Riflessioni sulle guerre passate e future!

Home Forum PIANETA TERRA Riflessioni sulle guerre passate e future!

Questo argomento contiene 516 risposte, ha 48 partecipanti, ed è stato aggiornato da Richard Richard 3 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 341 a 350 (di 517 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #67107

    Erre Esse
    Partecipante

    Vi ricordate del senatore John Mc Cain, il bellicoso candidato repubblicano 2008 sostenuto dai neocon e i Rockefeller?

    Eccolo in Libia a sostenere le bombe della NATO e i ribelli contro Gheddafi.

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Libia-McCain-a-Bengasi-veri-combattenti-e-patrioti-libici_311935749748.html

    Libia: McCain, a Bengasi veri combattenti e patrioti libici
    Bengasi, 22 apr. – (Adnkronos/dpa) – “Sono grandi combattenti e veri patrioti libici”. Cosi' John McCain ha dichiarato il suo massimo sostegno al Consiglio nazionale di transizione, Cnt, durante la sua visita Bengasi, auspicando da parte degli Usa un maggiore coinvolgimento. “Dobbiamo partecipare piu' attivamente alle missioni militari della Nato”, ha detto il senatore repubblicano, ed ex candidato alla Casa Bianca, dopo aver incontrato i membri del Cnt. McCain ha sottolineato che la decisione di Barack Obama di autorizzare le missioni dei Predator, i droni con i missili, va nella giusta direzione ma “non e' ancora abbastanza”.


    #67108
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum
    #67109
    farfalla5
    farfalla5
    Partecipante

    [quote1303572337=Richard]
    http://www.repubblica.it/scienze/2011/04/12/news/ambiente_disordinato_razzismo-14627210/
    [/quote1303572337]
    Ho un amico che mi dice sempre: mantieni il tuo ambiente pulito e vivrai in pace.
    Chi sa se questo disordine, per esempio a Napoli non sia una strategia di mantenere la gente in conflitto perenne.


    IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
    E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
    Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.

    #67110
    kingofpop
    kingofpop
    Partecipante

    io credo che napoli sia un caso apparte..veramente li ce l hanno nel sangue il caos..non solo dovuto alla spazzatura o quel che si vede in superificie,ma proprio nel dna c è qulcosa che non va..troppa negatività..con tutto il rispetto ma ci sono posti e luoghi dove
    il tempo si è fermato molto molto molto molto tempo fa


    #67111

    deg
    Partecipante

    Interessante riflessione di Paolo Sensini

    Quello che ho visto in Libia

    …. “Ma che cosa ha potuto realmente giustificare, al di là delle fumisterie mediatiche che sono state riversate in grandi dosi sulla pubblica opinione, la pretesa di una simile ingerenza armata contro il governo di Tripoli travestita da intervento umanitario?

    Come sempre accade in simili casi, il tutto ha preso l’abbrivio da una potente campagna mediatica in cui, senza alcuna evidenza di prove ma solo in virtù di una ripetizione a nastro dello stesso messaggio, si è stabilito fin dal principio che «Gheddafi aveva fatto bombardare gli insorti a Tripoli» uccidendo «più di 10.000 persone». Una notizia di cui inizialmente si sono fatti latori i due più importanti media del mondo arabo: Al Jazeera e Al Arabiya, considerati una sorta di CNN del Vicino e Medio Oriente. Parliamo quindi d’informazioni provenienti direttamente dall’interno di quel mondo arabo controllato rispettivamente dalle aristocrazie sunnite del Qatar e di Dubai.

    Dopo l’iniziale lancio informativo, il numero di 10.000 persone fatte bombardare da Gheddafi» è immediatamente rimbalzato su tutti i media internazionali fino a diventare un fatto indiscutibile quasi per postulato, anche se non vi era nessuna immagine o prova tangibile che potesse suffragare una simile carneficina. A supporto di tale onirismo informativo venivano poi presentate le immagini di supposte fosse comuni in cui erano stati seppelliti nottetempo, sempre secondo i corifei della disinformazione di massa, coloro che erano periti sotto i bombardamenti ordinati dal dittatore pazzo e sanguinario. Tuttavia, com’è poi emerso quasi subito, si trattava d’immagini fuorvianti e decontestualizzate, visto che ciò che si mostrava al pubblico occidentale erano le riprese di un cimitero di Tripoli dove si espletavano le normali operazioni di inumazione dei deceduti.

