Raffronto tra il RA MATERIAL E IL LIBRO DI URANTIA

Home Forum MISTERI Raffronto tra il RA MATERIAL E IL LIBRO DI URANTIA

Questo argomento contiene 104 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Kame1 7 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 105 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #15852
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1328970668=Kame1]

    TERZO FASCICOLO

    [URL=http://uptiki.altervista.org/viewer.php?file=0fktkh6nsw372k5xgm5t.png][/URL]
    [/quote1328970668]

    Terza tabella:

    Devo andare oltre la guida allo studio, uso ciò che ha spiegato David ed estrappolabile dalla logica del Ra Material., è il modo più rapido e pratico che posso usare.

    Nascita della vita: (Non saprei come e se possibile il parallelo con i “Portatori di Vita” in UB, mi viene in mente la stessa Galassia o il Sole)
    Dal flusso toroidale (tipo mela, dentro e fuori dal centro) di Energia Intelligente nasce il Sole Centrale di un Universo che rilascia energia-materia lungo il piano ellittico, dalla quale si formano “stelle primordiali” (nuclei galattici,) lungo percorsi spiraliformi, e prende forma una Super Galassia, che è l'Universo. Dalle stelle primordiali si formano galassie. Dentro queste galassie, si formeranno miliardi di stelle secondo lo stesso procedimento. Ognuna di queste stelle allo stesso modo proietta materia per nuovi pianeti lungo i piani ellittici. I nuovi pianeti secondo lo stesso modello, proiettando lune. Il dna è una forma d'onda (si conforma ad una struttura ad ottava, incorporando il quadrato di 8, ovvero 64 proteine per ogni filamento) a spirale prodotta dal nucleo della Galassia nell'Energia Intelligente e la vita si evolve ovunque possibile. ( esempio http://www.stazioneceleste.it/ra/ra16.htm …”Utilizzando il termine galassia, nel modo in cui l’ho appena definito, sei a conoscenza dell’evoluzione in altre galassie oltre a questa? RA: Sono Ra. Siamo a conoscenza della vita in capacità infinite)

    La Legge dell'Uno: ogni parte della Coscienza Unificata è uno schema di diversa dimensione della stessa, la separazione è una illusione necessaria all'evoluzione. Esistono due percorsi principali, servizio al sè o al prossimo, poi riunificati dalla quinta densità/livello di evoluzione. Ogni ottava completata e riunificazione raggiunta con la Coscienza Unificata, inizia una ottava seguente.
    Giusto e sbagliato, bene e male, luce e oscurità..questa dualità esiste, ma è dovuta al flusso di Energia Intelligente (come il tao) e intrinseca e fondamentale per l'evoluzione.

    Velo dell'oblio: per ottimizzare l'evoluzione esiste un velo tra mente conscia e superconscia durante l'esperienza di 3d. Nel reame “metafisico” il velo cade.

    Legge della Confusione o del Libero Arbitrio: DOVE NON CI SONO POTENZIALI PER FRAINTENDERE..NON CI SAREBBE ESPERIENZA

    I Miracoli di Gesù: Gesù ha manifestato il potere dell'Amore (che nasce dall'azione dell'Energia Intelligente,vedi sopra), con un processo di Iniziazione ha ottenuto accesso diretto alle leggi fisiche della natura, ha agito come un canale per l'Energia Intelligente. Nel caso di guarigioni si tratta di interazione tra il guaritore e la parte spirituale/energetica dell'ammalato che ha la volontà di guarire. http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_73 Si infrange il libero arbitrio se si dichiara di essere direttamente la fonte della guarigione e non un canale che la permette.

    Il Mistero dell'Infinito: il mistero spinge alla ricerca, chi percepisce l'infinitezza della creazione potrebbe desiderare la fine delle incarnazioni.

    Leggi fisiche delle Galassie: sulla base del primo principio del Libero Arbitrio per fare esperienza, ogni Galassia co-Creatrice manifesta le proprie leggi fisiche.

