Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORÀ Movimento 5 Stelle

Questo argomento contiene 1,658 risposte, ha 50 partecipanti, ed è stato aggiornato da J-new J-new 1 anno, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1,481 a 1,490 (di 1,659 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #140239
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Ragazzi da come la vedo io siamo sempre nello stesso punto. Avete tutti ragione, la gente è presa dalla sindrome di Stoccolma…non c'è niente da fare. Io oggi ho litigato con mio marito proprio per questo, lui è uno di loro…tutti, ma il Grillo no.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #140240

    Rebel
    Partecipante

    [quote1392405469=farfalla5]
    Ragazzi da come la vedo io siamo sempre nello stesso punto. Avete tutti ragione, la gente è presa dalla sindrome di Stoccolma…non c'è niente da fare. Io oggi ho litigato con mio marito proprio per questo, lui è uno di loro…tutti, ma il Grillo no.
    [/quote1392405469]
    Ecco, con certe (giovani?) anime non c'è nulla da fare, devono ancora sperimentare e non ci pensano nemmeno al cambiamento, certo… non voglio fare di tutta l'erba un fascio, alcuni basta solo risveglarli, ma con altri non c'è nessuna speranza.
    Quando raggiungerà il fondo del barile un certo numero di persone allora forse si cambierà registro, ma credo che si debba andare ancora più sotto di come sono finiti i Greci, siete pronti ad affrontare quelle condizioni?

    Voglio proprio vedere quando verrà a galla il buco dell'INPS e tutti i pensionati si troveranno senza un soldo a fine mese, calcolando inoltre che moltissimi giovani e meno govani disoccupati gia adesso sono a carico dei genitori pensionati. Cosa mangerà questa gente? la scheda elettorale?

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-02-03/l-inps-perde-10-miliardi-anno-giovani-e-stato-copriranno-buco-pagare-pensioni-ecco-come–175321.shtml?uuid=ABNEbEu

    La nostra economia è gia al di sotto del livello del dopoguerra, e le cose stanno peggiorando di giorno in giorno, e la massa ancora spera nei partiti che parlano di riforme da 20 anni senza fare mai nulla, qualcuno dovrebe spiegarci in cosa consistono queste riforme, tanto per dirne una.

    Quando ho visto il partito di monti prendere il 9% di voti sono inorridito, dopo che ha firmato i contratti capestro(per noi) come MES e fiscal compact, regalato 2.5 miliardi di € a una banca americana e tante altre nefandezze, cosa ci possiamo aspettare da chi lo ha votato?

    Parlare di idioti in preda alla sindrome di stoccolma è stato fin troppo generoso nei loro confronti.


    #140241

    Omega
    Partecipante

    [quote1392413777=Rebel]
    continuano a eleggere sempre gli stessi con la speranza che cambi qualcosa, probabilmente devono sperimentare ancora qualche altro orrore[/quote1392413777]
    A quel punto incolperanno Dio (che non esiste) – invece di se stessi, non aspettarti i miracoli. !alien

    [quote1392413777=Rebel]
    il problema è che trascinano anche quelli che hanno capito l'inganno millenario.[/quote1392413777]
    Non c'è nessun inganno tanto meno millenario, i “giusti” della Terra non sono/ non erano sufficientemente Giusti, punto. Ormai nessuno o quasi tende alla perfezione, relativa, che rende l'uomo un Essere veramente cosciente. Non darai per caso la responsabilità per i problemi di questa ci-viltà agli incapaci di intendere e volere?

    Secondo me sbaglia chi separa la popolazione mondiale in “svegli” e “manipolati”; no, dormono tutti. Divide et impera.

    [quote1392413777=Rebel]
    La colpa non è dei governanti ma della gigantesca massa di idioti[/quote1392413777]
    Non esagerare, la colpa non è mai dei cretini, semmai del Sistema elettorale detto il suffragio universale (mi ricorda la setta dei Cattolici – Universalisti) che permette ai cretini e/o Criminali di votare, e, peggio ancora, di candidarsi.

    Ed io insisto: W la Geniocrazia che applica l'Umanitarismo… oppure il Paradismo, sarebbe la via che progressivamente ci porta verso la Geniocrazia, per me l'unico modo sensato e logico di organizzare la società. 🙂

    PS. Già che ci siamo (in demonio-crazia) ripropongo questo.

    [color=#000000]::: Rael sostiene la decisione argentina di abbassare a 16 anni l'età di diritto al voto[/color]

    LAS VEGAS, 3 novembre – Dopo che in Argentina i legislatori hanno deciso di abbassare a 16 anni l'età di diritto al voto, Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano, si è congratulato con il governo argentino, definendo la nuova legge “una grande decisione che dovrebbe essere applicata in tutto il mondo”.

