Per chi ha paura del 2012

Home Forum PIANETA TERRA Per chi ha paura del 2012

Questo argomento contiene 513 risposte, ha 36 partecipanti, ed è stato aggiornato da farfalla5 farfalla5 9 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 514 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #89227
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1327792146=Kame1]
    Buona sera a tutti, leggo, “il mondo non finirò, sarà trasformato”. E questa frase sta sulla bocca di tutti quelli che hanno letto circa questo argomento. Ora il fatto è che se di trasformazione si tratti non è detto che debba essere indolore. Ce lo auguriamo tutti ma è questa forse “la paura” che tanto avvolge questo fatidico anno? E se ipotesi, questo mondo di cose dovesse cambiare totalmente attraverso l'incontro di molteplici fattori (umani, naturali, extrat…ect) che rendessero la vita sulla terra qualcosa di veramente straordinario ma purtroppo doloroso per molti? Solo questa credo, che sia la paura, del resto se ci dovesse essere un cambiamento a livello soltanto mentale e spirituale non si capirebbe il motivo di tale paura ma soprattutto non si capirebbe come sia possibile un innalzamento della coscienza senza che nulla accada!!!
    [/quote1327792146]
    Ciao e benvenuto 🙂
    certo, potremmo chiamarli dolori da parto
    Il dolore fa parte dell'apprendimento


    #89228

    Kame1
    Bloccato

    [quote1327792490=Richard]
    [quote1327792146=Kame1]
    Buona sera a tutti, leggo, “il mondo non finirò, sarà trasformato”. E questa frase sta sulla bocca di tutti quelli che hanno letto circa questo argomento. Ora il fatto è che se di trasformazione si tratti non è detto che debba essere indolore. Ce lo auguriamo tutti ma è questa forse “la paura” che tanto avvolge questo fatidico anno? E se ipotesi, questo mondo di cose dovesse cambiare totalmente attraverso l'incontro di molteplici fattori (umani, naturali, extrat…ect) che rendessero la vita sulla terra qualcosa di veramente straordinario ma purtroppo doloroso per molti? Solo questa credo, che sia la paura, del resto se ci dovesse essere un cambiamento a livello soltanto mentale e spirituale non si capirebbe il motivo di tale paura ma soprattutto non si capirebbe come sia possibile un innalzamento della coscienza senza che nulla accada!!!
    [/quote1327792146]
    Ciao e benvenuto 🙂
    certo, potremmo chiamarli dolori da parto
    Il dolore fa parte dell'apprendimento
    [/quote1327792490]
    Grazie,
    chi partorisce prova un dolore, come lo prova chi viene “alla luce” (significativo modo di dire). Qui però il dolore lo potrebbe provare chi muore per certi eventi e chi sopravvive, questi ultimi per il dolore di chi è morto e per gli stessi eventi.


    #89229
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    certo, assolutamente sì, poi ognuno avrà la sua opinione sulla morte..


    #89230

    Kame1
    Bloccato

    Certo, i sopravvisuti si faranno una opinione sulla morte e si dovranno tirare su le maniche per ricostruire da zero un mondo nuovo. Il nuovo nasce sempre dalle ceneri del vecchio.


    #89231
    prixi
    prixi
    Amministratore del forum

    Ciao Kame1 … ben arrivato :bay:
    … non credo di riuscire a darti una risposta esauriente in poche righe … ma ci provo …
    la paura, è un condizionamento della mente …
    la quale a sua volta è stata condizionata da false credenze e manipolazioni nei millenni …
    la nostra mente ha necessità di conoscere e controllare … altrimenti ha paura
    chi si affida solo a quella , di fronte all'ignoto ha paura
    … ma non siamo solo mente
    siamo anima, cuore, essenza, energia, spirito ………….
    queste altre componenti non hanno bisogno di avere il controllo … poichè già “sanno”
    chi vive affidandosi ad esse … non ha paura
    la cosa peggiore che può capitare è di morire” …. beh non sarei tanto sicura che sia cosi spaventoso … nessuno è mai tornato per raccontarcelo …
    quanto al dolore del lutto …. è necessario elaborarlo … e non esiste una ricetta che và bene per tutti … ognuno trova la sua


    "Il cuore è la luce di questo mondo.
    Non coprirlo con la tua mente."

