Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

Home Forum PIANETA TERRA Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

Questo argomento contiene 432 risposte, ha 40 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 10 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 433 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #80600

    Anonimo

    [quote1300869866=Xeno]
    Pier a proposito di referendum,che dici è un escamotage per scippare il referendum sul nucleare? —> http://www.corriere.it/politica/11_marzo_22/rinvio-nucleare_71572320-5490-11e0-a5ef-46c31ce287ee.shtml

    :eyebro:
    [/quote1300869866]

    Chiaramente
    Quando dico che ormai ci hanno strupato la democrazia………….questa è l'ennesima riprova, sono proprio mxxxe!


    #80698
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    si conta sul fatto che le persone poi dimenticano …

    Nucleare, il popolo di Tiscali dice no: oltre l'86% è contrario alla costruzione di centrali in Italia

    http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/11/03/23/nucleare-sondaggio-tiscali.html

    … ma è bene che cominciamo a integrare con un pò di lecitina di soia, che favorisce la memoria :hehe:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #80696
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1671
    “”A molti sembrerà di aver perso la propria anima in questi giorni finali. Così intensa sarà la natura dei cambiamenti che coloro che sono deboli spiritualmente diverranno pazzi, non siamo nulla senza spirito. Loro spariranno, sono solo vascelli vuoti inutili. “


    #80699

    Xeno
    Partecipante

    [quote1300892358=Richard]
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1671
    “”A molti sembrerà di aver perso la propria anima in questi giorni finali. Così intensa sarà la natura dei cambiamenti che coloro che sono deboli spiritualmente diverranno pazzi, non siamo nulla senza spirito. Loro spariranno, sono solo vascelli vuoti inutili. ”
    [/quote1300892358]
    + o –
    http://www.salvatorebrizzi.com/2011/03/salto-vibrazionale-2012.html


    #80697
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    La congiura del silenzio, un regalo importante
    L'inizio dei bombardamenti in Libia ha spostato l'attenzione mediatica sul Mediterraneo tralasciando e “dimenticando il silenzio dei tumori nucleari” del popolo giapponese che con dignità affronta un'emergenza nucleare da non sottovalutare. Giappone, Libia, nucleare, petrolio, crisi energetica: “è il momento del cambiamento silenzioso, quello dei fatti, quello che emarginerà i professionisti del galleggiamento”.

    Il nucleare rivela per l’ennesima volta il suo tremendo lato oscuro, chiaro statisticamente da sempre, e tutti tacciono. La Chiesa tace: la Salvaguardia del Creato è uno spot recitato maldestramente da personaggi rubati al 1800. Non può essere diversamente per chi si preoccupa di evitare l’ICI o di far finanziare dallo stato le proprie scuole. Eppure non c’è niente di più metastorico degli effetti tremendi e millenari del nucleare: l’argomento perfetto per il Magistero Sociale della Chiesa.

    I nostri nani della politica, d’altro canto, tacciono sulle loro tremende responsabilità e fanno finta di litigare sul nucleare, ma hanno già incassato tutto quanto potevano. Ora non hanno più nulla da perdere.

    Nessuno si sta prodigando nelle omelie e nelle parrocchie, nelle riunioni politiche e nelle sedi dei partiti per realizzare una grande azione coordinata a favore del Popolo giapponese che ormai da quasi un secolo, paga sulla propria pelle la voglia di divinità di chi baratta il proprio intelletto con qualche soldo tradendo la Scienza, quella vera. È una vera sfortuna che mediaticamente lo Tsunami capiti proprio quando si festeggia l’Unità d’Italia e, soprattutto, che ci sia all’orizzonte il sangue dei civili libici. I giornalisti volano sul sangue come gli avvoltoi e dimenticano presto il silenzio dei tumori nucleari, specie se affrontati con la dignità giapponese.

    Non sento nessuno schierarsi contro la violenza in Libia, se non per avere spazi televisivi per proclami sgrammaticati che lasciano il tempo che trovano. Schierarsi ora contro l’ennesimo attacco missilistico che inevitabilmente colpirà scuole ed ospedali sarebbe disfattismo.

    Questa guerra nord-africana, fatta scimmiottando Orwell, è la logica ed inevitabile conseguenza dell’assenza di visione di decenni dei nani della politica che, come cagnolini autistici, hanno replicato uno scenario di dipendenza da qualcuno o qualcosa perché, se ci pensate, è l’unico modo per avere sempre una quota sicura nel business (finchè dura)… L’autonomia energetica, quella vera, quella che ci libera dal petrolio, sarebbe stata, è, e sarà l’unica risposta in grado di garantire uno Sviluppo Integrale e, soprattutto, pacifico e privo di sfruttamenti (come descrivono benissimo i Papi inascoltati ed ignorati nelle loro encicliche), ma impone la distruzione del monopolio energetico di casa nostra, rendendo autonome le famiglie nel decidere come, quanto e quando consumare e, soprattutto, svuotando strutture indegne e costruite per distribuire poteri e ricchezza impoverendo le famiglie.

