nibiru tornerà?

Home Forum MISTERI nibiru tornerà?

Tag: 

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 167 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #27
    Anonimo

    la traduzione delle tavole sumere:

    “Nella camera dei Fati, nel luogo dei Destini
    Un dio fu generato, il più capace e saggio degli dei;
    nel cuore del Profondo fu creato Marduk.
    Attraente era la sua figura, scintillante il levarsi dei suoi occhi;
    maestoso era il suo passo, imponente come nei tempi antichi
    …Egli era il più alto tra gli dei, superiore in tutto…
    Superbo tra gli dei, superava tutti per statura;
    le sue membra erano enormi, egli era eccezionalmente alto”.

    Il racconto indica quindi l'entrata di Marduk nel Sistema Solare; dopo una serie di deviazioni, la sua traiettoria si incrocia con quella di Tiamat, colpendola, inizialmente con un suo satellite:

    “Il Signore distese la sua rete per avvilupparla;
    il Vento del Male, che gli stava dietro, le scatenò contro.
    Quando Tiamat aprì la bocca per divorarlo
    Egli le spinse contro il Vento del Male,
    in modo che non potesse più chiudere le labbra.
    I feroci venti di tempesta quindi caricarono il suo ventre;
    il suo corpo si gonfiò, la bocca si spalancò.
    Egli scagliò una freccia che le dilaniò il ventre;
    penetrò nelle sue viscere e le si conficcò nel grembo.
    Dopo averla così domata, egli spense il suo soffio vitale”.

    Successivamente Marduk transita nuovamente vicino a Tiamat, incrociandola per la seconda volta, e colpendola con la sua propria superficie: la conseguenza è che Tiamat viene divisa in due, una parte della quale formerà la cintura degli asteroidi (che attualmente orbita tra Marte e Giove), mentre l'altra parte formerà la Terra, che verrà spinta dal satellite di Marduk “Vento del Nord” (terza collisione) in un'orbita nuova assieme a Kingu (Luna), che era già uno dei dieci satelliti di Tiamat. L'Enuma Elish descrive questa serie di collisioni così:

    “Il Signore calpestò la parte posteriore di Tiamat;
    con la sua arma le tagliò di netto il cranio;
    recise i canali del suo sangue;
    e spinse il Vento del Nord a portare la parte ormai staccata
    verso luoghi che nessuno ancora conosceva.
    L'altra metà di lei egli innalzò come un paravento nei cieli;
    schiacciatala, piegò la sua coda fino a formare la Grande Fascia,
    simile a un bracciale posto a guardia dei cieli”.

    “Dio Nibiru:
    è colui che senza fatica
    continua l'attraversamento nel mezzo di Tiamat
    sia Attraversamento il suo nome
    colui che occupa il mezzo

    Il grande pianeta:
    in apparenza, rosso scuro
    il paradiso a metà divide
    il suo nome è Nibiru”


    #28
    Anonimo

    questo schema è con il nome dei pianeti così come li chiamiamo oggi.

    scontro con tiamat


    #29
    Anonimo

    queste sono solo alcune delle ipotesi interpretative.. ne esistono diverse. ho postato un pò di cose su cui si può iniziare a ragionare..


    #30
    iniziato
    Partecipante

    da quello che ho capito però ne passerà parecchio di tempo prima che Niburu si avvicini nuovamente a noi… o no?


    #32
    AXE
    Partecipante

    nell'ultimo libro di Sitchin, si afferma che il prossimo passaggio di Nibiru avverrà attorno al 2900…

    Mentre, sempre secondo Sitchin, nel 2075 dovrebbe tornare un personaggio molto importante, uno degli Anunnaki, quello che gli egizi chiamavano Toth, i Sumeri chiamavano Ningishzidda, e le tribù meso-americane chiamavano Quetzalcoatl o Viracocha, responsabile di aver diffuso la conoscenza ai gruppi di sopravvissuti del diluvio sparsi per il globo.


    #31
    iniziato
    Partecipante

    ok axe ma toth in passato si fece vivo in quale occasione? mi rinfreschi la memoria??
    é importante magari per capire cosaavvenne negli anni prossimi al sua arrivo nel ciclo precedente per comprendere meglio il nostro tempo.

    Che dici?


