Riscaldamento globale?

Home Forum PIANETA TERRA Riscaldamento globale?

Questo argomento contiene 275 risposte, ha 39 partecipanti, ed è stato aggiornato da  deg 11 anni fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 131 a 140 (di 276 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #71054
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.222
    Il nostro Sole non è una fornace nucleare.

    Ricerche suggeriscono che il Sole è come un buco apparso nel campo energetico della Galassia, permettendo all' energia di uscire in una certa area, ecco perchè lo vediamo come una luce splendente.

    Hanno anche provato che non ci sia in esso una fornace nucleare. La quantità di neutrini che il Sole emana è troppo bassa per essere prodotta da una reazione nucleare. Mancano dei neutrini. Questo si sa da 30 anni e il problema non è stato risolto; questi neutrini mancanti semplicemente non esistono!

    Quindi il Sole non è una fornace nucleare. Il Sole rappresenta energia cosmica, la vera energia della Creazione.

    Anche Ighina pensava una cosa del genere


    #71056
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    Is Global Warming Part of Earth's Natural Cycle: MIT Team Says “Yes” -A Galaxy Insight
    A team of MIT scientists recorded a nearly simultaneous world-wide increase in methane levels -the first increase in ten years. What baffles the team is that this data contradicts theories stating humans are the primary source of increase in greenhouse gas. It takes about one full year for gases generated in the highly industrial northern hemisphere to cycle through and reach the southern hemisphere. Since all worldwide levels rose simultaneously throughout the same year, however, it is probable that this may be part of a natural cycle – and not the direct result of man's contributions.
    http://www.dailygalaxy.com/my_weblog/2009/06/is-global-warming-part-of-earths-natural-cycle-mit-team-says-yes.html


    #71055

    marì
    Bloccato

    2009-06-27 14:03

    USA: CLIMA, CAMERA APPROVA LEGGE CHE RIDUCE GAS INQUINANTI

    WASHINGTON – La Camera dei deputati americana ha approvato di strettissima misura un colossale progetto di legge destinato a lottare contro il riscaldamento globale del pianeta ed a creare contemporaneamente nuovi posti di lavoro. Il testo, di oltre 1.200 pagine, deve essere ancora approvato dal Senato. Alla Camera ha ottenuto 219 voti a favore (appena uno in più dei 218 necessari) e 212 contrari.

    Il presidente americano Barack Obama, citato dai media Usa, si è detto felice del risultato ed ha definito il progetto come “una vittoria del futuro sul passato” nonché come “una passaggio audace e necessario”. Il progetto di legge crea un “mercato dei diritti di emissioni nocive” denominato “cap&trade”, sulla falsariga di un concetto già previsto dal protocollo di Kyoto (mai ratificato dagli Usa), che permette lo scambio delle quote di Co2 prodotta.

    Prevede che entro il 2020 le emissioni di gas a effetto serra vengano ridotte del 17% rispetto ai livelli del 2005. Il testo punta alla riduzione della produzione di Co2, ma anche la creazione di lavori 'verdi' e la riduzione della dipendenza energetica degli Stati Uniti dal petrolio importato. “Questo testo – ha detto il deputato californiano Henry Waxman, uno dei suoi autori – è un enorme progetto di legge a favore dell'impiego. Promuoverà investimenti e crescita per i decenni a venire, creando nuovi lavori nell'economia del 21/o secolo”. I deputati repubblicani (tranne 8) e 44 rappresentanti democratici hanno votato contro perché si oppongono al concetto del “cap&trade” temendo che esso finisca per alzare i costi dell'energia.

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_993194616.html


    #71058

    meskalito
    Partecipante

    Wow che immagini !amazed

    [youtube=425,344]LESBxErmZ-U.

    trovato postato sul forum di nexus http://forum.nexusedizioni.it/cambiamenti_climatici_nel_sistema_solare-t8.0.html;msg27755;topicseen#msg27755


    #71057

    marì
    Bloccato

    … che FORZA della Natura :bravo:


    #71060
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    [quote1250896409=Richard]
    http://www.nature.com/nature/journal/v427/n6977/full/nature02337.html

    Bottom water warming in the North Pacific Ocean

    http://www.pmel.noaa.gov/pubs/outstand/john3037/intro.shtml
    [/quote1250896409]
    (ANSA) – WASHINGTON, 21 AGO – Gli oceani hanno toccato quest'anno la temperatura media piu' alta mai registrata negli ultimi 120 anni: 17 gradi centigradi. Il livello e' di pochi centesimi superiore al record precedente del 1998 e che sfiorava, senza toccarli, i 17 gradi. Lo ha rilevato l'Ncdc, l'ufficio governativo Usa che si occupa di registrare i record meteorologici. La temperatura media di quest'anno delle acque degli oceani e' stata di circa mezzo grado superiore a quella media del XX secolo.
    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/scienza/news/2009-08-21_121377291.html

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_05.htm
    il cuore della Terra muta,si scalda?

