allora cosa facciamo? continuiamo a discutere sul sesso degli angeli?


    #142690
    InneresAugeInneresAuge
    Partecipante

    [quote1350699165=Rebel]
    [quote1350684594=Manuelito]
    [quote1350630795=Rebel]
    Non sarebbe il caso di contattare un channeller e fargli le domande direttamente?
    Ce ne sono tanti in giro….
    [/quote1350630795]

    Per dirgli cosa? Chi è che veramente ti contatta? E di sicuro risponderà che a contattarlo è un qualche comandante di qualche confederazione di alieni…o qualsiasi altra cosa reperibile nel web, perchè i primi ad esserne convinti sono proprio loro. Oppure chiedere come avviene il contatto? Cioè come lo percepiscono loro? Lo si sa bene o male ,c’è tanta di quella documentazione in giro da farti girare la testa.

    [/quote1350684594]

    E allora cosa facciamo? continuiamo a discutere sul sesso degli angeli?

    [/quote1350699165]

    Anch'io ho un messaggio da un altro mondo, spedito dal me-me stesso: Fermate tutto, voglio scendere! :hehe:


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 134 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.