Pandemia influenza suina

Home Forum SALUTE Pandemia influenza suina

Questo argomento contiene 826 risposte, ha 56 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Medico omeopata 10 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 531 a 540 (di 827 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #56495
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    ve la giro come mi è arrivata:

    Carissimi.
    Ho ricevuto questo testo dall'amico Claudio Capozza. Lo passo volentieri a tutto il Gruppo, perché credo valga la pena di pensarci.
    Personalmente, non sono contro i vaccini: molte volte hanno salvato vite e annientato malattie, altrimenti molto pericolose e distruttive. Nessuno penserebbe di andare in alcuni Paesi senza vaccinarsi, ed io stesso, quando nel 2006 sono stato in Tibet e Nepal, ho fatto la vaccinazione contro il Tifo (in compresse, con Vivotif).
    ma credo che alcune vaccinazioni che oggi girano siano altro. E credo che leggere questo articolo sia un modo per capire in profondità alcuni meccanismi dei quali siamo all'oscuro, ma che possono farci capire molte cose.
    Si parla anche di “Problemi della Vita quotidiana in cui ci hanno intrappolato” (ho evidenziato il passaggio). Credo che sia vero. Infatti, anche i problemi economici e la difficoltà che molti hanno a raggiungere la fine del mese sono secondo me architettate ad arte. Infatti, in tal modo, le persone non pensano a problematiche di questo tipo, ma semplicemente “accettano” la Vita così come è, senza pensare che potrebbe essere molto diversa. magari accettano un Inferno quando potrebbero avere un Paradiso.
    Scusate per la formattazione del testo: l'ho un po' sistemata, ma non è il massimo. Comunque, credo si capisca.
    Un carissimo saluto e grazie davvero a tutti per essere qui.

    Sergio.

    DITE DI NO AL VACCINO

    La vitamina D è sufficiente, informatevi.

    Ecco cosa sta succedendo in America. Per essere
    sicuri che la gente prenda il vaccino e stia male, obbligano a farsi
    iniettare. Si parla di”Quarantena di massa” e di “Legge Marziale”.

    Scommettiamo che dichiareranno la vaccinazione
    obbligatoria anche in Italia?

    Persino i giornalisti di alcuni grandi Network come la FOX restano perplessi nel dare questo tipo di notizie. Cosa
    che capita raramente visto che i mezzi di informazione non sono indipendenti.
    L'unica informazione libera, per il momento, è
    su Youtube.
    Il Presidente Obama, nel totale silenzio del
    parlamento, ha fatto passare leggi che gli garantiscono ampi poteri e può
    addirittura sospendere la carta dei diritti. Il Presidente
    degli Stati Uniti non ha mai avuto ampi poteri
    come adesso. Da Kennedy in avanti tutti i candidati presidente
    sono stati scelti da un cartello di banche e multinazionali, con in testa
    David Rockefeller.

    E' stato lui, David Rockefeller, il vero
    presidente degli Stati Uniti da
    verso almeno il 1990 a oggi. Cosa c'è dietro?

    Per fare profitto e avere un maggior controllo sulle persone, banche e
    multinazionali hanno deciso di somministrare vaccini tossici all'intera
    popolazione mondial.e In fondo il compito della globalizzazione è

    sempre stato quello di uniformare in un'unica massa, controllata da un
    governo centrale formato da chi gestisce la moneta, quindi la FED (a
    proposito, sapevate che è privata? E proprietà delle banche private ma ci

    hanno fatto credere che fosse un ente governativo [nota: la FED è la Federal Reserve. Se ne parla come della Banca Centrale degli Stati Uniti d'America. Informazioni su: http://it.wikipedia.org/wiki/Federal_Reserve_System%5D), le banche, le
    multinazionali ecc

    Questa è solo la punta dell'iceberg. Vi invito a mettere temporaneamente

    da parte i problemi della vita quotidiana in cui ci hanno intrappolato e

    cercare di pensare in modo libero.

    Dietro c'è molto altro ancora, ma ne saprete di più solo se avrete la forza e il coraggio per aprire gli occhi e informarvi.