    (anche qui non è facile devo unire vari punti della guida..comunque limitata rispetto al libro)
    Struttura: (vedi sopra) ad ogni scala di dimensione, la realtà visibile si manifesta seguendo lo stesso modello creativo (ogni parte è un modello del Tutto, nasce da un flusso toroidale in entrata e uscita dal centro). L'aspetto visibile appare diverso, ma la dinamica fondamentale creativa è la stessa. La vita fisica è un'ombra, una parte visibile di diversi livelli energetici. Alla base c'è il flusso della coscienza (moto verso e da un centro) che permette l'evoluzione.
    Il corpo è una creatura della mente. La mente riflette il flusso entrante dello Spirito e il flusso che sale del compelsso
    corporeo. I vari campi energetici si intrecciano (esempio: chakra del pianeta e dell'uomo).

    Evoluzione:
    Ogni livello di coscienza per evolvere necessità di un corpo adeguato. Le entità evolvono per stimoli interni ed esterni sia gradualmente che per salti più rapidi ciclici a causa di influssi dallo spazio galattico che alterano le stelle e i sistemi solari che viaggiano attorno al sole centrale della Galassia. Cambiano le caratteristiche dell'Energia Intelligente alla base della realtà, lungo il percorso rispetto al centro.

    Fuoco, aria, terra, acqua:
    Sono una manifestazione di prima densità di coscienza, senza forma, predispongono l'esistenza di vita di seconda e terza densità.

    Terza densità: necessita di corpo bipede con pollice opponibile. Il corpo di terza densità evolve dalla seconda densità. Oltre alla via naturale, l'umanità ha ricevuto aiuti per la sua evoluzione, anche da intelligenze non terrestri e molto più evolute.

    Spiritualizzazione: Ra preferisce il termine, consapevolezza dell'energia intelligente in ogni atomo del proprio essere.

    Animali domestici: Animali, possono tendere alla consapevolezza di terza densità quando con essa scambiano un rapporto. (Anche piante e minerali di un luogo, ma qui non so se differenziare con “consapevolezza dell'energia intelligente in sè” che definirei la Vita)


    #15853

    Kame1
    Bloccato

    5 FASCICOLO

    [URL=http://uptiki.altervista.org/viewer.php?file=o824x7hvvfcg2goiajbb.png][/URL]


    #15854

    Kame1
    Bloccato

    Terza tabella:

    Devo andare oltre la guida allo studio, uso ciò che ha spiegato David ed estrappolabile dalla logica del Ra Material., è il modo più rapido e pratico che posso usare.

    Certo Richard, ma se prendiamo in considerazione ciò che dice David, senza analizzare il testo siamo da capo, anche io potrei prendere ad esempio l'analisi di Moyer per quanto rigurda il Seth Material, come ti mostrai con i link, ma quella sarebbe una sua analisi. La Guida anche se concentrata mi sembra una buona base su cui procedere, però continua pure a formulare il pensiero di David in merito alla Filosofia Ra, alla fine vediamo se si riesce a cucire il tutto, tanto sta tutto in questo post.


    #15855

    Kame1
    Bloccato

    Una differenza macroscopica che leggo in merito al corpo è che per RA “il corpo è una creazione della mente“. IN UB il corpo è un processo dovuto all'evoluzione naturale come progetto generale nell'Universo fisico. La Mente è un sistema energetico che deriva dalla Terza Sorgente o Spirito Infinito ed è di tipo archetipale con variazioni tipologiche con minimo di 12 varianti (questo dodici è una mia deduzione dalla lettura). Il vero Se per UB si crea dalll'unione di intenti tra la Mente e lo Spirito (Aggiustatore del Pensiero, entità separata) e prende il nome di Anima. L'individuo quindi nasce in quel momento. IN Ra sembra che si parli esclusivamente dalla parte dell'Aggiustatore di Pensiero (ossia come se noi fossimo lui), quindi di una entità (il Se) che è già di suo eterna e infinita proprio come ll'UNO. Cioè mi sembra che si parli di due cose molto differenti tra loro.
    IN Ra il concetto espresso di individuo che si trova in UB non esiste. Per Ra esiste un individuo singolo eterno che poi si fonde nella collettivita, mentre per UB c'è ai livelli bassi, l'uomo che lotta per queste caratteristiche racchiuse nel SE e che se prosegue la sua “lotta” arriva ad un punto (questo si) dove diviene Uno con questa entità e si fonde in Essa, lasciando però i ricordi di quello che era un tempo, ma potenzialmente diviene anche eterno e immortale. Dopo di che l'ascensione non si arresta ma prosegue in virtù di questo valore aggiunto e il nuovo “nato” prende il nome di Finalitario, ossia una creatura che finalizza la sua parte di esistenza (eterna) alla ricerca della Prima Sorgente e Centro.


