Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

Home Forum PIANETA TERRA Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

Questo argomento contiene 432 risposte, ha 40 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 10 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 433 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #80586
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    deve essere abolito ovunque..la protesta deve essere globale non nazionale..non puoi pensare di protestare qui per far i tuoi interesse e puoi pensare allo stesso tempo che se gli altri vogliono il nucleare se lo tengano..dobbiamo comunque aiutare loro e loro aiutare noi nella battaglia..giusto il ragionamento fatto sulla francia…che ne pensate del post in prima pagina sul torio?qualcuno più esperto mi dia qualche approfondimento su tale argomento


    #80596

    Anonimo

    12:29 – Svizzera sospende piano per rinnovare centrali nucleari – La Svizzera ha annunciato oggi la sospensione del piano di rinnovare le centrali nucleari, a fronte dei timori suscitati dagli impianti giapponesi danneggiati dal sisma e dallo tsunami di venerdì scorso. Al termine di un vertice con esperti del settore, il ministro per l'Energia, Doris Leuthard, “ha deciso di sospendere le procedure in corso che riguardano le domande di autorizzazione generale per le nuove centrali nucleari”, si legge nel comunicato diffuso dal suo ministero. Leuthard ha inoltre incaricato l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (Ifsn) di procedere a un riesame della sicurezza degli impianti esistenti e di analizzare le “cause esatte dell'incidente avvenuto in Giappone e di definire eventualmente nuovi o più severi standard di sicurezza, in particolare in materia di protezione contro terremoti e sistemi di raffreddamento”. “La sicurezza è una priorità assoluta”, ha sottolineato il ministro.

    All'infuori dell'Italia c'è qualche politico con la testa sulle spalle!


    #80598

    Anonimo

    [quote1300107080=Foschia]
    [quote1300099941=Pier72Mars]
    E' un discorso che regge poco, è stato dimostrato la poca efficacia delle centrali nucleari, allora perchè rimetterle?
    Perché non puntare sulle rinnovabili?
    Poco appetibili? Il cancro è la nostra classe politica e noi gli andiamo dietro come allocchi.
    Altre nazioni stanno tornando indietro e ripensandoci sul nucleare, noi invece ci ributtiamo dentro!
    Sarà sempre che ci sono interessi e se ne fottono del prossimo?
    [/quote1300099941]
    Qua non si tratta di essere allocchi , è chiaro che allo stato attuale delle cose non ci sono fonti energetiche alternative tali da garantire energia per tutti, se poi sei a conoscenza di impianti che traggono energia sufficiente per il fabbisogno di un paese intero, da fonti rinnovabili, ti pregherei di segnalarlo, almeno sono più informato.
    E per favore non parlatemi di eolico che per accendere una lampadina c'è ne vogliono di pale :hehe:
    [/quote1300107080]

    Ma quante centrali nucleari servirebbero per coprire il fabbisogno di tutta la popolazione italiana?
    Hai idea?
    Il problema è ed è sempre stato i nostri cari politici, nessuno ha mai avuto lungimiranza, ha sempre visto il suo personale tornaconto.
    Dovevamo puntare su altre fonti già da anni, investire sulla ricerca.


    #80597

    Foschia
    Partecipante

    Ho capito, la tua è solo una presa di posizione contro la classe politica.
    Non hai risposto alla mia domanda.
    Per il resto quotone per quello che ha scritto Kingofpop, inutile guardare il proprio orto quando a pochi chilometri abbiamo le centrali sotto il naso.


    #80599
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1300108224=Pier72Mars]
    [quote1300107080=Foschia]
    [quote1300099941=Pier72Mars]
    E' un discorso che regge poco, è stato dimostrato la poca efficacia delle centrali nucleari, allora perchè rimetterle?
    Perché non puntare sulle rinnovabili?
    Poco appetibili? Il cancro è la nostra classe politica e noi gli andiamo dietro come allocchi.
    Altre nazioni stanno tornando indietro e ripensandoci sul nucleare, noi invece ci ributtiamo dentro!
    Sarà sempre che ci sono interessi e se ne fottono del prossimo?
    [/quote1300099941]
    Qua non si tratta di essere allocchi , è chiaro che allo stato attuale delle cose non ci sono fonti energetiche alternative tali da garantire energia per tutti, se poi sei a conoscenza di impianti che traggono energia sufficiente per il fabbisogno di un paese intero, da fonti rinnovabili, ti pregherei di segnalarlo, almeno sono più informato.
    E per favore non parlatemi di eolico che per accendere una lampadina c'è ne vogliono di pale :hehe:
    [/quote1300107080]

    Ma quante centrali nucleari servirebbero per coprire il fabbisogno di tutta la popolazione italiana?
    Hai idea?
    Il problema è ed è sempre stato i nostri cari politici, nessuno ha mai avuto lungimiranza, ha sempre visto il suo personale tornaconto.
    Dovevamo puntare su altre fonti già da anni, investire sulla ricerca.
    [/quote1300108224]
    per il 30% del fabbisogno una ventina secondo Rubbia

    per il 100% quindi sarebbero 60 circa..

