Obama si Obama no

Home Forum L’AGORÀ Obama si Obama no

Questo argomento contiene 869 risposte, ha 57 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ezechiele 10 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 361 a 370 (di 870 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #113633
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1234177908=ezechiele]
    e a parte questo “dettaglio” come l'hai trovato?
    [/quote1234177908]

    Eze, Braden mi piace per quello che è !!! e comunque un divulgatore…
    poi siamo fatti in tante maniere…
    pensa che nei Veda sembra che ci sia stato scritto che venivano dei falsi Budda e grazie a loro la gente si avvicinava alla Verità, come un piccolo espediente…
    niente male no????


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #113634

    ezechiele
    Partecipante

    :O

    .. come se bastasse spostare l'attenzione sul contenuto del “qui e ora” trascendendo dalle motivazioni o dal mezzo per coglierne l'essenza positiva…


    #113635
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1234185604=ezechiele]
    :O

    .. come se bastasse spostare l'attenzione sul contenuto del “qui e ora” trascendendo dalle motivazioni o dal mezzo per coglierne l'essenza positiva…
    [/quote1234185604]

    Eze….che linguaggio… :O
    centrato in pieno il concetto…
    Bravo !!!!


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #113636
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1234202350=Richard]
    [quote1226673950=shanty]
    [quote1226671235=Richard]
    resta appunto il fatto che sono le persone a usare le sostanze ed eventualmente a farsi del male, non sono le sostanze in sè, quelle stanno lì per essere usate in un modo o in un altro.
    Obama fuma, ma questo non significa che si odia, oltretutto psicologicamente si associa la sigaretta ad una carenza di affetto materno avuta da piccoli o a un'infanzia negata come si dice..però non significa poi automaticamente che non si possa amare gli altri, conosco persone che fumano e amano comunque, siamo tutti qua per crescere..ognuno sul suo percorso.
    [/quote1226671235]

    Richard, mi dispiace, ma la vedo una cosa più profonda. ok… ognuno segue il suo percorso…ma la ns. gioventù deve seguire una via ragionevole, altrimenti questa umanità è perduta, questo mi preoccupa!!!!

    Sono fortunata perchè non ho vizzi… forse è facile parlare per me.

    Vi voglio benE!!!!!!!!

    [/quote1226673950]
    ma sono pienamente in accordo forse non mi hai capito..
    Il percorso che si fa insegna a trovare questa via, ma ognuno fa il suo percorso

    La coca o la marjuana sono piante, cosi come la pianta del caffè
    http://it.wikipedia.org/wiki/Marijuana

    la natura ce le dona
    se poi noi ne concentriamo la sostanza e ne facciamo una medicina o una droga è scelta nostra, poi è scelta nostra usare queste sostanze
    Cosa puo' guidare? La consapevolezza, la conoscenza, la saggezza, la crescita mentale e spirituale…i giovani rispecchiano la società come piccole piante che crescono in un terreno sano o malato..

    Le piante non ti vengono a bussare a casa per infilarsi nella tua vena o bocca ..

    sei sicura di non avere vizi? nulla che fatichi a mollare perchè ti piace molto fare? che ti crei una dipendenza? prendi il caffè? fai sport? ecc.. anche quelli sono vizi , il punto è: tu controlli il vizio o il vizio controlla te?
    ci sono persone che non mollano l'allenamento manco se è Natale e i loro amici e parenti vorrebbero averli con loro, oppure che si fissano con la dieta e vogliono stare sempre al 3-5% di massa grassa e finiscono in terra per carenza di carboidrati…ti puoi rimbecillire o uccidere anche con la dipendenza dall'estetica del corpo e dalla dieta..o dall'allenamento..

    Se potessimo produrre con la sola volontà dell'adrenalina senza ricorrere a droghe o altro, potremmo accopparci abusando di questa capacità, perchè si usano sostanze per stimolarne altre prodotte dal nostro corpo e queste poi ci uccidono, perchè ad esempio l'adrenalina eccessiva avvelena l'organismo

    LA RABBIA
    La rabbia può distruggere il cervello come fa qualsiasi malattia. Poiché è in se stessa una malattia della mente. 3510-1

    Nessuno può essere geloso e permettersi la rabbia di questa gelosia e non avere sconvolto la digestione o un disordine cardiaco. 4021-1

    Queste cose dovrebbero essere degli avvertimenti per ogni umano: la pazzia è certamente un veleno per il sistema. 2-14…….
    http://www.edgarcayce.it/media/larabbia.htm

    ———
    PAURA E PREOCCUPAZIONI
    Preoccupazione e paura sono i più grandi nemici del corpo fisico sano in modo normale, trasformando le forze assimilate nel sistema in veleni che devono essere eliminati, piuttosto che in forze vitali dispensatrici di vita. 5497-1

    Preoccuparsi o diventare imbronciati ed antagonistici crea dei veleni che sono già in eccesso. Sorridi anche se ti pesa parecchio, anche quando sei imbronciato – questo sarà molto meglio. 1005-17

