nibiru tornerà?

Home Forum MISTERI nibiru tornerà?

Tag: 

Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 167 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #35
    iniziato
    Partecipante

    la chiave per la comprensione di questo e in genere di molte altre criticità simile sta nel fatto che noi dobbiamo per quanto ci è possibile uscire dal nostro piccolo per espanderci il più possibile (meditazione) espandendoci abbracciamo un campo di possibilità maggiore , dilatiamo l'effetto dello spaziotempo insomma ci portiamo ad un piano diverso dal quale comprendere è più vicino.
    Il termine vicino rende bene l'idea.

    Noi possiamo comunicare alle nostre cellule ma sicuramente ciè più semplice comunicare ad un nostro organo in quanto è più vicino al nostro piano esistenziale.

    Sicuramente difficile è invece percepire le particelle sub atomiche …

    pensiamo come esseri di 3 dimensione e indaghiamo su esserei di 4 o superiore siamo soggetti all'errore direi quasi naturlamente.


    #39
    iniziato
    Partecipante

    [quote1193823774=|54|]
    in realtà il concetto di longevità degli annunaki non mi ha mai convinto.. il fatto è che loro in realtà non campano effettivamente migliaia di anni. seguendoun concetto di fisica relativa, gli annunaki vivono una vita a tutti gli effetti normale. il tempo come tutto è sottoposto alla gravità. il loro pianeta osserva leggi temporali diverse perchè il suo percorso di rivoluzione intorno al sole e a nemesis( la stella gemella del sole spenta)diverso dalla terra. per noi sembra che vivano migliaia di anni ma non è così.. loro pur non accorgendosene vivono il tempo più lentamente rispetto a noi.. e noi il contrario. man mano che si avvicianano alla nostra realtà temporale si omologano senza accorgersene. un pò come in matriz. gli agenti sembrano muoversi velocissimamente ma in realtà sono loro che sono in grado di rallentare il tempo e vedere tutto andare più lentamente.. un conto è schivare una pallottola che va a 200km/h un conto è schivarne una che secondo la nostra realtà temporale va a 5km/h.
    spero di esser stato chiaro.
    [/quote1193823774]

    sei stato molto chiaro!! solo che è davvero difficile indagarci sopra

    Primo bisogna anche dire che già noi esseri umani siamo programmati per vivere almeno 350 anni ALMENO

    Quindi seguendo il tuo discorso, se loro non si fossero persi come noi, vivrebbero a lungo anche solo per rispetto alle legge della natura.

    Anche noi quindi abbiamo la possibilità di vivere a lungo se sottostassimo alla Natura.

    Secondo, vivendo in maniera sana e raggiungendo la comprensione piena di noi stessi non sarebbe da escludere la possibilità anche per noi di rallentare il tempo percepito e via quindi il discorso della pallottola

    Allora la chiave, termine a te caro, si sposta sul fatto che noi, Uomini siamo esseri multidimensionali bagnanti da una “realta” multidimensionale.


    #40
    AXE
    Partecipante

    Premettendo che siamo comunque nel campo delle teorie…la figura di Viracocha si accosta più ad un Toth egizio che non a Gesù; Gesù portava un tipo di conoscenza (soprattutto spirituale); è vero che anche Viracocha insegnò alle tribù a non mangiarsi e uccidersi a vicenda, ma i suoi insegnamenti furono soprattutto di tipo “tecnologico”, ovvero su come irrigare i campi, come coltivare, come costruire edifici giganteschi, ecc.

    La questione dell'età degli Anunnaki…direi che passa in secondo piano, visto che ancora mancano le prove della loro esistenza. Prima dimostriamo quella, poi possiamo pensare a quante candeline mettergli sulla torta quando arriveranno (se arriveranno).