    Rael ha suggerito che in futuro l'età di diritto al voto venga ulteriormente abbassata a 14 anni.

    “I giovani sono molto più interessati alle decisioni politiche che riguardano il futuro dell'ambiente rispetto agli anziani, che non se ne preoccupano seriamente dato che vivranno ancora per poco”, egli ha detto.

    Rael ha anche proposto delle ulteriori riforme alla legge elettorale.

    Il diritto al voto dovrebbe essere negato alle persone affette da malattie che le rendono incapaci di prendere delle decisioni”, ha detto, aggiungendo che andrebbero anche inclusi coloro che hanno un ritardo mentale, soffrono del morbo di Alzheimer o di una qualsiasi malattia degenerativa che impedisce loro di prendere anche le più piccole decisioni.

    “E' scioccante vedere i familiari ed anche le badanti votare per queste persone”, ha dichiarato Rael.

    Egli ha messo in dubbio anche la convinzione diffusa secondo cui la saggezza sarebbe associata all'età.

    “Molto tempo fa, quando l'egoismo, il nazionalismo, la competizione e l'avidità non governavano il mondo, il “Consiglio degli anziani” prendeva delle buone decisioni”, ha spiegato Rael. Questo tipo di gruppi non esiste più. Il 'Consiglio degli anziani' del passato dovrebbe essere sostituito da un 'Consiglio dei giovani', composto da giovani persone non contaminate da egoismo, nazionalismo e competizione, e che hanno una visione nettamente migliore di come dovrebbe essere il mondo del futuro”.

    Posted on mar 06 nov 2012 { Source: http://it.raelianews.org/news.php?item.432.5 }


    #140242

    Rebel
    Partecipante

    altro post duplicato, moderatori cancellate please.


    #140244

    Rebel
    Partecipante

    [quote1392419794=Rebel]
    [quote1392419348=Omega]
    Non c'è nessun inganno tanto meno millenario, i “giusti” della Terra non sono/ non erano sufficientemente Giusti, punto. Ormai nessuno o quasi tende alla perfezione, relativa, che rende l'uomo un Essere veramente cosciente. Non darai per caso la responsabilità per i problemi di questa ci-viltà agli incapaci di intendere e volere?

    Secondo me sbaglia chi separa la popolazione mondiale in “svegli” e “manipolati”; no, dormono tutti. Divide et impera.

    [/quote1392419348]
    Nessun inganno millenario?

    Leggi qui, e sopratutto guarda chi lo ha scritto e in quale epoca.

    “Quando la città retta a democrazia si ubriaca di libertà confondendola con la licenza, con l’aiuto di cattivi coppieri costretti a comprarsi l’immunità con dosi sempre massicce d’indulgenza verso ogni sorta di illegalità e di soperchieria; quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di fango per potere continuare a vivere e ad ingrassare nel fango; quando il padre si abbassa al livello del figlio e si mette, bamboleggiando, a copiarlo perché ha paura del figlio; quando il figlio si mette alla pari del padre e, lungi da rispettarlo, impara a disprezzarlo per la sua pavidità; quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa, possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e ci è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine; c’è da meravigliarsi che l’arbitrio si estenda a tutto e che dappertutto nasca l’anarchia e penetri nelle dimore private e perfino nelle stalle? In un ambiente siffatto, in cui il maestro teme ed adula gli scolari e gli scolari non tengono in alcun conto i maestri; in cui tutto si mescola e si confonde; in cui chi comanda finge, per comandare sempre di più, di mettersi al servizio di chi è comandato e ne lusinga, per sfruttarli, tutti i vizi; in cui i rapporti tra gli uni e gli altri sono regolati soltanto dalle reciproche convenienze nelle reciproche tolleranze; in cui la demagogia dell’uguaglianza rende impraticabile qualsiasi selezione, ed anzi costringe tutti a misurare il passo delle gambe su chi le ha più corte; in cui l’unico rimedio contro il favoritismo consiste nella molteplicità e moltiplicazione dei favori; in cui tutto è concesso a tutti in modo che tutti ne diventino complici; in un ambiente siffatto, quando raggiunge il culmine dell’anarchia e nessuno è più sicuro di nulla e nessuno è più padrone di qualcosa perché tutti lo sono, anche del suo letto e della sua madia a parità di diritti con lui e i rifiuti si ammonticchiano per le strade perché nessuno può comandare a nessuno di sgombrarli; in un ambiente siffatto, dico, pensi tu che il cittadino accorrerebbe a difendere la libertà, quella libertà, dal pericolo dell’autoritarismo? Ecco, secondo me, come nascono le dittature. Esse hanno due madri. Una è l’oligarchia quando degenera, per le sue lotte interne, in satrapia. L’altra è la democrazia quando, per sete di libertà e per l’inettitudine dei suoi capi, precipita nella corruzione e nella paralisi. Allora la gente si separa da coloro cui fa la colpa di averla condotta a tale disastro e si prepara a rinnegarla prima coi sarcasmi, poi con la violenza che della dittatura è pronuba e levatrice. Così la democrazia muore: per abuso di se stessa. E prima che nel sangue, nel ridicolo” . (Platone – La Repubblica Cap. VIII, Atene 370 A.C.)

