oggi internet domani magari i nostri sogni.

Home Forum L’AGORÀ oggi internet domani magari i nostri sogni.

Questo argomento contiene 241 risposte, ha 35 partecipanti, ed è stato aggiornato da  iniziato 11 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 242 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #96247

    deg
    Partecipante

    Cade Internet in Medio Oriente e in Asia

    A causa di un inconveniente ad alcuni cavi di fibra ottica tranciati nel Mediterraneo per cause ignote, è impossibile comunicare via Internet con alcuni Paesi mediorientali e asiatici

    Le dorsali in fibra ottica che collegano l’Europa con Egitto, Medio Oriente, India e Asia, passano al largo della Sicilia, e rappresentano il “cordone ombelicale” elettronico fra molti Paesi dello scacchiere asiatico e mediorientale, oltre che con l’Europa stessa. Un guasto a queste linee in fibra ottica, può rappresentare l’isolamento per molti di questi Paesi dalle autostrade telematiche del web.

    Già a gennaio di quest’anno si era verificato un inconveniente sulla dorsale mediterranea, che aveva isolato l’Egitto e molte altre zone del Medio Oriente per qualche giorno. Adesso il problema si ripete, senza che le autorità egiziane, che hanno la giurisdizione su questa linea in fibra ottica (almeno nel punto in cui sono avvenuti i guasti) chiariscano se si tratta di un guasto o di un atto di sabotaggio, come già era stato ventilato a gennaio.

    I cavi sottomarini in fibra ottica che risultano saltati sono tre, e nonostante il pronto intervento dei tecnici egiziani, ancora non è stata ristabilita la connessione che consente a numerosi Paesi mediorientali e asiatici di utilizzare Internet. Tagliati fuori dall’universo telematico ci sono, oltre all’Egitto stesso, Paesi come il Libano, il Qatar, l’Arabia Saudita, l’India, la Malesia e diversi gruppi di isole, fra cui le Maldive.

    Si spera che la normalità torni presto, anche se risulta abbastanza preoccupante che guasti di questo genere, considerati dagli esperti abbastanza difficili da realizzarsi, siano già avvenuti due volte nello stesso anno, per di più sempre sulla stessa dorsale sottomarina. http://www.pcworld.it/showPage.php?template=attualita&id=7956&sez=in&masterPage=art_sezione_x.htm


    #96248
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    We Are All One – The World is Changing!
    [youtube=480,295]T2xhg0N3DLA


    #96249

    traghettatore
    Partecipante

    Per essere rispettati bisogna sapersi rispettare.
    Io soffro quando qualcuno si arroga una fazione.
    mi sento allo stadio.
    Il rispetto nasce dal rispettare
    se il 50+1 decide bianco devo accettare
    Mughini direbbe: io aborro l'ignoranza di chi attacca una fazione, di qualunque puzza inondi il cortile,
    Non accetto (nel mio profondo, chiaro) che ci si scagli gratuitamente contro una fazione, si indichi un viso, e si faccia finta di non ricordare che quella legge non la ha scritta quel viso, ma il mio votato!
    Qualcuno lo soprannomina come un insaccato.
    Chi fà questi video, mi vuole prendere per la banana ?
    Credono che non sappiamo usare la nostra materia ?
    Vogliamo farci portaze al pascolo come le pecore o decidiamo di fare strategia .
    mi chiedo.
    hee diventar vecchi.
    O forse ci vogliono allontanare dai veri problemi ?
    Non ho visto fiorir di gigli con la precedente truppa di mugnai
    Meditate gente, meditate.


    #96250
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ANSA) – MILANO, 5 FEB – Il Premiolino, storico riconoscimento giornalistico, e' andato quest'anno a Wikipedia, l'enciclopedia aperta sul web.Tra i candidati al premio figurava anche lo scrittore Roberto Saviano, autore di 'Gomorra', ma secondo il regolamento si considerano vincitori solo coloro che partecipano alla cerimonia. L'assenza di Saviano al gala' ha cosi' spinto gli organizzatori a devolvere la somma di denaro che gli sarebbe spettata all'istituto benefico milanese 'Pane quotidiano'.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/internet/news/2009-02-05_105319487.html

    (ANSA) – ROMA, 4 FEB – Nel 2008 gli acquisti su Internet per il settore Editoria, musica, audiovisivi hanno registrato un fatturato di 120 milioni di Euro.Un dato per tre quarti derivati da libri (90 milioni circa), secondo il rapporto b2C Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano. Nel 2008 gli acquisti in generale su Internet hanno superato i 6 miliardi di Euro con un +20% rispetto al 2007.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/internet/news/2009-02-04_104323494.html