    #15856
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1328973191=Kame1]
    Intanto inserisco il 4 Fascicolo in formato immagine per non rifare in continuazione PDF, poi tra qualche fascicolo rifarò il 2 PDF:
    [URL=http://uptiki.altervista.org/viewer.php?file=ru0rvih7ot8oh9uka90i.png][/URL]
    [/quote1328973191]
    Quarta tabella:
    Forme Pensiero:
    Ra parla di corpi manifestati dal pensiero, corpi astrali, anche indistinguibili dal nostro. Sono esseri di basso o alto livello.

    La vita: Ra parla di un progetto intelligente per l'evoluzione di una Coscienza Unificata o Uno. Ogni Galassia è intelligente in sè e crea diversi archetipi di coscienza alla base delle incarnazioni/vite sperimentate (vedi i Tarocchi). La terza densità è basata sulla scelta del percorso di sviluppo che si vuole seguire.

    Apprendimento: va bene, aggiungerei che qualsiasi percorso si segue è sempre parte della ricerca di consapevolezza della Coscienza o Fonte Primaria. Ogni entità apparentemente diversa è sempre un aspetto di una Unica Coscienza.

    Piani astrali: Ogni ottava di dimensioni d'esperienza possiede sub-ottave, i livelli sono potenzialmente infiniti.

    Origine del Libro di Urantia: penso che dica non approvato, in quanto ad esempio troppo esplicito, questo per Ra lo definirebbe violazione del libero arbitrio..mia supposizione.

    Reincarnazione: va bene, ma non è che mi sia chiaro, comunque le Anime/Coscienze in qualche modo si “reincarnano” nell'esperienza di terza densità finchè necessario.

    Veicolo fisico: ogni livello di esperienza e “densità”, necessita di un veicolo fisico adeguato che permette tale esperienza in tale condizione.

    La quarta densità: (vedi altra tabella) si divide in negativa e positiva, si lavora fortemente sulla lotta e il controllo nella prima e sull'uso dell'Amore nella seconda..entrambe sono fasi che porteranno alla quinta densità o livello. Entrambi i percorsi porteranno a comprendere che si è parte di una Unica Coscienza.


    #15857
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1328973376=Kame1]
    Terza tabella:

    Devo andare oltre la guida allo studio, uso ciò che ha spiegato David ed estrappolabile dalla logica del Ra Material., è il modo più rapido e pratico che posso usare.

    Certo Richard, ma se prendiamo in considerazione ciò che dice David, senza analizzare il testo siamo da capo, anche io potrei prendere ad esempio l'analisi di Moyer per quanto rigurda il Seth Material, come ti mostrai con i link, ma quella sarebbe una sua analisi. La Guida anche se concentrata mi sembra una buona base su cui procedere, però continua pure a formulare il pensiero di David in merito alla Filosofia Ra, alla fine vediamo se si riesce a cucire il tutto, tanto sta tutto in questo post.
    [/quote1328973376]

    Il fatto è che il Ra Material è in cinque libri separati, non organizzati per argomenti, sono domande e risposte, inoltre non ci sono tutti in italiano su stazioneceleste dove li ho trovati.
    Ripeto, io ho trovato interessante e selezionato il Ra Material tra la miriade di materiale canalizzato che non conosco, del resto mi sono interessato del lato scientifico, più o meno ufficiale, elencato nel lavoro di Wilcock e poi di altri, perchè un certo filo di visione dell'universo e della fisica mi affascina e interessa molto.
    Che poi questo combaci con del materiale canalizzato o simile..per me è qualcosa in più…non sono esperto lettore di tali testi.
    La cosa migliore che posso fare è questa.


