NEL GIORNO DEL SIGNORE….

Home Forum PIANETA TERRA NEL GIORNO DEL SIGNORE….

  • This topic has 16 partecipanti and 86 risposte.
Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 87 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #92852
    RichardRichard
    Amministratore del forum

    [quote1330534038=InneresAuge]
    [quote1330470142=prixi]
    Inne caro, magari conoscessi altre parole ed esempi per trasferire …
    posso solo dirti che non si tratta di emozioni …
    e che non è una negazione di quello che c'è (bi-polarità, sofferenza, odio, guerre … ) ma al contrario è Comprensione (nel suo significato etimologico … con-prendere, contenere )

    p.s. … e non è un processo mentale
    [/quote1330470142]
    Non mi convince al 100%… Mi sembra una scappatoia, ma cercherò di capire.
    Si può capire cose come questa(???):

    Siria, nunzio apostolico: ''Fucilati anche bimbi di 10 mesi. Crisi umanitaria a Homs''
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Siria-nunzio-apostolico-Fucilati-anche-bimbi-di-10-mesi-Crisi-umanitaria-a-Homs_313030392707.html

    Ed è la normalità… ignorare il problema “male” secondo me lo rende più insidioso e forte…
    Alla fine dire che tutto, bene e male, fanno parte dell'Uno… quindi… alla fine… è un ciclo, chissene… è facile… specie quando non viviamo sulla nostra pelle queste esperienze drammatiche. Ciò non toglie che potrebbe avere un senso, quasi come dal punto di vista degli animali… si accetta tutto e si vive la vita senza lottare per il bene perché è sprecare energie inutili sul “conflitto”…
    Ma a quel punto sarei radicalmente neutrale, non metterei in mezzo l'amore… piuttosto una legge di natura materiale, non certo un Dio di “Amore”.
    Un Dio “amore” che comprendere le cose più aberranti, mi pare come tenere un piede in due scarpe 🙂
    [/quote1330534038]
    Siamo qua per apprendere e capire e per capire non possiamo fissarci nei limiti delle nostre convinzioni, questo non significa che accettiamo tutto, abbiamo la possibilità di scegliere come agire
    in base a come vediamo la vita, alla nostra percezione e comprensione


    #92853
    Pasquale GalassoPasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1330535848=giovanni]
    Non si sà cosa fare di più, per trovare l'Armonia tra di noi io comunque non demordo, mai e poi mai….

    Giovanni Ioannoni ( alias ) JURM Ben ISman.
    [/quote1330535848]

    Allora Giovanni ti avverto, se non la smetti di scrivere reply dove un lettore distratto, leggendolo, potrebbe pensare che qui tra noi non c'è armonia, ti elimino dal forum.

    Sono stufo, credimi, ma non innervosito, diciamo che mi ha stufato il tuo comportamento. Ogni tanto te ne esci con reply che lasciano credere chissà cosa, altre volte affermi che tizio ha detto questo o quello mentre questi non ha mai detto nulla del genere etc etc.

    L'armonia tra di noi c'è e c'è sempre stata e se per un giorno o per una settimana non ci fosse sarebbe per tutti noi un insegnamento.

    Smettila.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #92854
    farfalla5farfalla5
    Partecipante

    [quote1330535465=InneresAuge]

    Ma a quel punto sarei radicalmente neutrale, non metterei in mezzo l'amore… piuttosto una legge di natura materiale, non certo un Dio di “Amore”.
    Un Dio “amore” che comprendere le cose più aberranti, mi pare come tenere un piede in due scarpe 🙂
    [/quote1330535465]
    Infatti Inneres, il dio così non esiste. E' una favola. Io penserei ad una energia creatrice, non so cosa sia :ummmmm: una matrice, ma non un essere benevolo come ce l' hanno descritto.
    Cercherò di farti un esempio, pensa di avere due figli piccoli, devono imparare e per imparare bene li devi lasciar sbagliare. Li osservi, assisti ma non intervieni finché la situazione non diventi troppo pericolosa per loro.
    Importante credo sia imparare la coerenza, semplice semplice. Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.
    E se il male dilaga perchè prima lo abbiamo fatto noi. Non c'è nessuna azione senza la sua risonanza.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #92855
    giovanni
    Partecipante

    Pasgual essere ripreso, certamente ci sta, specialmente da parte di chi ha l’ingrato compito di moderatore e penso anche di amministratore unico, se non sbaglio.

    Capisco, il compito non è dei più facili ed io sicuramente ho da farmi scusare se non farmi anche se vogliamo perdonare per i modi a volte inopportuni ripetitivi e incalzanti, anche se non nella sostanza di scorrettezze gravi compiute.

    Trovo, in questo forum un pò come la filosofia di Totò “ A LIVELLA “, dove si offre quasi sempre a tutti di dare liberamente e civilmente voce al proprio dire e questo rende merito al conduttore moderatore dello stesso.

    Giovanni Ioannoni ( alias ) JURM Ben ISman.


    #92856
    Pasquale GalassoPasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1330552464=giovanni]
    anche se non nella sostanza di scorrettezze gravi compiute.
    [/quote1330552464]

    Hai ragione.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #92857
    giovanni
    Partecipante

    Confido nel SIGNORE Padre Nostro l'Onnipotente, L'UNICO….

    Giovanni Ioannoni (alias ) JURM Ben ISman.