    #96251
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Roma, 18 feb. (Apcom) – Già alla seconda udienza è caduta la metà delle accuse a carico dei titolari del portale The Pirate Bay, rivendicano gli stessi imputati dal sito internet in cui pubblicano i loro aggiornamenti sulla vicenda giudiziaria. Ben diversa la lettura fornita dai rappresentanti dei gruppi industriali che promuovono la causa: per loro non è cambiato nulla di significativo, salvo che è stato “semplificato” il lavoro della pubblica accusa. Fondato nel 2003, nel corso degli anni questo portale internet è diventato un punto di riferimento per coloro che utilizzano i sistemi di condivisione di file chiamati “bitTorrent”.
    http://www.apcom.net/newscultura/20090218_050543_1fc59d6_56475.shtml


    #96252
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Biometria, così ti cracco la faccia

    Roma – Black Hat DC, Washington, febbraio 2009: una delle tecnologie di identificazione biometrica considerate un adeguato sostituto delle insicure impronte digitali cade vittima di hacker e ricercatori, che riescono con tocchi relativamente semplici a smontare l'hype e le propaganda dei produttori sul presunto superiore livello di affidabilità delle soluzioni già ampiamente presenti sul mercato.

    La ricerca, presentata alla conferenza da Nguyen Minh Duc della Hanoi University of Technology, ha individuato un buon numero di metodi utili per hackare con successo i sistemi di riconoscimento del volto presenti sui laptop dotati di webcam, nella fattispecie gestiti dai tool software Veriface III di Lenovo, SmartLogon V1.0.0005 di Asus, e Face Recognition 2.0.2.32 di Toshiba.

    I suddetti software sfruttano la webcam integrata nei PC portatili per scansionare il volto della persona che vi si pone davanti, confrontando poi le informazioni con quelle in archivio per sbloccare la macchina e autenticare l'utente all'uso del sistema operativo (XP o Vista che sia). I ricercatori vietnamiti hanno però messo in luce la pochezza degli algoritmi di riconoscimento implementati, e hanno individuato non uno ma molti “trucchi” diversi per farsi beffe della supposta superiore sicurezza della biometria facciale.
    http://punto-informatico.it/2555959/PI/News/biometria-cosi-ti-cracco-faccia.aspx


    #96253
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    ANSA) – MILANO, 19 FEB – Il consiglio di amici e parenti domina come canale di influenza sulla scelta delle vacanze, ma comincia ad avere il suo peso anche il web. E' quanto emerge da una ricerca presentata alla Bit da Istituto ricerche turistiche e Unioncamere. Il 42% sostiene che la scelta del soggiorno e' stata influenzata dal consiglio dei conoscenti. Il 18,6% ha deciso dopo aver consultato internet. La percentuale di navigatori alla ricerca della vacanze, tra gli stranieri e' del 24,8%.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/internet/news/2009-02-19_119332854.html


    #96254
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    internet sbattacchia i media principali 😀
    http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/4962794.stm


    #96255

    ezechiele
    Partecipante

    [quote1235248030=Richard]
    internet sbattacchia i media principali 😀
    http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/4962794.stm
    [/quote1235248030]

    anche nella pubblicità e' passato dal 18 al 24% come mezzo preferito per informarsi dal 2007 al 2008 secondo il politecnico di milano …

    fonte
    la conferenza di ieri


    #96256
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    altro esempio di causa simile
    http://blog.panorama.it/hitechescienza/2008/07/04/il-giudice-da-ragione-a-viacom-youtube-viola-il-copyright/
    Il giudice dà ragione a Viacom: “Youtube viola il copyright”
    risultato

    Without Comedy Central clips, YouTube still grows
    SAN FRANCISCO (MarketWatch) -Ever since YouTube was forced to take down 100,000 videos taken from Viacom Inc.'s TV networks, financial analysts and industry insiders have been wondering what the impact will be on YouTube's popularity.

    New data from Hitwise Inc. suggests that so far, the dramatic take down of some of YouTube's most popular videos hasn't had much of an impact at all.
    In fact, YouTube's share of overall Internet visits from Feb. 3 to Feb. 10, or the week after the videos began to disappear, actually increased by 7% from the week before, the Hitwise Inc. data shows.


Stai vedendo 10 articoli - dal 31 a 40 (di 242 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.