    [/quote1392419794]


    #140245

    Rebel
    Partecipante

    doppio post.


    #140243

    Omega
    Partecipante

    [quote1392424014=Rebel]
    Nessun inganno millenario?
    [/quote1392424014]
    No nessuno: ma andiamo per ordine. C'è gente che sa risolvere rapidamente i problemi dell'Umanità e c'è gente che non è in grado di scorgere la soluzione e nemmeno il problema oppure si desta solo quando è tardi per agire, comodo! Ora, gli uomini cosiddetti giusti indipendentemente dalla loro intelligenza naturale o 'grezza' dovevano e dovrebbero permettere ai primi di prendere decisioni importanti che riguardano i viventi innanzitutto la Terra es. l'inquinamento poi l'interazione tra esseri vegetali, animali, umani e nello stesso tempo impedire agli incapaci di immischiarsi dove non riescono ad orientarsi, muoversi con armonia e saggezza. Chi doveva farlo? Come già detto: evidentemente i Giusti perché i criminali ovviamente desiderano mantenere lo status quo di turno. L'hanno fatto? No, i “giusti” probabilmente avevano altre attività da sbrigare, in ogni caso non possono lamentarsi proprio oggi (dopo quanti secoli di inerzia ?) di essere stati schiavizzati a periodi regolari fin dalla Notte dei Tempi dal primo venuto – che siano Entità (forme pensiero che hanno 'preso vita' e sembrano autonomi ma in realtà non lo sono) o che siano i nostri Fratelli opportunisti (delinquenti) che hanno intravisto nel sistema militare politico e religioso la gallina dalle uova d'oro oppure che siano “alieni” ovvero il tentatore cosmico (Satana l'attore, la maschera, il nostro specchio), poco importa sapere chi ne ha approfittato per gioco o per davvero, per il momento conta esclusivamente il fatto che i “giusti” hanno sempre approvato e appoggiato la democrazia che genera comunque l'attuale caos che tutti (tranne i ricchi i quali spesso hanno arraffato a destra e a manca) adesso criticano. Chiunque ama la demoniocrazia, un luogo dove “tutti decidono su tutto e tutti” ha invitato l'oppressore a Casa sua (mente-coscienza) perciò non andrebbe premiato ma biasimato e non si potrebbe assolutamente parlare di inganno ma piuttosto di complicità anzi dei compari di merende, una mano lava l'altra, un inCosciente sostiene tutti gli altri inCoscienti come lui, io la penso così. Forse stai dando importanza agli Antiuomini – simbolicamente demòni – e credi di essere meno di loro? Uno stupido ha il diritto di nascere così, e pure ad instupidirsi strada facendo, ma nel momento quando la impone, la sua stupidità, ai Fratelli, muore dentro, perde “lo Spirito” o Coscienza superiore. Ma l'unico modo per ostacolare i stupidi nell'eterno proposito di governare i Mondi è non dargli alcun potere con pensieri parole (immaginarti loro dipendente – il che è falso) e azioni culturali, politiche, sociali deresponsabilizzanti. Ti è stato insegnato di non giudicare, ecco le conseguenze; invece il Giusto ha il diritto di GIUDICARE il criminale e in seguito di perdonarlo se molto evoluto e se ne ha un motivo più che valido. Il “non giudicare” è un ottimo consiglio per i soli delinquenti infatti un delinquente non può giudicare un giusto. Yeshua si rivolgeva ai “peccatori” – criminali che poco dopo hanno tentato di eliminarlo, di uccidere un innocente, per questo gli disse di non giudicare. E' la tolleranza perpetua, il non giudizio, e il concetto newage volemosebbene abbracciato dai finti “giusti” che ha portato i peggiori non-esseri e “diavoli” ai posti di comando e nella stanza dei bottoni. Sai, quando incontro un “giusto” che ha PAURA di un suo Fratello Criminale gli dico apertamente che purtroppo di giustizia non se ne parla, per ora, no, NON E' UN GIUSTO. 😀

