Muore bimbo

Home Forum SALUTE Muore bimbo

Questo argomento contiene 19 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  darwindeus 8 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 20 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60130
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #60131

    Spiderman
    Partecipante

    [link=http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=4653]IL LATO OSCURO DELL'ONCOLOGIA: PERICOLI E COSTI[/link]


    #60132
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1319318714=Spiderman]
    E cosa cambia, se cambia il numero?
    [/quote1319318714]

    Il numero percentuale cambia… perché la perfezione non è di questo mondo ovviamente, si fa il meglio che si può (o almeno si dovrebbe fare).

    [quote1319318714=Spiderman]Qua, si è cercato di strumentalizzare Un (1 UNO) caso, tra l'altro senza aspettare che venisse accertata la causa del decesso. La medicina ufficiale, è spesso un insuccesso, non serve strumentalizzare nulla è la triste realtà e basta.[/quote1319318714]
    Adesso non esageriamo, altrimenti ragioniamo con la stessa velocità e superficialità con cui quei giornalisti han fatto disinformazione… 😉
    Cioè questi han fatto con un caso, per giunta falso, un attacco alla medicina omeopatica in generale…
    Penso che la medicina, come le scienze e le scoperte umane, sono sperimentazioni… perché essenzialmente ci capiamo poco di noi stessi e di tutto ciò che ci circonda. Spesso in medicina si scopre che una cosa fa effetto, ma non si sa nemmeno perché…

    Trovo quindi ingiusto che come risposta, si usi la stessa ricetta: è tutta una cosa… Non è così.
    E lo puoi sperimentare tu stesso… ma poi c'è l'effetto placebo, gli interessi, etc. che rovinano tutto e fanno ancora più confusione…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #60133

    deg
    Partecipante

    Come impedire al vostro medico di nuocervi

    La persona che ha maggiori probabilità statistiche di uccidervi non è un ladro, un rapinatore o uno squilibrato ubriaco alla guida della sua auto. Questa persona è semplicemente il vostro medico.

    Il tutto scientificamente provato:
    – «Soltanto il 15 per cento dei trattamenti medici è supportato da solide prove scientifiche».
    – «Quattro pazienti su dieci tra quelli che assumono farmaci soffrono di disturbi fastidiosi o molto gravi e perfino mortali che insorgono a causa dei farmaci e un paziente su sei tra quelli ricoverati in ospedale si trova lì perché un medico lo ha fatto ammalare».
    – «Diversi esperti indipendenti che hanno studiato l’uso degli antibiotici dichiarano che tra il 50 e il 90 per cento delle prescrizioni fatte non sono necessarie».
    – «Molte più persone vengono uccise dai farmaci prescritti che dalle droghe illegali come l’eroina o la cocaina».
    – «Tanti farmaci sono stati ritirati o sono soggetti a restrizioni perché considerati troppo pericolosi. Alcuni sono stati ritirati dal mercato dopo qualche mese, mentre molti altri dopo diversi anni. Potete immaginare le proteste se succedesse la stessa cosa per i metodi usati per testare le automobili o i prodotti alimentari, e tanti tipi di auto o di alimenti dovessero essere ritirati dal mercato?».
    – «Un gruppo di ricercatori ha esaminato le cartelle cliniche di 100 pazienti che, come rilevato poi dall’autopsia, erano deceduti in seguito a infarto. Lo studio ha rivelato che solo il 53 per cento di quegli infarti era stato diagnosticato. Ma quello che rende questa notizia ancora più allarmante è che la metà dei pazienti in questione era seguita da specialisti in cardiologia».
    – «Uno studio condotto su 131 pazienti psichiatrici scelti a caso ha dimostrato che per circa tre quarti (cioè per il 75 per cento) dei pazienti la diagnosi probabilmente era sbagliata».

    (per chi, come Darwindeus – un nome davvero appropriato – crede alla medicina “vera” e forse anche a tante altre “verita” global-folle-normalizzanti)
    http://www.librisalus.it/libri/impedire_medico_nuocervi.php


    #60134
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    ma voi che utilizzate le cure omeopatiche come avete iniziato?


    #60135

    Anonimo

    [quote1319357029=darwindeus]
    ROMA – I genitori di un bimbo di 4 anni morto ieri a Tricase, dopo un lungo periodo di influenza, sono indagati dalla procura di Lecce per omicidio colposo. Il sospetto è che abbiano causato la morte del bambino omettendo le cure necessarie in presenza di un preoccupante, perdurante e grave quadro patologico. Il piccolo veniva curato infatti con medicinali omeopatici prescrittigli dal padre, omeopata. La morte è avvenuta ieri all'alba dopo che la mamma gli aveva somministrato una tisana al finocchio per alleviare la tosse.

    Il bambino da una ventina di giorni era affetto da una forma influenzale. Per stabilire le cause del decesso, il pm Alberto Santacaterina ha disposto l'autopsia che sarà compiuta domani dal medico legale Alberto Tortorella. L'esame dovrà stabilire se il bimbo sia stato curato in modo adeguato durante la fase influenzale e se il decesso sia stato causato dalla somministrazione della tisana che potrebbe essere finita in parte nelle vie respiratorie, soffocando il piccolo.