    #15837
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1328975635=Kame1]

    5 FASCICOLO

    [URL=http://uptiki.altervista.org/viewer.php?file=o824x7hvvfcg2goiajbb.png][/URL]
    [/quote1328975635]
    Quinta tabella
    La fusione e l'ottava: questo non è in parallelo con lo sviluppo dell'universo, il parallelo è come scritto in altra tabella per l'origine della vita
    e comunque mi appare in linea con UB
    Dal flusso toroidale (tipo mela, dentro e fuori dal centro) di Energia Intelligente nasce il Sole Centrale di un Universo che rilascia energia-materia lungo il piano ellittico, dalla quale si formano “stelle primordiali” (nuclei galattici,) lungo percorsi spiraliformi, e prende forma una Super Galassia, che è l'Universo. Dalle stelle primordiali si formano galassie. Dentro queste galassie, si formeranno miliardi di stelle secondo lo stesso procedimento. Ognuna di queste stelle allo stesso modo proietta materia per nuovi pianeti lungo i piani ellittici. I nuovi pianeti secondo lo stesso modello, proiettando lune
    ( si trova in inglese il riferimento http://wiki.lawofone.info/index.php?title=Ra_Session_82 )

    “Ra: I am Ra. There are duple areas of potential confusion. Firstly, let us say that the basic concept is reasonably well-stated. Now we address the confusion. The nature of true simultaneity is such that, indeed, all is simultaneous. However, in your modes of perception you would perhaps more properly view the seeding of the creation as that of growth from the center or core outward. The second confusion lies in the term, ‘void’. We would substitute the noun, ‘plenum’.
    Questioner: Then, if I were observing the beginning of the octave at that time through a telescope, say from this position, would I see the center of many, many galaxies appearing and each of them then spreading outward in a spiral condition over what we would consider billions of years, but the… the spirals spreading outward in approximately what we would consider the same rate so that all these galaxies began as… as the first speck of light at… at the same time and then spread out in roughly the same rate of spreading? Is this correct?
    Ra: I am Ra. The query has confusing elements. There is a center to infinity. From this center all spreads. Therefore, there are centers to the creation, to the galaxies, to star systems, to planetary systems, and to consciousness. In each case you may see growth from the center outward. Thus you may see your query as being over-general in concept.
    Questioner: Considering only our Milky Way Galaxy. At its beginnings, I will assume that the first— was the first occurrence the… that we could find presently with our physical apparatus— was the… was the first occurrence the appearance of a star of the nature of our sun or—
    Ra: I am Ra. In the case of the galactic systems the first manifestation of the Logos is a cluster of central systems which generate the outward swirling energies producing, in their turn, further energy centers for the Logos or what you would call stars….”

    Tempo/Spazio, Spazio/Tempo: La realtà visibile è prodotta dall'interazione di due piani paralleli.
    Il tempo/spazio non è più omogeneo dello spazio/tempo. E' come un sistema
    d'illusione complesso e completo, ha danze e schemi come lo spazio/tempo e un
    sistema strutturato di quelle che voi chiamate leggi.

    Logos: Creatore della Galassia, i sub-logos sono i soli, e così via scendendo di dimensione.

    Umani nel nostro universo: esseri quasi indistinguibili da noi dal 13 al 15%, ma non in totale. In generale la forma umanoide per l'esperienza di terza densità vale in tutto il nostro universo. (di altri universi non penso che parli nello specifico)

    Forma e mente archetipa: La scelta della forma è precedente alla formazione della mente archetipa. Come
    il Logos crea il suo piano per l'evoluzione, (es. la mente archetipa), allora si investe
    sulla forma scelta. Il nostro Logos e molti Logos vicini di circa lo stesso spazio/tempo di fioritura,
    scelgono la forma bipede, eretta, della scimmia di seconda densità.

    Mondi abitati:
    Quanti pianeti, in totale, in questa galassia di stelle, sono consapevoli, in qualsiasi densità? RA: Approssimativamente 67 milioni http://www.stazioneceleste.it/ra/ra16.htm


    #15858
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1328976097=Richard]
    [quote1328973376=Kame1]
    Terza tabella:

    Devo andare oltre la guida allo studio, uso ciò che ha spiegato David ed estrappolabile dalla logica del Ra Material., è il modo più rapido e pratico che posso usare.

