MONDO ANDATO.

Home Forum EXTRA TERRA MONDO ANDATO.

  • This topic has 15 partecipanti and 70 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 71 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #32942
    Anonimo

    [quote1340019193=civile]
    Questo é quanto ho capito fin ora,punto di vista comunque.

    L'illuminazione può essere definita e descritta tramite la scrittura perche l'essere illuminato usa la dualita del pensiero come mezzo di comunicazione ma non ne é piu vittima,la dualità per lui risulta un esperienza della mente da tenere presente uando comunica con altri esseri senzienti,ovviamente un illuminato non sarà di certo colpito da affermazioni o altro in quanto lui é fuori dallo schema pensiero tradizionale,risulta spento al suo interno,vive nella pace del pensiero duale,non appartiene alle credenze,dogmi o quantaltro si possa pensare,stà nel nirvana ma comunica “falsamente” con gli altri.
    [/quote1340019193]
    Un testo scritto potrebbe essere comprensibile per alcuni ma, indifferente o disturbante per altri, perché in un testo scritto c'è sempre qualcosa che manca e che il lettore dovrebbe integrare autonomamente nella Coscienza, e questa parte (mancante però essenziale) cambia a seconda delle esperienze precedenti di chi legge un testo o guarda un video… Se le “sacre scritture” fossero facilmente comprensibili la popolazione della Terra sarebbe composta da uomini Risvegliati che sfruttano il 100% delle proprie potenzialità mentali e spirituali. Un 'illuminato' potrebbe diventare attore per rappresentare come in un Teatro, con simboli, qualcosa che non può comunicare con le sole parole.


    #32944
    Anonimo

    [quote1340021519=giovanni]
    Consentitemi, di fare replica sull'appunto che segue.

    PRENDERE CONTEZZA DI QUANTO INVIATO, EVITANDO DI USARE LA MANNAIA DEL GIUDIZIO VERSO ALTRI.

    [/quote1340021519]

    Ma che vor dì?


    #32945
    civile
    Partecipante

    [quote1340022874=♫nessuno♫]
    [quote1340019193=civile]
    Questo é quanto ho capito fin ora,punto di vista comunque.

    L'illuminazione può essere definita e descritta tramite la scrittura perche l'essere illuminato usa la dualita del pensiero come mezzo di comunicazione ma non ne é piu vittima,la dualità per lui risulta un esperienza della mente da tenere presente uando comunica con altri esseri senzienti,ovviamente un illuminato non sarà di certo colpito da affermazioni o altro in quanto lui é fuori dallo schema pensiero tradizionale,risulta spento al suo interno,vive nella pace del pensiero duale,non appartiene alle credenze,dogmi o quantaltro si possa pensare,stà nel nirvana ma comunica “falsamente” con gli altri.
    [/quote1340019193]
    Un testo scritto potrebbe essere comprensibile per alcuni ma, indifferente o disturbante per altri, perché in un testo scritto c'è sempre qualcosa che manca e che il lettore dovrebbe integrare autonomamente nella Coscienza, e questa parte (mancante però essenziale) cambia a seconda delle esperienze precedenti di chi legge un testo o guarda un video… Se le “sacre scritture” fossero facilmente comprensibili la popolazione della Terra sarebbe composta da uomini Risvegliati che sfruttano il 100% delle proprie potenzialità mentali e spirituali. Un 'illuminato' potrebbe diventare attore per rappresentare come in un Teatro, con simboli, qualcosa che non può comunicare con le sole parole.
    [/quote1340022874]

    sei un super investigatore privato….non é possibile risvegliare la massa per fattori principali che adesso non posso elencarti,ma che i risvegliati conoscono,aspetta…..non i risvegliati illuminati ma i risvegliati che governano……hanno le scienze,non divulgano tutto e lasciano che la massa venga influenzata da quello che voglio che si sappia..attento!! l'illuminazione é offuscata dall' inconscio comune,deve essere cosi,altrimenti il sistema sarebbe un flop!lo so che sembra stupido ma l'illuminazione quella vera é offuscata da satana(per giovanni),cioé dal sistema,loro combatono per diffondere l'ignoranza dello spirito,non verrà mai fuori l'illuminazione vera scordatelo!é racchiusa nei meandri degli illuminati economici,i sistemisti,i governanti…non che essi la conoscono,ma solo che rallentano l'allontanarsi dal loro conosciuto come tale…okkio!scusa il mio modo di scrivere ma non sono colto comprendi?


    #32943
    Anonimo

    [quote1340022812=Pier72Mars]
    [quote1340021519=giovanni]
    Consentitemi, di fare replica sull'appunto che segue.

