Pane industriale…leggete con attenzione!!!!

Home Forum SALUTE Pane industriale…leggete con attenzione!!!!

Questo argomento contiene 99 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 8 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 100 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59826
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    ma tutte contengono cisteina?come faccio a capire se vado a comprare pane dal mio fornaio se la contiene..dovrebbe non contenerla giusto?


    #59828
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Free tesoro, dato che sei una cuoca brava dacci qualche tua ricetta, King…bisognerebbe andare a indagare, magari hai qualche conoscente che ti può dare delle info.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59829
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    guarda farfy cosa ho trovato !amazed
    [youtube=]M1rMU7gQU18

    intanto partiamo dal lievito madre … poi ci facciamo il pane !lol


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #59830
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    pri, io utilizzo il metodo “secco” per evitare le muffe (ora non preoccupatevi che poi le muffe non fanno male).

    Faccio il pane, ne stacco un pezzetto piccolo (prima di metterlo a lievitare) e lo sistemo su di un piatto in un mobile o al di sopra di un mobile (io lo metto sopra al frigorifero). Per far si che passi l'aria ma non ci vadano insetti sopra, ci metto un setaccio da farina, setaccio in legno con rete, che è più grande del piattino. In pratica il piattino si ritrova ben protetto.

    Il pezzettino lo lascio li fino alla settimana dopo, quando devo rifare il pane. Quando lo riprendi appare come una frittella di pane duro.

    La pasta madre la puoi fare come detto nel video postato da te, oppure (per la prima ed unica volta) comperi al supermercato la pasta lievitata per fare la pizza, quella che trovi morbida nella busta trasparente. Qualsiasi panetteria vi da la pasta madre, se gliene chiedete un pezzetto.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #59831
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    [quote1308518145=pasgal]
    pri, io utilizzo il metodo “secco” per evitare le muffe (ora non preoccupatevi che poi le muffe non fanno male).

    Faccio il pane, ne stacco un pezzetto piccolo (prima di metterlo a lievitare) e lo sistemo su di un piatto in un mobile o al di sopra di un mobile (io lo metto sopra al frigorifero). Per far si che passi l'aria ma non ci vadano insetti sopra, ci metto un setaccio da farina, setaccio in legno con rete, che è più grande del piattino. In pratica il piattino si ritrova ben protetto.

    Il pezzettino lo lascio li fino alla settimana dopo, quando devo rifare il pane. Quando lo riprendi appare come una frittella di pane duro.

    La pasta madre la puoi fare come detto nel video postato da te, oppure (per la prima ed unica volta) comperi al supermercato la pasta lievitata per fare la pizza, quella che trovi morbida nella busta trasparente. Qualsiasi panetteria vi da la pasta madre, se gliene chiedete un pezzetto.

    [/quote1308518145]
    grazie Pas per i tuoi consigli 🙂
    … allora ne approfitto per chiederti,
    per fare il pane, quanta pasta madre và utilizzata per ogni kg di farina ?
    e quanta acqua e sale ? … ed in fine quanto deve lievitare l'impasto prima di infornarlo? e a che temperatura e per quanto tempo deve essere cotto ?

    ho esagerato ? :hehe:


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #59832
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    Pri tesoro, ho visto come si fa la pasta madre…un po' complicato , ma si può fare, seguirei anche la ragazza che ha presentato la lavorazione e vediamo cosa ci viene…


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59833
    Pasquale Galasso
    Pasquale Galasso
    Amministratore del forum

    Non hai esagerato. Ti dico quello che faccio io:

    Non conta quanta pasta madre, basta pochissima, tipo una pallina da golf.

    Perchè essendo dura, sta li da alcuni giorni, prima dovrai scioglierla dopo un'ora circa di ammollo.

    Io faccio tutto ad occhio: pallina di pasta madre secca in un recipiente (insalatiera), poi ci verso su un bicchiere di acqua liscia.

    Dopo un oretta con una forchetta aiuto la pallina a sciogliersi.