    Links da Youtube sull'argomento:

    Altri Links:

    http://genio.virgilio.it/questions/Influenza_h1n1_news_vaccinio_2732316886135/


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #56499

    marì
    Bloccato

    … ora stiamo cadendo nel ridicolo, ci mettono dentro anche gli anima-li #(

    La segnalazione è arrivata dall'associazione medico-veterinaria degli Stati Uniti

    Influenza A, primo caso su un gatto
    Il micio è stato contagiato da un «umano» della sua famiglia. Dopo alcuni giorni è guarito

    WASHINGTON – L'influenza A è arrivata a colpire anche un gatto domestico. La prima diagnosi di contagio con il virus H1N1 su di un micio è avvenuta in Iowa ed a comunicarlo ufficialmente è stata oggi la American veterinary medical association.

    IL CONTAGIO – Il gatto tredicenne ha apparentemente preso l'influenza da un membro «umano» della famiglia con cui vive: «Due o tre persone nella casa del gatto erano state colpite da una sindrome influenzale, probabilmente dovuta al virus H1N1 prima che il micio stesso si ammalasse», ha reso noto il dipartimento di veterinaria dell'Iowa.

    ORA STA BENE – Il gatto ora sta bene, si è ripreso pienamente dall'influenza A e non sembra abbia contagiato alcun altro essere umano o felino nei dintorni. «Gli animali domestici che vivono nello stesso ambiente di una persona colpita dal virus H1N1 sono a rischio e la loro salute va tenuta sotto controllo», ha avvertito David Schmitt, il veterinario dello Stato. Per quanto riguarda gli animali domestici in genere, lo scorso 21 ottobre è arrivata la notizia di un furetto contagiato dall' uomo con il virus dell'influenza A/H1N1, a Portland (Oregon). (Ansa).

    04 novembre 2009
    http://www.corriere.it/animali/09_novembre_04/influenza-a-primo-caso-su-gatto_2ee747c6-c97d-11de-925d-00144f02aabc.shtml


    #56500

    raistlin
    Partecipante

    Questo è stato già postato?

    [youtube=425,344]wFwlkQdWvGU


    #56501
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Dunque vitD e vitC….


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #56502

    silvana
    Partecipante

    Massiccia campagna pro vaccini,si parla sempre più spesso di mutazione del virus in aviaria..Come se non lo sapessero!!!!!Da tempo lo sanno eccome se lo sanno!!!!!!! Con i vaccini ne vedremo delle belle!!
    Io dal canto mio starò lontana da chi si vaccina!!
    Ecco cosa di ce Fazio

    Il problema, ha sottolineato Fazio, si potrebbe verificare nel caso di una mutazione del virus. “Se il virus mutasse o se si combinasse con quello della aviaria – ha precisato – allora si avrebbe un aumento della mortalità, fino a picchi del 30 – 40 per cento. Per questo il virus H1N1 va bloccato entro il 2010 e bisogna fare la campagna di vaccinazione per evitare guai peggiori”.
    http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/nuova-influenza-5/influenza-bimba-desio/influenza-bimba-desio.html


    #56503

    zret
    Partecipante

    Sempre dal solito Blondet -Effedieffe.com- cito alcuni paragrafi e faccio una sintesi dal suo ultimo articolo, che è nella forma NON pubblicabile perchè risevato solo agli iscritti. Tuttavia, data la gravità della situazione (e il pauroso silenzio media ufficiali), mi permetto il sintetico collage, chiedendovi la stessa attenzione formale!

    Da qui ancor più ovvio ormai vedere che ci sono realtà sovranazionali che stanno determinano la politica e la vita della razza umana che vive su questo pianeta (speriamo in bene che su altri pianeti la nostra razza viva stagioni migliori…).
    Ergo… non su questo piano e non da questo livello “umano” possiamo trovare soluzioni.

    Per i registrati al nuovo sito (i “vecchi devono ri-registrarsi”) ricordo che nella sezione dedicata (dopo che avete fatto log in con la vostra password) potete scaricarvi il pdf di una interessante traduzione dal bulgaro su Il Male, dall'insegnamento di Peter Deunov.

    Nel Council on Foreign Relations, tenutosi a New York il 16 ottobre 09, i membri hanno discusso come indurre il pubblico a farsi somministrare il vaccini anti-H1N1, nonostante la resistenza che sta montando fra il pubblico e i medici.

