Obama si Obama no

Home Forum L’AGORÀ Obama si Obama no

Questo argomento contiene 869 risposte, ha 57 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ezechiele 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 751 a 760 (di 870 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #114023

    marì
    Bloccato

    [quote1245149372=Richard]
    vedo che cita la Costituzione…
    [/quote1245149372]

    … e ha/hanno ragione:

    Art. 13.

    La libertà personale è inviolabile.
    Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, né qualsiasi altra restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dell'autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.

    In casi eccezionali di necessità ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge, l'autorità di pubblica sicurezza può adottare provvedimenti provvisori, che devono essere comunicati entro quarantotto ore all'autorità giudiziaria e, se questa non li convalida nelle successive quarantotto ore, si intendono revocati e restano privi di ogni effetto.

    È punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà.

    La legge stabilisce i limiti massimi della carcerazione preventiva.

    Quando fa “comodo” la cacciano fuori la Costituzione italiana … mentre incece l'articolo 11 e' ignorato da tutti:

    Art. 11.

    L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

    😉


    #114024

    meskalito
    Partecipante

    Super Fed per controllare la finanza

    In arrivo superpoteri alla Federal Reserve, la Banca Centrale americana, per controllare più da vicino e regolare i mercati, onde evitare il ripetersi di una crisi economica e finanziaria come quella attuale. “Una trasformazione di dimensioni che non si vedevano dai tempi della Grande Depressione”.

    Washington, 17-06-2009

    Superpoteri alla Federal Reserve, la Banca Centrale americana, per controllare più da vicino e regolare i mercati, onde evitare il ripetersi di una crisi economica e finanziaria come quella attuale. Li ha proposti oggi al Congresso Usa il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

    Il presidente, insieme con il segretario al Tesoro Timothy Geithner, ha trasmesso al Congresso un documento di 85 pagine, in cui si propone anche l'istituzione di una sorta di agenzia per i consumatori, con poteri in settori come quello delle carte di credito.

    Per gli “hedge fund” ci sarà l'obbligo di registrarsi presso la Sec, mentre è prevista una regolamentazione completa per Cds e altri derivati e una nuova autorità che si occupi della ristrutturazione delle istituzioni finanziarie con importanza sistemica. Il presidente Obama ha chiesto anche una stretta sui derivati finanziari e sui prestiti complessi come quelli all'origine della crisi.

    La Casa Bianca ha annunciato, inoltre, che la riforma introdurrà una nuova disciplina e maggiore trasparenza nei mercati finanziari oltre alla costituzione di una nuova Agenzia per la protezione finanziaria del consumatore (Consumer financial protection agency) che funzioni da scudo per gli americani dagli eccessi di credito, per la tutela del risparmio e il mercato dei mutui.


    #114025

    Spiderman
    Partecipante

    Michelle Obama fa proseliti e le lobby dei pesticidi si incacchiano!

    LOBBY DEI PESTICIDI CONTRO L'ORTO DI MICHELLE
    NEW YORK – L'orto della Casa Bianca scatena le lobby dell'agro-alimentare e rischia di diventare un caso politico. La first lady Michelle Obama, che qualche mese fa aveva inaugurato la coltivazione di ortaggi nel giardino della residenza presidenziale, è stata raggiunta da una lettera della MidAmerica CropLife Association, organizzazione che rappresenta le aziende venditrici di anticrittogamici. Secondo il sito web Politico, che ha riportato la notizia, l'associazione si lamenta della pubblicità fatta da Michelle all'agricoltura biologica coltivando semenze senza usare fertilizzanti o pesticidi. La first lady ha scatenato nel giro di pochi mesi una vera mania tra i cittadini americani, che hanno cominciato a piantare pomodori e patate nei giardini, nei parchi pubblici e persino sulle loro terrazze e sui tetti dei grattacieli. Il gruppo che difende i produttori di sostanze chimiche sostiene che “le tecniche non organiche sono necessarie, e la loro sicurezza è garantita dalle ricerche scientifiche e dall'innovazione”. Alla first lady viene quindi chiesto di usare i pesticidi nel giardino della Casa Bianca. Il tema è molto sensibile in un Paese dove l'obesità infantile ha raggiunto percentuali preoccupanti e i cittadini cominciano a dubitare della qualità dei cibi confezionati. La lettera è arrivata subito dopo la prima raccolta degli ortaggi, organizzata da Michelle assieme agli studenti di una scuola elementare. Difficilmente queste proteste limiteranno l'interesse degli americani nei confronti degli orti coltivati in casa. Persino metropoli come New York e San Francisco si sono adattate, ospitando sui tetti degli edifici dei veri e propri giardini pensili dove piantare ortaggi invece di fiori e piante rare. A Manhattan una scuola della città ha investito quasi un milione di dollari in fondi pubblici per far crescere verdure da destinare alla mensa, mentre a Brooklyn uno di questi orti sui tetti produce pomodori e insalatine ai ristoranti della zona. La nuova tendenza è stata già notata dalle aziende che si occupano di giardinaggio, pronte a sfornare gadget su misura per i novelli agricoltori. Il Wall Street Journal oggi pubblica una rassegna di vasi e impianti dotati di istruzioni e impianto autoirrigante. In pratica è sufficiente piantare i semi e aspettare il tempo del raccolto. Ovviamente senza pesticidi.