    #92858
    giovanni
    Partecipante

    Nella Potenza del Signore, noi suoi Figli confidiamo mediante la nostra Fede riposta in nostro Signore, noi confidiamo, nella Salvezza in noi che sta per essere posta e rivelata proprio negli ultimi Tempi dei nostri Tempi.
    In Fede

    Giovanni Ioannoni ( alias ) JURM Ben ISman.


    #92861
    giovanni
    Partecipante

    Nella Potenza del Signore, noi suoi Figli confidiamo e siamo custoditi e protetti, mediante la nostra Fede, riposta in nostro Signore Gesù Cristo, noi confidiamo, nella Salvezza in noi che sta per essere posta e rivelata proprio negli ultimi Tempi dei nostri Tempi.

    IN NOME DEL PADRE, DELLA MADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. AMEN,in Fede.

    =============================
    Nel Pieno Fervore per il Giorno del Signore, mi è stato dato presentare il Manifesto della Rivoluzione Spirituale per la Jèrusalem Celeste nei Cieli, nella mia Risvegliata Discendenza in CRISTO. Sorelle e fratelli figli di nostro Signore, vi voglio un Mondo di Bene vi Amo Eternamente! Rimettiamoci all’Onnipotente.
    =============================


    #92862
    InneresAugeInneresAuge
    Partecipante

    [quote1331693214=giovanni]
    Nella Potenza del Signore, noi suoi Figli confidiamo e siamo custoditi e protetti, mediante la nostra Fede, riposta in nostro Signore Gesù Cristo, noi confidiamo, nella Salvezza in noi che sta per essere posta e rivelata proprio negli ultimi Tempi dei nostri Tempi.

    IN NOME DEL PADRE, DELLA MADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. AMEN,in Fede.

    =============================
    Nel Pieno Fervore per il Giorno del Signore, mi è stato dato presentare il Manifesto della Rivoluzione Spirituale per la Jèrusalem Celeste nei Cieli, nella mia Risvegliata Discendenza in CRISTO. Sorelle e fratelli figli di nostro Signore, vi voglio un Mondo di Bene vi Amo Eternamente! Rimettiamoci all’Onnipotente.
    =============================

    [/quote1331693214]

    Secondo te, se Dio esiste, ci legge nel pensiero? O dovremmo comunicare con lui ad alta voce o per scritto come fai tu?
    E' una domanda seria che mi sono posto di recente.
    Se leggesse i nostri pensieri anche più stupidi, non violerebbe una nostra libertà a cui lui terrebbe molto?


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #92863
    InneresAugeInneresAuge
    Partecipante

    [quote1331694856=prixi]
    Inne , non ho assolutamente la pretesa di convincere … ci mancherebbe !
    qualche post fà dicevo, che ognuno deve arrivarci (se vuole) con il proprio modo ..
    và sperimentata …

    quello che noto, nei tuoi post, è che cerchi di razionalizzare, di arrivarci per ragionamento ..
    allora mi è venuto questo esempio:
    se io volessi “spiegarti” l'odore di un particolare fiore, razionalmente potrei dire che lo puoi percepire attraverso l'olfatto perchè è scientificamente provato che .. bla bla bla … e potrei usare mille aggettivi per descrivertelo, e paragonarlo ad essenze profumate che io conosco …. ma non potrei mai riuscire a fartelo neppure immaginare …
    perchè finchè non lo sperimenti, ogni tentativo di descrizione da parte mia è del tutto inutile :hihi:

    detto questo, è assolutamente ovvio che razionalmente ed emotivamente, l'esempio che tu porti dell'uccisione di creature innocenti mi fà inorridire, cosi come ogni bestialità umana, massacro ingiustizia ecc. ecc…. e non ho mai detto di ignorare il problema … e neppure che non ci stò male solo perchè non mi tocca da vicino …
    quello di cui parlavo è su un altro piano …
    lontano dalle emozioni, dalle paure, dalle insicurezze, poichè non vi è giudizio.
    Non è un'astrazione mentale, ne tantomeno menefreghismo

    vediamo se riesco a rendere almeno un pò l'idea … è un intimo, profondo intuito :vir:
    qualcosa di assolutamente slegato dal ragionamento e dalle emozioni … un istante di sottile percezione …
    in quell'istante è come se tu vedessi le cose tue e del mondo con altri occhi … dirti che è come vedere “un disegno” forse confonde ancora di più, non sò …
    ed è in quell'istante che percepisci amore in ogni cosa e molto altro ancora

    Che sia chiaro Inne, non è che vivo H24 in questo stato, magari !
    … però capita, di tanto in tanto di vivere quell'istante.

    Oltretutto, voglio precisare che non sono credente e che neppure mi reputo spirituale … perciò sono la persona meno indicata per parlare di Dio
    come molti ho avuto una vita non semplice (fin da molto piccola)e questo mi ha portato ad una profonda introspezione … come si dice “mi sono rivoltata come un calzino”
    forse bisogna soffrire molto e a lungo nel tempo ? non lo sò
    o forse bisogna essere ribelli ed anarchici caratterialmente ? davvero non lo sò
    quello che sò è che se ripenso a quello che è il mio passato, mi sembra non mi appartenga più, non mi identifico più
    mi sento incasinata, ma autentica … ed in pace
    [/quote1331694856]

    Un giovane Albert Einstein rispose alla mia domanda e non lo sapevo…

    Istintivamente e razionalmente anche, mi pare la risposta più sensata. Il male non sarebbe parte dell'Uno ma il prodotto della sua assenza.


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

Stai vedendo 10 articoli - dal 51 a 60 (di 87 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.