    (Mooji - Monte Sahaja 2015)

    #89232
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1327793914=Kame1]
    Certo, i sopravvisuti si faranno una opinione sulla morte e si dovranno tirare su le maniche per ricostruire da zero un mondo nuovo. Il nuovo nasce sempre dalle ceneri del vecchio.
    [/quote1327793914]
    certo sembra funzioni proprio così, può andare certamente così
    comunque penso a farmi una opinione sulla morte da molto tempo, e' una domanda che ho avuto in mente fin da piccolo assieme ad altre..anche perche' a questo mondo si parla e si mostra la morte ovunque..


    #89233

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1327797751=Richard]
    [quote1327793914=Kame1]
    Certo, i sopravvisuti si faranno una opinione sulla morte e si dovranno tirare su le maniche per ricostruire da zero un mondo nuovo. Il nuovo nasce sempre dalle ceneri del vecchio.
    [/quote1327793914]
    certo sembra funzioni proprio così, può andare certamente così
    comunque penso a farmi una opinione sulla morte da molto tempo, e' una domanda che ho avuto in mente fin da piccolo assieme ad altre..anche perche' a questo mondo si parla e si mostra la morte ovunque..
    [/quote1327797751]

    Ho visto un video (non ricordo più dove) in cui un sedicente extraterrestre parla di come la morte, dal punto di vista della coscienza che la sta sperimentando, è tutt'altro che terribile. Ma è l' “idea” che ci si è fatta della morte quella che spaventa gli uomini da millenni, non la morte in se stessa la quale, sembra scandaloso dirlo, è una cosa molto bella.


    #89234
    sphinx
    sphinx
    Partecipante

    Per quanto mi riguarda, non e' la paura di morire quanto la paura che il “passaggio” possa essere doloroso o penosamente estenuante.. 🙁
    In questi giorni sono un pò più sollevata del solito perchè ho meno paura..su tante cose..è come se stessi accettando con più calma tante cose. :si:
    Veramente penso che la PAURA sia la madre di tutti i mali del mondo. :scare:
    Se ci pensiamo tutto deriva da questo.. :ummmmm:


    #89235
    maraxma
    maraxma
    Partecipante

    Torno a parlarvi di una mia esperienza fatta in passato. Quella del parto, appunto.
    Avevo una paura allucinante. Io, poi, sono di natura ansiosa (se non s'era capito…), ed ho vissuto gli ultimi giorni di gravidanza piangendo all'idea di affrontare un dolore tanto grande.
    Alla fine, poche ore prima, mi è arrivata una pace ed una sorta di “abbandono” incredibile. Il parto è andato benissimo e non ho avvertito nessun tipo di dolore, nemmeno una contrazione.
    Dal momento in cui è nato mio figlio la mia vita è decisamente migliorata e radicalmente trasformata. Una sorta di “RINASCITA”.
    Questa mia esperienza spesso mi aiuta ad essere fiduciosa nella trasformazione che potrebbe attenderci, nonostante la paura che, a volte, non riesco a nascondere. :si:


    #89236

    Kame1
    Bloccato

    Per al maggior parte degli occidentali la paura della morte è qualcosa che è stato ereditato. La paura in se stessa è sempre esistita e su questa si fanno pressioni per ingabbire i popoli. Come viene detto giustamente in un post, oggi il problema della paura della morte si sta via via relativizzando ma vi è sopraggiunta un'altra paura costituita dalla sofferenza. La sequenza di eventi che porterà (sembra) questa civiltà ad un rinascita passa per la sofferenza ma anche qui andrebbe analizzato il tipo di sofferenza. I sopravvissuti dovranno ritornare immagino a quello stato in cui vivevano i nostri antenati, non di migliaia di anni fa ma di 60 o 70 anni fa. E questo per “i fortunati”, in genere però credo che ci sarà vera sofferenza per una parte molto importante del mondo. Se tutto avvenisse in pochi mesi allora non ci sarebbe questa sofferenza, forse però una trasformazione radicale potrebbe passare per molti varianti in successione. I fattori in gioco sembra che siano dal punto di vista umano, le armi di distruzione di massa, nucleari come biologiche, in natura invece si pensa al sole e alla sue onde anomale con conseguente distruzione e non in ultimo ll'inversione magnetica dei poli. Forse una traformazione non passa per tutti questi fenomeni insieme ma ciò non è neppure scongiurata del tutto.


Stai vedendo 10 articoli - dal 151 a 160 (di 514 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.