    Ai medici del pronto soccorso di Tricase il bimbo, giunto cadavere, è apparso debilitato, forse a causa delle complicazioni gastrointestinali e respiratorie provocate dal virus influenzale.

    Venerdì 21 Ottobre 2011 – 22:06 Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Ottobre – 13:27

    Morale della disgrazia, l'Omeopatia sarà anche bella, ma se si sta male è meglio prendere medicine vere invece di pillole di farina e zucchero.
    [/quote1319357029]

    Principali cause di morte nel mondo occidentale
    di Marcello Pamio (a cura di) – 31/12/2008

    Secondo Assinform (editore di riviste specializzate nel settore del rischio nel campo sanitario), ogni anno muoiono a causa di errori dei medici circa 50.000 persone.

    Oltre 130 persone al giorno muoiono per un qualche errore.
    ……
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=23251

    se ti interesa informarti

    … :hehe:


    #60136
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    La tisana che ti salva Fino ad ora la abbiamo ignorata e sottovalutata prendendola in considerazione al massimo per sgonfiare la pancia. Invece la tisana al finocchio aiuta a curare il cancro

    Si parla sempre di cervelli in fuga, grande piaga del nostro Paese. A volte, però, i cervelli rimangono, sopportano le condizioni di lavoro disagevoli e lavorano, da qui, per tutti noi. E per fortuna. È infatti un team tutto italiano quello che ha scoperto che la tisana ottenuta con i semi di finocchio non serve solo a noi donne per sgonfiare la pancia, ma è anche ricca di preziose sostanze anticancerogene. Questo è quanto è stato dimostrato dai ricercatori del Centro di Medicina Integrativa di Careggi (Firenze) al ECIM (European Congress of Integrative Medicine) a Berlino che hanno lavorato in collaborazione con in collaborazione con Matteo Floridia e Simone Cristoni.

    «Questo è uno dei significativi contributi scientifici che il Centro di Medicina Integrativa di Careggi ha presentato al ECIM – ha dichiarato il dottor Fabio Firenzuoli – Abbiamo potuto documentare, con la letteratura disponibile e ricerche originali, che anche la banale tisana di semi di finocchio contiene numerose sostanze che in maniera sinergica possono aiutare nella lotta contro l’insorgenza di tumori. In particolare si tratta di polifenoli che inibiscono la cancerogenesi e favoriscono l’apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule già degenerate». C’è di più: l’olio essenziale di finocchio, sperimentalmente ha già dimostrato una capacità di riduzione della diffusione metastatica.

    È un piccolo passo la cui portata, però è notevole. Infatti la ricerca contro il cancro ultimamente sta volgendo sempre più verso metodi che non minino ulteriormente la salute (e la dignità) del paziente come fa la chemioterapia. Ben venga allora la sinergia con la fitoterapia che, a lungo sottovalutata, oggi sta sempre più dimostrando di non essere un semplice “giocattolino” un in più in mano ad erboristi e saggezza popolare.

    Proprio per questo sempre al Centro di Medicina Integrativa di Careggi un team formato da Alfredo Vannacci, insieme a Fabio Firenzuoli, Luigi Gori, Eugenia Gallo e Vittorio Mascherini ha lavorato per testare la sicurezza dei prodotti a base di erbe tra i pazienti candidati a interventi chirurgici, e per capire meglio la percezione del rischio dei prodotti naturali da parte di un gruppo consistente di erboristi.
    http://donna.libero.it/lifestyle/34363253/la-tisana-che-ti-salva?refresh_ce


    #60137

    Anonimo

    Ma è la tisana o il finocchio che fa bene?

    No perchè molte volte confondiamo le cose.
    Per esempio, prendi il cioccolato, dicono che fa bene, ma la verità è che il cacao, la materia prima, fa bene.


    #60138
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    [quote1319444031=Pier72Mars]
    Ma è la tisana o il finocchio che fa bene?

    No perchè molte volte confondiamo le cose.
    Per esempio, prendi il cioccolato, dicono che fa bene, ma la verità è che il cacao, la materia prima, fa bene.
    [/quote1319444031]

    Sembra siano i semi di finocchio. Del resto la tisana si ottiene solo con acqua e semi di finocchio, a differenza del cioccolato che, oltre al cacao c'è anche dello zucchero, vaniglia, burro di cacao e latte.


    #60139
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    [quote1319598369=Pier72Mars]
    Ma è la tisana o il finocchio che fa bene?

    No perchè molte volte confondiamo le cose.
    Per esempio, prendi il cioccolato, dicono che fa bene, ma la verità è che il cacao, la materia prima, fa bene.
    [/quote1319598369]
    Ma il finocchio di per se'? Mi piace spesso mangiarlo con l'insalata.
    Non potrebbe avere proprietà simili?


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 20 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.