    Council on Foreign Relations (CFR) è la «cupola» dei poteri forti: fondato dalla famiglia Rockefeller nel 1917 come fondazione con lo scopo di suggerire ai governi americani la politica estera in senso mondialista e filo-capitalista, ha avuto una parte decisiva nel far entrare Roosevelt in guerra contro la Germania. Da allora ha dato ai governi americani molti importanti segretari di Stato o consiglieri di sicurezza nazionale (Henry Kissinger e Zbigniew Brzezinski), ha figliato le grandi organizzazioni semisegrete di banchieri e di imprenditori globalisti (il Bilderberg e la Trilateral) favorevoli alla globalizzazione e alla delega del potere politico ad organizzazioni sovrannazionali

    Il simposio di New York si intitola Pandemic Influenza: Science, Economics, and Foreign Policy
    La registrazione del dibattito nel simposio CFR (Council on Foreign Relations) si può trovare qui: http://www.cfr.org/publication/20439/pandemic_influenza.html
    Il simposio del 16 ottobre ha avuto lo scopo di fare una valutazione (assessment) delle misure prese dal governo, ma soprattutto di «incoraggiare un consenso sulle direttive dell’Amministrazione (Obama) riguardante la pandemia»

    «La cosa migliore sarebbe di mettere in giro la voce di una scarsità (del vaccino), perchè la gente tende comprare di più (di qualunque cosa ci sia penuria)… La gente farà la fila per farsi fare l’iniezione antinfluenzale». A pronunciare la frase è’ il professor Lone Simonsen (qualcuno intuisce l'etnia?nda) luminare della epidemiologia e direttore di ricerca del Department of Global Health alla Washington University.

    Il Department of Global Health è uno dei bracci operativi della Global Health Foundation, la fondazione «caritativa» creata da Bill Gates (di Microsoft) a cui Gates ha assegnato un buon numero dei suoi miliardi. Altro influente personaggio presente era Robert Rubin, ex-segretario al Tesoro ed ex Goldman Sachs, ora presidente del CFR. Rubin, al Tesoro sotto Clinton, si oppose con successo alla regolamentazione dei derivati finanziari; oggi è tanto preoccupato per la nostra salute, e vuole che prendiamo le medicine.

    C’erano anche giornalisti selezionati della stampa più o meno scientifica, essenziali per creare il «consensus». Fra essi uno del Financial Times, a nome Andrew Jack, il quale se l’è presa con i blog che sulla Rete diffondono sospetti sul vaccino.
    «Sappiamo tutti – ha detto – che il movimento anti-vaccinazione sta vincendo su internet e su media come quelli di Fox News, causando una diminuzione nella somministrazione dei vaccini. E’ una poco santa alleanza fra ultra-sinistra ed ultra-destra, che lavorano insieme come nel patto Hitler-Stalin».
    «Gente pazza», ha continuato furente il giornalista del Financial Times (anche il Financial Times si preoccupa che restiamo sani), ed ha suggerito che il CFR faccia passare il messaggio che «c’è più mercurio in un panino al tonno che nel vaccino anti-influenzale».

    Anche la IBM ha una preoccupazione sanitaria per noi. In un documento riservato distribuito ai suoi dirigenti nel 2006 la IBM profetizza: c’è «il cento per cento di possibilità che una pandemia si sviluppi nei prossimi cinque anni», e dispone con largo anticipo le misure operative, comprese le quarantene, da assumere quando la pandemia verrà dichiarata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: essenzialmente, su come mantenere la propria forza di vendita attiva anche se viene dichiarata l’emergenza globale. Dall’insieme del documento riservato, sembra quasi che la pandemia sia «pianificata», nel quadro di una collusione internazionale tra multinazionali ed entità sovrannazionali.

    Ricordo in analogia il mio articolo-traduzione di qualche mese fa: “Nuove tecnologie e digitale terrestre”
    http://www.thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=163&id_categoria=12&id_sottocategoria=60


    #56504
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [youtube=500,405|border]vglJ0n6fzHM


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #56506

    Medico omeopata
    Partecipante

    Finalmente un “giornale” che si è deciso a pubblicare il mio articolo, pensate che l'ho mandato a tanti giornali e nessuno mi ha neanche risposto. Dov'è la libertà di stampa in Italia?

    http://www.laprimapagina.net/page36.php


    #56508
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    [quote1257593033=Medico omeopata]
    Finalmente un “giornale” che si è deciso a pubblicare il mio articolo, pensate che l'ho mandato a tanti giornali e nessuno mi ha neanche risposto. Dov'è la libertà di stampa in Italia?

    http://www.laprimapagina.net/page36.php
    [/quote1257593033]

    :yesss: :bravo:


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #56507

    zret
    Partecipante

    La solita censura.

    Clap clap

    L'ho inserito su Oknotizie. Vediamo se lo leggono e lo votano.


Stai vedendo 10 articoli - dal 531 a 540 (di 827 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.