    Certo Richard, ma se prendiamo in considerazione ciò che dice David, senza analizzare il testo siamo da capo, anche io potrei prendere ad esempio l'analisi di Moyer per quanto rigurda il Seth Material, come ti mostrai con i link, ma quella sarebbe una sua analisi. La Guida anche se concentrata mi sembra una buona base su cui procedere, però continua pure a formulare il pensiero di David in merito alla Filosofia Ra, alla fine vediamo se si riesce a cucire il tutto, tanto sta tutto in questo post.
    [/quote1328973376]

    Il fatto è che il Ra Material è in cinque libri separati, non organizzati per argomenti, sono domande e risposte, inoltre non ci sono tutti in italiano su stazioneceleste dove li ho trovati.
    Ripeto, io ho trovato interessante e selezionato il Ra Material tra la miriade di materiale canalizzato che non conosco, del resto mi sono interessato del lato scientifico, più o meno ufficiale, elencato nel lavoro di Wilcock e poi di altri, perchè un certo filo di visione dell'universo e della fisica mi affascina e interessa molto.
    Che poi questo combaci con del materiale canalizzato o simile..per me è qualcosa in più…non sono esperto lettore di tali testi.
    La cosa migliore che posso fare è questa.
    [/quote1328976097]
    Don Elkins che faceva domande a Ra era un fisico e si interessava di teorie, quindi faceva riferimento a certi modelli come quello di Dewey Larson per interpretare le parole di Ra
    Quindi con questi modelli si può determinare il concetto fisico del flusso di energia ecc.. indicato da Ra

    http://www.stazioneceleste.it/ra/ra20.htm

    NTERVISTATORE: La fisica di Dewey Larson è corretta?

    RA: Sono Ra. La fisica del complesso di suoni vibranti Dewey è un sistema corretto fin dove è in grado di arrivare. Non prevede alcuni concetti. Tuttavia, coloro giunti dopo questa particolare entità, utilizzando i concetti di base della vibrazione e lo studio delle distorsioni vibrazionali, inizieranno a capire ciò che voi conoscete come gravità e quelle cose che voi considerate come dimensioni “n”..

    http://www.stazioneceleste.it/ra/ra27.htm
    Il concetto che ho ora del processo, considerando sia le tue informazioni che parte del materiale di Dewey Larson riferito alla fisica del processo, è che l’infinito intelligente si estende all’esterno da qualunque punto, dovunque. Si estende all’esterno in modo uniforme come la superficie di una bolla o di una palla. Si espande all’esterno a quella che viene chiamata velocità di unità o velocità della luce. Questa è l’idea di Larson della progressione di ciò che egli chiama spazio/tempo.

    ………
    ..

    RA: Sono Ra. E’ necessario considerare la funzione dell’epicentro conosciuto come Amore. Questa energia è di natura regolatrice. Regola in modo cumulativo, dal maggiore al minore, così che quando il Suo universo, come voi potete chiamarlo, è completo, lo sviluppo di ogni dettaglio è inerente alla luce vivente e si svilupperà in quel determinato modo; il vostro universo è stato ben studiato in modo empirico da coloro che voi chiamate scienziati ed è stato capito o visualizzato, diciamo, con maggiore accuratezza dalle comprensioni o visualizzazioni dell'entità nota come Dewey.

    http://www.globalvillage-it.com/articoli/mitocyber.htm
    Il fisico australiano Dewey Larson ha trovato ciò che Einstein e i grandi fisici hanno da sempre cercato: la “teoria della grande unificazione dei campi”. Larson dice in pratica che tutta la creazione spazio/temporale dal Big Bang in poi è basata sul movimento, noi olistici diremmo meglio sul “flusso circolare di informazione”, e il fotone è un punto di puro movimento, non ha massa, è pura informazione, è un quanto di coscienza, un’idea luminosa veloce come la luce..