    A questo punto, puoi decidere quanto lievito fare: se ti serve per 2 kg, per 3 kg etc etc di pane. Perchè prima di impastare il pane dovrai rivitalizzare la pasta madre.

    Come?

    Eravamo rimasti all'insalatiera col lievito sciolto che a questo punto non è altro che un impasto molto liquido, quasi acquoso.

    Versi della farina e dell'acqua fino a che l'impasto diventa meno liquido, ma sempre molto sciolto. Come l'impasto che di fa per fare le frittelle con i fiori di zucca. Insomma una salsa si farina.

    Copri con un panno e lasci li qualche ora, magari lo metti la sera prima di andare a dormire e la mattina è pieno di bolle, se era liquidissimo, o cresciutello se era meno liquido.

    Finito, ora hai l'occorrente per fare il pane. Ed hai la dose di lievito che ti serviva in quanto hai deciso tu quanta acqua aggiungere e quanta farina nel rivitalizzare il lievito.

    Normalmente io ho 1/5 di lievito per pane o anche 1/6 ma le misure non contano dato che essendo lievito naturale non lo senti mai nel pane.

    La cosa importante è questa: il pane viene buono se non fai scriscitare (crescere troppo) l'impasto.

    In estate dopo 3 ore faccio le piegature di rinforzo e poi inforno. D'inverno circa 6 ore prima delle piegature.

    Detto così sembra chissà che lavoro, invece si tratta di 10 minuti di lavoro per 3 volte.

    Ti consiglio di mettere olio di oliva sulla pallottola di pasta che metti a crescere nell'insalatiera, ne basta un po, anche solo un cucchiaio, fa si che cresce meglio e che si stacca al volo dall'insalatiera.

    Il pane deve crescere in cottura, quindi quando prepari la pagnotta, dopo le 3 ore di lievitazione, facendo le piegature di rinforzo, lo posizioni su una teglia con carta forno, ci fai 2 o 3 tagli con un coltello seghettato e lo lasci un ora con la luce del forno accesa, ma a forno freddo. Poi lo togli, scaldi il forno ed inforni.

    Vedrai che il pane triplica in cottura e cuoce in pochissimo tempo.

    Sale: dipende dai gusti, ma ad occhio un cucchiaio raso (raso) per ogni kg. di pane.

    Suggerimento: impara a lavorare ad occhio, mettendo fiducia e sicurezza nel mentre che lo fai. Il dubbio crea l'errore.


    CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE

    #59834
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1308522719=pasgal]

    Suggerimento: impara a lavorare ad occhio, mettendo fiducia e sicurezza nel mentre che lo fai. Il dubbio crea l'errore.
    [/quote1308522719]
    Sono d' accordo, faccio tutto ad occhio…però mi ci vuole la base, poi parto con la fantasia.
    A leggere sembra difficile, ma ci proverò lo stesso.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #59835
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    Mitico Pas !!! :bravo:
    … è vero quello che dici della “fiducia” … ricordo le prime volte che facevo la pizza in casa #ha … più mi preoccupavo di pesare, misurare, cronometrare, più veniva peggio … cosi per un pò ho abbandonato … fino al giorno che mi sono detta : oggi vinco io ! 😉
    … sono andata a occhio in tutto .. ed è venuta favolosa ! #evvai
    Ora la faccio anche con la farina integrale … e sono una specialista :hehe:
    (per la pizza, ho sempre usato il lievito di birra … ma ora forse potrei provare con il lievito madre !? :hihi: )
    Vabbè un passo alla volta … 🙂
    L-cisteina ?.. addio ! 😀


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #59836
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    Dai Farfy, non sarà cosi complicato ! … Mica ci faremo intimorire da una cosa cosi ! :hehe:
    Teniamoci aggiornate sui risultati 😉
    … proverò il prossimo week end .. poi ti faccio sapere 🙂


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

Stai vedendo 10 articoli - dal 11 a 20 (di 100 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.