    Altra cosa importante: lo “scontro” Nibiru-Terra è una questione nata dopo, soprattutto su internet, col passaparola e con il conseguente cambiamento delle informazioni iniziali. Sitchin afferma che ci fu, a suo tempo, uno scontro tra Nibiru e Tiamat (un altro pianeta); Tiamat ebbe la peggio, e per metà si disintegrò (andando a formare la fascia di asteroidi tra Marte e Giove), l'altra metà invece siamo noi, la Terra. Quando Sitchin parla del ritorno di Nibiru e di possibili sconvolgimenti sulla Terra, non parla di un secondo scontro, ma bensì di effetti collaterali al passaggio di Nibiru. Il nostro sistema solare ha un suo equilibrio, se un planetoide di quelle dimensioni si avvicinasse soltanto…sarebbero casini enormi per tutti i pianeti del sistema, senza bisogno di uno scontro apocalittico tra pianeti.


    #38
    AXE
    Partecipante

    [quote1193828502=iniziato]
    ok axe ma toth in passato si fece vivo in quale occasione? mi rinfreschi la memoria??
    é importante magari per capire cosaavvenne negli anni prossimi al sua arrivo nel ciclo precedente per comprendere meglio il nostro tempo.

    Che dici?
    [/quote1193828502]

    Beh, Toth non è che “si fece vivo”, era una delle divnità del pantheon egiziano. Era il custode dell'antica saggezza. In altre culture ritroviamo spesso questa figura (Ningishzidda presso i Sumeri, Mercurio, Hermes [da cui Ermete Trisgmegisto della tradizione alchemica occidentale], ecc. ecc.).

    Non so se “sia arrivato”, nè tantomeno se sia andato via o cosa sia successo durante la sua presenza, ma pare che fosse un “educatore di popoli”, insegnava loro a non scannarsi a vicenda, l'agricoltura, le costruzioni, ecc. Insomma, è una figura tendenzialmente positiva, e pare che compaia sempre DOPO un cataclisma (il Diluvio su tutti), per rieducare le genti sopravvissute.

    In quest'ottica, il ritorno di Toth profetizzato da Sitchin starebbe a significare che, da qui al 2075, dovrebbe esserci una catastrofe che metta in ginocchio l'umanità intera. E quindi poi arriva zio Toth a farci da maestro…


    #41
    iniziato
    Partecipante

    [quote1193829915=AXE]
    [quote1193828502=iniziato]
    ok axe ma toth in passato si fece vivo in quale occasione? mi rinfreschi la memoria??
    é importante magari per capire cosaavvenne negli anni prossimi al sua arrivo nel ciclo precedente per comprendere meglio il nostro tempo.

    Che dici?
    [/quote1193828502]

    Beh, Toth non è che “si fece vivo”, era una delle divnità del pantheon egiziano. Era il custode dell'antica saggezza. In altre culture ritroviamo spesso questa figura (Ningishzidda presso i Sumeri, Mercurio, Hermes [da cui Ermete Trisgmegisto della tradizione alchemica occidentale], ecc. ecc.).

    Non so se “sia arrivato”, nè tantomeno se sia andato via o cosa sia successo durante la sua presenza, ma pare che fosse un “educatore di popoli”, insegnava loro a non scannarsi a vicenda, l'agricoltura, le costruzioni, ecc. Insomma, è una figura tendenzialmente positiva, e pare che compaia sempre DOPO un cataclisma (il Diluvio su tutti), per rieducare le genti sopravvissute.

    In quest'ottica, il ritorno di Toth profetizzato da Sitchin starebbe a significare che, da qui al 2075, dovrebbe esserci una catastrofe che metta in ginocchio l'umanità intera. E quindi poi arriva zio Toth a farci da maestro…

    [/quote1193829915]

    certo anche qui si dovrebbe avere una garanzia sulla data 2075, ma quello che ci interessa è che probabilmente hanno più hanno meno stiamo entrando anche secondo questo filone di discussione in un periodo di sconvolgimenti.

    Axe io ritengo che questa volta il battesimo avverrà con il fuoco non con l'acqua e tu?