    #33
    Anonimo

    per quanto riguarda Viracocha posso dire che nella leggenda si trovano molti punti in comune con Gesù o con Mosè.. cammina sulle acque, ha dei discepoli che manda a “istruire” il popolo, una figura alta con capelli e barba lunghi. Il culto rivolto al dio creatore supponeva concetti astratti e intellettuali, Viracocha, come altri dei, era un dio nomade ed aveva un compagno alato, l'uccello Inti, una specie di pennuto magico, conoscitore del presente e del futuro, una sorta di colomba o Spirito Santo.. ma c'è un parallelismo anche con Osiride:Viracocha era conosciuto con il nome di Thunupa e si narra di lui che, ucciso da cospiratori, il suo corpo fu deposto su una barca che misteriosamente, senza correnti, corse sul lago fino a Cochamarca, cozzò contro la riva creando il fiume Desguardero. Il suo santo corpo fu portato dalle acque del fiume fino ad Arica.entrambi i protagonisti sono civilizzatori, vittime di cospirazione, assaliti e uccisi, chiusi dentro un contenitore o imbarcazione, gettato in acqua, trascinati da corrente e giunti in mare; entrambi sono stati divinizzati.

    si sa inoltre che lo stesso Viracocha insegno al popolo come costruire imbracazioni formidabili per resistenza e manegevolezza una sorta di rivoluzione tecnologica.. tali imbarcazioni erano costituite da giunchi uniti insieme alle estremità formando barche con una forma allungata, larghe al centro, strette e a punta alta sia a prora che a poppa. queste barche sono identiche sia nella forma che nella tecnica di realizzazione a quelle egizie, su cui entrambi popoli hanno trasportato materiale destinato alla realizzazione di opera megalitiche (da Abydo in Egitto alla stessa Tihahuanaco in Perù).


    #34
    Pasquale GalassoPasquale Galasso
    Amministratore del forum

    [quote1193821072=iniziato]
    da quello che ho capito però ne passerà parecchio di tempo prima che Niburu si avvicini nuovamente a noi… o no?
    [/quote1193821072]

    Quello che mi domando io e': se questo scontro davvero dovrebbe avvenire nel 2012, gia' oggi dovremmo scorgere il pianeta, forse anche con un grande telescopio o mi sbaglio?


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #36
    iniziato
    Partecipante

    oggi il pianeta dovrebbe essere davvero lontano da noi.. non ho capito invece lo scontro? perchè dovrebbe scontrarsi?

    La funzione di Nibiru non è quella di essere la spoletta, Bella grossa eh!! tra il nostro sitema e il sistema gemello?? cioè gravita tra i due fuochi formando due ellissi , quando è vicino a noi allora è il momento in cui da li si possa passare qui …

    sto dicendo una marea di cagate??

    quello che emerge in profondo è la notevole differenza che c'è fra noi e loro.. cioè gli annunaki vivrebbero migliaia di anni, noi per loro siamo completamente insignificanti, non in termine dispregiativo certo…

    E' come se oggi pas volessi spiegare la matematica ad una farfalla che tanto domani non ci sarà più.

    Probabilmente come dice 54 con le imbarcazioni, quelche informazioni ci viene concessa nei termini minimi della nostra possibilità di capire…

    A meno che ancora tra questo sistema e il suo antipodo non esistono caratteristiche completamente diverse il chè però è da escludere, le leggi sono le stesse per tutto l'universo.

    Sono gli Annunaki ad essere profonodamente diversi da noi…


    #37
    Anonimo

    in realtà il concetto di longevità degli annunaki non mi ha mai convinto.. il fatto è che loro in realtà non campano effettivamente migliaia di anni. seguendoun concetto di fisica relativa, gli annunaki vivono una vita a tutti gli effetti normale. il tempo come tutto è sottoposto alla gravità. il loro pianeta osserva leggi temporali diverse perchè il suo percorso di rivoluzione intorno al sole e a nemesis( la stella gemella del sole spenta)diverso dalla terra. per noi sembra che vivano migliaia di anni ma non è così.. loro pur non accorgendosene vivono il tempo più lentamente rispetto a noi.. e noi il contrario. man mano che si avvicianano alla nostra realtà temporale si omologano senza accorgersene. un pò come in matriz. gli agenti sembrano muoversi velocissimamente ma in realtà sono loro che sono in grado di rallentare il tempo e vedere tutto andare più lentamente.. un conto è schivare una pallottola che va a 200km/h un conto è schivarne una che secondo la nostra realtà temporale va a 5km/h.
    spero di esser stato chiaro.


Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 167 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.