    Dal 1960 svolge la sua attività di ricerca al CERN di Ginevra, il più grande laboratorio nel mondo per la fisica delle alte energie, di cui sarà poi Direttore Generale dal 1989 al 1994, svolgendo ricerche inerenti alla fisica delle particelle elementari e dove completa esperimenti sulle interazioni deboli al sincrociclotrone, al protosincrotrone e in seguito al collisionatore di fasci protonici.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Carlo_Rubbia
    Carlo Rubbia
    Per verificare la teoria elettrodebole di Abdus Salam e Alvin M. Weinberg, modifica un acceleratore SPS in un collisionatore di protoni e antiprotoni. Con questo esperimento, a capo del gruppo di cento fisici noto con il nome di UA1, scopre nel 1983 le particelle che sono responsabili dell'interazione debole, cioè i bosoni vettoriali W+, W− e Z, confermando anche la teoria dell'unificazione della forza elettromagnetica e della interazione debole nella forza elettrodebole. Nel 1984, ad appena un anno dalla scoperta, riceve insieme all'olandese Simon van der Meer il premio Nobel per la fisica.

    Dal 1970 al 1988 è Higgins Professor per la fisica presso la Harvard University. È stato anche professore ordinario di complementi di fisica superiore all'Università di Pavia.

    Dal 1986 al 1994 è stato il Presidente del Laboratorio di Luce di Sincrotrone di Trieste.

    Dal 1999 è Presidente dell'ENEA. Nel 2005 a seguito di ripetuti contrasti con il consiglio di amministrazione dell'ENEA, critica il governo Berlusconi sull' “umiliazione che la ricerca in Italia sta subendo”'. L'ENEA viene allora commissariato e Rubbia non viene riconfermato dal Ministro Claudio Scajola. A questo vicenda seguono alcune polemiche, in particolare sulle competenze e sulle affermazioni di alcuni successori[3][4].


    #80601
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    giusto per capire di che danni parliamo, visto che si tende a sminuire ..

    L'avvelenamento da radiazione (chiamato anche male da raggi, malattia da radiazione o più propriamente in clinica sindrome da radiazione acuta) designa un insieme di sintomi potenzialmente letali derivanti da una esposizione dei tessuti biologici di una parte considerevole del corpo umano ad una forte dose di radiazioni ionizzanti.

    L'avvelenamento si manifesta generalmente in una fase prodromica non letale nei minuti o ore seguenti l'irradiazione. Questa fase dura da qualche ora a qualche giorno e si manifesta sovente con sintomi, quali diarrea, nausea, vomito, anoressia, eritema. Segue un periodo di latenza, in cui il soggetto appare in buone condizioni. Infine sopraggiunge la fase acuta che si manifesta con una sintomologia complessa, generalmente con disturbi cutanei, ematopoietici, gastro-intestinali, respiratori e cerebro-vascolari.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Malattia_da_radiazione


    #80602

    FREESPIRIT
    Partecipante

    Maledetti governanti, ancora poco fa la Prestigiacomo ha dichiarato che l'Italia non cambierà i suoi piani per il nucleare.MALEDETTI!!!!!!!!!!! :grrr:
    http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE72D0KC20110314


    #80603
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Legambiente, Greenpeace e Wwf, in una nota congiunta, se la prendono con l’Agenzia per la sicurezza nucleare e con il suo presidente, Umberto Veronesi,..

    “Chiediamo le dimissioni dei componenti dell’Agenzia per la sicurezza nucleare. Non si può arbitrare una partita, essendo ultrà di una delle due squadre. Mentre l’Istituto francese di Radioprotezione e di Sicurezza Nucleare ha ammesso fin da subito la gravità dell’esplosione nucleare in Giappone, dichiarandosi allarmato, l’Agenzia per la sicurezza italiana si è preoccupata solo di fare propaganda politica, negando addirittura la gravità dell’incidente. E’ il caso del presidente dell’Agenzia Veronesi che dichiara ‘sicure’ le centrali e attribuisce le critiche all’atomo “ad un’ideologia antinuclearista che si basa su dati falsi’ o del commissario dell’Agenzia, Marco Ricotti, secondo cui non è successo niente e questo incidente non è una nuova Chernobyl”
    http://www.ecoblog.it/post/12247/nucleare-giappone-legambiente-greenpeace-e-wwf-contro-veronesi-fimiani-contro-ogni-logica#continua

    Fukushima, principio di fusione delle barre Ue spaventata, Merkel chiude due centrali
    E sospende la decisione sul prolungamento di tutte le altre, per verificarne la sicurezza
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/03/11/visualizza_new.html_1557212528.html


    #80604

    FREESPIRIT
    Partecipante

    ANCHE IL GOVERNO FEDERALE SVIZZERO STA FACENDO RETROMARCIA SULLE CENTRALI NUCLEARI.ANNUNCIATO POCO FA SU RAI NEWS


    #80606
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    si ma fanno retromarcia sulle centrali vecchie..non intende nessuno abbandonare il nucleare…massa di coglioni


Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 433 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.