    PRENDERE CONTEZZA DI QUANTO INVIATO, EVITANDO DI USARE LA MANNAIA DEL GIUDIZIO VERSO ALTRI.

    [/quote1340021519]

    Ma che vor dì?
    [/quote1340022812]
    L'esegesi:

    PRENDERE ATTO CHE SIAMO UOMINI. :hehe:

    PS. Le versioni 13 e 13.01 (Update) di Firefox creano problemi nella visualizzazione delle pagine del Forum dove nella firma sono presenti i video di Youtube. L'incompatibilità riguarda i bottoni (segnala, modifica, quota) che diventano verticali e la colonna a sinistra (dove si trova l'avatar) che perde la sua larghezza normale.


    #32946
    giovanni
    Partecipante

    ============
    Vieni , o Madre, in mezzo a noi, noi riconosciamo, in te la tua Santissima Sacralità quale Nostra Madre, anche nel nostro Segno della Croce, in nome del Padre, della Madre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.
    ============


    #32947
    Anonimo

    [quote1340050097=civile]

    non verrà mai fuori l'illuminazione vera scordatelo!
    [/quote1340050097]
    Ecco perché Giovanni invoca l'intervento diretto di DIO.

    [quote1340050097=civile]

    é offuscata dall' inconscio comune, deve essere cosi
    [/quote1340050097]
    Ma il sistema siamo noi, non loro. Scomparirà quando non avremo bisogno di esso. E' comparso per nutrire, mantenere in vita gli inconsapevoli.


    #32948
    brig.zerobrig.zero
    Partecipante

    [color=#0033ff]I grandi disastri climatici, fratelli, sono il mezzo che permette all'uomo di far scoccare nel suo intimo la consapevolezza che il dolore degli altri è anche il suo dolore e che è suo dovere fare tutto quello che può, nelle piccole come nelle grandi cose, per riaffermare la sua vicinanza a tutti quelli che, al di là della loro volontà, stanno patendo distruzioni e perdite.
    Le guerre sono il mezzo per accendere negli uomini il desiderio della pace, per dar loro il coraggio di lottare per se stessi e per i propri figli cercando di porre le basi per un modo diverso di vivere e di portare a compimento le loro esistenze.
    La disparità sociale, figli, è il mezzo per evidenziare all'interno di ogni essere che non vi debba mai essere la presunzione di ergersi con giusto diritto al di sopra degli altri, e che tutto ciò che sembra un elemento di distinzione e di superiorità nei confronti degli altri uomini è frutto di una visione distorta della realtà, poiché lungo il molteplice affacciarsi dell'uomo alla vita egli è stato ora maschio ora femmina, ora bianco ora nero, ora ricco ora povero, ora colto ora ignorante, ora potente ora umile, alla stregua di qualsiasi altro suo compagno di esistenze.
    L'ingiustizia è il mezzo per portare a galla nel cuore dell'uomo quel senso di giustizia che gli appartiene da sempre, e che è solo rimasto assopito dentro di lui perché il richiamo del suo profitto personale lo ha sepolto sotto orpelli che gli hanno fatto inseguire una felicità fatta di illusioni e di sbagliate interpretazioni di ciò che davvero ha valore.
    L'avidità, la ricchezza e il potere sono il mezzo per far capire all'uomo che sono falsi fini, poiché alla lunga essi non danno la vera felicità e la completezza di un vero rapporto d'amore con gli altri, ma lo isolano dal resto dei suoi fratelli, lasciandolo solo, disperato e con un vuoto incolmabile dentro di sé.[/color]

    (Fabius)
    http://ifior.forumfree.it/?t=59425604 [size=7]Il fine dell'uomo


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #32949
    civile
    Partecipante

    Se nella bibbia avessero incluso anche la storia di cenerentola,oggi saremo circondati dalle sue statuette,probabilmente piangenti :hehe:
    ma io dico é possibile che l'uomo debba per forza crearsi un alibi per sfuggire alla cruda realtà dei fatti? perche non affrontare la realtà? tanto non esiste un salvatore invisibile che ti porta nel paradiso dove magari non si paga neanche l'imu… ~grrr
    ci sono dei credenti cristiano che addiritura credono che resusciteranno ad un età media di 30 anni con lo stesso aspetto ed immortali!
    siamo alla frutta!


