Obama si Obama no

Home Forum L’AGORÀ Obama si Obama no

Questo argomento contiene 869 risposte, ha 57 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ezechiele 10 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 861 a 870 (di 870 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #114133

    kappa88
    Partecipante

    certo che come scovi tu le notizie non lo fa nessuno. il video è molto utile, dovrebbero vederlo tutti per farsi un'idea dei rapporti tra leader.


    #114134
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1333360554=kappa88]
    certo che come scovi tu le notizie non lo fa nessuno. il video è molto utile, dovrebbero vederlo tutti per farsi un'idea dei rapporti tra leader.
    [/quote1333360554]
    grazie
    ma in questo caso ci ha pensato Mazzucco 🙂


    #114135
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-02-13/obama-punta-infrastrutture-224216.shtml?uuid=AaQiVTrE
    Più tasse per tutti e soprattutto per i super ricchi, ma anche nuovi ingenti stanziamenti pro-crescita tra cui ben 476 miliardi per le infrastrutture: il budget 2012-2013 presentato ieri dal presidente Obama rispecchia in tutto e per tutto la visione democratica per il risanamento del Paese, in netto contrasto con il mantra repubblicano “meno tasse meno spese” ripetuto incessantemente da tutti i candidati in corsa per la presidenza Usa. La Finanziaria prevede una spesa pubblica complessiva di 3.800 miliardi e un aumento a 2.900 miliardi delle entrate grazie all'incremento delle aliquote e a un più severo trattamento fiscale di redditi alti, dividendi, capital gains ed eredità. Una Finanziaria quindi che intende raggiungere l'obiettivo professato dal presidente di ridurre il divario tra ricchi e poveri.

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-03-24/world-bank-medico-guida-081525.shtml?uuid=AbUJGKDF
    Illustri credenziali accademiche, impegno sociale ed esperienza in un'organizzazione internazionale quale la World Health Organization. E, secondo indiscrezioni, l'appoggio di Hillary Clinton. Ma non un politico o diplomatico di prestigio o di carriera, né un finanziere o imprenditore di fama. Il presidente americano Barack Obama ha annunciato ieri una candidatura a sorpresa per la presidenza della Banca Mondiale, sperando di mettere a tacere le critiche di chi, Paesi in via di sviluppo e potenze emergenti in testa, vorrebbe spezzare il tabù che vuole un americano al vertice della World Bank – e un europeo a capo del Fondo Monetario: il prescelto è Jim Yong Kim, prelevato da una prestigiosa università del New Hampshire, il Dartmouth College.
    Medico e antropologo, nato a Seul e cresciuto in Iowa, il 52enne Kim è alla guida del College come president dal 2009, primo americano di origine asiatica al vertice di una università della Ivy League. La sua carriera, che lo ha portato anche a laurearsi e insegnare a Harvard, non si è però limitata alle aule universitarie. È stato responsabile del Dipartimento per la lotta all'Hiv-Aids della World Health Organization.

    ——–
    Banca del Mondo – Anche se la Banca del Mondo rappresenta 184 paesi, è guidata da un piccolo gruppo delle più potenti nazioni che promuovono i propri interessi. Il Presidente della Banca del Mondo, per esempio, viene nominato dal Presidente degli Stati Uniti ed è sempre stato un cittadino degli USA. Come per l'IMF, la Banca del Mondo fa Prestiti di Correzione Strutturale che mettono restrizioni sulla spesa. Per esempio, un prestito della Banca del Mondo può richiedere la privatizzazione dell'acqua a beneficio delle corporazioni transnazionali e mina i diritti delle popolazioni. In questo modo la Banca del Mondo può manipolare e controllare la crescita nel mondo in via di sviluppo a proprio beneficio.
    https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7444


    #114136
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Iran: Obama, si' a nucleare se provato che e' civileIl presidente Usa, Barack Obama, ha detto all'Iran che gli Usa sono pronti ad accettare un programma nucleare di tipo civile se Teheran e' in grado di dimostrare che non sta cercando di acquisire l'arma atomica. Lo scrive il Washington Post, secondo cui Obama ha inviato il messaggio tramite il premier turco, Recep Tayyip Erdogan, che lo ha consegnato ad Ali Khamenei, la guida suprema iraniana, la scorsa settimana. .