    D- Sono terribilmente preoccupata. La mia preoccupazione viene dai nervi ?
    R- Più dall’ansia che dai nervi, attraverso le condizioni ambientali generali; anche se la pressione sul sistema nervoso da parte dei veleni nei sistemi peggiora la condizione generale di disturbo.

    http://www.edgarcayce.it/media/pauraepreocc.htm

    Ci sono persone che rischiano la pelle perchè vogliono sentire l'adrenalina o che si arrabbiano anche quando non serve per questa dipendenza..
    Queste sono poi mie personali riflessioni..
    [/quote1234202350]
    ahahahah

    The active ingredient in marijuana cuts tumor growth in common lung cancer in half and significantly reduces the ability of the cancer to spread, say researchers at Harvard University who tested the chemical in both lab and mouse studies.

    http://www.sciencedaily.com/releases/2007/04/070417193338.htm


    #113637
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    NEW YORK – “La festa è finita”, “dobbiamo fermare la spirale negativa”: è “insostenibile” che l'economia si regga solo sui consumi che, comunque, non sono i responsabili della crisi in atto. Alla radice della situazione attuale vi sono i “rischi esorbitanti” ai quali le banche si sono esposte. Le stesse banche con le quali l'amministrazione americana intende lavorare gomito a gomito per sbloccare il credito. Il presidente Barack Obama, nel corso della sua prima conferenza stampa, fa l'esame della crisi in atto “che è reale e conclamata”, fornendo anche le sue ricette: dal piano di stimolo, a cui il Senato darà quasi sicuramente il via libera definitivo oggi, al salvataggio del sistema finanziario per il quale “non è ancora chiaro” se serviranno o meno ulteriori fondi. Difendendo il pacchetto di stimolo, anche alla luce del fatto che di fronte a una crisi come quella attuale solo “il governo può dare una scossa all'economia”, Obama individua “nell'ampio ricorso al leverage e alle esorbitanti prese di rischio delle banche” le origini delle turbolenze: “Questo ha portato a una contrazione del credito” per imprese e famiglie che, “incerte sul futuro, si sono trovate ad assumere decisioni” in linea con le loro incertezze. “Il tasso di risparmio è sceso e la nostra economia è stata trainata dai consumi per lungo tempo: questo non è sostenibile. Se continuiamo a spendere senza fare qualcosa, alla fine fra un po' di tempo gli altri paesi si stancheranno di prestarci denaro e la festa finirà. Diciamo che la festa ora è finità. Il nostro primo compito è fermare la spirale negativa e questo significa mettere soldi nelle tasche degli americani”. Il pacchetto di stimolo e quello per il rilancio del credito e la stabilizzazione dei mercati vanno proprio in questa direzione. Ma “dobbiamo agire subito, evitare che la crisi peggiori e quindi sia più difficile uscirne fuori”, spiega il presidente americano facendo riferimento a quanto accaduto in Giappone negli anni '90.
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_878674069.html


    #113638
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    (ANSA) – TORONTO, 17 FEB – Per il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in Afghanistan ''la soluzione del problema non puo' essere solo militare''. Alla vigilia del suo viaggio in Canada, giovedi' prossimo, ha detto alla tv pubblica canadese di essere 'assolutamente convinto che si dovra' usare la diplomazia e lo sviluppo'. 'Non si puo' trovare una soluzione al problema dell'Afghanistan, dei taleban,della propagazione dell'estremismo nella regione solamente attraverso un'azione militare',ha osservato.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-02-17_117323926.html


    #113639
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Andiamo avanti così e speriamo bene!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #113640

    lila
    Partecipante

    [quote1234951080=Richard]
    (ANSA) – TORONTO, 17 FEB – Per il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in Afghanistan ''la soluzione del problema non puo' essere solo militare''. Alla vigilia del suo viaggio in Canada, giovedi' prossimo, ha detto alla tv pubblica canadese di essere 'assolutamente convinto che si dovra' usare la diplomazia e lo sviluppo'. 'Non si puo' trovare una soluzione al problema dell'Afghanistan, dei taleban,della propagazione dell'estremismo nella regione solamente attraverso un'azione militare',ha osservato.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-02-17_117323926.html
    [/quote1234951080]
    Mi sto chiedendo questo:
    Come mai gli Usa concentrano tutte le loro forze militari in afghanistan?
    Perchè Obama ha deciso di attaccare le basi talebane due volte
    con un drone uccidendo anche civili?
    Spero che la usi davvero la diplomazia .

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_879773547.html
    http://www.agoravox.it/Pakistan-Obama-e-prime-vittorie.html


    #113641

    ezechiele
    Partecipante

    dice che la soluzione non puo' essere militare ma tanto aumenta le truppe…. dicendo fra l'altro che l'aumento delle truppe non necessita di una rivisitazione dei piani con gli alleati…..

    come dire

    [youtube=425,344]u-NRmT0R5eg


    #113642
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Ah!


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 361 a 370 (di 870 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.