    Zio Toth quando arriverai avrò 107 anni e ci sarò vedrai che ci sarò !alien


    #43
    Anonimo

    thot era molto di più per gli egizi che solamente il dio della sagezza.. era uno degli spiriti della creazione terrestre.. o del sole nero, od oscuro, non mi ricordo, altresì la luna che però non era venerata dagli egizi perchè non precisa come il sole nel computo dei calendri.. ma questa è la traduzione degli storici contemporanei. se è vero che thot era il dio del sole nero, non è vero che questo era identificato con la luna, bensì a mio avviso con nemesis, la stella gemmella spenta del sole. se fosse come dico, avvalorerebbe l' ipotesi che nibiru ruota attorno ad un' altra massa extrasolare per tornare da noi quando le condizioni gravitazionali lo permettono.


    #42
    Anonimo

    sono andato a rileggere un paio di cose e finalmente posso essere più preciso. thot, detto dio del sole morto.
    quindi calza più col concetto di stella spenta più che di una luna.


    #44
    AXE
    Partecipante

    [quote1193833452=iniziato]
    [quote1193829915=AXE]
    [quote1193828502=iniziato]
    ok axe ma toth in passato si fece vivo in quale occasione? mi rinfreschi la memoria??
    é importante magari per capire cosaavvenne negli anni prossimi al sua arrivo nel ciclo precedente per comprendere meglio il nostro tempo.

    Che dici?
    [/quote1193828502]

    Beh, Toth non è che “si fece vivo”, era una delle divnità del pantheon egiziano. Era il custode dell'antica saggezza. In altre culture ritroviamo spesso questa figura (Ningishzidda presso i Sumeri, Mercurio, Hermes [da cui Ermete Trisgmegisto della tradizione alchemica occidentale], ecc. ecc.).

    Non so se “sia arrivato”, nè tantomeno se sia andato via o cosa sia successo durante la sua presenza, ma pare che fosse un “educatore di popoli”, insegnava loro a non scannarsi a vicenda, l'agricoltura, le costruzioni, ecc. Insomma, è una figura tendenzialmente positiva, e pare che compaia sempre DOPO un cataclisma (il Diluvio su tutti), per rieducare le genti sopravvissute.

    In quest'ottica, il ritorno di Toth profetizzato da Sitchin starebbe a significare che, da qui al 2075, dovrebbe esserci una catastrofe che metta in ginocchio l'umanità intera. E quindi poi arriva zio Toth a farci da maestro…

    [/quote1193829915]

    certo anche qui si dovrebbe avere una garanzia sulla data 2075, ma quello che ci interessa è che probabilmente hanno più hanno meno stiamo entrando anche secondo questo filone di discussione in un periodo di sconvolgimenti.

    Axe io ritengo che questa volta il battesimo avverrà con il fuoco non con l'acqua e tu?

    Zio Toth quando arriverai avrò 107 anni e ci sarò vedrai che ci sarò !alien

    [/quote1193833452]

    concordo, questa volta sarà il fuoco (se avverrà qualcosa). Lo dico perchè ci sono vari elementi che puntano su questo tipo di catastrofe. Il messaggio della Croce Ciclica di Hendaye, per esempio…e la spiegazione che ne fa Fulcanelli sembra abbastanza chiaro: l'emisfero settentrionale subirà il castigo del fuoco. Quindi andiamo tutti a sud a prendere la tintarella…


    #45
    iniziato
    Partecipante

    il castigo del fuoco axe penso che verrà da dentro.
    Sarà una forma di autocombustione di infiammazione virulenta.
    Bruceremo vivi insomma Cioè noi no ovviamente !lol


    #46
    QuanticoQuantico
    Partecipante

    [quote1193865299=iniziato]
    oggi il pianeta dovrebbe essere davvero lontano da noi.. non ho capito invece lo scontro? perchè dovrebbe scontrarsi?

    non ci sarà uno scontro, il passaggio
    dovrebbe avvenire tra marte e giove
    ci saranno forti influenze gravitazionali
    ne risentiranno tutti i pianeti,
    non sarà piacevole essere lì
    quando accadrà

    [/quote1193865299]


Stai vedendo 10 articoli - dal 21 a 30 (di 167 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.