    È il momento delle madri, quelle che individuano la strada migliore per la prosecuzione della specie e puntano dritto verso le cose semplici come la riduzione dei rischi, che comunicano tra loro senza bisogno di televisioni e proclami. È il momento delle reti informali e di nuove forme di democrazia che tolgono il futuro dalle mani indegne dei faraoni della terra, per restituirlo ai nostri bambini. È il momento dello Sviluppo vero, quello a misura di famiglia, quello che cambierà l’atmosfera rendendola più limpida e tersa, togliendo in modo naturale ed indolore a chi ha usurpato la fiducia dei nostri contadini e delle nostre famiglie. È il momento del cambiamento silenzioso, quello dei fatti, quello che emarginerà i professionisti del galleggiamento. :VV:

    Bisogna cominciare a dire tre semplici parole: “[color=#0033ff]io sono qui[/color]”.

    http://www.ilcambiamento.it/editoriale/congiura_silenzio_regalo_importante.html


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #80700
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    L’energia nucleare non è indispensabile
    La tragedia del terremoto e dello tsunami che ha colpito il nord del Giappone, e i conseguenti danni alla centrale nucleare di Fukushima-I hanno ravvivato il dibattito sull’uso dell’energia da fissione nucleare. Le conseguenze sono ancora da accertare ma l’incidente sembra destinato a frenare le prospettive di sviluppo di queste opzione tecnologica.

    Senza entrare nel merito del dibattito sui pro e i contro dell’energia nucleare, in questo post si intende confutare una tesi sostenuta da diversi commentatori, secondo cui l’energia nucleare è indispensabile.

    “Io rimango convinto che il mondo non può fare a meno del nucleare per sopravvivere,” ha dichiarato il senatore Umberto Veronesi. “Una fonte indispensabile,” ha dichiarato il giornalista Giuliano Ferrara. Secondo Pippo Ranci “il prezzo più elevato (della rinuncia al nucleare, ndr) sarebbe l’abbandono delle politiche per il clima… per uscire da una catastrofe improbabile andremmo a cercarne un’altra forse meno improbabile, quella del riscaldamento globale”…
    http://www.scienzainrete.it/contenuto/articolo/lenergia-nucleare-non-e-indispensabile

    Umberto Veronesi (Milano, 28 novembre 1925) è un medico, oncologo e politico italiano, presidente dell'Agenzia per la sicurezza nucleare[1].
    http://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Veronesi
    :ummmmm:


    #80702
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    veronesiiiiii prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr


    #80703
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    NUCLEARE: SENATORI PD, FATTA LA LEGGE TROVATO L'INGANNO
    (ASCA) – Roma, 23 mar – ''Quanto successo oggi in consiglio dei ministri ha dell'incredibile. Il governo ha approvato il decreto che fissa la road map per la realizzazione delle centrali nucleari e contemporaneamente ha deciso una moratoria di un anno prima di scegliere definitivamente il ritorno all'atomo. Il termine per la definizione del piano programmatico spostato ulteriormente in avanti a 24 mesi, cioe' a fine legislatura, e' un operazione ingannevole del governo che sa gia' che non servira' a nulla''. Lo dichiarano i senatori del Pd Roberto Della Seta e Francesco Ferrante.

    ''E' una truffa ai danni degli italiani – spiegano Della Seta e Ferrante – e' il tentativo di salvare la faccia depotenziando il referendum in programma a giugno lasciando per altri mesi il paese senza lo straccio di una politica energetica finalmente orientata a innovazione, efficienza e allo sviluppo delle energie rinnovabili''.

    ''L'Italia – aggiungono i senatori Pd – ha la fortuna di essere l'unico grande paese occidentale senza nucleare e si trova nell'incredibile condizione di poter scegliere il proprio futuro energetico senza il fardello ambientale , economico e di sicurezza di decine di centrali da dismettere.

    Berlusconi e la sua maggioranza stanno trasformando questo oggettivo privilegio in un trionfo di immobilismo e incapacita' decisionale''.

    ''Da una parte continuano fanno finta di preparare il ritorno al nucleare, dall'altra azzerano gli incentivi a energie pulite e tagliano gli investimenti in efficienza energetica. Davvero un capolavoro di inettitudine e disprezzo per l'interesse generale'', concludono Ferrante e Della Seta.

    http://www.asca.it/news-NUCLEARE__SENATORI_PD__FATTA_LA_LEGGE_TROVATO_L_INGANNO-1001846-ORA-.html


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #80704
    InneresAuge
    InneresAuge
    Partecipante

    Ragazzi se continuano con questi folli piani, se i giochi non finiranno prima, dobbiamo combattere e per davvero… ne va della nostra vita, della vita di tutti gli animali e piante della terra…
    Tral'altro io mi occuperei maggiormente anche dell'inquinamento “classico”…


    Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
    - Franco Battiato

    #80701
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    la battaglia è in corso
    temono di perdere e cercano di accelerare prepotentemente
    anche se per avere il 25% di energia servono 20 centrali
    anche solo per 4-5 centrali, inutili perche darebbero pochissima energia, dovremmo attendere 10-20 anni
    :hehe:


Stai vedendo 10 articoli - dal 251 a 260 (di 433 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.