    Ora leggerò pure Platone – La Repubblica Cap. VIII…


    #140246

    Rebel
    Partecipante

    Alessandro Di Battista con Gian Paolo Minnucci e altre 5 persone

    Quando gli Dei (pensavamo fossero Dei ma sono soltanto dei cialtroni) vedono all'orizzonte la loro caduta tendono ad arroccarsi, a violare la Costituzione, a mentire, a decidere il loro futuro (state sereni sarà brevissimo) al di fuori del Parlamento, ad accogliere al Quirinale con tè e lingue di gatto noti pregiudicati, ad arraffare tutto il possibile, a nominare gli amici degli amici in ENI, Enel o Finmeccanica. È fisiologico per i perdenti. Se da un lato noi cittadini dovremmo soffrire ancora, dovremmo assistere ad indecenze, a truffe, a furti di sovranità, legalità e forzieri da un altro dobbiamo gioire e resistere. Perché la loro fine è vicina. In 11 mesi gli abbiamo distrutto i piani e li abbiamo costretti a uscire allo scoperto. La pubblica opinione, la sola cosa che conta, non può non rendersene conto. Ogni italiano ha il dover di combattere (disobbedienza civile, informazione, partecipazione e nonviolenza) per accorciare al minimo questa fase indecorosa per il popolo onesto. Ce la faremo, andremo al Governo, è solo questione di tempo. Dateci una mano e non mollate. Il M5S non parteciperà alle consultazioni, non prenderemo mai parte a farse che odorano di ostriche andate a male. Questa si chiama coerenza, diversità, onestà intellettuale. Vi vogliamo bene. ‪#‎vinciamonoi‬

    http://www.lafucina.it/2014/02/15/di-battista-dateci-una-mano-e-non-mollate/


    #140247

    Omega
    Partecipante

    Rebel ha scritto… Quando gli Dei

    Non crederete mica all'esistenza degli dèi/ onorevoli/ caste? …E poi qualcuno si meraviglia di essere stato sfruttato, o che lo è tuttora. Esempio: se io ti dò potere affermando che tu saresti più importante di me, tu avresti il diritto di sfruttarmi perché te l'ho chiesto io precedentemente, esplicitamente o implicitamente – ma sarebbe da masochisti. L'uomo, ogni Umano è l'espressione massima della Coscienza nell'infinito, non ci sono esseri superiori a lui e NESSUNO dovrebbe credersi servo/ schiavo di un suo Fratello che sia terrestre o di altrove a meno che non desidera volontaria-mente e temporanea-mente fare da servo/ schiavo a qualcuno perché per il momento si sente incapace di gestire la propria esistenza, oppure per aiutare un suo Fratello Criminale a crescere ovvero in forma di un esperimento scientifico pedagogico.

    Nelle scritture cosiddette “sacre” dei vari popoli e tribù troviamo la descrizione di due specie di extraterrestri – uomini come noi (né più importanti né meno importanti degli umani della Terra): i “buoni” ed i “cattivi”. In realtà non ci sono buoni cattivi angeli demòni ma uomini Giusti ovvero quelli che tendono all'armonia universale, e uomini attori-tentatori che fanno finta di essere malvagi e di avere un regno tutto loro per (apparentemente) “ingannare” l'uomo Terrestre ma in realtà semplicemente per testarlo, per verificare se e quanto ci si può fidare di lui, per saggiare la sua coscienza, per determinare se la sua intelligenza è orientata verso la felicità o infelicità dell'Umanità dunque dell'Universo perché il tutto è collegato e interconnesso.

    Molte volte, direi spesso, gli esegeti o semplici credenti nelle grandi religioni hanno anche involontariamente distorto il messaggio degli “Angeli” e frainteso il “messaggio” (la prova) del Grande Tentatore detto Satana, il calunniatore “supremo” che si spaccia per oppositore del Bene per osservare e annotare la nostra reazione, o addirittura hanno scelto di seguire i “consigli” di “demòni” invece che degli “Angeli” per poi finire a lamentarsi ognuno nel proprio inferno interiore generato da loro stessi. Possiamo applicare questo ragionamento ad ogni aspetto della vita, non è soltanto una questione filosofica e “spirituale”, tanto meno astratta.