    (06 aprile 2012)
    http://www.repubblica.it/ultimora/esteri/Iran-Obama-si-a-nucleare-se-provato-che-e-civile/news-dettaglio/4143824

    Obama: “Israele torni ai confini del 1967”
    Da Hamas e Netanyahu secco 'no'. Presidente Usa esalta rivolte in MO. Su Osama: “Assassino, non martire”. Gheddafi? “Cadrà. E dopo lui altri”
    http://www.liberoquotidiano.it/news/742407/Obama-Israele-torni-ai-confini-del-1967-.html


    #114137

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1334514802=Richard]
    ANSA) – LONDRA, 4 FEB – Il presidente americano Barack Obama vuole avviare colloqui con la Russia per arrivare a un taglio dell'80% dei rispettivi arsenali atomici. Lo afferma il Times, spiegando che Washington e Mosca scenderebbero ognuna a 1.000 testate. Il drastico taglio – scrive il Times – fa parte della profonda revisione che l'amministrazione Obama sta facendo dei piani di George W. Bush per uno 'scudo' missilistico in Europa orientale.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-02-04_104315719.html

    http://www.tendenzeonline.info/apcom/view.php?s=20080911_000161.xml
    Nucleare; Putin: a breve possibile mondo senza atomiche
    [/quote1334514802]

    Ma questi piani qui, a distanza di più di tre anni, che fine hanno fatto?


    #114138

    Xeno
    Partecipante

    [quote1334521977=Erre Esse]
    [quote1334514802=Richard]
    ANSA) – LONDRA, 4 FEB – Il presidente americano Barack Obama vuole avviare colloqui con la Russia per arrivare a un taglio dell'80% dei rispettivi arsenali atomici. Lo afferma il Times, spiegando che Washington e Mosca scenderebbero ognuna a 1.000 testate. Il drastico taglio – scrive il Times – fa parte della profonda revisione che l'amministrazione Obama sta facendo dei piani di George W. Bush per uno 'scudo' missilistico in Europa orientale.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-02-04_104315719.html

    http://www.tendenzeonline.info/apcom/view.php?s=20080911_000161.xml
    Nucleare; Putin: a breve possibile mondo senza atomiche
    [/quote1334514802]

    Ma questi piani qui, a distanza di più di tre anni, che fine hanno fatto?

    [/quote1334521977]
    Dalla firma del trattato di Praga si son dati 10 anni di tempo;
    il termine è nel 2020


    #114139
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Fulford:

    La famiglia Dragone e governi del mondo non occidentale hanno agito per far vincere Obama, con Romney avrebbe signficato guerra mondiale, secondo diverse fonti
    Obama sarebbe stato escluso dai finanziamenti dal Papa e dalla Regina tre settimane prima se la famiglia Dragone e altri non fossero intervenuti, secondo CIA e agenzie asiatiche
    Obama ha ora pero il compito di eliminare dal governo gli elementi del gruppo Bush/Nazi e dall'esercito
    Ecco perche Timothy Geithner, Hillary Clinton, Eric Holde e altri sono stati licenziati
    http://benjaminfulford.net/2012/11/12/weekly-geopolitical-news-and-analysis20121112-world-intervention-saves-obama-prevents-world-war-3/

    chiaramente non ci credo se non vedo..

    http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&u=http%3A%2F%2Fwww.huffingtonpost.com%2F2012%2F11%2F08%2Fjack-lew-tim-geithner-treasury-secretary_n_2095125.html


    #114140
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Giusto, John Wayne prima sparava e poi, magari, chiedeva: chi va là?

    Ma non finisce qui perché il nostro rincara – se possibile – la dose, raggiungendo un vertice credo inarrivabile anche nella storia della conquista del West.

    “Da quando sono nati gli Stati Uniti d’America – dice il nostro senatore – questa grande nazione è stata coinvolta in innumerevoli conflitti armati, molti dei quali non avrebbero mai avuto luogo se ci fossimo fermati prima a pensare. Purtroppo pare che il presidente non abbia imparato questa lezione dalla storia. (…) Sarebbe il caso che eliminasse il pensare dal’agenda[4]”.
    http://www.liberopensare.com/articoli/item/614


    #114141
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1379363272=Richard]
    Giusto, John Wayne prima sparava e poi, magari, chiedeva: chi va là?

    Ma non finisce qui perché il nostro rincara – se possibile – la dose, raggiungendo un vertice credo inarrivabile anche nella storia della conquista del West.

    “Da quando sono nati gli Stati Uniti d’America – dice il nostro senatore – questa grande nazione è stata coinvolta in innumerevoli conflitti armati, molti dei quali non avrebbero mai avuto luogo se ci fossimo fermati prima a pensare. Purtroppo pare che il presidente non abbia imparato questa lezione dalla storia. (…) Sarebbe il caso che eliminasse il pensare dal’agenda[4]”.
    http://www.liberopensare.com/articoli/item/614
    [/quote1379363272]
    L ha detto veramente

    The Republican senator also said President Obama made a mistake by consulting Congress instead of immediately launching a bombing campaign against the Syrian government.

    “It's common sense you don't warn them and give them plenty of time to disperse,” McCain said.
    http://politicalticker.blogs.cnn.com/2013/09/07/mccain-raises-impeachment-if-boots-hit-ground-in-syria/


    #114142
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Obama Nobel, pessimo fantoccio, come tutti gli altri. Era come dicevo io.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

Stai vedendo 10 articoli - dal 861 a 870 (di 870 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.