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_990451054.html


    #114026

    Sephiroth
    Partecipante

    [quote1245319920=meskalito]

    Super Fed per controllare la finanza

    In arrivo superpoteri alla Federal Reserve, la Banca Centrale americana, per controllare più da vicino e regolare i mercati, onde evitare il ripetersi di una crisi economica e finanziaria come quella attuale. “Una trasformazione di dimensioni che non si vedevano dai tempi della Grande Depressione”.

    Washington, 17-06-2009

    Superpoteri alla Federal Reserve, la Banca Centrale americana, per controllare più da vicino e regolare i mercati, onde evitare il ripetersi di una crisi economica e finanziaria come quella attuale. Li ha proposti oggi al Congresso Usa il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

    Il presidente, insieme con il segretario al Tesoro Timothy Geithner, ha trasmesso al Congresso un documento di 85 pagine, in cui si propone anche l'istituzione di una sorta di agenzia per i consumatori, con poteri in settori come quello delle carte di credito.

    Per gli “hedge fund” ci sarà l'obbligo di registrarsi presso la Sec, mentre è prevista una regolamentazione completa per Cds e altri derivati e una nuova autorità che si occupi della ristrutturazione delle istituzioni finanziarie con importanza sistemica. Il presidente Obama ha chiesto anche una stretta sui derivati finanziari e sui prestiti complessi come quelli all'origine della crisi.

    La Casa Bianca ha annunciato, inoltre, che la riforma introdurrà una nuova disciplina e maggiore trasparenza nei mercati finanziari oltre alla costituzione di una nuova Agenzia per la protezione finanziaria del consumatore (Consumer financial protection agency) che funzioni da scudo per gli americani dagli eccessi di credito, per la tutela del risparmio e il mercato dei mutui.

    [/quote1245319920]

    Come se ci fosse bisogno di dare piu' poteri alla fed…… e' gia' lei che ha il controllo dell' america.


    #114027

    zret
    Partecipante
    #114028
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Dal blog di B.Fulford

    About those Iranian neutron bombs

    The Iranian government has informed the Obama administration that Saddam Hussein’s weapons of mass destruction are located in a valley close to the Iraqi border. They have offered the Americans a chance to go in peacefully and retrieve them. These weapons include over a dozen neutron bombs, each 20 times more powerful than the ones used on Nagasaki and Hiroshima. Instead of retrieving these weapons Obama tried to overthrow the Iranian regime and set up a regime that would actually use them against Israel.

    Obama is clearly part of the Skull and Bones/Thule Society alliance with the families that control radical Sunni Islam (the Saiids and others). They would like to get their rivals, the Jews and the Shias to kill each other in an nuclear holocaust, trigger WW3, and thus make it easier for them to establish their 1,000 year Reich or Caliphate.

    The two Japanese arrested in Italy with $134.5 billion worth of US government bonds were trying to use that money for an operation to bankrupt the Iranian government and thus overthrow it、according to the Italian Treasury police and MI6. The Japanese slave regime of Aso Taro and the Chinese faction that wants to restore the Ming Dynasty were cooperating with these scum bag mass murderers. The two Japanese who were arrested were set free because they were carrying diplomatic passports. The bonds were sent back to the US Treasury department which, of course, issued its standard excuse that they were “forgeries.” What crazy thing are these people going to try next unless they are stopped?
    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2009/06/%E3%82%A4%E3%83%A9%E3%83%B3%E3%81%AE%E5%8E%9F%E5%A7%8B%E7%88%86%E5%BC%BE%E3%81%AB%E3%81%A4%E3%81%84%E3%81%A6.html


    #114029

    giovanni
    Partecipante

    Diciamo, che al momento sembra prometta bene, salvo verifiche…


    #114030
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ANSA) – WASHINGTON, 16 LUG – Un programma segreto della Cia per uccidere i leader di al Qaida, e' stato bloccato un mese fa dal direttore dell'Agenzia. Il piano era gia' a buon punto e vicino alla realizzazione. Gli ufficiali della Cia avevano gia' proposto di dare il via a un programma di addestramento per questo tipo di squadre antiterrorismo, orientate contro al Qaida. Il piano, tenuto segreto dal 2001, potrebbe essere stato rivelato dopo il no di Panetta.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-07-16_116409573.html


    #114031
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    WASHINGTON – Per la prima volta, a sei mesi dalla sua elezione, Barack Obama perde l'appoggio della maggioranza degli americani. Secondo un sondaggio Rasmussen, pubblicato dal sito del Drudgereport, oggi il 49% degli elettori approva l'operato del presidente. L'83% dei democratici continua a sostenerlo, mentre l'80% dei repubblicani disapprova la sua politica.
    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_1620471021.html


    #114032

    zret
    Partecipante

    Speriamo che affondi presto e che finisca in galera per bio-terrorismo.


Stai vedendo 10 articoli - dal 751 a 760 (di 870 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.