    Oggi con i politicanti (il rapporto che c'è tra i padroni eletti ed elettori dei padroni) accadde e accade lo stesso, tutti ad accorrere per compiere il male ovverosia ad alterare le parole del Giusto e ad applaudire quelle dello scemo del villaggio globale di turno magari aspirando a privilegi personali e vantaggi economici rispetto al prossimo che non si sente più come un Prossimo ma Lontanissimo (nonostante l'infernet); forse nemico. Ancora una volta, nella Storia della Terra, l'uomo è caduto nelle mani di coloro che ha creduto “più imortanti di lui”, i quali di conseguenza avevano il diritto di “tentarlo” – e sarà testato o in alternativa deriso fino a quando l'Uomo non dirà: “basta !”, e “NESSUNO è più importante di me ed io non sono più importante dei miei Fratelli”. Ma per farlo, ha bisogno della consapevolezza di essere appunto la massima espressione della Coscienza nell'infinito, quindi prima dovrebbe {ri}diventare un Giusto.


    #140248
    camillo
    camillo
    Partecipante

    Con tutto il rispetto delle idee di Beppe Grillo mi sembra che stia facendo di tutto per perdere voti.
    Confesso che nella discussione con Renzi non mi è parso brillante.

    Ma come! caro Grillo ricevi l'incarico di andare a comunicare attraverso una regolare votazione via Internet e ti comporti da assolutista? Guarda bene che quello che hai detto nei confronti della finanza e del fatto che occorre azzerarla mi trova d'accordo, ma… c'è modo e modo. Dialogare significa anche saper ascoltare. Non si può dire a Renzi ti concedo 60 secondi e interromperlo dopo 20 secondi. Lo fai parlare e poi esprimi il tuo dissenso punto per punto. Con monologhi assolutisti ora te la puoi cavare perché in fin dei conti la realtà è dalla tua parte, ma lo spettatore si interroga e si chiede: e se un domani Grill si dovesse mettere in una posizione errata, chi lo ferma se non è capace di ascoltare le ragioni altrui?

    Personalmente avrei preferito un dialogo serrato sui problemi:
    L'euro ci sta uccidendo.
    Le banche battono moneta con mille artifici creano soldi virtuali che NON hanno merce ne lavoro alle spalle ma solo trucchi finanziari.
    Le banche si nutrono poi del sudore dei lavoratori.
    Mille euro guadagnati da un lavoratore sono una fatica enorme e costano altrettanto in tasse mentre mille euro guadagnati con la finanza “creativa” sono un giochino di compravendita che a volte è di un millesimo di secondo.
    Le banche emettono bond e altre “furbate” quando poi sbagliano chiedono aiuto al Governo con i soldi pubblici. E qui Grillo ha iper-ragione a incavolarsi.

    Altri argomenti che poteva tirare in ballo Grillo, ma con una conversazione oculata sono:
    La storiella che in Italia ci sono troppi evasori delle tasse è usata MALISSIMO e serve innanzitutto per dire agli IPER-PAGATI Banchieri, Dirigenti Statali, Politici, Magistrati, Pensionati d'oro, ecc… Guardate l'Italia NON va male perché io ho uno stipendio immeritato e da LADRO legalizzato E' COLPA DI CHI NON PAGA LE TASSE.

    In realtà orma è chiaro a tutti che ci sono un sacco di persone che pagano MOLTE più tasse di quelle che dovrebbero.
    Negozianti alla fame, chiudono o si ammazzano, piccoli imprenditori che sono in mano alle banche. La realtà che tocco ogni giorno con mano è MOLTO diversa da come la raccontano. Che dire poi delle cose che vediamo fatte dalle Jene dove un sacco di parassiti statali NON vanno a lavorare? Roma ha un disavanzo comunale di 1 miliardo su un totale di 4 miliardi. Chi paga quella perdita?
    Smettiamo di aumentare le tasse e chiudiamo i buchi, le falle.

    Insomma l'Italia è un colabrodo, una specie di colino, i nostri governanti invece di preoccuparsi di chiudere i buchi e poi versare l'acqua, continuano a fare più buchi e a aumentare le tasse ormai hanno distrutto l'economia della piccola e media industria. La grande invece se ne va all'estero.
    Caro Grillo stai creando un partito con un meraviglioso uso di Internet sei avanti di anni in questo, questa è la musica che devi suonare, ed argomentare e lo devi fare con fermezza, ma anche con rispetto della civile comunicazione.


Stai vedendo 10 articoli - dal 1,481 a 1,490 (di 1,659 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.