    #32950
    Anonimo

    [quote1340100855=civile]

    Se nella bibbia avessero incluso anche la storia di cenerentola
    [/quote1340100855]
    Non importa se alcuni racconti biblici sono favole, conta il messaggio nascosto “dietro” a quelle favole e racconti più o meno manipolati. Non ha importanza se il tuo fratello ti dica una cosa non vera che crede o ipotizza essere vera, conta il fatto che con un certo discorso ha suscitato in te la volontà e forza interiore per affrontare una verità (o aspetto della Realtà) che sta dentro di te ma che per qualche ragione forse da te è stata accantonata, almeno per adesso. Come ha detto un iniziato: non leggere un libro per apprendere informazioni e per discutere il suo contenuto ma per esercitare e sviluppare l'intelligenza intuitiva. Poiché l'uomo che non usa le facoltà che ha non è il “vero uomo”, semmai antiUomo perché agisce contro se stesso. Prendere atto che siamo Uomini sembra una frase banale ma indica le fondamenta di ogni progresso che troppi hanno voluto saltare. Prendere atto che siamo Uomini significa che siamo fallibili ma nello stesso tempo dotati di immense potenzialità, siamo “il Tutto e niente”, “dèi e polvere”. Colui che dimentica queste caratteristiche naturali e inseparabili degli esseri umani può facilmente diventare un “perfezionista rassegnato” o un “delinquente entusiasta”, le combinazioni peggiori ed uno stato mentale trappola che non solo impedisce il risveglio e la Conoscenza di sè ma anche la serenità nella vita quotidiana. Molti hanno paura del “sistema”, senza accorgersi che sono loro il sistema che, apparentemente, li “opprime” e “controlla”. Immagina che a casa tua entra uno dicendo “sono il tuo padrone tu sei il mio schiavo”. Accetteresti la nuova situazione? …Eppure la maggioranza inconsapevole è convinta che il sistema o “matrix” sia stato introdotto sulla Terra con la violenza senza il pieno consenso dei popoli. Praticamente impossibile. Ora immagina che davanti a casa tua tu mettessi un cane da guardia per proteggerti dai ladri. O meglio ancora, al posto del cane metti un robot guardiano sofisticatissimo capace di riconoscere i bugiardi, ladri, violenti e pessimisti dalle onde cerebrali negative. Ora immagina che questo guardiano venisse addestrato e programmato in modo tale da limitare o bloccare automaticamente le facoltà mentali e spirituali di qualunque delinquente che incontra in un raggio di azione di 1km. Ebbene se il padrone cadesse un giorno in disgrazia (povertà, depressione etc) e cominciasse a rubare e mentire, il suo fedele “amico guardiano” avrebbe riconosciuto nel suo padrone un essere “pericolosissimo” e lo avrebbe bloccato, limitato, da quel momento in poi. Questo è il sistema. Il suo meccanismo è stato inventato sì per proteggere i governi (regolari, occulti e quelli fantoccio) dal popolo violento e incosciente, ma anche per proteggere per quanto possibile ogni singolo abitante del pianeta da se stesso. Se il padrone della casa smettesse di rubare e mentire e se attraverso l'educazione riuscisse ad eliminare il crimine (materiale e spirituale) nella sua zona, il robot da guardia che simboleggia il sistema non avrebbe più motivo di esistere, quindi sarebbe stato allontanato, assegnato ad un altro luogo molto lontano, oppure smontato. Solo in quel momento il padrone riacquisterebbe le sue facoltà originarie che aveva perduto quando ha rifiutato la “perfezione relativa” abbandonandosi a “satana” (ignoranza). La libertà va meritata. Il sistema ti impedisce di essere incoerente (e fa bene). Ragion per cui tentare di cogliere l'attimo e di sperimentare la vera Realtà -non quella fantasticata o di comodo- diventa importantissimo al fine di liberarsi da ogni forma di oppressione. La cruda realtà dei fatti potrebbe essere l'opposto di quanto appare a qualcuno che non ha una Chiara Visione dell'insieme. Molti sono immersi nelle credenze non verificabili ma preferiscono puntare il dito contro il prossimo il quale potrebbe anche aver superato il suddetto problema, invece di mettersi in discussione a 360°. Fa parte del Grande Gioco. Ognuno ha i suoi tempi.


    #32951
    civile
    Partecipante

    il saper cogliere il messaggio intuitivo della bibbia é difficile,quello che gira é un messaggio manipolato con tanto di interessi economici e egoistici,mai e poi mai un testo del genere verrà comreso a livelli superiori dalla massa,é impossibile,é solo per pochi,forse sarò negativo ma l'immensa favola bibbilica fà più vittime che altro…son sicuro nel mio piccolo che l'incomprensione aumenterà a dismisura visto l'utilizzo delle scienze in campo sociale per il controllo,spero di sbagliarmi ma gli automi ribelli saranno un sogno,verranno gli automi schiavi,ne sono certo scusate l'ignoranza e la negatività


Stai vedendo 10 articoli - dal 41 a 50 (di 71 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.