riflessione sulla vita sulla terra

Home Forum SPIRITO riflessione sulla vita sulla terra

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 9 partecipanti, ed è stato aggiornato da  iniziato 10 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 21 a 26 (di 26 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #41824

    Sun_iron
    Partecipante

    [quote1232385723=Richard]
    Se poi devi scegliere se entrare in battaglia allora valuti, ma ci sono diversi modi per entrare in battaglia, questo fa parte della crescita, gli animali semplicemente partono e si scannano (che poi non è manco vero..)
    [/quote1232385723]Non ho detto di voler entrare in battaglia, rispondevo al post di Pyrel…
    comunque, c'è gente che non ha scelta …
    Gli animali non danno battaglia, gli animali usano istinto, che è la loro salvezza (“Gli insetti pungono non per cattiveria ma perché vogliono vivere anche loro” Nietzsche)…


    #41825

    Sun_iron
    Partecipante

    [quote1232386089=Pyriel]… la morte peggiore non sarà la morte fisica, ma quella senza Dio; tu vedi gente camminare, eppure sono già morti, poiché l'Amore non abita in loro.
    [/quote1232386089]su questo mi trovi d'accordo, ma non sono sicuro se preferirei morire piuttosto che provare a salvarmi per far si che le cosa cambino, anche per gli altri … la morte fisica non corrisponde alla salvezza, la sopravvivenza fisica non corrisponde alla morte dell'anima senza dio…


    #41826

    Sun_iron
    Partecipante

    [quote1232386655=Richard]
    Esatto Sun infatti per questo ho citato queste parole secondo me utili a capire
    Per quanto puoi cerca di perdonare, non dico dimenticare, ma non rispondere all'offesa, oltre un certo limite entrano in gioco le tue decisioni/scelte che devi valutare internamente
    In ogni caso misura la risposta e cerca di limitare i danni, cerca soprattutto di fare luce sull'ignoranza che causa la lotta: Saggezza

    Dovremmo essere sempre mossi dalla saggezza e non dalla paura.
    Paramahansa Yogananda

    Amore in un momento in cui è utile, può significare anche tirare uno schiaffo, per fare un esempio..
    [/quote1232386655] :K:


    #41827

    deg
    Partecipante

    [quote1232398031=Pyriel]

    Due soli malfattori Gesù ha perdonato e non senza un fine, il resto li ha lasciati al Giudizio del Padre limitandosi a chiedere di perdonarli, poiché non ha confuso l'Amore con l'imbecillità.
    [/quote1232398031]

    Oggi, un frate di mia conoscenza, mentre celebrava i funerali di una mia conoscente disse:

    “Ricordati di me”
    .

    E' una frase che uno può pronunciare in due sole occasioni:
    – a un politico che hai appena votato ( !amazed ):
    – a una persona cara che si sta allontanando per un lungo periodo.

    Quando uno dei due crocefissi fece questa richiesta: ricordati di me quando sarai tornato nel tuo regno, già quell'uomo aveva fatto un passo importantissimo.

    Da una parte significa che aveva compreso perfettamente che, a differenza sua e dell'altro ladro, Gesù era stato crocefisso da innocente.
    Dall'altra aveva riconosciuto in Lui un essere Divino, e Lo aveva fatto diventare “una persona cara”.

    E Gesù gli fece la promessa che sarebbe entrato nel regno dei cieli insieme con Lui.

    Evidentemente Gesù perdona chi confida in Lui, chi lo riconosce nell'intimo ……


    #41828

    Omega
    Partecipante

    [quote1232398859=deg]
    Evidentemente Gesù perdona chi confida in Lui, chi lo riconosce nell'intimo ……
    [/quote1232398859]
    Un immortale, in quanto “Dio” può giudicare e perdonare chi vuole; il mortale può solo perdonare, in attesa di essere perdonato e di Essere – successivamente anche lui potra giudicare, separare, Scegliere… «e porrà le 'Pecore' alla sua destra e i 'Capri' alla sinistra» (Dal Vangelo di Matteo, 25). Un Dio è capace di Giudicare perché ha prima Amato, ha Amato tutti gli umani senza distinzione, ma un uomo ordinario non avendo Compreso né se stesso né il Padre (l'Archetipo) non può permettersi il lusso di conoscere il Prossimo davvero – il requisito minimo per poter valutare un altro Essere, un suo Fratello.


    #41829

    Pyriel
    Bloccato

    [quote1232591680=deg]
    [quote1232398031=Pyriel]

    Due soli malfattori Gesù ha perdonato e non senza un fine, il resto li ha lasciati al Giudizio del Padre limitandosi a chiedere di perdonarli, poiché non ha confuso l'Amore con l'imbecillità.
    [/quote1232398031]

    Oggi, un frate di mia conoscenza, mentre celebrava i funerali di una mia conoscente disse:

    “Ricordati di me”
    .

    E' una frase che uno può pronunciare in due sole occasioni:
    – a un politico che hai appena votato ( !amazed ):
    – a una persona cara che si sta allontanando per un lungo periodo.

    Quando uno dei due crocefissi fece questa richiesta: ricordati di me quando sarai tornato nel tuo regno, già quell'uomo aveva fatto un passo importantissimo.

    Da una parte significa che aveva compreso perfettamente che, a differenza sua e dell'altro ladro, Gesù era stato crocefisso da innocente.
    Dall'altra aveva riconosciuto in Lui un essere Divino, e Lo aveva fatto diventare “una persona cara”.

    E Gesù gli fece la promessa che sarebbe entrato nel regno dei cieli insieme con Lui.

    Evidentemente Gesù perdona chi confida in Lui, chi lo riconosce nell'intimo ……

    [/quote1232591680]

    Il ladrone aveva ora dichiarato Giusto Gesù in croce dinanzi all'altro ladrone che infieriva su di lui, mentre la donna adultera fu salvata perché lo ritenne in grado di salvarla: Signore salvami!


Stai vedendo 6 articoli - dal 21 a 26 (di 26 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.