    http://www.multilingualarchive.com/ma/enwiki/it/Dewey_B._Larson
    Dewey B. Larson (1898-1990) erano un assistente tecnico americano ed il creatore del sistema reciproco della teoria fisica (o del sistema reciproco in breve), di una struttura teorica completa, o Teoria di tutto..

    http://www.reciprocalsystem.com/dbl/
    DEWEY B. LARSON: THE COLLECTED WORKS

    AT THE EARTH’S CORE
    The Geophysics of Planetary Evolution

    http://www.reciprocalsystem.com/isus/rec/rec27/atec_05.gif

    Ribadisco anche che per me la Legge dell'Uno potrebbe anche non essere stata canalizzata, ma può essere una storia prodotta da Elkins dove ha inserito le sue ricerche in ambito scientifico e metafisico/ufologico, la trovo comunque interessante…ma non mi aspetto che sia esatta al millesimo.


    #15859

    Kame1
    Bloccato

    Così è anche per me Richard, quello che io definisco come un Trattato di Scienza, teologia, asronomia e filosofia potrebbe anche corrispondere con il pensiero di uno o più persone che hanno studiato sotto ogni punto di vista ma ci sono cose che nel caso di UB prima o poi verranno scoperte e che in quel caso confermeranno oppure svaluteranno tutto quanto. Nei capitoli che ti ho indicato di UB ci sono indicazioni scientifiche di cui io non sono in grado di valutare gli aspetti ma nell'altro link che ti ho dato (quello delle foto) c'è molto materiale ed un forum che approfondisce molto tutti gli aspetti e per te potrebbe essere di grande aiuto. Dal mio punto di vista sono più che altro interessato all'aspetto spirituale e come tale “vedo” o mi interessa più questo che altri aspetti.
    Procederei come segue: leggo con attenzione quanto tu riporti in merito alla colonna di RA e se c'è da integrare o cambiare allora li modificherò


    #15860

    Kame1
    Bloccato

    Dato che sei interessato Richard, più all'aspetto scientifico è interessante capire come funziona per UB il Grande Universo. UB sostiene che c'è un Nucleo gigantesco di materia al centro e immobile, come massa è superiore a tutti gli Universi creati successivamente. http://www.urantia.org/it/il-libro-di-urantia/fascicolo-15-i-sette-superuniversi
    E dice anche che dopo l'Universo Centrale furono creati 7 superunversi aventi ciascuno circa 1/7 di porzione intorno al Nucleo centrale e descriventi sempre gli stessi spazi in senso antiorario. Il Nucleo Centrale che come dicevo ha una massa enormmente superiore alla somma di tutto il resto degli Universi è invisibile dalla posizione degli Universi creati esternamente dato che ci sono delle orbite che assorbono la luce o non la lasciano passare, come conseguenza di ciò per noi è invisibile
    http://www.urantiaproject.com/tour/universetoursite.html

    Scienza
    http://www.truthbook.com/index.cfm?linkID=101
    http://www.ubthenews.com/
    http://web.archive.org/web/20060108184604/http://members.ozemail.com.au/~kglaszio/
    http://urantiabook.org/archive/readers/doc100.htm
    http://urantiabook.org/archive/sfj/serendipity.htm

    Scienza e Astronomia
    http://www.truthbook.com/index.cfm?linkID=100
    http://www.truthbook.com/index.cfm?linkID=98
    http://www.ubastronomy.com/
    http://urantiabook.org/archive/science/Worlds_of_Monmatia1.htm
    http://urantiabook.org/archive/science/callisto.html
    http://www.ubthenews.com/topics/galaxies.htm
    http://urantiabook.org/archive/readers/mother_spirit.htm
    http://urantiabook.org/archive/readers/sadler_paper56.htm
    http://urantiabook.org/archive/readers/doc813.htm
    http://urantiabook.org/archive/science/bigbang_frames.htm
    http://urantiabook.org/archive/science/bigbang_frames.htm
    http://urantiabook.org/studies/kerr/

    Purtroppo molti link con indirizzo urantiabook non mi si aprono e credo sia un problema del server o dell'Italia


Stai vedendo 10 articoli - dal 81 a 90 (di 105 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.