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3409

    ———-
    http://www.giulianaconforto.it/Italiano/Baby_Sun_sunto.htm
    “Nel cuore della Terra, un grande, unico Cristallo
    gareggia con il sole in cielo, gira più veloce del resto del pianeta,
    emette un delicato e dolcissimo Canto…
    Un sogno? No, realtà sperimentale…”


    #71061

    zret
    Partecipante

    Stanno arroventando il pianeta con scie chimiche e HAARP: poi accusano il C02. Bugiardi!!!


    #71062
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    magari con queste tecnologie incentivano ulteriormente il riscaldamento e ci sta..ma per me non sono la causa principale, anche perchè tutti gli altri pianeti stanno mutando rapidamente.


    #71063

    zret
    Partecipante

    Qualcuno ha anche ipotizzato che la notizia del riscaldamento dei vari pianeti sia una fandonia per premere l'acceleratore del C02 e della geoingegneria. D'altronde chi di noi si è recato su Plutone per verificare se davvero le temperature sono aumentate. Anche su marte avrebbero potuto essere stati loro a sciogliere i ghiacci. sono menti arffinatissime e malavagie. Poi forse sono solo fantasie.

    Ciao


    #71064
    Richard
    Richard
    Amministratore del forum

    sulla notizia del riscaldamento degli altri pianeti c'è contrasto
    è il contrario zret
    la notizia del riscaldamento degli altri pianeti spinge a cercare le cause nel sole ed eventualmente in una causa esterna all'eliosfera
    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4020

    come leggi qua: “L'Accademia delle Scienze Russa afferma ufficialmente che le principali ragioni del riscaldamento globale sono totalmente differenti da quelle annunciate dal Panel Intergovernamentale delle NU sul Cambiamento Climatico (IPCC).”

    chiaramente non si esclude l'inquinamento umano, ma non sarebbe la causa principale

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300
    “Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole. Gli effetti qua sulla Terra si trovano nell'accelerazione dello spostamento dei poli magnetici, nella distribuzione di ozono verticale e orizzontale e nell'aumento di frequenza e magnitudine degli eventi climatici catastrofici. Esiste un'alta probabilità che ci stiamo muovendo in un rapido periodo di instabilità nelle temperature simile a quello avvenuto 10.000 anni fa. La risposta adattativa della biosfera e dell'umanità a queste nuove condizioni, può portare ad una revisione globale della gamma delle specie e della vita sulla Terra. Solo tramite una profonda comprensione dei cambiamenti fondamentali che stanno avvenendo nell'ambiente naturale attorno a noi, i politici e i cittadini, saranno capaci di ottenere l'equilibrio con il rinnovato flusso degli stati e dei processi PianetoFisici.”

    Quindi se la causa viene dall'esterno del sistema solare, non possono raccontare ancora le barzellette sulla CO2 e oltretutto credo che qualcuno non voglia che si sappia di queste rapide modificazioni nella nostra zona di galassia.
    Che lo si legga su internet è un problema minimo, il problema evidentemente è che non debba essere supportato a livello pubblico in modo esauriente e importante.
    Non voglio dire che l'uomo non abbia responsabilità, ma che le cose non vanno strumentalizzate ma andrebbero dette per come sono visto che oltretutto sono cosi importanti e per tutta l'umanità.

    Inoltre sembra che queste mutazioni vadano ben oltre il nostro sistema solare, parlo di almeno una zona di galassia

    https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3163

    “Con grande sorpresa, i dati raccolti hanno dimostrato che la stella del nord ha invertito “la sua rotta” incrementando la sua attività e la sua luminosità fino a mostrare una variazione di brillantezza del 4%, «come se stesse respirando» ha osservato Dennis Stello dell’università di Sydney che ha contribuito allo studio. Le ragioni del fenomeno sono ancora inspiegabili, per chiarirle il gruppo di ricerca autore della scoperta che sarà pubblicata sulla rivista The Astrophysical Journal, ha programmato di incrementare le osservazioni.”

    ——————–

    Un articolo recente su Science News, che trovate al link (ndt. ), ci mostra la possibilità dell'esistenza del fenomeno della “Grande Macchia Rossa” al di fuori del Sistema Solare, in questo caso sulla stella gigante Betlegeuse. Molto facilmente future ricerche confermeranno che tali macchie esistono alla latitudine di 19.5°:

    LA PRIMA IMMAGINE DIRETTA DELLA SUPERFICIE DI UNA STELLA diversa dal nostro sole è stata riportata da Andrea Dupree del Harvard-Smithsonian. La superficie della stella, Betelgeuse, è stata ripresa indirettamente usando l'interferometria speckle, in cui molte rapide esposizioni vengono unite per creare una immagine composita.

    Le immagini di Dupree, create con il Telescopio Spaziale Hubble, confermano i sospetti precedenti per cui la superficie di Betelgeuse esibisse una macchia luminosa gigante. Secondo Dupree, la macchia è più calda di 2000K rispetto alla zona circostante e questo può indicare un nuovo fenomeno fisico al lavoro in alcune atmosfere stellari.
    http://www.aip.org/pnu/1996/split/pnu255-3.htm

    https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.539


Stai vedendo 10 articoli - dal 131 a 140 (di 276 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.