    Ma come ogni spin doctor sa benissimo, ciò che conta per plasmare l’opinione pubblica è la prima impressione che essa ne riceve, e che imprime il messaggio nel cervello in maniera indelebile. È successo per le narrazioni degli eventi storici più importanti, ultimo dei quali è senz’ombra di dubbio il capolavoro spettacolare passato alla storia come gli attentati terroristici di Al-Qāida dell’11 settembre 2001.

    Non poteva dunque che essere così anche in questo caso, dove la prima versione mediatica propalata con solerzia gobbelsiana ha ripetuto in continuazione la favola dei 10.000 morti e del genocidio compiuto dal dittatore pazzo e sanguinario senza nessuna evidenza di prove, ma facendo leva unicamente sulla pura e ininterrotta circolazione dello stesso messaggio.

    Fin da quei primi momenti, il mantra recitato infinite volte nelle redazioni del Big Brother è stato unicamente questo, diventando da subito la Versione Ufficiale. Non vi era più dunque nessuno spazio residuo per il dubbio, almeno sui grandi circuiti dell’informazione, giacché il fatto conclamato s’imponeva da sé, quasi per motu proprio. Il resto era solo dietrologia o, horribile dictu, nient’altro che complottismo.”……. continua
    L'articolo completo: http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=45067%3Aquello-che-ho-visto-in-libia&catid=35%3Aworldwide&Itemid=152


    #67112

    deg
    Partecipante

    Armi di distruzione di massa: Viagra per incrementare gli stupri …
    http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/1007838/libia-usadato-viagra-per-stupri.shtml
    http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/400118/

    Ora, dopo aver vomitato …una riflessione:

    “Qualcuno potrebbe trovare fuori luogo questa citazione farmaceutica in un contesto in cui si diquisisce intorno alla guerra e alle parole, ma anche la “pillola blu”, da oggi può venire annoverata a pieno titolo fra le armi di distruzione di massa in possesso delle truppe fedeli a Gheddafi.
    Gli Stati Uniti, nella persona dell'ambasciatore Usa all'Onu Susan Rice, durante una riunione a porte chiuse del Consiglio di sicurezza dedicata alla Libia, hanno infatti accusato l'esercito di Gheddafi di stupri sistematici, affermando che ad alcuni reparti sarebbero state distribuite pillole di Viagra per facilitare le violenze…..

    Se da un lato bisogna riconoscere all'amministrazione statunitense spiccate doti di originalità ed una non comune fantasia visionaria, dall'altro stupisce riscontrare come la proiezione sul nemico dei propri crimini di guerra stia diventando sempre più una pratica comune della propaganda a stelle e strisce.

    Dai massacri, all'uso dei mercenari prezzolati, dalle bombe a grappolo agli stupri di massa, quasi tutte le nefandezze di cui l'esercito americano si è macchiato nel corso delle ultime guerre di conquista, vengono infatti sistematicamente riversate sui militari libici, attraverso un processo di transfert che avrebbe fatto la felicità di Sigmund Freud.

    Non sappiamo se l'accusa di usare lo stupro come arma nel conflitto, che stando alla notizia avrebbe ricevuto crescente attenzione alle Nazioni Unite, sia stata mossa con l'intento di minare il morale e la virilità dell'esercito del Raiss.
    Sicuramente la parte subliminale del messaggio appare di una chiarezza adamantina. I militari libici dovrebbero ricorrere al Viagra, per compiere le stesse “imprese” che ai soldati americani riescono benissimo anche senza, questa si che può essere considerata una vera dimostrazione di superiorità.”
    http://marcocedolin.blogspot.com/2011/04/lemmario-di-guerra-v-come-viagra.html


    #67113
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    .zero


    https://www.facebook.com/brig.zero

    #67114

    Erre Esse
    Partecipante

    [quote1304102475=deg]
    Armi di distruzione di massa: Viagra per incrementare gli stupri …
    http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/1007838/libia-usadato-viagra-per-stupri.shtml
    http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/400118/
    [/quote1304102475]

    Se me l'avessero raccontato non c'avrei creduto! :hihi:
    Sembra una strategia al contrario per rendere la propaganda militare ai confini della realtà.
    Strane cose succedono.


    #67115
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    certo che la propaganda dello schifo non ha limiti…


    #67116
    brig.zero
    brig.zero
    Partecipante

    https://www.facebook.com/brig.zero

Stai vedendo 10 articoli - dal 341 a 350 (di 517 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.